"Infernetto e Dintorni" è un blog realizzato dell'Associazione Culturale Infernetto e Dintorni, ideato con lo scopo di agevolare lo scambio di opinioni tra gli abitanti dell'Infernetto e del X Municipio, ex XIII Municipio. L'obiettivo del blog è di fornire visibilità circa l'urbanizzazione del quartiere e le criticità ad essa connesse. Divulghiamo informazioni, condividiamo emozioni. L'Associazione è stata promotrice ed è stata fra i Soci Fondatori del Coordinamento Infernetto fino al 09/04/2016.

Istituto Luce Cinecittà - Polvere d'archivio

Loading...

CERCA NEL BLOG

sabato 30 luglio 2011

XIII MUNICIPIO: APPLICATA LA DIRETTIVA ANTI-PROSTITUZIONE.


Nel corso dei controlli notturni svolti dalla Polizia Roma Capitale del XIII Gruppo, è stata applicata la direttiva dell'Assessore Amerigo Olive, nel rispetto dell'ordinanza del Sindaco Alemanno, sul contrasto del fenomeno della prostituzione.

"La direttiva – ha spiegato Amerigo Olive, Assessore con delega alla Polizia Roma Capitale del XIII Municipio- rientra perfettamente nelle disposizioni del  Sindaco Alemanno ed è volta a combattere la prostituzione sulle strade centrali e frequentate di Ostia. La prima notte di controlli ha dato un risultato positivo con cinque persone identificate e contravvenzionate nei tratti di lungomare Amerigo Vespucci, Duilio e Lutazio Catulo. Una situazione di degrado sociale che va affrontata e a cui stiamo dando una risposta,  soprattutto cercando di stroncare il racket di sfruttatori e aguzzini".

La Polizia Roma Capitale del XIII Gruppo, agli ordini del Comandante Angelo Moretti, ha messo in campo altre otto pattuglie per monitorare la "movida" notturna di Ostia. Questo il bilancio dell'ultima operazione (notte tra il 29 e il 30 luglio)*:

- 150 veicoli controllati;
-  52 contravvenzioni elevate per violazioni al codice della strada;
-    1 sequestro di merce ad un venditore abusivo; 
-  18 esercizi commerciali controllati nel rispetto dell'ordinanza anti-vetro; 
-  40 controlli pre-alcool test eseguiti. 

Tutti con esito negativo.

*dati forniti da Polizia Roma Capitale del XIII Gruppo.




venerdì 29 luglio 2011

XIII MUNICIPIO: INCONTRO CON LE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO ALBERGHIERO PER PRESENTARE IL BANDO REGIONALE.

Si è svolto ieri presso l'Aula Consiliare del XIII Municipio, un incontro tra l'amministrazione municipale e le imprese locali del settore alberghiero per presentare i due bandi promossi dalla Commissione Turismo della Regione Lazio. Si tratta del bando relativo alla riqualificazione delle strutture ricettivo-alberghiere (3/4 stelle) e del bando relativo al potenziamento delle dotazioni informatiche e multimediali delle strutture ricettivo alberghiere. A presiedere la riunione, Stefano Salvemme, Presidente Commissione Attività Produttive XIII Municipio e Vice Presidente del Consiglio del XIII Municipio.

"Sono convinto – ha spiegato Stefano Salvemme- che un'amministrazione pubblica ha il compito e il dovere di rendere partecipata l'opportunità di sfruttare risorse pubbliche per il miglioramento delle attività imprenditoriali del territorio. Questo significa sicuramente maggiore ricchezza per il territorio, in termini di indotto sia turistico che economico-occupazione, soprattutto. Non è la prima volta che presentiamo dei bandi pubblici e da una parte sono contento dell'esito di ogni incontro  e dall'altra resto meravigliato che tutti gli interlocutori amministrativi (Regione Lazio, Provincia di Roma e Roma Capitale) si complimentano con questa amministrazione perché incontri del genere non avvengono negli altri municipi. Ringrazio il Presidente della Commissione Turismo della Regione Lazio per la disponibilità dimostrata".
I bandi in scadenza il 5 settembre sono disponibili sul sito della Regione Lazio e sulla Gazzetta Regionale.




