"Infernetto e Dintorni" è un blog realizzato dell'Associazione Culturale Infernetto e Dintorni, ideato con lo scopo di agevolare lo scambio di opinioni tra gli abitanti dell'Infernetto e del X Municipio, ex XIII Municipio. L'obiettivo del blog è di fornire visibilità circa l'urbanizzazione del quartiere e le criticità ad essa connesse. Divulghiamo informazioni, condividiamo emozioni. L'Associazione è stata promotrice ed è stata fra i Soci Fondatori del Coordinamento Infernetto fino al 09/04/2016.

Istituto Luce Cinecittà - Polvere d'archivio

Loading...

CERCA NEL BLOG

venerdì 31 luglio 2009

con Paola Scacciavillani alle isole Eolie con catamarano oceanico a vela.......

Dal 10 al 20 agosto... con il catamarano a vela ...là dove il mare è più blù:
Palmarola, Ponza, Capri, Isole Eolie e ritorno


Programma previsto:

partenza lunedì 10 agosto alle ore 10 dal porto di Ostia
navigazione verso Palmarola e Ponza con sosta per i bagni in quello splendido mare

navigazione verso Capri con sosta per i bagni

navigazione verso le Isole Eolie con soste e bagni nei posti più belli e ritorno verso il porto di Ostia con arrivo giovedì 20 agosto

Sistemazione in cabina doppia con bagno privato per ogni cabina, pernotto e pasti a bordo.
Il catamarano oceanico è dotato di attrezzature per la pesca, di canoa e di surf liberamente a disposizione dei partecipanti

Costo:
100 Euro a persona al giorno con cambusa a carico dei partecipanti e costo skipper 30 euro al giorno a persona e carburante da dividere.
oppure 150 Euro a persona tutto compreso
I partecipanti si accorderanno quale formula di pagamento scegliere prima della partenza
venite?
Paola..... info e prenotazioni al 339 5467212

Al Teatro Nino Manfredi

Clicca per ingrandire

IL GP DI F1 ALL'EUR

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

Parco delle Fiamme Gialle: sopralluogo del presidente della commissione Ambiente

Tratto da "Il Faro on line"

Rasi: ‘dalla prossima settimana proseguiremo con lo screening del verde di Ostia Antica, Acilia e Infernetto’

Il Presidente della Commissione Ambiente del XIII Municipio, Cristiano Rasi, ha effettuato un sopralluogo al parco di Piazza delle Fiamme Gialle ad Ostia, dopo l’intervento di bonifica programmato nei giorni scorsi dal XIII Municipio e realizzato dall’Ama. L’area è stata completamente ripulita e ora è nuovamente fruibile dalla cittadinanza.

“Più che davanti ad una situazione di degrado - ha spiegato Cristiano Rasi - ci troviamo di fronte ad un’escalation di inciviltà. I maggiori problemi che abbiamo riscontrato sono quelli che riguardano una panchina divelta e le altalene che sono sparite, mentre i moduli gioco per bambini sono funzionanti, anche se imbrattati dai writer. Quella di oggi è solo una prima tappa di monitoraggio delle aree del territorio: dalla prossima settimana proseguiremo con lo screening del verde di Ostia Antica, Acilia e Infernetto”.

mercoledì 29 luglio 2009

XIII Municipio: prima riunione dell’osservatorio per la sicurezza

Tratto da "Il Faro on line"

Il prossimo incontro sarà convocato per la seconda metà di settembre

Si è costituito l’Osservatorio per la Sicurezza del XIII Municipio. Si tratta di un organo importante che si occuperà di monitorare la situazione sicurezza sul territorio municipale e studiare, in questo modo, forme di contrasto alla micro-criminalità. Presenti all’incontro, il Presidente del XIII Municipio, Giacomo Vizzani, i consiglieri Zaccaria, Marinelli (Pdl) e Ricci (Gruppo Misto), le associazioni di categoria, Ascom-Confcommercio e Confesercenti, Fiba, alcuni comitati di quartiere, oltre che i rappresentanti delle Forze dell’Ordine.

Nel corso dell’incontro, sono emerse le problematiche che il territorio è costretto ad affrontate e non sono mancate le proposte. La più interessante è arrivata dalla Polizia Penitenziaria.

“Offriamo la nostra disponibilità- ha spiegato Donato Capece, Commissario della Polizia Penitenziaria- ad essere presenti sul territorio per garantire maggiore sicurezza ai cittadini, attraverso unità di pattuglia da affiancare alla figura, già esistente, del Poliziotto di Quartiere. Inoltre, stiamo studiando la possibilità di poter vigilare il Tribunale di Ostia 24 ore su 24”.

“Bisogna incrementare fondi e risorse per le forze di Polizia- ha spiegato invece, Francesco Paolo Russo, Segretario Provinciale della Consap- non è possibile che da qualche anno il segnale radio in pattuglia viene percepito a macchia di leopardo e molto spesso gli agenti sono costretti ad utilizzare il proprio cellulare. Occorre- ha concluso Russo- potenziare anche gli organici, ancora troppo carenti”.

“Personalmente - ha spiegato Luigi Zaccaria, Presidente Commissione Sicurezza XIII Municipio - ho presentato alcune risoluzioni per chiedere al Ministero dell’Interno maggiori forze per Polizia e Carabinieri e esprimo soddisfazione per la proposta della Polizia Penitenziaria di essere una risorsa aggiuntiva, previa concertazione con le alte forze di Polizia, per garantire maggiore sicurezza ai cittadini del XIII Municipio”.

“ A questo - ha aggiunto Giacomo Vizzani, Presidente del XIII Municipio - seguirà una serie di incontri. Il prossimo sarà convocato per la seconda metà di settembre e cercheremo di coinvolgere anche i magistrati, gli avvocati e l’Associazione Bancari Italiani, per fronteggiare con quest’ultimi il problema del racket e dell’usura”.

