"Infernetto e Dintorni" è un blog realizzato dell'Associazione Culturale Infernetto e Dintorni, ideato con lo scopo di agevolare lo scambio di opinioni tra gli abitanti dell'Infernetto e del X Municipio, ex XIII Municipio. L'obiettivo del blog è di fornire visibilità circa l'urbanizzazione del quartiere e le criticità ad essa connesse. Divulghiamo informazioni, condividiamo emozioni. L'Associazione è stata promotrice ed è stata fra i Soci Fondatori del Coordinamento Infernetto fino al 09/04/2016.

Istituto Luce Cinecittà - Polvere d'archivio

Loading...

CERCA NEL BLOG

lunedì 28 febbraio 2011

con Paola Scacciavillani a ... Ronciglione per il Carnevale...ma non solo!

Gita a Ronciglione per festeggiare il Carnevale … ma non solo !

Domenica 6 marzo …



… a Nord di Roma tra la Via Cassia e la Via Flaminia, questo interessante centro medievale sorge su un grosso sperone tufaceo posto alla confluenza tra due piccoli fiumi il Rio Vicano unico emissario del lago di Vico e il Fosso Chianello che dopo le colmate Farnesiane, avvenute alla fine del 500 ora scorre sotterraneo. Questo lavoro di sistemazione urbanistica iniziato dai Farnese ha permesso lo sviluppo della Città rinascimentale e moderna su un secondo sperone tufaceo.
Le prime notizie documentate di Ronciglione risalgono al 1143 e si devono a Cipriano Manente uno storico orvietano che pone come data di fondazione del piccolo borgo sorto su un precedente insediamento antico la data 1043 ad opera dei prefetti Di Vico che controllavano la Valle Tiberina e il Lago di Vico
Nel 1526 Ronciglione divenne possesso della Famiglia Farnese e sotto la loro avveduta e illuminata signoria conobbe un periodo di grande sviluppo urbanistico e economico. Fu un centro economicamente avanzato per lo sviluppo di attività manifatturiere: ferriere, ramiere, cartiere, ceramiche, armerie, stamperie etc. ed ebbe una vivacità culturale legata a varie Accademie (Desiderosi, Cimina, Arcadico Cimina, Erculea Cimina etc.) e tipografie dove furono stampati fra l'altro la prima edizione italiana della Secchia Rapita del Tassoni (1642) e dell’Aminta del Tasso e il Pastor Fido del Guarini .
Nel 1728 papa Benedetto XIII eresse Ronciglione a Città. Il secolo XVIII si chiuse drammaticamente con i moti rivoluzionari antifrancesi durante la Prima Repubblica Romana 1798-99. L’incendio delle truppe francesi appiccato dal Generale Valterre distrusse 174 edifici e l’archivio comunale…

… Nel corso della nostra visita dedicheremo la mattina alla visita guidata della città, alla sua storia nei secoli e… dalle 15.30…tutto carnevale…perché il Re Carnevale, scortato da cavalieri in costume, s'insedia nella citta' prendendo in consegna dal sindaco le chiavi, per assicurare a tutti giorni di baldorie e di follia con danze in piazza, gare di maschere e, attesissimo, il Gran corso di gala, con un'imponente sfilata di carri allegorici. Al pubblico assiepato ai bordi delle strade, verranno distribuite forchettate di maccheroni contenuti in ''pitali''. Oltre alle maschere ''ufficiali'' sfileranno anche i cosiddetti ''Nasi rossi'', un gruppo di buontemponi seguaci di Bacco…Il Carnevale di Ronciglione, nato dalla tradizione del carnevale romano rinascimentale e barocco, rievoca nei suoi spettacoli gran parte della storia e della tradizione della città. Dalla cavalcata degli Ussari, che ripercorre il percorso di una storica cavalcata dei soldati francesi in epoca rinascimentale al teatro tradizionale…



Programma:

alle ore 8 partenza dal Metro Drive In (Casalpalocco)
alle ore 8.15 partenza da Eur Fermi (appuntamento all'angolo con la via Cristoforo Colombo)

costo della gita comprensivo di pullman a/r , parcheggio pullman e servizio guida Euro 30

Pranzo al sacco. Per chi lo preferisce stiamo organizzando anche un pranzo in ristorante (pagamento a parte)
Prenotare, ricordando di scrivere sempre i numeri di telefono, scrivendo e.mail a infoacanto@gmail.com oppure sms al 339 5467212

domenica 27 febbraio 2011

Lezione interattiva manovre disostruzione pediatrica - partecipazione gratuita

L'Associazione HAPPY TIME INFERNETTO ONLUS in collaborazione con l'ISTITUTO per la PREVENZIONE del DISAGIO MINORILE e con l'ISTITUTO COMPRENSIVO W.A. MOZART vi invitano il 14 marzo a partecipare alla LEZIONE INTERATTIVA MANOVRE DISOSTRUZIONE PEDIATRICA.

Già ad alcuni di voi abbiamo parlato dell’attività di divulgazione che il dott. Marco Squicciarini, un medico volontario della Croce Rossa Italiana, sta facendo da tempo sulle manovre di disostruzione pediatrica, per liberare le vie aeree di neonati e bambini in caso di soffocamento.Oggi ve ne torniamo a parlare.Solo in Italia si conta che 1 bambino a settimana muore soffocato da cibo o oggetti.

Fa riflettere sapere che da quando il dott. Squicciarini ha iniziato a fare questi incontri, che lui chiama “lezioni interattive”, si sono salvati più di 40 i bambini solo grazie al fatto che i loro genitori avevano assistito alle sue lezioni o avevano "solo" visto i suoi filmati in internet!La LEZIONE INTERATTIVA MANOVRE DISOSTRUZIONE PEDIATRICA sisvolgerà il 14 marzo 2011 dalle ore ore 17 alle ore 19 presso il teatro della Scuola Istituto Compresivo W. A. Mozart in Via di Castelporziano 516 – 00124 Infernetto Roma.La partecipazione è GRATUITA e gratuitamente sarà rilasciato un attestato di partecipazione della CRI, un manualetto, un poster e un dvd.

L'iscrizione e' obbligatoria, da effettuarsi tramite mail a:v.gagliardi@soschild.org

Per qualsiasi informazione potete contattare il 3385051390Per i contenuti dell’incontro è sconsigliata la presenza di bambini.In allegato troverete la locandina dell’evento.Se pensate che la scuola dei vostri figli, la palestra, il centro medico dove andate possano essere disponibili ad affiggerla potete o chiederne a noi una copia oppure farne voi una stampa. L’importante è che si riesca il più possibile a divulgare la notizia dell’incontro per permettere al numero maggiore di persone di partecipare.Ovviamente potete inoltrare questa mail a chiunque pensate possa essere interessato.Ricordo che l’incontro è aperto a tutti e i migliori destinatari sono mamme, papà, nonni, insegnanti di tutti i livelli, baby sitter, educatori e chiunque abbia a che fare con bimbi!