XIII MUNICIPIO: AL VIA L'ISTITUZIONE DELLA SOSTA ROSA.

Il Consiglio del XIII Municipio ha approvato all'unanimità un documento che prevede l'istituzione della "Sosta Rosa" in alcuni punti del territorio. Si tratta di parcheggi riservati a donne in attesa di un figlio o a mamme con figli piccoli.
"Questa risoluzione – ha spiegato Mario Bellavista, Presidente Commissione Servizi Sociali del XIII Municipio- è il frutto del lavoro della commissione che presiedo e sono contento sia stato votato da tutto il Consiglio municipale. La "Sosta Rosa" sarà collocata in punti strategici come scuole, uffici postali, mercati, aree commerciali, presidi Asl, ospedali e uffici pubblici. Il Presidente Vizzani si attiverà presso gli uffici competenti per la realizzazione dei parcheggi, per cui è in via di definizione il numero".





giovedì 28 luglio 2011

XIII MUNICIPIO: PRONTA A PARTIRE LA DRAGA PER IL CANALE DEI PESCATORI.


A seguito delle proteste dei pescatori di questa mattina, che hanno occupato l'Aula Consiliare, l'amministrazione del XIII Municipio, dopo le prime rassicurazioni, è prontamente intervenuta. Il Consiglio, nel corso della seduta odierna, ha discusso le problematiche inerenti il Canale dei Pescatori.
 "Abbiamo contattato gli Uffici della Regione Lazio – ha spiegato Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio- e abbiamo chiesto l'accelerazione dell'iter, già in atto,  delle procedure di dragaggio".
"La draga – ha fatto sapere Pierfrancesco Marchesi, Presidente Commissione Lavori Pubblici XIII Municipio- è pronta a partire e non appena le codimeteo lo permetteranno sarà pronta  a partire e iniziare così il dragaggio del Canale dei Pescatori".  
"Stiamo lavorando per far tornare la situazione alla normalità – ha concluso Renzo Pallotta, Vice Presidente XIII Municipio- abbiamo gran rispetto per il lavoro di tutti, in particolar modo per quello prezioso dei pescatori del Borghetto, che rappresentano una realtà produttiva importante e non solo per questo territorio".





EX VELODROMO: E' TUTTO IN ALTO MARE

Clicca sull'immagine per ingrandire

mercoledì 27 luglio 2011

XIII MUNICIPIO: IL PLAUSO DELL'AMMINISTRAZIONE PER L'OPERAZIONE DELLA POLIZIA DI ROMA CAPITALE DEL XIII GRUPPO.

L'amministrazione del XIII Municipio esprime soddisfazione per l'operazione portata a termine questa mattina dalla Polizia di Roma Capitale del XIII Gruppo. *Gli agenti, agli ordini del Comandante Angelo Moretti, hanno posto sotto sequestro un manufatto di un solo piano di 180 metri quadrati più altri 45 metri quadrati di ampliamento a Stagni in via Giuseppe Zugnoni. I proprietari sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria per abusivismo edilizio.
"La Polizia di Roma Capitale del XIII Gruppo – ha fatto sapere Amerigo Olive, Assessore con delega Polizia Roma Capitale del XIII Municipio- assesta un nuovo colpo nella lotta all'abusivismo edilizio, da decenni piaga diffusa sul territorio. Un fenomeno che, come amministrazione, stiamo cercando di arginare e i risultati raggiunti finora sono soddisfacenti".
*Dal gennaio del 2011, la squadra anti-abusivismo edilizio di via Capo delle Armi ha proceduto a 31 sequestri per un totale di 620 metri quadrati relativi a nuove costruzioni, tra Ostia (numero 4), Acilia (numero 6), Infernetto/ Axa/ Casalpalocco (numero 12), Dragona/Ostia Antica (numero 9). 485 metri quadrati relativi a ampliamenti e sovraelevazioni sono stati posti sotto sequestro, così come 570 metri quadrati di ristrutturazioni e difformità riscontrate. 84 rapporti giudiziari per altri tipi di difformità che non comportano il sequestro e 5 informative all'Autorità Giudiziaria.  
"Non si abbassa la guardia, specie nel periodo estivo – ha commentato Angelo Moretti, Comandante Polizia Roma Capitale XIII Gruppo- i controlli continueranno capillari su tutto il territorio".