Via della stazione di Acilia: proposta la riapertura

Tratto da "Il Faro on line"

Marchesi:‘L’intento è quello di rendere maggiormente fruibile l’area alla cittadinanza’

Riaprire il tratto, chiuso da anni, di via della Stazione di Acilia. E’ questa la proposta lanciata dalla Commissione Lavori Pubblici del XIII Municipio, durante l’ultima riunione tecnica. La parte conclusiva della strada, durante l’opera di realizzazione della nuova stazione, è stata circoscritta da un cancello e lasciata per anni all’abbandono e alla non curanza.“Il nostro intento - ha spiegato Pierfrancesco Marchesi, Presidente Commissione Lavori Pubblici XIII Municipio - è quello di poter rendere l’area in questione fruibile dalla cittadinanza. Non è escluso che proprio in quello spazio realizzeremo il nuovo capolinea degli autobus Atac. Su questa proposta- ha spiegato Marchesi- già siamo in accordo con Atac, con il VII Dipartimento del Comune di Roma e con l’Unità Operativa Tecnica. A breve, convocheremo anche i vertici di Met.Ro. per stabilire insieme tempi e modi dell’intervento”.

martedì 28 luglio 2009

con Paola Scacciavillani alle Terrazze di Casalpalocco mercoledì 29 luglio 2009...

... per assistere alla performance teatrale tratta dal romanzo di Pierluigi Aristei
“La casa che saranno”


Il prossimo mercoledì 29 luglio alle ore 20.30 (a seguire alle ore 21.30 Gianni Pontillo in Liolà) nel corso della manifestazione Arteterrazzestate assisteremo ad una “performance” teatrale tratta dal romanzo “La casa che saranno” di Pierluigi Aristei. Una messa in scena di circa 40 minuti che, in modo originale, rappresenterà le atmosfere e i temi dell’opera. Un accorato inno al fascino e alla forza femminile, una dedica, non troppo velata, ad una donna su tutte…

Un poeta seduto ad osservare. Un molo immaginario, una postazione favorevole.Le sue poesie, finalmente libere, si presentano tra le righe del libro. Una alla volta, calpestano il palcoscenico come figuranti inconsapevoli di una commedia surreale. Scendono ritte, orgogliose, tra file scomposte, da una scalinata in pietra di un villaggio bianco affacciato sul mare. Scritte nel passato si vestono nell’oggi, dando vita ad una storia, proiettando altrove… “in chissà quale spazio del nostro vissuto…” il lettore di questo romanzo visionario.

“Talvolta le emozioni di un tempo si riflettono e perdurano nei sogni di domani, talvolta anticipano, tratteggiandolo, l’auspicato divenire.”

Uno scrittore seduto, anche lui. Un primo piano di una palazzina antica di un vecchio rione romano. Un gioco su tre tempi. Un passato che rivive, un futuro che si forgia, un presente nel mezzo.

“Che io possa, osservandovi, tracciar sentieri al passo, mutevoli nel divenire che non pretendo ordinato.

Con voi rivivrò il passato che vi ha scritte, con voi forgerò il futuro che vi merita.

Nel mentre, al presente, dirò di me qualcosa, timoniere al contempo dei tre tempi.”

Personaggi appena sfiorati. Amici di un tempo, compagni di un oggi, a loro volta inviati speciali in un futuro che li vuole ancora presenti. Su tutti una coppia di amanti. Peter ed Ellis. Il loro quotidiano. Nella “Casa che saranno. Che vorranno essere un giorno le mie emozioni”

Un finale non finale. Un presente parallelo o un futuro onirico?

La fine di una discesa che sa di un nuovo inizio. “…Solleticando il tuffo da dimore altrettanto strette.”…

A seguire alle 21.30 Gianni Pontillo in Liolà

ingresso libero...vi aspetto!

Il semaforo sulla Cristoforo Colombo

Tratto da "Il Messaggero.it"

Vorrei segnalare che il semaforo della Colombo con Via di Malafede ha un tempo di viabilità per la Colombo di 70 secondi , che non permettono lo scorrimento e il deflusso del traffico proveniente da Ostia, Casalpalocco, Infernetto, Acilia , e di conseguenza si formano file che arrivano e bloccano l’incrocio di Via di Acilia ed oltre.

Personalmente ho fatto diverse segnalazioni, ma mi rispondono che la funzionalità del semaforo dipende dal ‘ATAC , ho chiamato anche l’ATAC ma nonsuccede nulla , se non ci sono i vigili a regolare il traffico a mano si formano le file .

Venerdì tornando dal lavoro alle due ho fatto 40 minuti di fila sotto il sole a 41 gradi pensavo che ci fosse un incidente , ma dipendeva solo dal breve tempo del semaforo , mentre da Via di Malafede non cera traffico .

Ora Vi chiedo se Voi potete fare interventi a chi di dovere , dato che personalmente ho cercato invano qualcuno .

Il colmo è che poi parlano di inquinamento da traffico di viabilità scorrevole ecc. senza valutare i costi dovuti alla file per chi si reca al lavoro .

Grazie

Raffaele Mariani

lunedì 27 luglio 2009

«C'è la crisi, i bagnanti devono entrare gratis»

Tratto da "Il Tempo.it"

Tra tanti no, un'esperienza «felice».

È quella del Kursaal di Ostia che accoglie i clienti anche non paganti a braccia aperte. Colpa della crisi, ci spiegano dallo stabilimento: uno dei più conosciuti e apprezzati del litorale. Chi non paga l'ingresso, anche se non usufruisce di servizi quali lettino e ombrellone, è infatti pur sempre considerato un potenziale cliente, che magari finisce per consumare un caffè, un gelato o un panino diventando comunque così una fonte di guadagno. D. V.

mercoledì 22 luglio 2009

CDQ Acilia Sud 2000 - Sporcizia e degrado aree verdi e pulizia Quartiere Acilia Sud -

Riceviamo e pubblichiamo

Comitato di Quartiere Acilia Sud 2000 - COMUNICATO STAMPA

Spett. Stampa e TV Cittadine

p.c. Sindaco di Roma - Ufficio di Gabinetto
Municipio 13° - Presidente - Assessore Ambiente - URP 13° - Consiglieri
A.M.A. Spa

Comitati ed Associazioni
Iscritti Newsletter



Relativamente alla questione, da tempo denunciata da questo Comitato di Quartiere, del degrado e delle gravi condizioni igienico sanitarie e di sicurezza in cui versano le aree verdi e le strade del Quartiere di Acilia Sud trasmettiamo in allegato (all.1) l'Interrogazione a risposta scritta, presentata dalla Consigliera Comunale Maria Gemma Azuni, con la quale si chiede al Sindaco Alemanno ed all'Assessore all'Ambiente quali iniziative e quali interventi l'Amministrazione Comunale vorrà porre in essere per dare risposta alle documentate e giustificate proteste dei cittadini (presenza di ratti morti, immondizie non rimosse da anni, non praticabilità del verde pubblico). Tali risposte dovranno riguardare sia la pulizia e la messa in sicurezza delle aree verdi al fine di assicurare la loro fruibilità ai cittadini, sia la pulizia delle strade, la raccolta dei rifiuti, l'adeguamento dei cassonetti, rotti ed anti igienici, sia il piano di raccolta differenziata.