Cogliamo l'occasione per informarvi che la Scuola Mozart si è inoltre resa disponibile fin da ora a fornire i locali per un Corso che la Croce Rossa Italiana svolge per piccoli gruppi.

Il Corso Manovre Disostruzione Vie Aeree Età Pediatrica è della durata di 5 ore, suddivise in 1 ora di teoria e 4 ore di pratica su manichino pediatrico.Al termine del corso sarà rilasciato un attestato con una validità di 2 anni.La data del Corso sarà definita non appena si raggiungerà il numero minimo di partecipanti.Gli interessati potranno effettuare una pre-iscrizione gratuita direttamente in segreteria il 14/03/2011


"PASSEGGIATE PER ROMA"


"COMUNICATO STAMPA"

A partire dal mese di marzo 2011 il panorama cittadino dell’offerta di visite guidate e di corsi di formazione d’arte ed archeologia si arricchisce con l’entrata in scena di una nuova e dinamica associazione culturale: Passeggiate per Roma.

Le Mura Aureliane da Porta San Sebastiano a Porta Latina, la “Valle del Colosseo” e la Basilica di San Clemente, Trastevere “sopra e sotto”, dall’Ara di Ercole alla Basilica Paleo-cristiana, i Templi di Largo Torre Argentina e la “Crypta Balbi”, Monte Testaccio e il Cimitero Acattolico: sono queste alcune delle passeggiate proposte dall’Associazione nel sito www.passeggiateroma.eu , facile da visitare e innovativo nei contenuti.

Passeggiate per Roma si propone di far conoscere al grande pubblico aspetti meno conosciuti ma ugualmente importanti della storia e della cultura della Capitale. Passeggiate, appunto, perché solo camminando al di fuori degli itinerari di massa è possibile scoprire tesori artistici e naturali che non ci saremmo mai aspettati di trovare a Roma. Si tratta di monumenti antichi e recenti, chiese e templi, ma anche fauna, piante e sorgenti rimasti sorprendentemente vivi ed intatti nonostante l’avanzare della città moderna. Le passeggiate sono guidate da soci dell’Associazione appassionati di archeologia e d’arte. La prima Passeggiata è in programma la mattina di giovedì 3 marzo 2011. L’appuntamento per i partecipanti è alle ore 9,30 a Porta San Sebastiano (ci si arriva in autobus, linee 118 o 218); l’itinerario comprende un tratto delle Mura Aureliane, Porta Latina, la chiesa di S.Giovanni in Oleo, il Museo delle Mura ed il “Colombario ipogeo” di Pomponio Hylas. E’ obbligatoria la prenotazione almeno 2 giorni prima sul sito www.passeggiateroma.eu oppure per telefono al n. 329 62 62 148, inviando una mail a info@passeggiateroma.eu o un fax al n. 178 225 5928. Si tratta di un percorso facile ed accessibile a tutti, della durata massima di 3 ore e dal costo contenuto: 15 euro, a cui si aggiungono 7 euro per l’ingresso ai siti artistici a pagamento, per un totale di 22 euro a persona.


sabato 26 febbraio 2011

XIII MUNICIPIO: IL CONSIGLIO APPROVA LA DELIBERA SUI PUNTI VERDE RISTORO.

È stata votata con 13 voti favorevoli e 6 contrari dal Consiglio del XIII Municipio la delibera sui punti verde ristoro. Il documento prevede la possibilità di dare a privati, da un minimo di sei anni ad un massimo di diciotto, la possibilità di realizzare un chiosco-ristoro all'interno di dieci parchi del territorio, in cambio di cura e manutenzione del verde.

"I futuri gestori- ha spiegato Salvatore Colloca, Capogruppo Pdl XIII Municipio- saranno obbligati ad avere cura degli spazi verdi, pena la nullità della concessione. Con questa operazione riusciremo a migliorare la qualità dei parchi, che restano pubblici, e la loro fruizione da parte dei cittadini. Ringrazio il Presidente Vizzani, l'Assessore Innocenzi e tutta la giunta del XIII Municipio per aver portato in aula questa delibera, permettendo a noi consiglieri di poter apportare il nostro contributo. C'è stata piena collaborazione anche con l'opposizione- ha proseguito Colloca- visto che è stato accolto l'80% degli emendamenti presentati dai rappresentanti di essa. Importante anche gli sviluppi economici che questa delibera porterà sul territorio, offrendo diverse possibilità di inserimento lavorativo, specie per i più giovani. Questo progetto pilota non è escluso che potrebbe essere riproposto per altre aree verdi".

"Un passo fortemente voluto quello di portare la delibera in Consiglio – ha dichiarato Giancarlo Innocenzi, Assessore Ambiente XIII Municipio- in modo da poter discutere il documento con maggioranza e opposizione. Soddisfatto per l'approvazione , anche se non condivido l'atteggiamento dell'opposizione che ha votato contro, nonostante gli emendamenti da loro presentati per la maggior parte sono stati accolti".

"Finalmente il bando diventa realtà – ha aggiunto Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio- la sua immediata eseguibilità ci permetterà in breve tempo di dare una prima risposta verso la riqualificazione e verso il recupero delle aree verdi del territorio. Una formula che siamo sicuri porterà un ulteriore miglioramento in termini di fruibilità e vivibilità dei nostri parchi".

Le aree verdi interessate sono le seguenti: Parco Pallotta (Ostia); Parco Willy Ferrero (Ostia); Parco dei Fusco (Ostia); Parco X Giugno, area compresa tra via Mar Arabico e via Mar Rosso (Ostia); Parco Orazio Vecchi (Infernetto); Parco dei Ravennati (Ostia Antica); Parco Straullo (Casalbernocchi); Parco Manzù (Acilia); Parco Lilloni (Acilia); Parco Malafede, nell'area compresa tra via Ghiglia e via Viner (Malafede).



venerdì 25 febbraio 2011

XIII MUNICIPIO: PIANO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA PER GLI STABILI ROMEO DI OSTIA PONENTE.

Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio, esprime soddisfazione per l'avvio del piano operativo di manutenzione straordinaria, voluto dalla Romeo Gestione per alcuni stabili di Ostia Ponente.