*Dati forniti da Polizia Roma Capitale XIII Gruppo




mercoledì 20 luglio 2011

Notturni, Udc: Incrocio Via Casana - Via Moriondo, bene la firma ma servono fatti.

di Giulio Notturni, coordinatore Cambiare Davvero responsabile giovanile Udc XIII Municipio

"Bene la firma del progetto per la rotatoria di Via Moriondo e Via Casana – afferma Giulio Notturni, coordinatore Cambiare Davvero responsabile giovanile Udc XIII Municipio – ma servono atti concreti da parte di questa amministrazione; sarebbe auspicabile, intanto, intraprendere iniziative "provvisorie" per limitare gli innumerevoli incidenti che continuano a susseguirsi su quel maledetto incrocio. Noi dell'Unione di Centro – conclude Notturni – continueremo a vigilare affinchè le promesse non rimangano tali, per il bene di tutti i cittadini".



martedì 19 luglio 2011

DISCARICA A VIA DEL RISARO? NO GRAZIE!

Clicca l'immagine per ingrandire


Notturni, Udc: aumento biglietti Roma-Lido, un tiro mancino a tutti i pendolari del territorio.

di Giulio Notturni, coordinatore Cambiare Davvero e responsabile giovanile Udc del XIII Municipio.

"La scelta del CdA di Atac – afferma Giulio Notturni, coordinatore Cambiare Davvero e responsabile giovanile Udc del XIII Municipio – di alzare i prezzi degli abbonamenti e del BIT giornaliero per i mezzi pubblici è a dir poco sconvolgente. Si pensi soltanto alle ripercussioni che questa scelta potrà avere sui cittadini del XIII Municipio già costretti a viaggiare su treni vecchi, lenti e con un servizio inadeguato alle loro reali necessità di fruizione. Mi collego, quindi, alla profonda indignazione manifestata dall'osservatorio13, associazione molto attenta alle necessità dei cittadini, alla quale vorrei sommare la mia, quella della giovanile dell'Unione di Centro e di Cambiare Davvero del XIII Municipio. E' assolutamente ingiustificabile – continua Notturni - l'aumento della tariffa per il servizio di trasporti pubblico in quanto, all'aumento, non segue neanche un miglioramento del servizio per il bene dei cittadini. Non è certo questo il modo di premiare quei coraggiosi cittadini che scelgono, a proprie spese, di muoversi con i mezzi pubblici, senza contribuire al collasso della Via del Mare e della Via Cristoforo Colombo (altre vergogne del nostro territorio); non si possono continuare a far pagare ai cittadini le scellerate scelte e le disastrose gestioni di una società partecipata del Comune di Roma che spesso ha, nei vertici amministrativi, non persone competenti e qualificate, ma amici, cugini e simpatizzanti di questo o quel politico che ha spinto per la loro assunzione. Presto, le migliaia di cittadini, studenti, lavoratori e turisti saranno costretti a pagare di più un servizio che, non è solo rimasto inalterato, ma, col passare del tempo, continuerà a peggiorare a causa del sempre maggiore afflusso di persone residenti sul territorio del XIII Municipio".










giovedì 14 luglio 2011

XIII MUNICIPIO: SU PRATO CORNELIO, L'ATTENZIONE DELL'AMMINISTRAZIONE.

In merito a quanto apparso nei giorni scorsi su alcuni organi di stampa, Luigi de Angelis, Presidente Consorzio Auto Recupero Prato Cornelio, è stato ricevuto questa mattina da Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio.

