"Infernetto e Dintorni" è un blog realizzato dell'Associazione Culturale Infernetto e Dintorni, ideato con lo scopo di agevolare lo scambio di opinioni tra gli abitanti dell'Infernetto e del X Municipio, ex XIII Municipio. L'obiettivo del blog è di fornire visibilità circa l'urbanizzazione del quartiere e le criticità ad essa connesse. Divulghiamo informazioni, condividiamo emozioni. L'Associazione è stata promotrice ed è stata fra i Soci Fondatori del Coordinamento Infernetto fino al 09/04/2016.

Istituto Luce Cinecittà - Polvere d'archivio

Loading...

CERCA NEL BLOG

mercoledì 30 dicembre 2009

XIII MUNICIPIO: ISTITUITA UNITA' SPECIALE PER L'EMERGENZA BUCHE. AVANZANO I LAVORI DI RIPARAZIONE E MANUTENZIONE STRADALE.


Procedono a ritmo serrato i lavori di manutenzione e riparazione stradale nel XIII Municipio. Partita due giorni fa, la task-force messa in campo dall'Assessorato ai Lavori Pubblici del parlamentino lidense ha già coperto buona parte del territorio. Gli operai hanno lavorato anche sotto la pioggia battente di ieri. Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio, sta costantemente monitorando la situazione.

"Stiamo dedicando risorse ed energie per cercare di tamponare l'emergenza, che si è verificata negli ultimi giorni- ha spiegato Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio- Si tratta di interventi che non sono strutturali, ma che garantiranno una viabilità migliore e più sicura. Per quanto riguarda lo stato dei lavori, i tecnici municipali controllano con solerzia i lavori dei cantieri e siamo in grado di tracciare un primo bilancio. Nell'entroterra, siamo già intervenuti nei quartieri di Stagni, Madonnetta ed Acilia, mentre a Dragona siamo in dirittura d'arrivo. Ad Ostia, effettuate riparazioni in via Moriondo, viale Vasco de Gama (angolo Cansacchi), via delle Mollucche, via di Acqua Rossa, via delle Caroline, via Ruta, lungomare Paolo Toscanelli (nel tratto compreso tra via Giuliano da San Gallo e piazzale dei Ravennati), via Mario Bianco, Piazza Alessio, via Capo Passero, via Acton, via delle Fiamme Gialle e via Passeroni. Lavori attualmente in corso ad Ostia Ponente, mentre nei prossimi giorni i cantieri si sposteranno in zona Stella Polare. L'attenzione è massima- ha concluso Olive- nonostante l'emergenza, dobbiamo ribadire che grazie agli sforzi di quest'amministrazione si è verificato un calo nel numero di incidenti dovuti a buche e avvallamenti: siamo passati dalle 661 segnalate lo scorso anno, alle 288 del 2009, secondo fonti di Polizia Municipale. I cittadini comunque potranno far pervenire ai nostri uffici le proprie segnalazioni nelle strade dove di recente sono comparse nuove buche. Per questo è stata attivata un'unità che si occupa di vagliare le segnalazioni e inoltrarle ai tecnici competenti. E' stato messo a disposizione un indirizzo e-mail ad hoc: sosbuche13@libero.it Resteranno comunque valide, le altre utenze del XIII Municipio (reperibili sul sito www.comune.roma.it -sezione municipio 13-) per poter contattare l'amministrazione".

LA PROVINCIA DI ROMA STANZIA 20 MILIONI DI EURO A FAVORE DEGLI OVER 40 DISOCCUPATI E PRECARI


ATDAL Over 40 esprime grande soddisfazione per l’attivazione del progetto “Obiettivo 2010” della Provincia di Roma che stanzia 20 milioni di Euro, con finanziamenti del Fondo sociale europeo assegnati dalla regione Lazio alla provincia di Roma, per interventi a favore dell’occupazione e della formazione dei Lavoratori over 40 disoccupati, precari e a rischio esclusione sociale. Nel presentare il progetto, che nasce dalla collaborazione tra la provincia e la Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio, Assessore alle Politiche del Lavoro e Formazione della Provincia di Roma, ha esplicitamente ringraziato ATDAL Over 40, per il fondamentale ruolo di stimolo e di sensibilizzazione, svolto nei confronti dell’Assessorato in una serie di incontri nei quali la nostra Associazione aveva richiesto un forte impegno dell’Assessorato per l’attivazione di interventi a favore dell’occupazione e dell’autoimprenditoria dei lavoratori over 40, presentando una serie di analisi e proposte poi sviluppate e finanziate dalle Amministrazioni competenti.

In concreto il progetto si articola in tre assi, Adattabilità (per i lavoratori e precari a rischio di perdita del posto di lavoro), Occupabilità (per disoccupati e inoccupati alla ricerca di un posto di lavoro) e Inclusione sociale (per soggetti svantaggiati come disabili, tossicodipendenti, detenuti, ecc.), tutte categorie che stanno fortemente risentendo della crisi economica e delle difficoltà di reinserimento nel mercato del lavoro. Il progetto, il cui bando scadrà il 1° febbraio 2010, prevede un insieme di azioni di politica attiva del lavoro che vanno dalla formazione, al tirocinio, al reinserimento lavorativo, che prevede sia delle indennità di sostegno al reddito pari a 5 euro per ora di formazione (circa 500 euro al mese) per chi aderirà al programma sottoscrivendo dei Piani di Azione Individuale con i Servizi per l’impiego di Roma e Provincia, sia dei premi per le imprese che assumeranno (circa 7500 euro), sia degli incentivi alla creazione d’impresa per i lavoratori che presenteranno delle proposte di “Start up”.

L’intervento va a colmare un vuoto delle politiche regionali del Lazio in materia di reddito e di occupazione / lavoro più volte evidenziato da ATDAL Over 40 dopo il provvedimento sul reddito minimo garantito che escludeva i lavoratori al di sopra dei 45 anni. Durante quest’anno ci siamo più volte confrontati con le amministrazioni locali ottenendo tra l’altro che aumentassero (da 40 a 120 milioni di euro) gli stanziamenti per il reddito minimo garantito (obiettivo raggiunto con l’assestamento del bilancio regionale dello scorso agosto) al fine di ampliare la platea dei beneficiari e che fosse approvata in data 21 ottobre 2009 una legge regionale, la prima in Italia “recante misure a favore degli over 40”. Quello di oggi è un altro risultato della collaborazione avviata tra la nostra associazione e le amministrazioni comunali, provinciali e regionali, da circa 5 anni, con l’apertura di sportelli informativi, la promozione di corsi di formazione gratuiti e la partecipazione ad importanti progetti europei a favore dei lavoratori maturi

Roma 29/12/09

Per il Direttivo dell'ASSOCIAZIONE ATDAL OVER 40
Il Presidente
Aurelio De Laurentiis

www.atdal.eu



martedì 29 dicembre 2009

XIII MUNICIPIO: BILANCIO DI FINE ANNO DELLA POLIZIA MUNICIPALE DEL XIII GRUPPO. IL PLAUSO DELL'AMMINISTRAZIONE

Un bilancio positivo delle attività svolte nel 2009 per la Polizia Municipale del XIII Gruppo. I vertici della Caserma "Stefano Calcioli" di via Capo delle Armi ad Ostia hanno fatto il punto della situazione su operazioni, sequestri e su tutti i servizi svolti da uffici e pattuglie. Presenti alla conferenza stampa di presentazione, Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio e Amerigo Olive, Assessore con delega alla Polizia Municipale.

"Conosco l'impegno degli uomini agli ordini del Comandante Moretti- ha spiegato Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio- e devo dire che i numeri illustrati sono davvero importanti. Le attività svolte sono state molteplici e il mio oltre ad essere un plauso per il lavoro portato avanti, è un invito a fare sempre meglio. Per fare ciò- ha continuato Vizzani- è inutile ribadire che ci deve essere uno sforzo da parte di tutti, in primis da parte di questa amministrazione. Puntiamo di rivedere l'organico, incrementando il personale: il territorio è vasto e sarà compito di noi politici lavorare perché venga tutelato insieme ai suoi abitanti. Il mio augurio per il 2010- ha concluso Vizzani- è quello che ci sia un maggior numero di attività e un minor numero di incidenti stradali".

"Pur seguendo con particolare attenzione le dinamiche e le attività della Polizia Municipale del XIII Gruppo- ha aggiunto Amerigo Olive, Assessore con delega alla Polizia Municipale- sono rimasto sorpreso e meravigliato da questi numeri, con un pizzico di dispiacere per quelli relativi agli incidenti stradali dovuti alla negligenza e all'imprudenza degli automobilisti. Con il Presidente Vizzani abbiamo preso un impegno ben preciso, che è quello del potenziamento di organico. Ci stiamo mobilitando in questo senso. Il territorio è ampio e complicato, penso al turismo estivo, quanto al traffico invernale. Vorrei sottolineare- ha concluso Olive- anche l'impegno sociale degli agenti che nel corso di questi ultimi anni hanno dato il via ad iniziative di solidarietà a favore dei meno fortunati".

Presenti all'incontro con la stampa, oltre al Comandante del Gruppo, Angelo Moretti, e al suo Vice, Giovanni Mancini, anche i Consiglieri del XIII Municipio, Rasi, Marchesi, Marinelli e Salvemme.

lunedì 28 dicembre 2009

XIII MUNICIPIO: RIUNIONE TECNICA. VARATO IL PIANO EMERGENZA BUCHE.