"Avevo personalmente più volte segnalato alla Romeo Gestioni- ha spiegato Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio- le condizioni in cui versano gli stabili di Ostia Ponente ed oggi è arrivata la comunicazione che sono pronti a partire i lavori per il rifacimento e adeguamento degli impianti elettrici dei complessi immobiliari in via Guido Vincon, 22, 24 e 36; via del Sommergibile, 29/A -31/A; via Antonio Forni, 21 e 39; via Umberto Cagni, 28/A".



Bilancio 2011 Comune di Roma: lettera comitato per Realizzazione tratti mancanti complanari di Via C.Colombo

Il comitato Sostrafficolombo ha spedito agli Assessori Ghera e Aurigemma e, per conoscenza, a Vizzani, la lettera dal seguente contenuto:

Avvicinandosi la data di approvazione del bilancio 2011 desideriamo ricordare gli impegni presi dall'attuale amministrazione

capitolina nei confronti degli abitanti di Ostia e dell'entroterra del litorale romano per quanto riguarda il miglioramento della

viabilità di Via Colombo ed in particolare il completamento dei tratti mancanti di complanari.

Sia in campagna elettorale che successivamente, il Sindaco di Roma e numerosi rappresentanti dell'amministrazione capitolina e

del XIII Municipio con incarichi attinenti questo argomento hanno, a più riprese, espressa e ribadita la necessità e

la volontà di realizzare quanto prima quest'opera.

Per la sua realizzazione, vennero inseriti nel bilancio 2009 del Comune di Roma 16 milioni di € tramite

l'alienazione di beni immobili, ma questa strada è risultata poi non percorribile in tempi accettabili.

I successivi tentativi non riusciti di inserire prima nel bilancio del Comune di Roma 2010, poi nell'assestamento

dello stesso e poi nella rimodulazione dei fondi per Roma Capitale di una tranche del finanziamento necessario,

sono la prova della necessità di realizzare questo completamento e della volontà di una parte dell'attuale giunta di rispettare gli impegni presi.

Essendo la presentazione del Bilancio preventivo 2011 e la successiva discussione in Consiglio Comunale alle porte,

inviamo questo fax affinché il finanziamento totale o parziale delle complanari appaia nel bilancio di quest'anno.

Ringraziando per l'attenzione che vorrete dare a questa richiesta che come comitato facciamo a nome dei cittadini del

XIII Municipio e più in generale di tutti gli utenti di via C.Colmbo, inviamo distinti saluti.

Comitato Sostrafficolombo

www.sostrafficolombo.org

martedì 22 febbraio 2011

XIII MUNICIPIO: IL PRESIDENTE VIZZANI PARTECIPA AGLI STATI GENERALI DI ROMA CAPITALE.

Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio, ha partecipato oggi al primo appuntamento degli Stati Generali di Roma Capitale, in corso di svolgimento al Palazzo dei Congressi all'Eur.

"E' un momento importante di confronto e progettazione sul futuro della nostra città – ha spiegato Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio- e anche il nostro territorio gioca un ruolo da protagonista. La riqualificazione del XIII Municipio e del suo lungomare rappresenta il progetto pilota del Secondo Polo turistico, che trasformerà il volto del nostro territorio raggiungendo quell'obiettivo di volano turistico che da troppo tempo il XIII Municipio insegue. A questo si affianca il patrimonio storico-archeologico con il rilancio degli scavi di Ostia Antica e dell'area naturalistica di Castelfusano con i suoi 15.000 ettari di verde. Un'occasione unica per dotare il XIII Municipio delle infrastrutture da lungo tempo aspettate".

A prendere parte alla giornata odierna degli Stati Generali di Roma Capitale anche Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio.




mercoledì 16 febbraio 2011

XIII MUNICIPIO: APERTA QUESTA MATTINA VIA DEL LIDO DI CASTELPORZIANO.

È stata riaperta questa mattina al traffico via del Lido di Castelporziano, oggetto nei giorni scorsi di un intervento di manutenzione stradale.

"Un impegno mantenuto- ha spiegato Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio- come promesso abbiamo portato a termine i lavori anche per poter permettere il regolare svolgimento delle manifestazioni sportive previste e programmate. Via del Lido di Castelporziano rimane un' importante arteria per far defluire il traffico locale e congiungere Ostia con l'Infernetto e con il mare. L'opera potrebbe essere completata – ha concluso Vizzani- con una pista ciclabile, dopo un'attenta valutazione tecnica del progetto".

"Interveniamo - ha aggiunto Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio- dove le altre amministrazioni da decenni non mettevano mano. I tecnici hanno provveduto a stendere l'asfalto per oltre 22.000 metri quadri, cercando di aumentare lo spessore del sottofondo in modo da garantire maggiore resa e resistenza. È stato anche posato un tappeto tipo Anas che si utilizza per la grande viabilità. La messa in sicurezza è stata completata con l'installazione delle bande visibili e di quelle rumorose. È stata ripristinata anche la regolarità della pendenza per consentire il normale deflusso delle acque piovane verso le banchine laterali".



XIII MUNICIPIO: A LAVORO PER UN PROGETTO DI COOPERAZIONE INTERNAZIONALE.

Anche il XIII Municipio è interessato dal progetto di Cooperazione Internazionale che Roma Capitale sta promuovendo insieme alla organizzazione non governativa "Salute e Sviluppo".


"Si tratta – ha dichiarato Arianna Rossi, coordinatrice del progetto e funzionario dei Servizi Educativi degli asili nido del XIII Municipio- della realizzazione di un asilo, un ambulatorio e un centro di prevenzione per le mamme e i bambini di Molo in Kenya. Abbiamo avviato un lavoro di rete sul territorio, coinvolgendo i gruppi educativi degli asili nido e le associazioni locali per una raccolta fondi per raggiungere il nostro obiettivo. In questo modo- ha continuato Rossi- cerchiamo di garantire un futuro migliore a questo paese, dove i bambini soffrono di denutrizione e le loro mamme vivono in condizioni igienico-sanitarie precarie. I nostri sforzi sono volti in questo senso, a fianco delle popolazioni più deboli. Ribadisco la massima attenzione posta dall'amministrazione di Roma Capitale volta ad aiutare la diffusione delle buone pratiche educative a chi si occupa di minori e educazione all' infanzia".