Comunichiamo, inoltre, che, a seguito della denuncia sul degrado del verde pubblico di Acilia Sud, presentata da questo Comitato alla Magistratura in data 25 maggio 2009, sono stati attivati i controlli ispettivi dell'Ufficio di Igiene. Il Comitato di Acilia Sud 2000, su richiesta, ha provveduto a fornire tutta la documentazione e tutte le informazioni in suo possesso agli Ispettori che stanno procedendo alle verifiche ed ai sopralluoghi di competenza.

In particolare sono state fornite anche le documentazioni riguardanti il grave stato di abbandono in cui versa l'area di verde pubblico di quartiere limitrofa alla Scuola Materna Comunale Mirò. Ricordiamo che si tratta di un'area, di circa 8000 metri, che il Piano di Zona 10V prevedeva come "area gioco per bambini" e che il Comune ignora da anni (vedasi Dossier fotografico e guardate come è assediata dal degrado la Scuola Mirò).
Nel giugno 2008 i 70 Genitori dei bambini della Scuola Materna Mirò avevano firmato una Petizione (All.2) in cui denunciavano tale pericolosa situazione. Anche il Comitato di Quartiere di Acilia Sud 2000, con lettera dell'11 giugno 2008 a Sindaco, a Presidente Muncipio ed a tutte le Autorità interessate, (All.3) aveva denunciato la sporcizia, il degrado igienico sanitario nonchè la presenza di sbandati che albergavano indisturbati a pochi centimetri dai bambini della Scuola. L'Assessore all'Ambiente del Municipio 13° - Innocenzi, in una dichiarazione riportata dal Giornale di Ostia nel giugno 2008, promise un urgente intervento che non è mai avvenuto.
Anzi, invece di intervenire, il Servizio Giardini del 13° Municipio, con nota MO/36626 del 17 aprile 2009 (dopo quasi un anno), ha ufficialmente risposto che "vista l'esiguità dei fondi disponibili per effettuare bonifiche non è in grado al momento di intervenire per risolvere il problema". In una parola: tale grossa area di verde di quartiere non può essere fruita dai cittadini a tempo indeterminato!

Fermo restando quanto già denunciato in precedenza alla magistratura, comunichiamo che questo Comitato di Quartiere procederà a presentare una ulteriorer denuncia alla Magistratura chiedendo che la medesima accerti, oltre alle palesi violazioni delle norme igieniche e di sicurezza, anche la violazione di tutte le norme nazionali e regionali in materia di prevenzione incendi, ed in particolare dell'Ordinanza del Sindaco di Roma n.122/2009 del 18/6/2009, di "dichiarazione di massima pericolosità per rischio incendi boschivi - periodo 15 giugno 30 settembre 2009", essendo il Comune di Roma inserito tra i Comuni ad alto rischio incendi.
Infatti l'Area vicino la Scuola Mirò presenta tutte le caratteristiche di pericolosità. Confina per 150 metri con la Ferrovia Roma-Lido. Confina per 120 metri con un edificio pubblico (Scuola Mirò). Confina con due Condomìni abitati da 110 famiglie. L'Area è stata interesssata, due anni fa, da un furioso incendio che ha provocato danni ai condomìni vicini ed interrotto per alcune ore il servizio ferroviario (in quell'occcasione, sono stati visti decine di topi fuggire dall'area incendiata).
Pertanto il Comune è obbligato ad intervenire con la bonifica ed a mettere immediatamente in sicurezza l'area.
Facciamo presente che in questo momento è ammucchiata talmente tanta vegetazione rinsecchita e talmente tanta sporcizia che un incendio potrebbbe provocare danni gravissimi.

Concludiamo rappresentando la paradossale circostanza che il Sindaco di Roma, in quanto Autorità di Protezione Civile, può irrogare sanzioni da 2.000 a 20.000 Euro ai trasgressori delle norme sulla prevenzione incendi. Però, proprio il Comune di Roma, sulle aree di sua competenza, trasgredisce gravemente tale normativa.
Suggeriamo al Sindaco Alemanno di elevare a se stesso una esemplare sanzione amministrativa per l'area abbandonata vicino la Scuola Materna Comunale "Mirò".


Per il Comitato di Quartiere di Acilia Sud 2000
Alessandro Claudio Meta


Clicca per ingrandireClicca per ingrandire Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire Allegato 1:Clicca per ingrandire Allegato 2:
Clicca per ingrandire Allegato 3:
Clicca per ingrandire

lunedì 20 luglio 2009

Luna o... l'altra?

Oggi ricorre il 40° anniversario della missione Apollo 11: il primo uomo sulla Luna.

Da anni, però, sono in molti a credere che la missione non ci fu mai ed il primo sbarco sulla Luna sarebbe avvenuto solamente nel 1971.

Insomma, oggi è l'anniversario del primo uomo sulla Luna oppure l'anniversario di un grande e sensazionale bluff?


domenica 19 luglio 2009

s.o.s emergenza sangue estate.

- Minor disponibilità per i donatori. (nel periodo estivo è più difficile donare il sangue)
- Maggior richiesta di sangue.( molta gente decide di trascorrere intere giornate nel litorale laziale)
- Molte donazioni sono state fatte per i terremotati. (Chi ha donato in quel periodo deve aspettare almeno 3 mesi per gli uomini e 6 mesi per le donne per fare un'altra donazione).