Un piano straordinario per l'emergenza buche. E' stato studiato e programmato questa mattina dall'Assessorato ai Lavori Pubblici del XIII Municipio. Amerigo Olive, Assessore municipale ai Lavori Pubblici ha convocato un vertice con i tecnici per affrontare lo stato in cui versano strade e marciapiedi del territorio. Il maltempo degli ultimi giorni ha messo in ginocchio il manto d'asfalto di molte zone di Ostia e dell'entroterra, dove si sono verificate buche e avvallamenti.

"Insieme ai responsabili dell'Ufficio Tecnico- ha spiegato Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio- abbiamo preparato un piano d'emergenza che entrerà in vigore a partire da domani, tempo permettendo. In questi giorni, porteremo avanti interventi di risanamento stradale, incrementando le squadre di operai, che passeranno da due a otto. L'obiettivo è quello di mettere in sicurezza le arterie, non solo quelle ad alto scorrimento di traffico. Gli uffici- ha concluso Olive- hanno già predisposto un elenco di priorità, sia per Ostia che per l'entroterra. Queste le strade interessate dal piano di emergenza: via della Martinica, via dell'Appagliatore, via dell'Idroscalo, via dei Velieri, via Marenco da Moriondo,via di Acqua Rossa, viale Vasco de Gama, via Casana, via delle Mollucche, via Isole Caroline, via Fasan, via Avegno, via Ruta (Ostia Ponente); lungomare Paolo Toscanelli, nel tratto che va dal Pontile a via da Sangallo, via Bianco, via delle Fiamme Gialle, via Mar Arabico, viale dei Promontori, via Capo Passero, viale Ammiraglio del Bono, via Mar dei Caraibi, viale della Stella Polare, piazza Cesario Console, via Acton, via Mar Bianco, via delle Tartane (Ostia Levante); via di Dragone, via Casini, via Donati (Dragona); via di Macchia Palocco, via del Fosso di Dragoncello, via Chigi (Stagni-Madonnetta); via di Acilia, via di Macchia Saponara, via Prato Cornelio (Acilia)".

"Dal piano non sono esclusi i quartieri di Infernetto e CasalPalocco- ha concluso Pierfrancesco Marchesi, Presidente Commissione Lavori Pubblici XIII Municipio- in queste zone lavoreranno le ditte che attualmente hanno in carico la manutenzione ordinaria. Ribadisco l'impegno di questa amministrazione e in particolar modo dell'Assessorato ai Lavori Pubblici che sta spendendo risorse, mezzi ed energie per garantire una viabilità sicura ai cittadini".

OSTIA: AL VIA IL PIANO STRAORDINARIO DI PULIZIA IN OCCASIONE DELLE FESTE NATALIZIE.


In occasione delle festività natalizie, l'Ama, su richiesta del XIII Municipio, ha potenziato il servizio avviando un piano di pulizia straordinario nel quadrante di Ostia Ponente.

"In particolar modo- ha spiegato Giancarlo Innocenzi, Assessore Ambiente XIII Municipio- sono stati predisposti turni aggiuntivi, incrementando le squadre di lavoro per garantire maggiore pulizia e maggiore decoro urbano nei giorni delle festività natalizie, quando aumenta la mole di immondizia. Quest'anno- ha concluso Innocenzi- abbiamo evitato i cumuli di cartone, che si accatastano in prossimità dei cassonetti. Ora l'attenzione è rivolta all'entroterra, dove stiamo valutando la possibilità di effettuare lo stesso tipo di intervento".

"Ringrazio personalmente la Coordinatrice dell'Ama di zona, Patrizia Spaziani- ha aggiunto Renzo Pallotta, Vice-Presidente XIII Municipio- che ha garantito la pulizia tutti i giorni compreso quello di Natale. Gli operatori hanno lavorato per assicurare il decoro urbano, in una settimana dove l'impresa è alquanto ardua".

"Il servizio straordinario – ha concluso Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio- sarà replicato anche per il primo gennaio. Il giorno di Capodanno si lavorerà dalle quattro del mattino per liberare le strade da fuochi d'artificio inesplosi e dai rifiuti ingombranti, in modo da garantire la viabilità soprattutto ai mezzi del servizio pubblico".

domenica 27 dicembre 2009

ALL'INFERNETTO SPEREQUAZIONE DEI PUNTI LUCE


L'Associazione Culturale Infernetto e Dintorni ringrazia la redazione de "il Giornale di Ostia" per la consueta attenzione alle nostre segnalazioni relative alle criticità del quartiere Infernetto e per aver dato visibilità ad un problema accusato dai cittadini del quartiere.

Clicca per ingrandire

mercoledì 23 dicembre 2009

BUONE FESTE

BUONE FESTE - clicca per ingrandire

UDC XIII MUNICIPIO ‘AMBIENTE E LITORALE’ UDC XIII MUNICIPIO ‘


Proseguono gli incontri del gruppo dell'UDC XIII, 'Ambiente e Litorale', presso la sede di via dei Fabbri Navali n.ro 7. Il focus sull'attuale situazione del municipio lidense: " Un 'fermo immagine' poco gratificante per un territorio che ha tutte le caratteristiche di una città balneare, più che un Lido di Roma con un potenziale ancora tutto da esprimere: gestione delle spiagge, lungomare, arredo urbano, status delle strade, dei parchi e del verde pubblico, mobilità sostenibile, sono alcuni dei temi in agenda che andremo a discutere e supportare con proposte ed iniziative pubbliche", sostiene il responsabile del gruppo, Cesare Colangelo. Presto, infatti, verrà reso noto un calendario di appuntamenti per sensibilizzare l'opinione pubblica e sollecitare l'amministrazione attuale a prendere decisioni urgenti ed adeguate alle problematiche del territorio. Tra le priorità da seguire con la massima attenzione, lo stato di abbandono del verde pubblico dove gli stessi cittadini sono spesso coinvolti in iniziative di controllo e pulizia degli spazi verdi con interventi di volontariato: "E' lodevole ed inaccettabile al tempo stesso", sostiene Cesare Colangelo, convinto che "sebbene sia un modo per avvicinare e sensibilizzare i cittadini sulle tematiche ambientali, è un principio inammissibile quello per cui si debbano sostituire alle istituzioni che hanno la responsabilità della gestione e tutela del patrimonio pubblico". In questo contesto si inserisce l'atteso bando pubblico per la realizzazione di punti di ristoro e servizi igienici, un intervento privato che potrebbe garantire la corretta gestione delle aree verdi: " la mia posizione resta favorevole alla gestione privata delle aree pubbliche in concessione e mi auguro che anche questo municipio possa avere la possibilità di un bando pubblico, così come sta accadendo negli altri municipi, che possa 'sollevare' l'amministrazione dall'imbarazzante gestione del verde pubblico", continua Cesare Colangelo. Il gruppo Ambiente e Litorale entra anche nel merito della stesura del bando definendolo "incompleto: nell'ottica di una città moderna, civile ed in evoluzione, non possiamo accettare che nei nuovi progetti e bandi pubblici, le voci 'sviluppo sostenibile' ed 'energia alternativa', non siano prioritarie e vincolanti. Nel bando per la gestione delle aree verdi comunali (art.1, 4, 5), ad esempio, andrebbe inserito l'obbligo di utilizzare le tecnologie per le fonti energetiche rinnovabili, così come l'obbligo di utilizzo di materiali, strutture e arredi eco-compatibili che dovranno essere omogenei in tutte le aree in questione o, almeno, in quelle dello stesso municipio. Sarebbe poi opportuno prevedere aree attrezzate per cani, complete di accessori (box paletta, guanti e buste). Credo che, qualora l'attuale amministrazione riesca nell'impresa, possa comunque prevedere una deroga ed integrare gli articoli del bando, forte ormai del principio del decentramento recentemente accolto come evento storico. Iniziamo a metterlo in pratica", conclude Cesare Colangelo.

" Siamo giunti al momento in cui le istituzioni devono farsi carico delle proprie responsabilità e mettere in campo serie proposte" esordisce così, il responsabile per l'Infernetto dell'UDC XIII, Emanuele Oppes, " La questione ambiente non può più esser considerata secondaria rispetto a qualsiasi piano di sviluppo territoriale, a maggior ragione se parliamo di una zona come quella dell'Infernetto dove troviamo parte della Pineta, il polmone verde di Roma, e numerose zone in cui il verde è ancora predominante rispetto al cemento. Non basta, però, la presenza di qualche albero a far sì che non ci si ponga il problema dello sviluppo o della sistemazione degli spazi verdi" continua Emanuele Oppes, " l'amministrazione municipale non sembra interessarsi di questa zona, ( come dimostra il silenzio sulla questione della realizzazione dei lavori previsti che riguardano il Piano Particolareggiato della zona "O"n.51 ) eppure le problematiche che emergono quotidianamente tracciano un quadro generale preoccupante. Non si parla di creazione o di potenziamento di aree verdi volte all'uso pubblico, alcune zone divengono vere e proprie discariche a cielo aperto ( come giustamente sottolineava Cesare Colangelo riferendosi alla Riserva Naturale Statale del Litorale Romano ), in altre parti ancora assistiamo a spazi abbandonati al degrado più totale quando per risolvere i problemi basterebbe sciogliere alcuni semplici nodi burocratici. La nostra comunque, non vuole essere un'azione che porti semplicemente a lamentarsi, intendiamo dare spunti concreti affinché i cittadini tutti e le stesse istituzioni vengano sensibilizzate sul problema dell'ambiente. Come anticipato dal nostro responsabile a breve stileremo un calendario per presentare le nostre proposte e personalmente mi impegnerò nel contattare tutti i comitati di quartieri interessati al fine di realizzare un progetto che possa rendere partecipi tutti e che miri a migliorare le sorti del nostro Municipio. Inoltre, per questo come per qualsiasi altro problema, sarò felice di accogliere anche le proposte dei singoli cittadini perché, infondo, sono loro i primi a vivere questo nostro territorio" conclude Emanuele Oppes.