Per contribuire alla raccolta fondi, si possono chiedere maggiori informazioni al seguente indirizzo di posta elettronica: info@salutesviluppo.org


martedì 15 febbraio 2011

con Paola Scacciavillani... gita a a Gaeta

Gita a Gaeta dove finì il Regno delle due Sicilie ed iniziò l’Unità d’Italia …



Domenica 27 febbraio …



… a Gaeta dove fu combattuta l’ultima battaglia prima di dichiarare il Regno d’Italia con capitale Torino, la prima capitale, poi spostata a Firenze ed infine a Roma... e in questa ricorrenza dei 150 anni dell’unità d’Italia ricordiamo in sintesi la storia dell’assedio di Gaeta con le parole di Luca Ciardi, storico gaetano:

"In realtà è una vicenda veramente tragica in cui più di tutti sono colpiti gli abitanti della città delle mura e fuori le mura, lei pensi che in cinque ore Cialdini obbliga, mi pare il 19 novembre, a evacuare il borgo, la popolazione lascia il borgo portando pochissima roba e si disperde nemmeno nelle campagne di Gaeta perché c’è l’esercito Piemontese che sta organizzandosi con le batterie e si porta verso Formia, verso Itri, verso i centri del circondario di Gaeta. E il vantaggio a priori dell’esercito piemontese è la presenza di questi cannoni rigati ideati dal Generale Cavalli, che danno la possibilità di sparare da circa 4 chilometri e mezzo e quindi di essere al di fuori dei cannoni borbonici. I Piemontesi conducono una guerra a distanza, a parte alcune sortite da ambo le parti, è una guerra di cannonate in cui la prevalenza dei cannoni rigati dimostra la forza da parte dell’esercito Piemontese. Questo assedio cosa ha messo in evidenza? La forza brutale dell’esercito cialdinesco perché Cavour voleva al più presto che si chiudesse la vicenda e si cancellasse la memoria borbonica, poiché Gaeta ospitava il re e la regina, nel corso dell’assedio bisogna dire che l’esercito è fedelissimo a Francesco II tanto che gli storici sia borbonici o agnostici – per dire una frase non comune! – hanno considerato l’assedio di Gaeta il riscatto dell’esercito borbonico di fronte ai rovesci avuti da Calatafimi in poi. Le mura di Gaeta hanno assistito a questa vicenda non comune perché bombardare una città dal 12 novembre al 13 febbraio, anche se ci sono stati periodi di stasi, senza aiuto dall’esterno è un momento certamente negativo che ancora una volta ha sofferto Gaeta e successivamente tutti i danni terrificanti che noi abbiamo subito non sono stati mai pagati dallo Stato unitario, che avrebbe dovuto in un certo senso dare valenza a questa vicenda."….. andremo quindi a Gaeta per tuffarci nella storia d’Italia e per scoprire questa magnifica città.

PROGRAMMA

alle ore 7.15 partenza dal Metro Drive In (Casalpalocco)
alle ore 7.30 partenza da Eur Fermi (appuntamento all'angolo con la via Cristoforo Colombo)

costo della gita comprensivo di pullman a/r , parcheggi, servizi guida = euro 35


Pranzo al sacco, ma al momento di andare in stampa stiamo concordando un menù per chi vorrà pranzare al ristorante
Prenotazioni via e.mail a : infoacanto@gmail.com oppure sms al: 339 5467212

lunedì 14 febbraio 2011

XIII MUNICIPIO: IL PRESIDENTE VIZZANI ALLA CONFERENZA STAMPA SULL'ENALC HOTEL.


Questa mattina, Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio, ha preso parte alla conferenza stampa in merito al futuro dell'Enalc Hotel di Ostia.

"Il nostro obiettivo- ha spiegato Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio- è di riportare la struttura ai passati splendori. L'Enalc Hotel è una parte importante non solo per Ostia ma per il turismo di Roma. Rimettere in piedi la scuola di formazione alberghiera è perfettamente in linea con i programmi dell'amministrazione di Roma Capitale che proprio ad Ostia porteranno il secondo polo turistico. Bisogna valorizzare quelle che sono le risorse del territorio e formare professionalmente nuovi giovani nel settore alberghiero significa agevolare l'inserimento lavorativo e contrastare la piaga della disoccupazione".

Presenti all'incontro anche Renzo Pallotta, Vice Presidente XIII Municipio, gli assessori Amerigo Olive e Giancarlo Innocenzi e i consiglieri Augusto Bonvicini, Presidente Commissione Turismo XII Municipio, Stefano Salvemme, Presidente Commissione Attività Produttive XIII Municipio e Pierfrancesco Marchesi.


sabato 12 febbraio 2011

"MOSTRA ANTOLOGICA DI SERGIO DEITINGER" dal titolo "I TETTI DI ROMA"come nasce un'incisione...

INAUGURAZIONE:
Venerdì 18 febbraio 2011 ore 17,00 – 20,00


GALLERIA DELLA BIBLIOTECA ANGELICA
Via di S. Agostino, 11
(zona Piazza Navona)

Ingresso libero - dal 19.2.2011 al 4.3.2011
Orari: lunedì e venerdì 10,00 – 16,00; da martedì a giovedì 10,00 – 18,30; sabato 10,00 – 13,30
(domenica chiuso)

Per chi usa i mezzi pubblici la Biblioteca è raggiungibile in autobus: linee 70 - 81- 87 - 492 - 628
(Corso Rinascimento - fermata Piazza delle Cinque Lune)
Accesso agevolato per i portatori di handicap da via S. Agostino, 13


COMUNICATO STAMPA

La mostra personale antologica di Sergio Deitinger dal titolo “I TETTI DI ROMA –
come nasce un’incisione ….” si tiene nella seicentesca Galleria della Biblioteca Angelica, dove viene presentata una selezione della sua produzione artistica.

Una Roma nuova di zecca perché vista dall'alto, dagli scorci suggestivi dei suoi tetti, quella immortalata da Sergio Deitinger. Una Roma insolita, ma meravigliosa e singolare come solo la Capitale sa e può essere, agli occhi di chi la vive o la visita solo di passaggio.

Il Tetto non è solo il tetto, ma ciò che protegge la vita che contiene. Il monumento non è solo una testimonianza esteriore, ma la storia che racchiude. Quasi un dialogo che si trasferisce in chi guarda l’opera compiuta.
Per fare ciò, Sergio Deitinger ha tenacemente ricercato inedite visioni di Roma dall’alto scalando altane, campanili, torri, e perfino il Colosseo.
La ricerca, durata una vita, ha dato i suoi frutti: dai disegni ha ricavato “acqueforti” che sintetizzano emblematicamente, in particolare, il soggetto trattato con i disegni, in generale.
È così che “nasce un’incisione”.

A corredo della mostra, viene presentato l’omonimo libro pubblicato dalla IUNO Edizioni, prestigiosa casa editrice capitolina specializzata in arte e archeologia.