.....e non solo

Il Gruppo Avis Vita di Ostia da appuntamento ai donatori/ici che sensibili nel momento, decidono di presentarsi la mattina di Martedì 21 Luglio a digiuno per sottoporsi presso il Centro Trasfusionale dell'Ospedale Grassi di Ostia, ad una donazione di sangue.

Sono accolti con calore ed entusiasmo tutti coloro che per la prima volta decidono di aiutare una persona meno fortunata di noi, donando il proprio sangue.

E' necessario essere maggiorenni, pesare almeno 50 kg e godere di buona salute.

sabato 18 luglio 2009

Grave degrado parcheggio e dintorni Ufficio Postale via Amedeo Bocchi, Acilia XIII Municipio

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

SETTIMANA UNESCO DELLA CITTÀ E DELLA CITTADINANZA



Comunicato stampa n 4/2009

SETTIMANA UNESCO
DELLA CITTÀ E DELLA CITTADINANZA
9-15 novembre 2009



il tema “Città e Cittadinanza” è al centro dell’edizione 2009 della Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile, che si terrà dal 9 al 15 novembre, sotto l’egida e il coordinamento della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

Anche quest’anno scenderanno in campo centinaia e centinaia di soggetti, dalle istituzioni alle scuole, dalle associazioni alle imprese, dalle fondazioni alle università, dando vita a una fitta rete di eventi del genere più diverso: convegni, giochi, escursioni, mostre, laboratori, spettacoli, stand, esposizioni.. tutti finalizzati a sviluppare, negli individui come nelle collettività, la consapevolezza e le capacità operative necessarie a costruire una città ecologica e solidale, orientata alla qualità della vita e animata da una cittadinanza responsabile e democratica.

Sviluppo urbano, energia, mobilità, rifiuti, inquinamento, patrimonio storico, governance partecipata, intercultura, legalità, integrazione sono tra le principali tematiche che saranno affrontate.

Le manifestazioni centrali si svolgeranno quest’anno a Milano ma gli eventi potranno essere organizzati in qualsiasi regione italiana: tutti coloro che sono a vario livello impegnati nell’educazione alla sostenibilità sul territorio sono invitati ad aderire promuovendo iniziative da inserire nel programma nazionale e curandone la realizzazione.

La Settimana s’inquadra nel ‘DESS - Decennio dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2005-2014’, campagna mondiale proclamata dall’ONU e coordinata dall’UNESCO, allo scopo di diffondere valori, conoscenze e stili di vita orientati al rispetto del bene comune e delle risorse del pianeta. A scegliere il tema dell’anno è il ‘Comitato nazionale DESS’ che si compone di tutte le principali realtà che operano a ogni livello in Italia per promuovere la "cultura della sostenibilità": ministeri, Regioni, enti locali, rappresentanze socio-economiche, associazioni, istituzioni di ricerca e formazione, reti di scuole, agenzie ambientali…

Le precedenti edizioni della Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile sono state dedicate ai temi dell’Energia (2006), dei Cambiamenti Climatici (2007) e della Riduzione e Riciclaggio dei Rifiuti (2008), ed hanno avuto uno straordinario successo di partecipazione.

La Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO confida nel massimo coinvolgimento e nell’azione sinergica di tutte le sedi che, anche a livello informale, contribuiscono a formare i valori e i comportamenti della nostra società.

Ulteriori dettagli, con le modalità per aderire, saranno pubblicati a breve sul sito www.unescodess.it.

Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO

giovedì 16 luglio 2009

Un parco con giardini temporanei nell'Area dell'ex Velodromo

MERCOLEDI’ 15/07/2009: Ore 16.30 presso la “Sala VIP” dello Shangri Là Corsetti, in Viale Algeria 141 - Mauro Masullo (Segretario Nazionale AIAPP) ha illustrato a Maurizio Cuoci, Vicepresidente del Municipio XII, alla Stampa, ai Rappresentati dei Comitati dei Cittadini e ad un folto gruppo di Abitanti della zona la sua idea per la realizzazione di un parco con giardini temporanei nell'Area dell'ex Velodromo dell'Eur.

Ai presenti sono state consegnate una copia della relazione che Mauro Masullo ha presentato nel corso dell'incontro ed alcune fotografie che i Comitati dei Cittadini hanno distribuito per mostrare che nella Zona del Velodromo non vi è solo l'area dell'ex-Velodromo e che eventuali edificazioni potrebbero essere realizzate senza interessare quest'ultima area, che potrebbe perciò essere destinata a parco.

È stato significativo notare come recentemente, nelle vicinanze, siano già state inaugurate delle strutture analoghe a quelle che Eur S..p.A. vorrebbe realizzare sull'area dell'ex-Velodromo (che pertanto risulterebbero essere degli inutili doppioni - a tale proposito si veda il link http://www.eurspa.it/index.php?id=816 ).

Chi non ha potuto partecipare all'incontro può scaricare dai link che seguono i documenti succitati:

1° link http://www.infernettoedintorni.org/eur/documento.pdf Documento di Masullo.

2° link http://www.infernettoedintorni.org/eur/Aree_Zona_Velodromo.pdf Fotografie delle aree disponibili nella zona del Velodromo

martedì 14 luglio 2009

FERMATE ATAC/TRAMBUS ALL’INFERNETTO

COMUNICATO STAMPA

Il Coordinamento Infernetto è lieto di comunicare che la Direzione Commerciale dell’ATAC ha confermato, con lettera del 1° luglio scorso, l’inserimento della richiesta di pensiline da noi avanzata, e confermata con lettera del 17 giugno scorso dall’Assessore ai LL.PP. e Mobilità A. Olive, nel prossimo programma di installazione di pensiline in tutto il territorio comunale.

Programma che, da tempo al vaglio dei competenti Uffici del Comune di Roma, verrà reso esecutivo tra breve come da comunicazione dell’Assessore alla Mobilità del Comune di Roma On.le Marchi alla stessa ATAC e per il quale verrà convocata, probabilmente già nel prossimo mese di settembre, l’apposita Conferenza dei Servizi per la fase esecutiva.