UDC XIII 'Ambiente e Litorale'
Cesare Colangelo 347.3862075
cesare.colangelo@gmail.com


UDC XIII ' Infernetto'

Emanuele Oppes 3922352206

emanuele.oppes@gmail.com

con Paola Scacciavillani a... Cortona

Gita a Cortona…domenica 10 gennaio 2010 …finite le feste finalmente una rilassante giornata da dedicare solo a noi…

…iniziamo il nuovo anno regalandoci una gita nella splendida città di Cortona, impressionante concentrato di arte, cultura, commercio, antiquariato e buona tavola. La città domina la Valdichiana e da lì l’occhio spazia fino all’orizzonte con il Lago Trasimeno. Tutta arrampicata al costone tufaceo, tutta stradine e scalinate, offre angoli di rara bellezza mentre il centro pullula di raffinatissime botteghe di antiquari. A Cortona sono nati Piero Berrettini detto appunto da Cortona, il Signorelli, il Sassetta e Gino Severini ; vi hanno operato il Beato Angelico e Santa Margherita, Francesco di Giorgio Martini vi ha lasciato il suo capolavoro e nelle sue vicinanze S. Francesco ha fondato uno dei suoi più avvincenti monasteri. Dalle mura etrusche risaliremo al Duomo, faremo shopping libero, sempre che le feste appena trascorse ce ne abbiamo lasciato la voglia, e poi ci arrampicheremo fino al santuario di S. Margherita.

Programma:

Partenza con pullman alle ore 7 dal Metro Drive In e alle ore 7.15 dalla fermata della Metropolitana Eur Fermi (appuntamento all’angolo con la via Cristoforo Colombo). Rientro in serata.

Costo della gita comprensivo di pullman a/r, pranzo in un caratteristico ristorante della zona, guida per tutto il giorno e auricolari: Euro 50


Prenotazioni via e.mail a:

infoacanto@gmail.com

oppure sms al 339 5467212

o lasciare messaggio in segreteria telefonica allo 06 50913805


ciao Paola

XIII MUNICIPIO: LAVORI IN DIRITTURA D'ARRIVO A BAGNOLETTO E AD OSTIA.


Sono in dirittura d'arrivo i lavori di manutenzione stradale avviati dal XIII Municipio nei mesi scorsi. Ad annunciarlo è Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio.

"Ho effettuato diversi sopralluoghi nei cantieri- ha dichiarato Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio- per rendermi conto di persona dell'avanzamento dei lavori. Oggi, nell'entroterra abbiamo riaperto via di Bagnoletto, nel tratto che va da via Ferrero a via Altivole. In questo modo, gli abitanti potranno raggiungere, senza alcuna difficoltà via della Macchiarella e via Carlo Albizzati. È una prima risposta che diamo proprio ai residenti, che in merito, nei giorni scorsi, avevano sollevato alcune perplessità. Ad Ostia, invece, - ha continuato Olive- abbiamo rispettato i tempi. Avevamo promesso di rendere fruibile il parcheggio di Piazza della Stazione Vecchia entro Natale e così è stato. Avevamo preso un impegno che abbiamo mantenuto. Nel caso specifico, manca la segnaletica orizzontale che non può essere apposta sull'asfalto ancora bagnato dalle ultime piogge. Per quanto riguarda la vegetazione, abbiamo messo a dimora nuovamente gli oleandri, che faranno da contorno al nuovo assetto urbano".

martedì 22 dicembre 2009

VIA CILEA: I CITTADINI CHIEDONO ILLUMINAZIONE, SICUREZZA E CONTROLLI


L'Infernetto è una continua e variegata sorpresa. Abbiamo strade non asfaltate ed illuminate, come via Alessio Olivieri, strade asfaltate e parzialmente non illuminate, come via Francesco Cilea, altre asfaltate ed iper illuminate come via Castrucci (addirittura ben due punti luce a lampione per entrambi i lati) ed altre ancora dove convivono diverse tipologie di lampioni (a "fungo" in un lato e "tradizionale" nel lato opposto), come via Alessandro Stradella: insomma un arredo urbanistico molto vivace e randomico, ma comunque inadeguato alle sacrosante esigenze dei residenti che chiedono una equa ripartizione dell'illuminazione, anche e non solo per rispondere alla continua necessità di sicurezza.

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un concittadino che mette in evidenza lo stato dell'illuminazione pubblica su Via Cilea (da qualche tempo parzialmente al buio nonostante le segnalazioni all'ACEA), lo scarso senso civico di molti cittadini ed il silenzio delle Istituzioni di fronte ad importanti problematiche come il "parcheggio selvaggio". Una situazione già da noi più volte segnalata (vedi VIABILITA': SERVONO MAGGIORI CONTROLLI E RAPIDI INTERVENTI e PARCHEGGIO SELVAGGIO A VIA FRANCESCO CILEA) anche grazie ai contributi (in foto e in video) inviati dai residenti, proprio come il seguente.

Ecco, di seguito, la lettera di un cittadino "esasperato".


Egregio Presidente,
ne sono passate di stagioni e mi ritrovo ancora al suo capezzale a lamentarmi della viabilità di via Francesco Cilea.
Forse ci penserà Babbo Natale a regolare i parcheggi, a riportare la pubblica illuminazione in questa via, che a quanto sembra, lontana dagli occhi degli amministrativi.
Andiamo ai fatti…
Il 12/12/2009 ho fatto presente ad ACEA SPA con una e-mail, come richiede il loro servizio(ho inserito per conoscenza anche la Vostra Associazione non per altro ma per farvi notare i lunghissimi tempi di intervento e la non cordiale risposta da parte di ACEA), che qui sono mesi e mesi che le lampadine dei lampioni di via Cilea non consumano neanche 1 Watt. Di notte non si vede nulla! Personalmente, ogni sera porto a passeggio il mio amico a quattro zampe ed è totalmente buio che non si riesce a vedere dove si mettono i piedi. Totalmente buio che prima di attraversare le strisce pedonali guardo e riguardo, come mi hanno insegnato da piccolo, più di una volta per esser certo che non sfreccino auto. Si, sfreccino perché via Cilea, non tutti lo sanno, è il futuro circuito di F1 di Roma dopo il blasonato EUR. Come può un’automobilista riuscire a vederti da lontano se la strada è poco illuminata, se i punti dove sono presenti le strisce pedonali non sono illuminate. Siamo in periodo, quindi dovrò ingegnarmi a indossare le luci e lucine dell’albero di Natale per esser visto anche da lontano!
E poi…
Ormai non conto più i mesi dal mio ormai dimenticato, e forse anche archiviato, esposto fatto ai vigili urbani del comune di Roma sezione di Ostia che denunciava gli anarchici del parcheggio di via Cilea. Neanche il Vostro intervento, pubblicando un articolo sul giornale di Ostia, è servito a far muovere i lampeggianti delle pattuglie per ripristinare la buona educazione stradale.
Talmente nulla è stato fatto, che i due fattori da me esposti hanno scaturito la sera del 22/12/2009 verso le ore 18:30, un tamponamento che ha coinvolto tre automobili. Intervento dell’ambulanza per portar via un ferito, di due pattuglie dei vigili per far defluire il traffico e per effettuare i rilievi, di un carro attrezzi per portar via le auto.
Si sarebbe potuto evitare il tutto? Sono convinto di si!
Se i lampioni avessero illuminato la strada, se le auto fossero state parcheggiate come si deve, se la velocità delle auto avesse rispettato i limiti, credo che l’incidente si sarebbe evitato.
Ora mi chiedo se è possibile che nessuno intervenga. Se è possibile, sottolineo possibile, ricevere un intervento! Eppure io pago le tasse, chi deve intervenire non lo farà per farmi un piacere! E anche se fosse un piacere…ma a Natale non siamo tutti più buoni? E allora perché non intervengono.
Perché devo vivere in una zona dove i parcheggi sono disciplinati dalla regola del “fa un po’ come ti pare”. Perché devo vivere in una zona dove anche delle semplici e quotidiane azioni come passeggiare di sera e attraversare le strisce pedonali diventa complicato. Perché una donna deve camminare lungo via Cilea senza aver paura di farlo perché al buio!
Signori eppure siamo all’Infernetto dove gli affitti degli immobili hanno canoni molto alti perché…perché siamo all’Infernetto. Dove la cifra del prezzo di una casa porta con se molti zero! Questo perché…perché siamo nella zona residenziale Infernetto! Ma se poco funziona, se poco è decoroso, perché chi viene ad abitare nella Nostra zona indirettamente nel prezzo di casa, esso sia affitto o acquisto, paga anche ciò che è rimasto…il nome…Infernetto. Che cosa è rimasto di decoroso? Le strade somigliano più a un circuito di fuoristrada, crateri di ogni genere. Hanno effettuato dei lavori poco prima del semaforo nell’incrocio fra via Colombo e via Wolf Ferrari e hanno praticamente rattoppato il buco fatto con i vecchi pezzi di asfalto rimosso quando hanno scavato. Non hanno neanche messo la classica toppa di asfalto nuovo. Quanto credete che durerà quello scempio prima che diventi voraggine?
E poi i giardini pubblici “concimati” da escrementi di cane e poi l’illuminazione pubblica che c’è e non c’è e poi il traffico ci sommerge. Vi sembra poco?
Spero realmente di non scrivere una lettera di speranza a Babbo Natale per risolvere questi problemi di quartiere…
Domani cosa ci sarà di nuovo?