Ufficio stampa: Maurizio Urso - tel. 393.6900473 - info@muconsulting.it

L’ARTISTA

Nasce a Roma il 23 agosto 1930, da una famiglia borghese originaria di Bergamo di ceppo germanico.
E’ residente a Roma e domiciliato a Caprarola (VT). E’ sposato con Luciana Nocera, la cui famiglia è di Caprarola, ed ha due figli.
Ha sempre avuto, fin da giovanissimo, il dono naturale per il disegno. Gli studi compiuti come geometra nulla hanno a che vedere con la sua propensione per l’Arte, che ha coltivato parallelamente alla professione tecnica, per mero diletto personale.
Esclusi brevi corsi di studi artistici, quali: un corso di disegno alla “Scuola del Nudo” organizzato dall’Accademia di Brera a Milano nel 1954, ed un corso professionistico di “Finti Marmi”e di ”Trompe-l’oeil” all’Accademia del Superfluo, diretta da Lucifero a Roma, ha appreso tutto il resto disegnando dal vero o frequentando studi di amici pittori, o incidendo nelle calcografie d’arte in Roma originarie di Urbino, dove, come noto, esiste l’antica ”Scuola del Libro” stampato a mano, nell’Accademia d’Arte.

INAUGURATA LA SCUOLA MATERNA DI VIA SALORNO… CON UNA BELLA NOVITA’!

E’ stata ufficialmente inaugurata, il 10 febbraio scorso, la nuova Scuola Materna Statale di via Salorno, già frequentata da 75 bambini fin dal 31 gennaio, come annunciato e largamente illustrato nello scorso numero di Infernetto Magazine.

Il nastro di rito è stato tagliato, con piglio deciso, da una simpaticissima Maria Sofia di soli 3 anni, alla presenza del Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Mozart Prof.ssa Giuseppina Palazzo, della Responsabile della Scuola Materna Sig.ra Lo Presti, dall’Assessore alle Servizi Sociali Pace, dal Presidente della Commissione LL.PP. Marchesi, dal Presidente della Commissione Scuola Stornaiuolo, in rappresentanza del 13° Municipio.

Per il costruttore SPQR 2000 T, che ha realizzato la scuola in regime di Opere a Scomputo, erano presenti l’Avv. Ruggero, il Sig. Ambrosini e l’Ing. Franchini. Era presente, inoltre, il Sovrintendente agli Scavi Archeologici di Ostia Antica unitamente alla Dott.ssa Panariti, della stessa Sovrintendenza, oltre alla Presidente del Consiglio di Istituto ed ad un inarrestabile Don Mauro, per la Parrocchia di San Tommaso. Per il Coordinamento Infernetto, il suo Presidente Franco Gobbi.

Ovviamente uno stuolo di genitori finalmente sereni, nonni, amici, cittadini entusiasti, commossi e straordinariamente compiaciuti dalla luminosità, dai colori, dalla cura posta in opera con lavoro, passione e partecipazione sia degli insegnanti che da loro stessi nella attivazione della scuola. Unitamente, come una grande squadra, a quanto posto in essere dal costruttore, da singoli cittadini, dalla Direzione Didattica e pubblici amministratori che si sono tutti prodigati negli ultimi tempi, per raggiungere l’obiettivo della apertura della scuola.

I piccoli alunni, da parte loro e grandi protagonisti dell’evento, si sono esibiti in un bellissimo ed allegro canto, in un mare di cappellini colorati.

I rappresentanti delle Istituzioni, nei loro interventi, hanno tutti mostrato l’estremo interesse per questa realizzazione che rappresenta un passo importante nell’avviamento alla scuola dell’infanzia di molti bambini, riducendo le annose liste di attesa del quartiere ed inserendo nella scuola materna, per la prima volta dopo dieci anni, anche bambini di appena tre anni! Ma nel nostro quartiere la carenza di infrastrutture e servizi assolutamente indispensabili continua a farsi sentire e la sua continua crescita avrà bisogno di ulteriori e rapidi interventi, proprio da parte delle Istituzioni, dal momento che già le iscrizioni per il nuovo anno scolastico si preannunciano piuttosto cospicue, con tutte le note conseguenze.

Dopo la tradizionale Benedizione, Don Mauro, da ottimo animatore qual’è, si è prodotto in un imperdibile ed impareggiabile siparietto con i bambini.

Il Presidente del Coordinamento ha espresso una profonda ammirazione per la attiva ed amorevole partecipazione di genitori ed insegnanti, ed ha formulato i più grandi auguri ai piccoli nei loro primi passi nel lungo cammino della aggregazione e socializzazione.
Insegnanti e bambini hanno voluto consegnare alla Prof.ssa Palazzo, ai genitori e cittadini, che si sono prodigati nei lavori di preparazione, dei bellissimi ricordi da loro preparati.

Ma la grande novità, e che novità, viene dall’intervento del Sovrintendente Dott. Pellegrino. Prima della cerimonia egli aveva visitato, unitamente alla Dott.ssa Panariti, il sito, sotto la scuola dove è conservato una parte dell’acquedotto romano, venuto alla luce durante i lavori di scavo. Ha voluto mostrare tutto il suo compiacimento per come i reperti siano ora conservati e mostrati in una scuola pubblica e sotto una teca, quale frutto di un valido e proficuo compromesso fra interesse pubblico e privato, tra Beni Culturali e costruttore. Il Dott. Pellegrino ha rimarcato il concetto che anche l’Infernetto non era, poi, una landa desolata riempita negli anni di abitazioni, ma una parte, seppure piccola, della storia romana cioè la nostra storia di cui essere orgogliosi.

Avevamo chiesto al Dott. Pellegrino la sua disponibilità a fornire dei pannelli esplicativi, da affiancare alla teca, circa la storia ed il valore del reperto stesso.

Ebbene, ci ha piacevolmente sorpresi, annunciando pubblicamente la sua intenzione di creare, con altri reperti disponibili presso la Sovrintendenza nel grande locale della teca trasparente, un piccolo museo, il Museo dell’Infernetto, con la collaborazione sia del costruttore che della Direzione Didattica, ovviamente entusiasti. Ci vorrà del tempo e le necessarie formalità da superare, ma pensa che la cosa sia fattibile già con la apertura del prossimo anno scolastico a settembre. Ne siamo molto felici ed al Dott. Pellegrino vanno i nostri ringraziamenti ed il massimo sostegno per la stupenda idea.

La Prof.sssa Palazzo, insieme alla responsabile della scuola, signora Lo Presti, ha ringraziato tutti i presenti, i genitori ed i piccoli alunni quale giusto coronamento di una bellissima Festa!