La Direzione Commerciale ATAC ha, peraltro, confermato tutta la sua attenzione e disponibilità ad una rapida installazione delle pensiline da noi richieste per l’Infernetto, non appena ottenute le necessarie autorizzazioni e fatte salve le ovvie e necessarie verifiche tecniche e di fattibilità.

La nostra richiesta è stata presentata lo scorso maggio, e ricalca quella già formulata nel 2006 e convalidata a suo tempo dal Municipio, in vista del completamento, seppure in ritardo rispetto ai tempi annunciati causa questioni tecnico-burocratiche e per le numerose competenze in materia, delle ultime quattro pedane previste per le fermate sul Viale, su di un totale di undici da mettere in sicurezza.

La nostra richiesta di pensiline riguarda almeno 22 delle 54 fermate ATAC esistenti all’Infernetto ed è stata formulata, già a suo tempo, seguendo alcune precise indicazioni della stessa ATAC in materia di fattibilità e congruità (esistenza di pedane e marciapiedi idonei, capolinea ecc.) e che potrebbe essere, oltre che rivista sul piano tecnico, anche integrata in funzione di mutate realtà.

Ricordiamo, inoltre, che lo scorso 6 luglio, convocata dal suo Presidente, Pierfrancesco Marchesi, si è riunita, presso il Municipio, la Commissione LL.PP. e Mobilità con la presenza di rappresentanti del VII° Dipartimento del Comune (Mobilità), dell’ATAC e dell’ Ufficio Tecnico proprio allo scopo di risolvere alcune situazioni riguardanti fermate e percorsi degli autobus sul territorio municipale, ed inclusa la fase di ultimazione delle quattro residue pedane sul Viale di Castelporziano.

Il Coordinamento Infernetto, nell’occasione, ha richiamato anche l’attenzione e la necessità, così come richiesto da tempo, di spostare e mettere in assoluta sicurezza la fermata dello 014 situata sulla complanare della Colombo all’altezza dell’incrocio con via U. Giordano. Situazione indecente specie quando piove ed oltremodo pericolosa per i pedoni oltre che per i veicoli data la prossimità del semaforo e dell’incrocio di via di Casalpalocco

Infine, con lettera a parte e nella attesa della definizione del programma pensiline, è stato chiesto all’Assessore all’Ambiente G. Innocenzi, e dal quale si attende una risposta, la collocazione di panchine presso le fermate ATAC sul Viale ed in quelle maggiormente frequentate, per alleviare i disagi di lunghe attese a donne ed anziani ed evitare le attuale oni indecorose e scomode situazioni.

Il Coordinamento Infernetto ringrazia tutte le Istituzioni e gli Uffici con i quali è stato ed è in contatto ed in piena collaborazione, da lungo tempo, per definire gli atti concreti per la costruzione di pedane e la installazione di pensiline sia per fornire un minimo di decoro che per eliminare situazioni di pericolo e di disagio non più accettabili.

Sarà cura del Coordinamento seguire ed informare compiutamente, come fatto finora, circa l’iter e la esecuzione fino a completamento delle pedane e delle pensiline previste.

domenica 12 luglio 2009

Un parco con giardini temporanei nell'Area dell'ex Velodromo

Riceviamo e pubblichiamo.

"Mercoledì prossimo, alle 16:30 - presso la “Sala VIP” dello Shangri Là Corsetti, in Viale Algeria 141 - Mauro Masullo (Segretario Nazionale AIAPP) esporrà a Maurizio Cuoci, Vicepresidente del Municipio XII, alla Stampa e ai Cittadini la sua idea per la realizzazione di un parco con giardini temporanei nell'Area dell'ex Velodromo.

Ai presenti sarà consegnata una copia della relazione che Mauro Masullo presenterà nel corso dell'incontro."

giovedì 2 luglio 2009

con Paola Scacciavillani alla premiazione della...

III^ Edizione 2009 del Premio Leggio del Mare
" I Luoghi Letterari e Storici del XIII Municipio

di Paola Scacciavillani

Giovedì 18 giugno, nella elegante cornice dello stabilimento balneare "Venezia" si è svolta la premiazione della Terza Edizione del Premio Letterario istituito dall'Associazione Culturale "Leggio del Mare" con il patrocinio del Comune di Roma XIII Municipio.
Quest’anno il premio letterario si è presentato con una novità prevedendo la partecipazione non solo delle scuole superiori ma anche delle scuole medie e degli adulti.
I vincitori sono stati premiati alla presenza del Presidente del XIII Municipio Giacomo Vizzani, che esprimendo il proprio compiacimento per la qualità degli elaborati presentati ha augurato lunga vita alla manifestazione. Presenti anche la Presidente del Consiglio Municipale Adriana Vartolo, il consigliere comunale Alessandro Onorato, la presidente del distretto scolastico Ornella Bergamini e molti altri illustri ospiti. La manifestazione a bordo piscina ha ospitato una mostra, allestita a cura del Circolo Artistico Culturale Lorenzo Viani, di pitture ispirate anche esse come le opere letterarie presentate, ai Luoghi Letterari e Storici di Ostia. Una delle opere, magistralmente eseguito da Paola Guia Muccioli è stata scelta per la copertina del volume della manifestazione.
Durante il corso della premiazione si è esibito il complesso musicale formato dalle sorelle Francesca e Giulia Bottaro al sax e chitarra accompagnate dalla splendida voce di Francesca Cricco, tutte giovani ed eccellenti musiciste ex alunne del Liceo Anco Marzio.
Premi assegnati:
per la Sezione Poesia giovani: Flavia Vittoria Cardinali del Liceo Classico Anco Marzio III D
per la Sezione Poesia adulti: Mario Bolognini
per la Sezione Poesia Scuola Media (Premio ex equo):
- Luca Mastrantoni Scuola Media Statale Alessandro Magno II A
- Ilaria Bisonni Scuola Media Statale Alessandro Magno II A
- Diana Iannello Scuola Media Statale Fanelli IC
per la Sezione Narrativa Giovani: Silvia Cavallaro Istituto Giovanni Paolo II
per la Sezione Narrativa Adulti: Barbara Minniti
A ciascun vincitore è stato consegnato un premio di Euro 500, pergamene e targhe per tutti i partecipanti che seppur non premiati hanno partecipato al concorso con elaborati di ottimo livello.
La Commissione Giudicatrice è stata presieduta dal Prof. Francesco Facciolo e composta dalla Prof.ssa Silvia Grassi, Prof.ssa Gabriella Gadaleta, Prof.ssa Nunziata Marinucci, Prof. Giuseppe Di Siena, Prof.ssa Carmen Rebulla e dalla Prof.ssa Anna Maria Vanalesti.