Clicca per ingrandireClicca per ingrandireClicca per ingrandire



Per vedere il filmato assicurati di avere installato l'ultima versione di Window Media Player.

con Paola Scacciavillani...gruppo d'acquisto prodotti biologici

LA FATTORIA DELLA NONNA



IN SICILIA E' INIZIATA LA RACCOLTA DELLE

"ARANCE TAROCCO"

"da AGRICOLTURA BIOLOGICA"

certificato AIAB



Arrivi previsti a partire dal 22 dicembre 2009

secondo la maturazione naturale




Le arance tarocco BIO, non OGM (senza semi)

sono disponibili in cassette (circa 15 Kg.)

al costo di € 18.00 a cassetta



info e prenotazioni:

infoacanto@gmail.com

oppure a:

lafattoriadellanonna@yahoo.it
o telefonando oppure con sms al numero 339 5467212



visitate il sito: www.lafattoriadellanonna.com

XIII MUNICIPIO: LA COMMISSIONE SERVIZI SOCIALI STUDIA LA REALIZZAZIONE DI UN CIMITERO PER ANIMALI.

La Commissione Servizi Sociali si è riunita questa mattina per discutere la proposta di realizzazione di un cimitero per animali sul territorio del XIII Municipio.

"Abbiamo iniziato oggi – ha spiegato Settimio Bellavista, Presidente Commissione Servizi Sociali XIII Municipio- un percorso che ci porterà ad un risultato importante. Nel dettaglio, abbiamo avviato un iter burocratico che, attraverso vari step e in poco tempo, arriverà a soddisfare le esigenze di chi considera il proprio animale domestico al pari di un amico o di un familiare e in quanto essere vivente ritiene opportuno concedergli una degna sepoltura. Ora dovremmo convocare una Commissione Congiunta Patrimonio – Urbanistica per l'individuazione di un'area comunale su cui creare il cimitero".

"Sono stato tra i promotori di quest'idea- ha fatto sapere Augusto Bonvicini, Consigliere Pdl XIII Municipio- e di concerto con gli altri organi preposti spero si possa arrivare alla realizzazione di quest'area cimiteriale dedicata agli animali".

"E' un'iniziativa che sposo in pieno- ha aggiunto Giancarlo Innocenzi, Assessore Ambiente XIII Municipio- per gli animali questa amministrazione sta portando avanti importanti campagne a loro favore. Penso alle aree cani nei parchi, per esempio o alle campagne di sensibilizzazione portate avanti per i diritti degli animali. Ora il nostro compito sarà quello di lavorare sulle coscienze di alcuni padroni".

Le prime trecento pistole sono già state consegnate


"...Se si conta che la polizia municipale ha un organico di oltre 6.500 uomini, alla fine del tirocinio quasi la metà dei vigili potranno sfoggiare la Beretta nella fondina..."

Tratto da "il Tempo.it"

Altri 2.500 vigili urbani riceveranno l'arma nei prossimi mesi quando avranno finito l'addestramento. Ma il sindaco Alemanno, che ieri ha consegnato simbolicamente due Beretta 84 agli agenti Paolo Carbonari e Daniela Agostini, ha esortato tutti a non farsi prendere da tentazioni da Far West: «Nessuno faccia il pistolero, fate in modo che i cittadini si sentano sicuri. Servirà grande attenzione e umiltà». Il primo cittadino ha tagliato il nastro dell'armeria del comando generale dei vigili in via della Consolazione. Anche il comandante della Municipale ha rassicurato sull'utilizzo delle pistole: «La vera sfida non è averla nella fondina, ma è come si porta. L'arma deve essere utilizzata con professionalità e tranquillità. Perché un agente sicuro dà anche più sicurezza». Un'esigenza dettata anche dal fatto che i dati del 2007 hanno registrato ben 350 agenti feriti nella Capitale. E come ha ricordato lo stesso Alemanno «più volte i vigili sono stati costretti ad agire sotto scorta. Così, invece, saranno autonomi». Ma è la stessa missione della polizia municipale a conoscere una rivoluzione copernicana: «Un ruolo che crescerà nel tempo - ha spiegato il sindaco - perché i vigili urbani sono la vera polizia di prossimità e noi vogliamo che questa crescita di funzioni venga accompagnata da una crescita di dotazioni. Quindi anche più attenzione sull'addestramento, sui locali e sull'organico». Con l'assegnazione dell'arma, infatti, i vigili assumono la qualità di agenti di pubblica sicurezza. L'addestramento è complesso e si svolgerà nel centro di tiro della polizia di Stato di Nettuno dove è stato allestito anche un poligono virtuale. Oltre all'abilità nel maneggiare l'arma gli agenti dovranno superare test psico-attitudinali e prove teoriche. Se si conta che la polizia municipale ha un organico di oltre 6.500 uomini, alla fine del tirocinio quasi la metà dei vigili potranno sfoggiare la Beretta nella fondina. Giuliani ha sottolineato come «il 58% dei vigili ha chiesto di essere dotato dell'arma e di questi il 14% non è risultato idoneo». Attualmente il Municipio «più armato» è il I. Nel centro storico sono 32 gli agenti già in possesso della pistola. L'armamento negli altri Municipi è così suddiviso: 16 nel II, 9 nel III, 11 nel IV, 8 nel V, 11 nel VI, 13 nel VII, 11 nell'VIII, 12 nel IX, 12 nel X, 10 nell'XI, 8 nel XII, 16 nel XIII, 11 nel XV, 9 nel XVI, 13 nel XVII, 10 nel XVIII, 5 nel XIX e 14 nel XX. Quattro pistole sono state distribuite anche al Pics (Pronto intervento centro storico), otto al Gssu (Gruppo sociale sicurezza urbana) e 29 al Gpit (Gruppo pronto intervento traffico). Gli altri vigli ritenuti idonei verranno addestrati a scaglioni nei prossimi mesi entro il 2011. Il prefetto Giuseppe Maddalena, direttore centrale per gli istituti di istruzione della polizia ha spiegato come l'addestramento serva anche a «stringere rapporti con la polizia di Stato». E c'è già chi va oltre: «Ora diamo anche lo spray urticante e il bastone distanziometro», ha chiesto il segretario del Sulpm Alessandro Marchetti.

venerdì 18 dicembre 2009

"CARI GENITORI"

Riceviamo e pubblichiamo la richiesta di "Contributo" affissa sulla recinzione della scuola elementare di via Cilea (302° Circolo Didattico).

(Cliccare sull'immagine per leggere il testo).

Clicca per ingrandire Rispondendo alle perplessità manifestateci da molti genitori degli alunni della scuola, riguardo questa comunicazione informale, in attesa di maggiori delucidazioni da parte del Dirigente scolastico, facciamo presente che si tratta di un contributo volontario da versarsi sul conto corrente postale dell'Istituto, in piena discrezionalità delle famiglie, anche in forma parziale, specificando nella causale di versamento quanto versato per ciasuna voce.

Ricordiamo inoltre, che:

- la quota del contributo (al momento non specificata) relativa all'assicurazione, non riguarda la copertura da infortuni, obbligatoria per legge e offerta gratuitamente dalla Regione Lazio, ma riguarda la responsabilità civile verso terzi che, a tutt'oggi, nel nostro ordinamento è facoltativa.

- la quota del contributo (al momento non specificata) relativa al tesserino di riconoscimento (obbligatorio ai sensi della normativa vigente in materia di visite guidate e viaggi di istruzione), potrebbe riguardare solo i nuovi iscritti e coloro che abbiamo smarrito quello dell'anno precedente.

La restante quota, sempre al momento non specificata, riguarda il contributo volontario vero e proprio, indispensabile per la sopravvivenza della scuola.

Invitiamo i genitori ad attendere la debita comunicazione ufficiale da parte del Dirigente scolastico prima di effettuare il pagamento, in modo da avere a disposizione tutte le informazioni necessarie alla corretta compilazione del bollettino postale.

EDUCAZIONE STRADALE - POCHE REGOLE PER VIVERE MEGLIO

giovedì 17 dicembre 2009

CERCASI AIUTO


C'è una persona che ha bisogno di un grande aiuto: una macchina funzionante in regalo, lei si occuperebbe del passaggio proprietà e assicurazione, per poter gestire una situazione molto complessa, lavoro, famiglia e purtroppo marito in ospedale dopo un grave incidente.

Chi può aiutarci?

Contattare: giovvan@gmail.com oppure 333.7557806

OSTIA: VICINA LA RIAPERTURA DEL TEATRO DEL LIDO. SODDISFAZIONE DEL XIII MUNICIPIO.

Salvatore Colloca, Delegato alla Cultura XIII Municipio, esprime soddisfazione per il protocollo d'intesa firmato da Regione, Provincia e Comune per la riapertura dei teatri di cintura, tra questi il Teatro del Lido ad Ostia.

"Domani - ha spiegato Colloca - riconsegneremo le chiavi al IV Dipartimento del Comune di Roma per accelerare i tempi di riapertura della struttura di via delle Sirene. Finalmente, si sblocca una situazione di stallo per l'attività culturale del territorio e mi auguro anche per i dipendenti del Teatro del Lido. Il Teatro di Roma ha assunto un serio impegno, quello della riapertura del Teatro del Lido entro il mese di gennaio. Su questo sarà compito dell'amministrazione vigilare e mettere in atto tutti gli strumenti affinché i tempi vengano rispettati".

XIII MUNICIPIO: RIUNITA LA COMMISSIONE DECENTRAMENTO. DISCUSSA LA DELIBERA CON LE SIGLE SINDACALI E LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA.

Si è riunita questa mattina la Commissione Decentramento del XIII Municipio. Presenti all'incontro, Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio, Alessandro Paltoni, Presidente della Commissione Speciale, e i rappresentanti di sigle sindacali e delle associazioni di categoria del territorio.