Approfittiamo dell’occasione per rimarcare altri due aspetti che interessano il mondo scolastico del quartiere:

- il Municipio ha formalmente assegnato, qualche giorno fa, all’I.C. Mozart la nuova scuola elementare di ben 15 classi, in fase di ultimazione, sita in via Bedollo, con previsione di apertura all’inizio del prossimo anno scolastico e con iscrizioni in corso. Settembre appare lontano. Non è così, e vista la enorme quantità di adempimenti da compiere oltre alle formalità tecnico-burocratiche, il tempo non è molto ed occorrerà, fin da ora, un gran lavoro di squadra come per la materna di via Salorno.

- confidiamo che gli impegni, da tempo presi dal Municipio, circa la sistemazione dell’area di parcheggio della Mozart, sul viale di Castelporziano (intubamento della parte residua di canale, creazione di marciapiede ed illuminazione della stessa area di parcheggio) siano mantenuti con una prossima realizzazione. Per sicurezza e per decoro.

Ci piace riportare, in chiusura e senza ulteriori commenti, la bellissima frase dipinta su una parete all’entrata della nuova scuola materna:

Non abbiamo bisogno di giorni migliori,
ma di tanti bambini che migliorino i nostri giorni,
per vivere insieme la scuola con tanta gioia
- giorno dopo giorno -"

Le Insegnanti




Il Coordinamento Infernetto – Associazione di Quartiere












venerdì 11 febbraio 2011

CASALPALOCCO: CON GLI STUDENTI DEL LICEO DEMOCRITO, LE TESTIMONIANZE DEL GIORNO DEL RICORDO.

Si è svolto questa mattina presso il liceo Democrito di Casalpalocco, l'incontro con gli studenti dedicato al "Giorno del Ricordo", per non dimenticare l'esodo degli italiani dall'Istria, Fiume e Dalmazia e la tragedia delle foibe. La giornata è stata organizzata dalla Commissione Cultura del XIII Municipio, in collaborazione con la Società di studi fiumani di Roma e il liceo Democrito.

"Un momento per ricordare e per non ripetere gli errori del passato- ha dichiarato Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio- le giornate del Ricordo e della Memoria non sono polvere da mettere sotto il tappeto, ma vanno vissute tutto l'anno. I giovani di oggi rappresentano le ultime generazioni che si potranno confrontare con chi ha vissuto ed è sopravvissuto ai drammi dell'umanità. Persone che hanno dovuto lasciare la propria casa, la propria patria. E noi siamo debitori nei loro confronti".

"Un incontro- ha spiegato Monica Picca, Presidente Commissione Cultura XIII Municipio- fortemente voluto dalla commissione che presiedo e che ha visto interagire gli stessi studenti che hanno anche letto alcune poesie di Franco Gaspardis, uomo del territorio recentemente scomparso, che ha vissuto questi tragici momenti. Attraverso le sue poesie, i ragazzi hanno potuto cogliere i sentimenti, le emozioni e la speranza di un futuro migliore grazie agli insegnamenti del passato".

Anche Paola Bisegna, dirigente scolastico del liceo Democrito ha parlato di un percorso doloroso che deve essere di insegnamento alle nuove generazioni.

A prendere parte all'incontro anche i Consiglieri del XIII Municipio, Cristiano Rasi, Ornella Bergamini, Pierfrancesco Marchesi e Stefano Salvemme.



giovedì 10 febbraio 2011

Cinema in biblioteca

Mi auguro di fare cosa gradita nel ricordarvi che domani, venerdì 11 febbraio 2011 alle ore 21.00, con la proiezione del film "La grande guerra" del regista Mario Monicelli avrà inizio, presso la biblioteca Sandro Onofri la rassegna cinematografica dal titolo "La Storia siamo noi".

Sarà gradita la partecipazione all'evento, cordiali saluti.

Valeria Bersacchi
biblioteca Sandro Onofri
via Umberto Lilloni, 39/45
tel. 0645460643-44


XIII MUNICIPIO: INAUGURATA QUESTA MATTINA LA SCUOLA DELL'INFANZIA IN VIA SALORNO.

È stata inaugurata questa mattina la nuova sede della scuola dell'infanzia di via Salorno all'Infernetto. La struttura prevede tre aule e tre laboratori ed è una delle succursali dell'istituto comprensivo "W.A.Mozart".

"Un intervento – ha dichiarato Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio- che rientra in un'operazione più vasta di ammodernamento e riqualificazione che abbiamo portato avanti all'Istituto Comprensivo Mozart all'Infernetto. Già nei mesi passati, proprio alla Mozart sono stati realizzati interventi infrastrutturali importanti. Con il Sindaco Alemanno, lo scorso aprile abbiamo inaugurato alcune aule e oggi con questa festa manteniamo le promesse annunciate".

"Era un intervento previsto e portato a termine da questa amministrazione- ha spiegato Lodovico Pace, Assessore Scuola XIII Municipio- per far fronte alla carenza di spazi e aule per i bambini di questo quartiere, che negli anni ha vissuto un vero e proprio incremento demografico".

"Con questi nuovi spazi- ha aggiunto Pierfrancesco Marchesi, Presidente Commissione Lavori Pubblici XIII Municipio- andiamo a dare un'ulteriore spallata alle lunghe liste d'attesa. Finalmente, i bambini di tre anni possono andare a scuola anche all'Infernetto".

"Una scuola- ha fatto saper Carmine Stornaiuolo, Presidente Commissione Scuola XIII Municipio- già operativa realizzata non solo grazie agli sforzi dell'amministrazione ma anche alla disponibilità di genitori e insegnanti che ci hanno affiancato costantemente in questo percorso per arrivare a questo risultato importante".

"Continua il nostro impegno a favore della scuola - ha concluso Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio- e soprattutto a favore dell'infanzia per garantire il diritto all'educazione didattica in spazi e luoghi adeguati ai nostri piccoli studenti. L' Istituto Comprensivo Mozart ora è in grado di seguire il percorso formativo di un alunno dalle scuola dell'infanzia alla scuola secondaria di primo grado".

A prendere parte all'inaugurazione anche Giuseppina Palazzo, Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo "Mozart" che ha ringraziato i presenti e salutato i docenti e i piccoli alunni.



lunedì 7 febbraio 2011

Bonifica piazza Giardini di Marzo

Inviamo delle fotografie dei lavori di pulizia effettuati in piazza Giardini di Marzo, Infernetto (al momento dello scatto erano ancora in corso).