Anna Maria Vanalesti e Francesco Facciolo colgono l’occasione offerta da Zeus per esprimere un doveroso ringraziamento alla Banca del Credito Cooperativo che lo ha reso possibile sponsorizzando e credendo, fin dall'inizio, alla validità della proposta di questo premio, e un riconoscimento al Comune di Roma, Municipio XIII, che ha voluto sostenere, con il suo patrocinio, questa bella iniziativa.
Un ringraziamento molto speciale a Ruggero e Massimo Barbadoro, titolari dello Stabilimento balneare Venezia che ogni anno, il mercoledì alle ore 18 da ottobre a maggio, ospita la prestigiosa “Associazione Il Leggio del Mare” mettendo a disposizione un’accogliente sala all’interno degli eleganti locali, offrendo al territorio un’occasione di incontro e di lettura ospitando scrittori, poeti, giornalisti, artisti e attori, trasformando il Venezia in un “Caffè letterario”

con Paola Scacciavillani alla presentazione del libro ...

“La casa che saranno”
il romanzo di Pierluigi Aristei

di Paola Scacciavillani


Il prossimo mercoledì 29 luglio alle ore 20.30, nel corso della manifestazione Arteterrazzestate (vedi programma dettagliato in altra pagina)assisteremo ad una “performance” teatrale tratta dal romanzo “La casa che saranno” di Pierluigi Aristei. Una messa in scena di circa 40 minuti che, in modo originale, rappresenterà le atmosfere e i temi dell’opera. Un accorato inno al fascino e alla forza femminile, una dedica, non troppo velata, ad una donna su tutte…
Un poeta seduto ad osservare. Un molo immaginario, una postazione favorevole.Le sue poesie, finalmente libere, si presentano tra le righe del libro. Una alla volta, calpestano il palcoscenico come figuranti inconsapevoli di una commedia surreale. Scendono ritte, orgogliose, tra file scomposte, da una scalinata in pietra di un villaggio bianco affacciato sul mare. Scritte nel passato si vestono nell’oggi, dando vita ad una storia, proiettando altrove… “in chissà quale spazio del nostro vissuto…” il lettore di questo romanzo visionario.
“Talvolta le emozioni di un tempo si riflettono e perdurano nei sogni di domani, talvolta anticipano, tratteggiandolo, l’auspicato divenire.”
Uno scrittore seduto, anche lui. Un primo piano di una palazzina antica di un vecchio rione romano. Un gioco su tre tempi. Un passato che rivive, un futuro che si forgia, un presente nel mezzo.
“Che io possa, osservandovi, tracciar sentieri al passo, mutevoli nel divenire che non pretendo ordinato.
Con voi rivivrò il passato che vi ha scritte, con voi forgerò il futuro che vi merita.
Nel mentre, al presente, dirò di me qualcosa, timoniere al contempo dei tre tempi.”
Personaggi appena sfiorati. Amici di un tempo, compagni di un oggi, a loro volta inviati speciali in un futuro che li vuole ancora presenti. Su tutti una coppia di amanti. Peter ed Ellis. Il loro quotidiano. Nella “Casa che saranno. Che vorranno essere un giorno le mie emozioni”
Un finale non finale. Un presente parallelo o un futuro onirico?
La fine di una discesa che sa di un nuovo inizio. “…Solleticando il tuffo da dimore altrettanto strette.".....

con Paola Scacciavillani ...

“Estate Romana” da venerdì 10 luglio a sabato 8 agosto
al Centro Commerciale “Le Terrazze” di Casalpalocco

Un gradito appuntamento, un atteso ritorno, anche quest’anno da venerdì 10 luglio a sabato 8 agosto, il Comune di Roma con il contributo dell’Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio propongono, ai tantissimi romani che decideranno di trascorrere le vacanze senza allontanarsi da casa godendo del nostro bellissimo territorio, un’interessante rassegna di spettacoli dal vivo a cura dell’Associazione Culturale OPERA diretta da Gianni Pontillo. Attore, regista e autore professionista dal 1985, Pontillo si occupa di teatro, cinema e insegnamento delle discipline dello spettacolo e cultura anche in collaborazione con i più importanti Enti Pubblici. E’ il direttore del teatro Dafne 1 di Ostia e del “Centro di Formazione Professionale Artistica” ente riconosciuto dal Comune di Roma – Ass.to alle Attività Produttive, al Lavoro e al Litorale, con l’insegnamento delle principali discipline dello spettacolo rivolto a tutte le fasce di età, dai bambini agli anziani.
La manifestazione “Arteterrazzestate” ha lo scopo di far conoscere il territorio, le sue tradizioni, la sua cultura ed incrementare e valorizzare l’offerta di servizi culturali con l’organizzazione di eventi sul territorio, l’organizzazione di manifestazioni locali finalizzate alla valorizzazione del patrimonio culturale mediate la realizzazione e la diffusione di materiale promozionale relativamente all’offerta culturale e alla proposta di “itinerari culturali”.