"Abbiamo presentato agli imprenditori, agli esercenti e agli organismi che li rappresentano- ha spiegato Alessandro Paltoni, Presidente Commissione Speciale Decentramento- i contenuti della delibera per ciò che concerne le attività produttive e il personale. Insieme, abbiamo valutato le opportunità che questo documento offrirà al nostro territorio e nello specifico per quello che sarà il futuro bilancio, che vanterà di maggiori entrate".

"Abbiamo fatto il punto della situazione- ha aggiunto Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio- e valutato i vari aspetti del Decentramento. Sulla gestione delle risorse economiche ci sono importanti novità rispetto al sistema odierno. Siamo promotori di un'autonomia che porterà al vero rilancio turistico, economico e sociale del XIII Municipio".

mercoledì 16 dicembre 2009

XIII MUNICIPIO: COMMISSIONE CONGIUNTA AMBIENTE - ATTIVITA' PRODUTTIVE SULLA PRESENZA DEI MERCATINI ROM.

Si è svolta questa mattina una Commissione congiunta Ambiente- Attività Produttive del XIII Municipio sulla presenza dei mercatini rom ad Ostia.

"Il fenomeno- ha spiegato Cristiano Rasi, Presidente Commissione Ambiente XIII Municipio- è in via di espansione. Abbiamo affrontato il problema in sede istituzionale, a fronte anche dell'esasperazione di cittadini e commercianti. La riunione di oggi ci ha permesso di individuare tre fasi operative. La prima sarà quella di sollecitare la Polizia Municipale ad essere presente nelle aree sfruttate per la vendita di materiale cosiddetto "raccogliticcio"; la seconda, invece, interesserà la Guardia di Finanza che ha proposto di indire un tavolo di coordinamento con Carabinieri, Polizia e Polizia Municipale per discutere delle problematiche connesse al fenomeno; la terza sarà quella che mobiliterà la politica locale. Proporremo un documento, da votare in Consiglio, per sollecitare il Sindaco Alemanno ad emanare un'ordinanza contro i mercatini rom e invieremo una lettera al Comandante della Polizia Municipale di Roma per chiedere l'utilizzo del Gruppo Speciale Sicurezza Urbana che effettuerà opera di monitoraggio".

"Ringrazio il collega Rasi- ha affermato Stefano Salvemme, Presidente Commissione Attività Produttive XIII Municipio- per aver analizzato e sottoposto alla nostra attenzione la presenza dei mercatini rom sul territorio. È chiaro che la soluzione al problema è un controllo assiduo e costante, affinché questo tipo di vendita venga preclusa. Ci sono i mezzi? Mi domando. La Guardia di Finanza ha preso un serio impegno e nei prossimi giorni saremo nelle condizioni di poter mettere in campo uomini e mezzi delle aree interessate e risolvere così il problema dei mercatini, che non sono solo inqualificabili sotto l'aspetto del decoro urbano, ma anche sotto l'aspetto della legalità, visto che la merce in vendita, raccolta dai cassonetti, potrebbe nascondere materiale di provenienza furtiva".

OSTIA: INAUGURATO QUESTA MATTINA L'ANNO DI STUDI 2009/2010 DEGLI ISTITUTI D'ISTRUZIONE DELLA GUARDIA DI FINANZA. PRESENTE IL PRESIDENTE VIZZANI.

Anche Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio, era presente questa mattina all'inaugurazione dell'anno di studi 2009/2010 degli istituti d'istruzione della Guardia di Finanza. La cerimonia si è svolta presso la scuola di Polizia Tributaria in via delle Fiamme Gialle ad Ostia.

"La Guardia di Finanza- ha dichiarato Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio- ha da sempre attribuito assoluta priorità alla formazione dei propri ufficiali, garantendo in questo modo un personale altamente qualificato e con professionalità di indiscusso livello. Sono questi uomini che fanno il bene di un territorio".

Presente all'evento, anche Augusto Bonvicini, Consigliere Pdl XIII Municipio.

L'I.C. MOZART INVITA AL ...


... CONCERTO DI NATALE

"PRO ZAMBIA"

Clicca per ingrandireClicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

XIII MUNICIPIO: PRESENTATO QUESTA MATTINA LO SPORTELLO "IO DONNA".

È stato presentato questa mattina presso la sede del XIII Municipio, lo sportello "Io Donna". L' Associazione Culturale "The Corner", impegnata da sempre in attività di carattere socio–culturale, per contrastare queste problematiche, ha ideato lo sportello "Io Donna", un progetto volto a fornire assistenza e appoggio alle donne che intenderanno avvalersene, con particolare riguardo alle più giovani (tra i 16 e i 25 anni) che in un'età critica della vita, quale il passaggio dall'adolescenza alla vita adulta, possono incontrare le maggiori difficoltà.

Il progetto è stato presentato oggi nell' Aula Consiliare "Massimo di Somma" presso il XIII Municipio, alla presenza di Giacomo Vizzani, Presidente del Municipio XIII, Fabrizio Santori, Presidente Commissione Speciale Politiche per la Sicurezza Urbana del Comune di Roma, Monica Picca, Vice Presidente della Commissione alle Politiche Sociali del Municipio XIII, Andrea Pizzuti, Presidente sell'Associazione Culturale "The Corner" e Flavia Campanello, Psicologa.

Nonostante l'emancipazione femminile avvenuta negli ultimi decenni abbia portato la società moderna ad una consapevolezza più civile e matura del ruolo della donna, i fenomeni di rigetto o di negazione della condizione femminile sono ancora molto marcati. Così come le conseguenti forme di intimidazione, persecuzione, violenza fisica, psicologica, economica, sessuale e i continui episodi di stalking. Questa pressione, psicologica prima che fisica, determina spesso fragilità, insicurezze, panico, indeterminatezza riguardo al proprio futuro e alla propria condizione.

"Sono contenta ed entusiasta dell'apertura di questo sportello perché il XIII municipio vive un momento storico molto difficile per il genere femminile. – commenta Monica Picca, Vice Presidente della Commissione alle Politiche Sociali del Municipio XIII – La problematica più importante è quella della disgregazione familiare che porta le donne a vivere dei momenti difficili sia dal punto di vista economico sia da quello psicologico. Sul territorio si tratta della seconda grande struttura che si apre in favore delle donne. Ci auguriamo e speriamo che sia solo il punto di partenza per aumentare l'aiuto e il sostegno per le donne su tutto il territorio".

"E' una bellissima iniziativa- ha commentato Lodovico Pace, Assessore Politiche Sociali XIII Municipio- che il Municipio ha prontamente accolto. L'amministrazione già è attiva su questo fronte, ma collaboreremo con l'associazione per raggiungere gli obiettivi e per dare una risposta alle esigenze specifiche riscontrate sul territorio".

"La nascita di uno sportello psicologico a favore delle donne del territorio dimostra il grande impegno da parte del sindaco Alemanno nella tutela del gentil sesso, che molto spesso è vittima di ingiustizie e soprusi. – dichiara Fabrizio Santori, Presidente della Commissione Sicurezza del Comune di Roma – Da oggi tutte le donne residenti nel XIII Municipio avranno la possibilità di confrontarsi gratuitamente con esperti e professionisti, rigorosamente donne, portando avanti le loro istanze familiari, personali e lavorative potendo contare sempre sul sostegno e l'aiuto del Comune di Roma e del Municipio XIII. Tale progetto è la testimonianza di come l'attenzione verso le donne sia sempre più alta, sia a livello locale, che nazionale, non solo per le questioni relative alle violenze perpetrate ai danni delle donne su cui l'amministrazione capitolina sta investendo molte energie".

In questa cornice, grazie all'ausilio di esperti psicologi qualificati ed altamente specializzati, lo sportello mira a offrire un servizio di ascolto e di consulenza garantendo anonimato e diritto alla riservatezza. A questa attività principale si affianca un'attività volta a sensibilizzare e informare il territorio, la platea delle potenziali destinatarie del servizio e i soggetti coinvolti nel settore sociale e assistenziale. Lo sportello "Io Donna" sarà a disposizione delle donne che ne vorranno usufruire per un periodo di 6 mesi per 4 ore settimanali presso il XIII Municipio. Verrà inoltre prodotto materiale informativo in cui saranno spiegate le problematiche che vengono più comunemente affrontate in sede di consulenza psicologica alla donna, quali sono i rimedi e cosa fare e quali numeri chiamare.

OSTIA: I SERVIZI SOCIALI PRESENTANO I PROGETTI CONTRO LA DISOCCUPAZIONE NEL XIII MUNICIPIO.

Lodovico Pace, Assessore Politiche Sociali XIII Municipio, ha presentato le azioni che l' amministrazione locale sta portando avanti per contrastare il tasso di disoccupazione sul territorio.

"Abbiamo messo in campo- ha spiegato Lodovico Pace, Assessore Politiche Sociali XIII Municipio- due azioni concrete: il progetto "AISF" (Agenzia di Integrazione Sociale per le Famiglie), operante già da due anni, il cui obiettivo è l'incontro diretto tra chi cerca e chi offre lavoro; e il progetto "Percorso di Orientamento e di Inserimento Lavorativo per le Persone senza fissa dimora", con il quale si vuole arrivare all'inclusione sociale di persone che, per motivi economici o sociali, necessitano di un percorso di preparazione al lavoro con supporti orientativi e formativi specifici. Non sono da sottovalutare- ha concluso Pace- i vantaggi per le imprese: nessun costo per l'azienda, il tirocinante è retribuito direttamente dal servizio sociale, non c'è nessun onere burocratico, tutti gli adempimenti sono a carico dei nostri uffici, e i lavoratori sono selezionati, vale a dire che gli inserimenti prevedono soltanto persone con competenze e professionalità conformi alle esigenze delle aziende".