La bonifica è stata richiesta a gran voce dai cittadini dopo che il posto era stato interessato da un degrado totale.

Oltre alla pulizia totale dei giardini, lo sfalcio dell’erba, la potatura di alberi e siepi, è stata pulita anche la centrale fontana, che purtroppo rimane ancora spenta per l’avaria al sistema idraulico (causa incuria e vandalismi) .

I lavori sono stati eseguiti interamente a carico della Associazione Accademia, concessionaria della piazza per lo svolgimento, una domenica al mese, di un mercatino di antiquariato e auto d’epoca.

La prossima manifestazione si terrà domenica 27 febbraio, con stand di oggettistica, vintage, mobili, collezionismo e artigianato.

A corollario, nella mattinata, un bel raduno di auto storiche provenienti da collezionisti privati e da noti club del settore.

Si ringrazia per l’attenzione!

Associazione Accademia


XIII MUNICIPIO: SOPRALLUGO AI CANTIERI APERTI QUESTA MATTINA.

Sono partiti questa mattina i lavori di manutenzione stradale di due importanti arterie di Ostia. Si tratta di via Ferdinando Acton e via del Lido di Castelporziano, quest'ultima a breve pronta per ospitare le prossime competizioni podistiche previste.

"Ho effettuato un sopralluogo in fase di avvio dei cantieri – ha spiegato Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio- per verificare di persona le modalità di intervento per la manutenzione di due arterie così importanti per il territorio. In via Ferdinando Acton- ha proseguito Olive- interveniamo dopo anni di negligenza e abbandono. I tecnici hanno iniziato con il tratto all'incrocio di via Capo Poro, dove si eseguiranno lavori di rifacimento stradale, sistemazione dei marciapiedi e dei cigli, e la pulizia di caditoie e pozzetti assorbenti. In via del Lido di Castelporziano – ha concluso Olive- sono partiti i lavori che interesseranno il rifacimento complessivo del manto stradale, dove sarà steso un tappeto di asfalto che solitamente viene utilizzato per la grande viabilità, in modo da garantire una maggiore resa e prestazione dell'asfalto stesso".

"Su via del Lido di Castelporziano- ha aggiunto Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio- c'è la massima attenzione dell'amministrazione. È stato un impegno che abbiamo preso e che rispetteremo proprio come detto pochi giorni fa, quando annunciammo l'avvio di questi lavori. Un intervento necessario che consentirà il regolare svolgimento delle future competizioni podistiche previste in calendario".



venerdì 4 febbraio 2011

XIII MUNICIPIO: SOPRALLUOGO DELL'ASSESSORE OLIVE A DRAGONA.

Questa mattina, Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici e Mobilità XIII Municipio, ha effettuato un sopralluogo nelle strade di Dragona, dove è stato sospeso il passaggio dell'autobus.

"Mi sono recato personalmente sul posto- ha spiegato Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici e Mobilità XIII Municipio- per verificare la situazione di via Tradate, via Buscate e via Sarnico. Con i tecnici, abbiamo programmato gli interventi da effettuare che partiranno già da lunedì. Si provvederà alla sistemazione delle buche, al ripristino del manto stradale in modo da poter permettere, nel giro di pochi giorni, il regolare transito dell'autobus".

"Siamo soddisfatti per il tempestivo intervento dell'Assessore Olive- ha aggiunto Piero Labbadia, Vice Presidente "Comitato Cittadino Dragona"- che ha dato già mandato ai tecnici e sicuramente entro pochi giorni si potrà riattivare il trasporto pubblico in questo quadrante a Dragona".



giovedì 3 febbraio 2011

centro d'aggregazione happy time infernetto onlus - corso di fumetto/fantasy - incontriamo Alessio Tommasetti

CENTRO DI AGGREGAZIONE HAPPY TIME INFERNETTO ONLUS


CORSO DI ILLUSTRAZIONE FANTASY E FUMETTO
di Barbara Brocchi


*UN INCONTRO SPECIALE – Arch. Alessio Tommasetti*

Venerdì 04 febbraio 2011 ORE 15:30 incontriamo di nuovo l'esperto di Fumetto, Alessio Tommasetti, architetto e docente universitario all'Università La Sapienza di Roma e docente presso l'Istituto Europeo Design di Roma.

Alessio ci ha invitati a partecipare ad un progetto per giovani emergenti. Lui, insieme ad alcuni suoi amici, stanno lavorando alla realizzazione del primo Comic Free Press italiano …. una bella opportunità che dovremmo portare avanti con grinta e volontà...e nel nostro centro di aggregazione ci sono dei veri e propri talenti.


Vi aspettiamo.

ORATORIO SANTA MARIA DEI PELLEGRINI E S'ARISTIDE
VIA PASQUINI 34


con Paola Scacciavillani a........Tuscania

Gita a Tuscania…gioiello romanico nel cuore della civiltà etrusca…


Sabato 12 febbraio 2011


… con i tesori dell’antichità ben custoditi nelle viscere della terra…e i magnifici gioielli medievali alla luce del sole…Tuscania ci stupirà con i suoi colori: il giallo ocra del tufo, il verde dei campi, il blu del mare…

… inizieremo la nostra escursione con la visita della Basilica Romanica di San Pietro, costruita sul suggestivo colle della Civita verso la fine dell’XI secolo. Opera di assoluto valore, con le sue due torri, costituisce un esempio tra i più suggestivi, del primo stile romanico. E’ la sovrapposizione di influenze toscane, umbre e abruzzesi a renderla unica; ammireremo l'elegante facciata con le sue bianche decorazioni marmoree ben evidenziate sul tufo dei possenti muri perimetrali, il suo meraviglioso rosone contornato da un complesso apparato iconografico, riflesso della mentalità medievale che trovava nelle immagini la forma di comunicazione privilegiata. L'interno, sobrio e solenne, ha una pianta a tre navate suddivise da originali arcate a ghiera dentata, con colonne abbellite da preziosi capitelli. Particolarmente suggestiva la cripta, sotto il presbiterio, con 28 colonnine a sorreggerne la volta.

Ai piedi del colle sorge l'altro gioiello romanico di Tuscania: la basilica di Santa Maria Maggiore, particolarmente ricca negli arredi e con splendidi dipinti all'interno. Era questa la chiesa più importante prima di cedere il titolo di cattedrale alla Basilica di S. Pietro a seguito della Bolla di Papa Leone IV nell’anno 852. Ricca di notevoli affreschi di varie epoche tra i quali il magnifico “Giudizio universale”che all’origine faceva parte di un ciclo ben più ampio attribuito ai pittori toscani Gregorio e Donato di Arezzo. La chiesa vanta l’esclusivo diritto chiamato Ius Fontis che le concedeva il diritto di celebrare il sacramento nel fonte battesimale per immersione; diritto che manterrà anche quando non avrà più il titolo di cattedrale.