Ecco di seguito il calendario della manifestazione:


“ARTERRAZZESTATE”

Venerdì 10 luglio - ARTE VARIA
Ore 21.30
- INAUGURAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE
- SALUTI, RINGRAZIAMENTI ED INTERVENTI DEI RAPPRESENTANTI DELLE ISTITUZIONI
- TRAILERS DELLE MANIFESTAZIONI DELLA RASSEGNA



Sabato 11 luglio – TEATRO/CONCERTO
Ass. Cult. Opera / Teatro Dafne 1
Ore19.30
‘ASTERIX e CLEOPATRA’ - Regia G. Solieri

Ore 21.30 - Ass. Cult. Ce.D.I.A. – Centro diffusione Iniziative Artistiche
Recital pianistico del M° Andrea Serafini
Una serata dedicata a Frederik Chopin


Domenica 12 luglio –TEATRO
Ass. Cult. Opera / Teatro Dafne 1
Ore 21.30
‘LA MANDRAGOLA’ di N. Machiavelli - Regia G. Pontillo
E' considerata il capolavoro del teatro del ’500 e un inestimabile classico della letteratura italiana. La storia si svolge a Firenze.Callimaco è innamorato di Lucrezia, moglie dello sciocco Nicia. L’astuto servo Ligurio e Callimaco, in veste di medico famoso, convincono messer Nicia che l’unico modo per avere figli sia di somministrare a sua moglie una pozione di mandragola (da qui il titolo della commedia) ma il primo che avrà rapporti con lei morirà. Una girandola di gags e tante risate.


Giovedi 16 luglio - TEATRO
Ore 21.30 - Ass. cult Carabus
“POVERO PIERO” di A. Campanile – Regia G. Pontillo
La storia si svolge nel trafficato salotto di casa D’Avenza dove parenti ed amici arrivano per unirsi al dolore della signora Teresa, da poche ore vedova del suo amato marito, il povero Piero. Si sviluppa così una storia fatta di sotterfugi, poiché la famiglia del povero Piero nel tentativo iniziale di nascondere la morte dello stesso, nasconde il "cadavere" nei posti più impensati della casa, creando una serie di situazioni paradossali.


Venerdì 17 luglio – DANZA ORIENTALE
Ore 21.30 – Ass. Cult. Opera / Teatro Dafne 1 - Djamilha dance
“I GIARDINI DI SHERAZAD” di Alessija Spagna – Regia e coreografie Michela Caputi
Tante idee collegate forse l’una con l’altra in un luogo fatiscente ,quasi onirico. Un percorso che ha come riferimento la condizione della donna. Una denuncia che vuole far conoscere una poligamia sempre più radicale che sta prendendo molti Stati orientali . Realtà sempre più vicina all’interno della nostra società multietnica.

Sabato 18 luglio - TEATRO
Ore19.30 (spettacolo bambini) - Ass. Cult. Opera / Teatro Dafne 1
‘LA MAGIA DEL TEATRO’ - Regia G. Solieri

Ore 21.30 - Ass. cult Opera
‘LE PILLOLE D’ERCOLE’- Regia G. Pontillo
Una serie di irresistibili gags, di equivoci, qui pro quo, imbrogli e colpi di scena, un grande meccanismo comico che offre al contempo un’acuta osservazione critica dell’animo umano. Un marito fedelissimo, di professione medico, rimane vittima dello scherzo di un collega che gli propina una di quelle famose pasticche afrodisiache note come Le pillole d’Ercole. Il risultato è che il nostro eroe diventa un irresistibile dongiovanni e un mandrillo scatenato, pronto a buttarsi su tutte le donne che gli capitano a tiro. I guai iniziano quando il marito americano di una di queste “vittime” esige di rendere al dottore pan per focaccia.

Domenica 19 luglio - CONCERTO
Ore 21.30 - Ass. Cult. X-plorer
“Terrazzejazz”con Luca Ruggero Jacovella ed Elena Paoletti vocalist in quartetto

Mercoledi 22 Luglio - TEATRO
Ore 21.30 - Ass. Cult. Ce.D.I.A. – Ass.Cult. Isabella Ossicini
“Spirito allegro” di N. Coward – Regia D. Zapelloni.
Commedia all'inglese scritta da Noel Coward nel '41. Un affermato scrittore deve documentarsi sul genere spiritico/mistico e decide di fare una seduta spiritica con i suoi amici, invitando una maldestra e buffa medium. Si evoca così lo spirito della prima moglie che apparirà a lui solo, creando gran scompiglio in famiglia, tanto da stravolgere un quotidiano tutto da rivedere alla luce della nuova "presenza". Una pièce molto gradita nel mondo teatrale per i colpi di scena e per i personaggi un pò sopra le righe che danno grinta e ritmo all'intera commedia.


Giovedi 23 luglio - CONCERTO
Ore 21.30 – Ass. Cult. Opera / Teatro Dafne 1
DALTROCANTO (percorsi nella musica italiana) – con Elisabetta Berto
Un viaggio nei ricordi scoprendo di amare le canzoni della musica leggera...che poi così leggera non è. Dalla musica in “bianco e nero” di Modugno alle cotonate acconciature degli anni sessanta di Mina fino ai nuovi poeti come Ivano Fossati ripercorriamo un tratto di strada insieme mettendo dei post.it nella memoria con l'acustica e raffinata discrezione che tale intento richiede……”

Venerdì 24 luglio - CONCERTO
Ore 21.30 - Ass. Cult. X-plorer
CAROSONE tribute band

Sabato 25 luglio – TEATRO BAMBINI e CONCERTO
Ass. Cult. Ce.D.I.A. – Centro diffusione Iniziative Artistiche
Ore19.30 (spettacolo bambini)
‘Il sentiero dei sogni’ di S. Maccari - Regia A. Serafini
Nelle acque blu dell’oceano un branco di delfini si prepara alla pesca quotidiana. Uno di loro si allontana per giocare con le onde….qualcosa aldilà della barriera corallina lo attende invitandolo al salto che cambierà per sempre la sua vita. Preso il largo scoprirà cose che non si vedono con gli occhi,ma con il cuore. Una storia di coraggio, solidarietà e speranza per chi sa esplorare con il cuore la magia che si cela dietro l’apparenza delle cose. Lasciamoci dunque trasportare in questo viaggio seguendo i sentieri del sogno che portano alla verità

Ore 21.30 - Ass. Cult. Ce.D.I.A. – Accordion Project
“Tango argentino e….”
Appuntamento con l’ensemble musicale accordion project che allieterà il pubblico con tanghi ai quali si alterneranno brani del folklore latino spesso resi famosi da Mercedes Sosa

Domenica 26 luglio - TEATRO
Ore 21.30 - Ass. Cult. Ce.D.I.A. – Centro diffusione Iniziative Artistiche
“L’altra metà di me” con G. Paternesi e L. Iacurti
Contro la parte “oscura” dell’Amore: l’inevitabile ombra provocata da un così accecante sole, proprio per questo più densa, delineata, implacabile.Una carrellata di poesie e qualche brano di prosa costituiscono il percorso dello spettacolo che si apre all’insegna di una sarcastica comicità per scivolare man mano nella nuance più cupa della nostalgia e del dolore. Amori indecisi, grotteschi, negati. Amori struggenti, Amori negati. Sensualità, seduzione, passione e abbandono delineeranno l’Amore e il suo doppio: la Morte.