A prendere parte all'incontro anche le categorie sindacali e le rappresentanze di imprese, e consorzi. Per maggiori informazioni, si può contattare il Servizio Sociale XIII Municipio, Via G. Passeroni, 24 (Ostia) al numero 06.69.613.684.

Grosso guaio a Colombo-Town

Scritto da Maurizio Lori
Mercoledì 16 Dicembre 2009 10:20

Clicca per ingrandireOggi 16 Dicembre 2009 da prima delle 7 ad oltre le 10 la Colombo è completamente bloccata a causa del guasto di due autobus. I guasti si sono verificati dopo lo svincolo di via di Acilia, nel tratto in cui le carreggiate si riducono a una per ciascuna direzione di marcia.

Uno dei due autobus si è guastato prima delle 7, (l'autobus seguente ha impiegato 25 minuti per oltrepassare il semaforo di via di Acilia), l'altro più tardi. Com'era prevedibile, il restringimento delle corsie di marcia generato dall'autobus in sosta ha portato la circolazione al collasso totale. La fila di automobili si estendeva da ben prima dell'incrocio con via di Casalpalocco/Giordano ad oltre via di Malafede. Altrettanto intasate risultavano tutte le vie di accesso alla Colombo. Una distesa di automobili interminabile ha esasperato la pazienza di molti automobilisti spingendoli ad effettuare manovre estremamente pericolose come il cambio di carreggiata tra laterale e centrale con il semaforo verde, e la svolta a sinistra dalla corsia centrale (sempre con il semaforo verde). Ho assistito direttamente a tali manovre effettuate da persone talmente in preda alla disperazione da non prestare alcuna attenzione alla presenza di una vigilessa la quale mentre cercava di dirigere il traffico dal centro dell'incrocio con via Pindaro ha seriamente rischiato di venire investita.

Sono passati ormai più di due anni, da quando il comitato SOSTRAFFICOLOMBO ha iniziato a chiedere che le complanari della Colombo vengano completate dando in questo modo alla via un minimo di capacità di sostenere eventi casuali come quello di oggi. Lo scorso anno finalmente la giunta comunale ha approvato lo stanziamento di 16 milioni di euro necessari a completare le complanari, è necessario ora fare in modo che tali soldi siano realmente spendibili per far sì che la fase di progettazione preliminare che terminerà a fine dicembre possa proseguire con le fasi successive di realizzazione. La Colombo è da moltissimi anni in condizioni critiche, è ora di cambiare questa situazione e dimostrare che la specie umana che finora ha dimostrato ampiamente di saper solo peggiorare ciò con cui ha a che fare, se vuole è in grado una volta tanto di cambiare le cose in meglio.

Quanto costa cambiare le cose in meglio? Mai quanto ci costa sostenere la situazione attuale.

Il recente comunicato congiunto ACI-Comune di Roma "Luce Verde" spiega bene il perchè, infatti il valore economico del tempo trascorso da 1,9 milioni di automobilisti romani all’interno della propria vettura è infatti pari a 1.300 euro annui, e la metà di questi sono inutilmente sprecati in code e rallentamenti che costano alla Capitale oltre 900 milioni di euro.

martedì 15 dicembre 2009

IL PARCHEGGIO DELLA MOZART USATO COME DISCARICA


Ecco quanto abbiamo trovato oggi, martedi 15 dicembre 2009, sul marciapiede del parcheggio della scuola Mozart.

Clicca per ingrandire

Specchi rotti, un televisore abbandonato e pezzi di mobili, tutta roba da discarica e, soprattutto, tutta roba pericolosamente abbandonata in un sito frequentato dagli alunni dell'I.C. Mozart. Studenti delle elementari e medie, che potrebbero ferirsi con le scheggie di vetro del televisore e degli specchi.

Clicca per ingrandire


Urge la riqualificazione ed ampliamento del parcheggio come richiesto dai cittadini attraverso il Coordinamento Infernetto e la scrivente Associazione.

OSTIA: CONSEGNATE QUESTA MATTINA 23 LAVAGNE MONITOR E UN LABORATORIO DI INFORMATICA ALL'ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE "FARADAY".


Cerimonia di inaugurazione, questa mattina, all'Istituto Tecnico-Industriale "Faraday" di Ostia, dove, grazie al contributo di Fondazione Roma, sono state consegnate 23 lavagne-monitor e un laboratorio di informatica con tre postazioni attrezzate per disabili ipovedenti, cognitivi e motori. Presente all'evento, tra gli altri, anche Carmine Stornaiuolo, Presidente Commissione Scuola XIII Municipio.

"Ho portato i saluti dell'amministrazione del XIII Municipio- ha spiegato Carmine Stornaiuolo, Presidente Commissione Scuola XIII Municipio- ringrazio la Fondazione Roma per aver portato a termine questo importante progetto di tecnologia scolastica all'avanguardia e spero che si possa lanciare il seme di una proficua collaborazione. Il nostro intento- ha concluso Stornaiuolo- è quello di trovare un canale di supporto per estendere il progetto delle lavagne monitor anche alle scuole elementari del territorio".

XIII MUNICIPIO:PROGRAMMATI INTERVENTI DI MANUTENZIONE DEL VERDE. INTERESSATO IL QUARTIERE MALAFEDE.

L'amministrazione del XIII Municipio a lavoro per la riqualificazione delle aree verdi del quartiere Malafede. L'Assessorato all'Ambiente in collaborazione con la Commissione preposta ha stilato un crono-programma di interventi, che a breve porteranno alla sistemazione degli spazi di via Menzio, via Chessa e via Ghiglia.

"Abbiamo ascoltato le richieste dei residenti- ha spiegato Cristiano Rasi, Presidente Commissione Ambiente XIII Municipio- e ci siamo da subito attivati, convocando la commissione sull'argomento. Già entro Natale, partirà l'opera di sfalcio dell'erba, mentre per la riparazione dell'impianto di irrigazione divelto, abbiamo predisposto un piano di manutenzione straordinaria".

"Ho chiesto all'Ama- ha aggiunto Giancarlo Innocenzi, Assessore Ambiente XIII Municipio- un'attività di pulizia più specifica, che interessi in particolar modo i marciapiedi. Con l'Ufficio Giardini valuteremo lo stato di salute di alcuni alberi, in apparenza secchi, e la loro possibile sostituzione. Questo intervento non interesserà solo il quartiere Malafede, ma rientra in un'opera di monitoraggio prevista per altre zone del territorio".

XIII MUNICIPIO: IN COMMISSIONE SICUREZZA LE LINEE GUIDA PER "CAPODANNO SICURO".

Sensibilizzare i più giovani al corretto uso dei fuochi d'artificio e porre in essere tutte le soluzioni per garantire la sicurezza durante i festeggiamenti dell'ultimo dell'anno. È quanto si è discusso nel corso della Commissione Sicurezza del XIII Municipio, che si è riunita questa mattina. L'amministrazione, insieme alle forze dell'ordine e rappresentanze di competenza, ha in programma di intraprendere una campagna di sensibilizzazione per un Capodanno sicuro.

"Ricordiamo che i fuochi pirotecnici, anche se possono sembrare innocui, se non utilizzati in maniera corretta, possono risultare pericolosi- ha affermato Luigi Zaccaria, Presidente Commissione Sicurezza XIII Municipio- gli incidenti del giorno dopo sono in media i più gravi e derivano dalla mancata adozione delle misure di sicurezza. Dal punto di vista statistico, i ragazzi tra gli 11 e i 14 anni sono i più colpiti dalle esplosioni. Per questo abbiamo avviato una serie di iniziative per dare la corretta informazione sui rischi che si corrono e, in atti concreti, per cercare di ridurre la casistica di incidenti".

"Personalmente- ha aggiunto Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio- scriverò una missiva all'Ama affinché vengano rimossi tempestivamente i fuochi d'artificio inesplosi. Contemporaneamente daremo il via ad una massiccia campagna d'informazione sui media, per far capire specie ai più giovani, ce non vale la pena mettere a repentaglio la propria salute per un gesto sciocco e imprudente".

"CENA NATALIZIA ORGANIZZATA DA ATDAL OVER 40"

C'è una nuova iniziativa di ATDAL Over 40 per scambiarci gli auguri e proponimenti per la vita dell’associazione nell’anno nuovo, e condividere il clima natalizio all'insegna della solidarietà.

Il nostro socio Luciano Penna ha organizzato una splendida cena in un bel locale dove lavora, come chef, il figlio Davide.

La cena, tutta a base di pesce, si terrà presso l' Essence Restaurant Theatre , in Via dei Virgulti 44 a Roma (Centocelle) martedì 22 dicembre alle ore 20,30. Tra gli altri ha già aderito anche la nostra sostenitrice Luigina Di Liegro, Assessore alle politiche sociali della Regione Lazio, ed il suo staff e sarà dunque l’occasione per riparlare con lei dei progetti che abbiamo col suo assessorato.

La quota di partecipazione è di soli 25 euro. Raccomandiamo di aderire numerosi!