Proseguiremo la nostra visita percorrendo il centro storico tra fontane barocche, dal parco Tor di Lavello ci emozioneremo ammirando il superbo spettacolo dei ruderi delle antiche mura cittadine, del Rivellino e di S. Pietro cui fa da quinta la vallata verdeggiante del Marta. Passeggeremo nel centro storico di Tuscanica ammirando antichi palazzi di notevole pregio storico ed architettonico e vivendo l'atmosfera degli antichi borghi della Tuscia, dove i colori caldi di palazzi e torri medievali, di chiese e fontane barocche, si fondono armoniosamente con il paesaggio circostante. Luoghi in cui ci si può imbattere in scorci incantevoli, come la piazza del Comune, eccezionalmente circondata da coperchi di sarcofaghi etruschi, da cui si domina l'antichissima fonte delle Sette Cannelle, il palazzo Baronale e un tratto della cinta muraria. In via dei Priori ammireremo all'opera gli artigiani che lavorano secondo le tecniche tradizionali fino ad arrivare in via degli Archi che culmina con un belvedere che domina i tetti color ocra delle antiche tegole. Torneremo quindi al parcheggio del pullman dove saliremo per andare a visitare la Necropoli della Madonna dell’Orto e la sua Grotta della Regina. Verso le ore 14 andremo a pranzo in un caratteristico ristorante del posto.

Nel pomeriggio, dopo il pranzo, torneremo al pullman pronti per il viaggio di ritorno a Roma.


Programma:

alle ore 7.30 partenza dal Metro Drive In (Casalpalocco)
alle ore 7.45 partenza da Eur Fermi (appuntamento all'angolo con la via Cristoforo Colombo)


costo della gita comprensivo di pullman a/r , parcheggio, servizio guida, pranzo al ristorante, biglietti di ingresso e donazioni per le chiese = euro 48

Per prenotazioni scrivere e.mail a: infoacanto@gmail.com
oppure scrivere sms al numero 339 5467212



mercoledì 2 febbraio 2011

XIII MUNICIPIO: PRESENTATO IL PROGETTO "IL LITORALE ROMANO E L'UNITA' D'ITALIA".

È stato presentato questa mattina presso l'Ecomuseo del Litorale Romano ad Ostia Antica il progetto, promosso dal XIII Municipio e dalla Cooperativa Ricerca sul Territorio, "Il litorale romano e l'Unità d'Italia", rivolto alle scuole del territorio.

"In occasione del 150° Anniversario dell'Unità d'Italia- ha spiegato Lodovico Pace, Assessore Scuola XIII Municipio- proponiamo un programma culturale rivolto agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori del territorio in cui si tracciano gli eventi che dal 1861 ad oggi hanno segnato la crescita e lo sviluppo di Ostia e dei quartieri limitrofi. Sono previste varie attività didattiche, tra cui un concorso sul tema dell'Unità d'Italia e il rapporto tra Roma e il suo litorale, oppure la visita guidata all'Ecomuseo, dove sono raccolte testimonianze e documenti della storia del territorio, a partire dalla bonifica".

"Un'attività didattica- ha aggiunto Paolo Isaia, Presidente delle Cooperativa Ricerca sul Territorio e direttore dell'Ecomuseo Litorale Romano- che portiamo avanti da oltre trent'anni. Ancora una volta, il nostro obiettivo è quello di diffondere ai più giovani, alle nuove generazioni, la cultura del territorio, la storia di esso, promuovendone la ricerca e coinvolgendo le scuole".

A prendere parte alla presentazione anche Tommaso d'Annibale, Consigliere XIII Municipio.

Informazioni:

Telefono: 06.56.50.609

Sito Internet: www.ecomuseocrt.it

Indirizzo mail: info@ecomuseocrt.it


martedì 1 febbraio 2011

SICUREZZA, CORSO DIFESA PERSONALE DONNE: DIVENTA ‘CINTURA ROSA’


Domani, 2 febbraio 2011 alle ore 11 al Molinari Art Center, via Antonino Lo Surdo 51


Conferenza stampa di presentazione


Corso difesa personale gratuito per tutte le donne del quartiere Marconi e non solo


“Aumentare la percezione di sicurezza significa già essere più sicuri, è un traguardo importante, che si può ottenere rendendo le persone capaci di difendersi, sia sul piano fisico che su quello psicologico e giuridico. Corsi come “Cintura rosa” sono fondamentali nella lotta alla violenza e alla prevaricazione di cui le donne continuano ad essere bersaglio. E’ necessario portare avanti un lavoro continuo, puntiglioso e minuzioso per isolare e punire i violenti, ma anche per superare una cultura dell’abuso nei confronti delle donne che affonda le radici in pregiudizi vecchi di secoli. Grazie ad una serie di iniziative di cui questa che coinvolge il quartiere Marconi è solo la prima, sarà possibile realizzare una rete di solidarietà e di efficienza, di sicurezza e di legalità volta a rendere più sicure tutte le zone della città”. Lo dichiarano in una nota congiunta il presidente della Commissione sicurezza Fabrizio Santori e Piergiorgio Benvenuti, responsabile di Ecoitaliasolidale, l’associazione che ha organizzato l’iniziativa patrocinata da Roma Capitale, che prenderanno parte domani mattina alle 11 in via Antonino Lo Surdo 51, presso il Molinari Art Center, alla conferenza stampa di presentazione di “Prevenzione donne: diventa Cintura Rosa”. Il corso di difesa personale, che partirà a febbraio, è gratuito e articolato in cinque incontri durante i quali, oltre alle tecniche di autodifesa, saranno affrontate anche problematiche relative agli aspetti giuridici e psicologici legati alla sicurezza e contro la violenza alle donne.



rassegna cinematografica in biblioteca

Siamo lieti di comunicare che venerdì 11 Febbraio 2011, alle ore 21.00, avrà inizio la rassegna cinematografia dal titolo "La Storia siamo noi".

Si comincerà con "La Grande Guerra" di Mario Monicelli (1959), per proseguire sino a venerdì 25 Maggio 2011 (si allega il programma dettagliato).

Sarà gradita la partecipazione e ogni forma possibile di divulgazione verrà data all'evento.

Cordiali saluti.

Valeria Bersacchi
Biblioteca Sandro Onofri
via Umberto Lilloni, 39/45
tel. 0645460643-44-46