Mercoledi 29 Luglio – TEATRO
Ore 20.30 – Performance Teatrale tratta dal romanzo “La casa che saranno” di Pierluigi Aristei – Regia di Alfredo Fiorillo
Una messa in scena di circa 40 minuti che in modo originale rappresenta le atmosfere e i temi dell’opera. L’idea unisce più linguaggi:teatro, video, musica, fotografia e illuminotecnica per la messa in scena di una pièce che mira a coinvolgere a 360 gradi lo spettatore facendolo precipitare in un vortice di emozioni fatto soprattutto di segmentazione sensoriale.

Ore 21.30 - Ass. cult Carabus
‘LIOLA’ di L. Pirandello - Regia G. Pontillo
Liolà è leggero quasi vola. La fertilità, il mito della Terra, e dei campi, la felicità sono strascichi di un mondo pagano che sembrano essere ironizzati e quasi derisi fino ad un finale che non ce la fa ad essere tragedia, ma che la sfiora o meglio la graffia.


Giovedi 30 luglio – TEATRO MUSICALE
Ore 21.30 - Ass. cult Carabus
“RICORDI CAROSELLO?...CHE BELLO!” da AA.VV. - Regia di G. Solieri.
“Quando la televisione era ancora la TIVVVU”… Questo il sottotitolo di un vero e proprio varietà che con i ritmi frenetici dell’avanspettacolo più classico porterà il pubblico, attraverso scenette comicissime e tanta musica, nel mondo un po’ ingenuo ma tanto più vero della TV degli anni 50 e 60… E quale ispirazione, simbolo e modello più giusto del mitico… Carosello?

Venerdì 31 luglio - TEATRO
Ore 21.30 - Ass. Cult. Ce.D.I.A. – Compagnia Il lucchetto
‘Quando fuori nevica’ di M. Izzo e A. Dell’Unto Regia M. Izzo


Sabato 1 agosto – TEATRO
Ore 19.30 - Ass. Cult. Opera / Teatro Dafne 1
‘I VESTITI NUOVI DELL’IMPERATORE’ - Regia G. Pontillo

Ore 21.30 - Ass. cult .Opera
‘IL SOLDATO SPACCONE’di T.M. Plauto - Regia G. Pontillo
E' la presa in giro della guerra e dei suoi protagonisti. Si canzona la presunta valenza (fisica e psicologica) dei guerrieri, ridicolizzandone la figura e il significato. E' una girandola di equivoci, gags a ripetizione, paradossi che collocano questa commedia nella più grande tradizione di Commedia dell'Arte. Si ride, si ride molto e volentieri. E le coreografie di danze orientali rendono lo spettacolo ancora più godibile.


Domenica 2 agosto - CONCERTO
Ore 21.30 - Ass. Cult. X-plorer
"QUARANTAINDUE" con CLAUDIA D’OTTAVI


Mercoledi 5 Agosto - TEATRO
Ore 21.30 - Ass. Cult. Ce.D.I.A. – Centro diffusione Iniziative Artistiche
Il casino di campagna di A. Kotzebue – Regia di G. Paternesi
In un ritmo incalzante e frenetico i sei personaggi animeranno una storia dalla trama semplice ma con una costruzione articolata non priva di gags e colpi di scena. L’intricata ragnatela intessuta dalla regia li “intrappolerà” in situazioni divertenti e grottesche dando vita ad uno spettacolo comico ad ampio respiro. La meta a cui tende questa messa in scena è il puro divertimento, che scaturisce essenzialmente da un’accurata ricerca motoria e vocale alla quale gli attori si sono sottoposti con estremo rigore esaltandone così, con sottile ironia, i concitati ritmi della farsa.

Giovedi 6 agosto - TEATRO
Ore 21.30 - Ass. Cult. Ce.D.I.A. – Centro diffusione Iniziative Artistiche
‘AULULARIA’ di T. M. Plauto - Regia A. Serafini
Aulularia ovvero la pentola d’oro uno dei lavori più conosciuti di Plauto rivisitato mantenendo inalterato l’uso delle maschere della commedia latina ma creando un gioco di personaggi immaginifici dove l’unico personaggio reale sembra essere Euclione, il vecchio avaro sdoppiato nella sua follia tra reale ed irreale.Rielaborazione in chiave contemporanea della commedia latina che pur lasciando inalterato l’idea plautina originaria ne mette in risalto l’aspetto irrazionale ed illogico della mente umana
Venerdì 7 agosto – TEATRO BAMBINI e CONCERTO
Ore 19.30 (spettacolo bambini) - Ass. Cult. Ce.D.I.A. – Centro diffusione Iniziative Artistiche
‘giullari e cantastorie’ di S. Maccari Regia A. Serafini
La storia medievale attraverso le rappresentazioni teatrali ed i racconti dei cantastorie. Danza,musica,cavalieri e draghi tornano a vivere sul palcoscenico per parlare ai bambini di un’era affascinante

Ore 21.30
Ass. Cult. Ce.D.I.A. – Centro diffusione Iniziative Artistiche Ass.Cult. Crismas
“Il circolo invisibile”
concerto vocale e strumentale di musiche medievali


Sabato 8 agosto - ARTE VARIA
Ore 21.30
CHIUSURA DELLA MANIFESTAZIONI CON SERATA A TEMA FUTURISTA A CURA DELLE ASSOCIAZIONI CULTURALI OPERA – Ce.D.I.A. – X PLORER