Per poter partecipare, è necessario dare conferma entro il giorno 18 dicembre inviando una e- mail a: marco.noferini@tin.it
Prima della cena ci si potrà iscrivere, o rinnovare l'iscrizione, ad ATDAL Over 40
E' anche possibile farlo sin d'ora effettuando un bonifico di 20 euro intestato a :
Associazione ATDAL c/c presso Banca Popolare di Sondrio - Ag. 3 – Via Trionfale 22 -00195 Roma
IBAN: IT35K0569603203000008040X39


www.atdal.eu

VIA TORCEGNO, UN PARCHEGGIO IMPOSSIBILE


Tratto dal mensile "CastelPorziano News" di dicembre 2009

Clicca per ingrandire

COORDINAMENTO, UN BILANCIO LUNGO UN ANNO


Tratto dal mensile "CastelPorziano News" di dicembre 2009

Clicca per ingrandire

Appuntamenti presso la biblioteca Sandro Onofri

Augurandomi di fare cosa gradita, vi ricordo gli appuntamenti della settimana presso la nostra biblioteca:
 
oggi, martedì 15 dicembre, alle ore 17.00
"In mezzo al mare c'è un piccolo naviglio"
percorso di lettura e laboratorio creativo per bambini dai 5 ai 7 anni, a cura di Bernardetta Lucchetti
 
venerdì 18 dicembre, ore 17.00
"Babbo Natale carissimo....."
Concerto-spettacolo di e con Gianni Silano
per bambini dai 3 agli 8 anni - ingresso libero
 
sabato 19 dicembre, ore 11.00
Concerto aperitivo - Concerto di Natale
I ragazzi del Conservatorio de l'Aquila, diretti dal M° Alessandro Bonanno, eseguiranno musiche di Bach, Mozart, Adam e la "Suite di Natale" del M° Bonnanno
 
 
Vi ricordo inoltre che, sino al 30 dicembre, nell'area espositiva della biblioteca, è possibile vedere i dipinti di Fabrizio Necci.
 
Colgo l'occasione per augurare a tutti Buone Feste da parte della Biblioteca Sandro Onofri.
 
cordiali saluti,
 
Valeria Bersacchi
 
 
 

sabato 12 dicembre 2009

IL GIORNALE DI OSTIA INTERVISTA IL COORDINAMENTO INFERNETTO


Nell'edizione di questa mattina, sabato 12 dicembre 2009, de "il Giornale di Ostia" l'intervista a Franco Gobbi, Presidente del "Coordinamento Infernetto - Associazione di Quartiere".

L'intervista, realizzata dalla giornalista Elisabetta Veca, valida professionista della Redazione del quotidiano, è incentrata sul bilancio di fine anno del Coordinamento: quanto realizzato, da realizzare e le aspettative.

Noi dell'Associazione Culturale Infernetto e Dintorni siamo orgogliosi di essere stati gli ideatori e promotori del Coordinamento. E' doveroso ringraziare tutti i Soci per la fattiva partecipazione, la dedizione e l'attenzione ai valori Sociali che tutto il Coordinamento vuole trasmettere ai cittadini ed alle Istitituzioni. Un grazie speciale va al Presidente del Coordinamento, Franco Gobbi, per la sua forza e sapienza nel portare sui tavoli opportuni le criticità che di volta in volta le Associazioni e i Cittadini ci propongono.

Ci è gradita l'occasione per ringraziare la Redazione del quotidiano, nonchè la firmataria dell'intervista e augurare a tutti buone feste.


Clicca per ingrandire

giovedì 10 dicembre 2009

Notturni, Udc: Commissione Cultura

Giovedi 10 dicembre alle ore 18,00, presso la Sede UDC del XIII municipio, in via dei Fabbri Navali n. 7, si riunirà la Commissione Cultura UDC XIII municipio, presieduta da Roberto De Fazio. "E' con enorme soddisfazione – ci ha confidato De Fazio – che, alla presenza di numerose personalità del mondo culturale del nostro territorio, cominceranno i lavori per la Bozza del Piano Regolatore della Cultura con la presentazione delle Linee Guida. Un lavoro molto complesso e delicato questo – continua De Fazio – per il quale abbiamo chiesto la collaborazione di tutte quelle personalità del mondo culturale ed artistico, ma anche del sociale e della scuola, che hanno a cuore il "problema della cultura" nel nostro municipio. Abbiamo voluto chiedere la partecipazione del maggior numero di associazioni possibili, proprio perché siamo fermamente convinti che la Cultura ( quella con la C maiuscola ) non abbia colore o connotazione politica, ma sia una reale e forte occasione di coesione, un mastice che possa unire anche chi ha visioni politiche differenti. La Cultura è un'arma (l'unica lecita ed efficace) nelle mani dei Giovani, con la quale possono concretamente lottare contro l'ignoranza, madre della delinquenza, del bullismo, dell'intolleranza, del razzismo, dell'omofobia, della violenza, del degrado … … …Dobbiamo farci carico in tutte le sedi competenti, se abbiamo veramente a cuore le sorti del territorio nel quale vivono i nostri giovani, di lavorare alla creazione di un PIANO REGOLATORE DELLA CULTURA, di rendere agevole snello il contatto con l'amministrazione municipale, di creare i presupposti per un dialogo tra le associazioni, anche tra quelle che operano in ambiti diversi, e le realtà scolastiche, di volontariato, quelle impegnate nel sociale, e quelle municipali ed imprenditoriali del territorio.Lavoro duro quello che ci aspetta, ma sicuramente ricco di grandi soddisfazioni, come dimostra l'enorme interesse che questa commissione sta riscuotendo tra gli operatori del settore.""Quello che si sta mettendo in campo – afferma Giulio Notturni, responsabile dell'organizzazione dell'Udc del XIII Municipio – è una vera e propria battaglia per restituire alla 'cultura' la posizione centrale che merita all'interno della nostra società. E' una battaglia trasversale, senza strumentalizzazione politica e quindi aperta a tutti gli schieramenti; ciò che ci sta a cuore – continua Notturni – è offrire ai cittadini del nostro territorio e di tutta Roma un piano regolatore della cultura che sia capace di promuovere tutte le variegate e splendide realtà culturali che operano nel nostro territorio. Sarà un lavoro lungo ma che darà sicuramente i suoi frutti".

Sicurezza Urbana: presentato a Roma il progetto “La mia Scuola (Ras)Sicura”

Associazione Il Quadrifoglio

Sicurezza Urbana: presentato a Roma il progetto
“La mia Scuola (Ras)Sicura”

Istituzioni, insegnanti e Forze dell’Ordine insegneranno ai bambini come superare le situazioni più critiche nel rispetto del prossimo e della propria città


Roma, 11 dicembre 2009 – La cronaca cittadina degli ultimi anni ha evidenziato un forte aumento delle problematiche relative alla sicurezza urbana. Ogni anno l’Italia sconta un bilancio di oltre 5 mila vittime di incidenti stradali, prima causa di morte nei ragazzi tra i 15 e i 19 anni, e di circa 40.000 minori denunciati per bullismo (solo a Roma ben un minore su tre dichiara di esserne stato vittima). Il rispetto da parte dei più giovani per Istituzioni e Forze dell’Ordine, infine, è sempre più debole.

Da questo quadro generale, emerge l’esigenza di informare e preparare i giovani alle situazioni critiche che si possono incontrare nella vita. Questo l’obiettivo dell’Associazione Culturale “Il Quadrifoglio”, che ha presentato oggi un progetto volto a svolgere un'attività di prevenzione nei confronti di situazioni di insicurezza, mediante la sensibilizzazione e la formazione dei giovani: “Sicurezza Urbana: La mia Scuola (Ras)Sicura”

Attraverso una sinergia che coinvolge scuola, associazioni culturali e istituzioni locali (Comune di Roma, Polizia Municipale, etc…) e attraverso strumenti di formazione ideati "ad hoc" per i giovani alunni delle scuole elementari, i ragazzi saranno messi sin da subito in condizione di adottare comportamenti sicuri sapendo cosa fare, a chi rivolgersi e quali numeri chiamare in caso di emergenza.

“Con questo progetto vogliamo introdurre un concetto nuovo, quello di Sicurezza Urbana, che comprende tutte le sue diverse sfaccettature. – spiega Silvia Strada, Responsabile del Progetto - Non solo sicurezza stradale e prevenzione del bullismo, ma Sicurezza come bisogno primario della città. Ci rivolgiamo ai più piccoli che sono al tempo stesso i soggetti più deboli, ma anche il futuro di questa nostra metropoli. Questo di oggi è solo un piccolo passo per realizzare quella che speriamo sia un’iniziativa che crescerà nel tempo e che diventerà una costante nel corso degli anni.”

Al progetto “Sicurezza Urbana: la mia Scuola (Ras)Sicura” hanno aderito: il Comune di Roma, e in particolare l'Assessorato alla scuola, famiglia e politiche per la gioventù; la Commissione Sicurezza del Comune di Roma; il Comando della Polizia Municipale; le Scuole primarie di primo grado.

In ogni scuola interessata verranno impartite due lezioni alle classi della quarta o della quinta elementare, della durata di due ore circa, in presenza del docente di ruolo, di un funzionario della Polizia Municipale e di un rappresentante dell'Associazione Il Quadrifoglio. I temi principali su cui verteranno le lezioni sono: Bullismo e norme comportamentali; Sicurezza stradale; Rispetto delle Forze dell'Ordine.
Al termine del ciclo di lezioni sarà realizzato un evento finale, dove tutte le classi presenteranno il proprio lavoro in relazione a quanto appreso nel corso delle lezioni.

“Abbiamo sostenuto fortemente, fin dal suo inizio, il progetto – aggiunge Fabrizio Santori, Presidente della Commissione Sicurezza del Comune di Roma - non solo perché è necessario e fondamentale un maggior controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine, ma risulta quanto mai prioritario che l’amministrazione capitolina dialoghi con le nuove generazioni mediante un’azione di prevenzione delle situazioni di insicurezza e di illegalità con l’obiettivo di mettere in campo tutti gli strumenti necessari per la formazione di giovani consapevoli ancorati a valori forti e tradizionali”.

Al di là degli episodi, purtroppo sempre più frequenti, di criminalità e microcriminalità, si stanno infatti moltiplicando episodi di “disordine fisico” (edifici vuoti, incustoditi e pericolanti, vandalismo urbano, rifiuti e veicoli abbandonati, ecc.) e di “disordine sociale” (comportamenti disturbanti o aggressivi verso residenti e passanti, risse, bullismo, accattonaggio molesto, prostituzione, tossicodipendenza, circolazione stradale pericolosa, ecc.).

Contemporaneamente cresce la domanda sociale di sicurezza da parte dei cittadini nei confronti delle Autorità preposte, particolarmente sentita per quanto riguarda bambini e ragazzi che sono le categorie più sensibili della popolazione e le più esposte ai pericoli.

Associazione Il Quadrifoglio
email: ass.ilquadrifoglio@libero.it

mercoledì 9 dicembre 2009

Notturni, Udc: Via Discovolo nel degrado, serve un impegno concreto.

Notturni, Udc: Via Discovolo nel degrado, serve un impegno concreto.

"L'avevamo denunciato già 3 mesi fa – afferma Giulio Notturni, responsabile Udc XIII Municipio – la situazione che vivono i residenti di Via Discovolo, e delle strade connesse di Via Bozzetti e di Via Mezzana, non è sostenibile; serve un impegno serio da parte delle istituzioni per risolvere il problema. Quella di via Discovolo – continua Notturni - e di tante altre vie del XIII Municipio, è sì un problema di viabilità, di mancanza di manutenzione e di degrado, ma è anche un problema di igiene e di vivibilità; bisogna dare la sensazione ai cittadini di vivere in un territorio curato e pulito e dove ci si senta a proprio agio; costringere i cittadini a vivere davanti ad una discarica a cielo aperto, di certo, preclude il raggiungimento di tali finalità. Per questo, noi dell'Unione di Centro, sollecitiamo le Istituzioni locali a prendere tempestivi provvedimenti per la risoluzione delle questione; se il Municipio non si dimostrerà risoluto, ci rivolgeremo direttamente in sede comunale, grazie all'aiuto del Capogruppo Udc Alessandro Onorato, il quale, sensibile al problema, si è reso subito disponibile a dare il proprio contributo".

martedì 8 dicembre 2009

con Paola Scacciavillani a... ASSISI...

Gita a Assisi… luogo di incanto sulle tracce di S.Francesco e S.Chiara ma anche alla scoperta della città romana e medievale per eccellenza

domenica 27 dicembre …saremo già stanchi di pranzi e cene chiusi in casa…


… allora vi propongo una fuga ad Assisi, prima che finisca il 2009, anno che ha visto il traguardo di “centenari” di grande importanza per questa città, per il suo territorio e per l’Umbria intera sia sul piano religioso che sul piano culturale.. La Basilica Papale di Santa Maria degli Angeli nel 2009 ha festeggiato i cento anni da quando (1909) Papa Pio X la proclamò “Basilica Papale” Sul piano culturale nel 2009 Assisi ricorda i VII secoli da quando nel 1309 Giotto arrivò in città e diede vita alla “nascita dell’arte pittorica italiana ed europea” presenti nel ciclo grottesco della Basilica di S.Francesco e nelle opere di Simone Martini, Piero Lorenzetti e Cimabue definite una delle “vette più alte della cultura dell’Umanità”. La città è rimasta più o meno inalterata dai tempi del trecento e offre ancora oggi scorci visivi ed emozioni antiche come quelle che proveremo visitando il Tempio di Minerva, il Tempio risale al I secolo avanti Cristo, al periodo tardo repubblicano e nonostante il nome, probabilmente, non era dedicato a Minerva bensì ad Ercole … la nostra esperta guida Francesco ci illustrerà l’arcano con la sua consueta maestria! La visita guidata si svolgerà alla scoperta delle bellezze respirando la spiritualità di questa città universalmente riconosciuta come “la città della pace”.

Programma:

Partenza con pullman alle ore 7 dal Metro Drive In e alle ore 7.15 dalla fermata della Metropolitana Eur Fermi (appuntamento all’angolo con la via Cristoforo Colombo). Rientro in serata.

Costo della gita comprensivo di pullman a/r, parcheggi pullman, guida speciale all'interno della Basilica, pranzo in un caratteristico ristorante della zona, la guida Francesco che ci descriverà durante tutto il nostro viaggio da Roma ciò che via via vedremo e auricolari: Euro 50

lunedì 7 dicembre 2009

Non Bruciamoci il Futuro

Associazione ViviamoVitinia

Quando è stata messa in rete la Campagna Pubblica "Non Bruciamoci il Futuro", molti hanno giustamente enfatizzato l'iniziativa.

La nostra associazione, già aderente alla Campagna Pubblica, ha organizzato una iniziativa nel quartiere per pubblicizzarla, lo scorso mese di aprile e, come già divulgato con i precedenti messaggi, sta ora raccogliendo le firme per la proposta di Legge Regionale di Iniziativa Popolare per lo SMALTIMENTO DEI RIFIUTI ALTERNATIVA AGLI INCENERITORI.

Poichè mancano ancora pochi giorni allo scadere dell'iniziativa, e non abbiamo ricevuto risposta all'appello, rinnoviamo l'invito a quanti, pur sostenendo l'iniziativa, non hanno ancora avuto la possibilità di reperire i moduli per firmare o, meglio ancora, per raccogliere firme.

Per offrire un'ulteriore possibilità, Martedì 8 dicembre, durante la mattinata, saremo di nuovo nella piazzetta di Vitinia davanti alla Chiesa.

Nella stessa mattinata sarà possibile acquistare le STELLE di NATALE a sostegno dell'AIL per la lotta alle leucemie.

Venite a trovarci!
Paola

Sicurezza idraulica via Wolf Ferrari, Infernetto

Da sempre via Ermanno Wolf Ferrari è oggetto di totale allagamento in presenza di piogge, dovuto allo scorretto deflusso delle acque piovane.

Abbiamo costatato, dopo anni di immobilismo, l'avvio parziale per la messa in sicurezza idraulica, con la pulizia del fossato (ove presente).
Purtroppo, soprattutto nel tratto in prossimità del centro commerciale di via Wolf Ferrari (incrocio via Scontrino – via Wolf Ferrari), la situazione è rimasta identica, ovvero la strada si allaga come arrivano le prime piogge.

Sollecitiamo pertanto la prosecuzione dei lavori come da tempo promesso, consistenti nel cambio di pendenza dell'asfalto e in tutte quelle opere civile atte a mettere una volta per tutte in sicurezza idraulica la strada citata.

CdQ Il Macchione
Via A.Lotti 249
Infernetto - Roma

OSTIA: SOPRALLUOGO AL CANTIERE IN PIAZZA DELLA STAZIONE VECCHIA.


Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio ha effettuato questa mattina un sopralluogo al cantiere di Piazza della Stazione Vecchia e via Vannutelli ad Ostia, dove si stanno eseguendo i lavori di ampliamento del parcheggio.

"Ho constatato di persona- ha spiegato Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio- lo stato dei lavori e come sta procedendo il cantiere. Ho chiesto ai tecnici l'ipotesi dei tempi di chiusura e mi hanno rassicurato che entro il 20 dicembre, il parcheggio sarà fruibile. Mancheranno poi delle rifiniture, che saranno ultimate dopo le festività natalizie. E' un impegno che prendiamo con i cittadini- ha concluso Olive- e sicuramente lo porteremo a termine come abbiamo fatto con gli altri rispettati finora".

sabato 5 dicembre 2009

IL GIORNALE DI OSTIA SU VIA TORCEGNO E LA MOZART


Clicca per ingrandire

RACCOLTA FIRME - PETIZIONE CONTRO CARTELLONE SELVAGGIO

Il giorno 27 novembre alle ore 12,00 a P.le Clodio, il Vice Presidente della Commissione Ambiente Athos De Luca, il Presidente della Commissione Trasparenza Massimiliano Valeriani, Presidenti e Assessori dei Municipi del Gruppo PD, hanno avviato una petizione popolare contro l'invasione dei cartelloni pubblicitari nella città di Roma. In un'ora sono state raccolte circa 200 firme. Confidiamo nel Vs. aiuto per raggiungere l'obiettivo di 20.000 firme entro la fine di Gennaio 2010 e consegnare la raccolta al Sindaco di Roma Alemanno, affinchè riporti ordine nell'installazione dei cartelloni pubblicitari nella nostra città. In allegato il comunicato stampa e il modulo per la raccolta delle firme, detto modulo, una volta compilato, dovrà essere consegnato presso la sede del Gruppo PD del Comune di Roma in Via delle Vergini n. 18 - 2° piano oppure inviato via Fax al n. 06/67102853.

Associazione Liberinsieme
Tel. 3338595786 - 0667105934
email: liberinsieme@gmail.com

"I TETTI DI ROMA..." (di Sergio Deitinger)


"I TETTI DI ROMA. Come nasce un'incisione"
[IUNO Edizioni.]

Deitinger è andato alla ricerca della Roma inedita, vista
dall’alto, di cui il volume “I TETTI DI ROMA” è il
risultato.
Il Tetto non è solo il tetto, ma ciò che protegge la vita che
contiene. Il monumento non è solo una testimonianza esteriore,
ma la storia che racchiude.
Quasi un dialogo che si trasferisce in chi guarda l’opera
compiuta.
Per fare questo, ha tenacemente ricercato inedite visioni di
Roma dall’alto scalando altane, campanili, torri, e perfino il
Colosseo.
Questa ricerca, durata una vita, ha dato i suoi frutti: dai suoi
disegni ha ricavato “acqueforti” che sintetizzano
emblematicamente, in particolare, il soggetto trattato con i
disegni, in generale.
È così che “nasce un’incisione”.