"Abbiamo affrontato con De Angelis – ha spiegato Olive – il problema sollevato sul posizionamento dei cassonetti per la raccolta rifiuti e sulla messa in sicurezza della strada. Nei prossimi giorni ci sarà un incontro, con l'Associazione Italiana Case, il Dipartimento Recupero delle Periferie di Roma Capitale, XIII Municipio e Consorzio Auto Recupero "Prato Cornelio" per decidere eventuali soluzioni alle problematiche poste dai cittadini. È comunque compito del Consorzio di Auto Recupero poter realizzare eventuali interventi in quel preciso quadrante. Tra gli obiettivi da raggiungere: la sistemazione dei marciapiedi di via Bonichi e la messa in sicurezza dell'incrocio con via Maccari".




XIII MUNICIPIO: DOMANI LA PRESENTAZIONE DEL WATERFRONT.


Si terrà domani, venerdì 15 luglio, alle ore 17.30 presso la multisala Cineland (viale dei Romagnoli, 515 – Ostia) la presentazione del programma per la riqualificazione del lungomare di Ostia – Waterfront. Introdurrà, Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio e concluderà i lavori Gianni Alemanno, Sindaco di Roma Capitale.

L'ingresso è libero e la cittadinanza è invitata a partecipare.




mercoledì 13 luglio 2011

Notturni, Udc: Pizza in Tour, i cittadini denunciano gravi violazioni in materia di sicurezza.

di Giulio Notturni, coordinatore Cambiare Davvero e responsabile giovanile Udc del XIII municipio 


"Oggi - afferma Giulio Notturni, coordinatore Cambiare Davvero e responsabile giovanile Udc del XIII municipio -  in seguito ad un sopralluogo effettuato su segnalazione di alcuni cittadini, abbiamo riscontrato delle gravi situazioni di violazione delle norme sulla sicurezza. 

Ci sembra paradossale che, si sia autorizzata una festa su un Parco Pubblico che presenta tutti questi innumerevoli problemi e situazioni di assoluta insicurezza. 

E' dal 27 Novembre 2010 che, associazioni e cittadini, denunciano, a mezzo stampa, la pericolosa situazione dei tombini aperti al parco pallotta, privi di qualsiasi segnalazione come il DPR 547 del 1955 vorrebbe. 

E' da irresponsabili - continua Notturni - avallare tacitamente questa situazione e permettere che non si faccia nulla al riguardo. Abbiamo riscontrato la presenza di almeno sette tombini completamente scoperchiati o danneggiati a tal punto da rappresentare un concreto pericolo per i cittadini; i tombini sono in prossimità dei lampioni n° 138, 104, 106, 112, 136, 133 e 144 ma non escludiamo che ce ne siano altri che non siamo riusciti a censire. 

Importante da segnare che, i predetti tombini sono, nella quasi totalità dei casi, tombini che dovrebbere coprire i fili della corrente elettrica che, invece, sono, data la mancanza o il danneggiamento del coperchio, alla luce del solo e alla portata di bambini, anziani e di chiunque, non vedendoli, potrebbero finirci dentro. 

I tombini, però, sono solo uno dei problemi riscontrati nel Parco che espongono i cittadini ed i fruitori dello stesso a gravi pericoli per la propria incolumità: fili della corrente scoperti, contatori dell'Acea danneggiati a tal punto da esporre i fili all'esterno, giochi per bambini danneggiati (si è aggiustato il modulo dello scivolo ma si è lasciata rotta l'altalena), panchine pericolanti e sporcizia ovunque. 

Solo questa mattina, dopo 11 giorni di festa già trascorsi, in seguito al sopralluogo del Vigili del Fuoco, si è provveduto a recitare la zona dove sono presenti i contatori dell'acea rotti e che esponevano le persone al richio di essere folgorati. 

Diversi cittadini si sono anche lamentati dell'altissima emissione di inquinamento acustico nelle ore notturne per il quale, speriamo, si siano richiesti i dovuti permessi. 

Un'amministrazione che non garantisce la sicurezza ai propri cittadini è un'Amministrazione che non merita di rappresentare e governare nessuno, deve dimettersi. 

La situazione è oltremodo drammatica - conclude Notturni -  non escludiamo una segnalazione ai Vigili Urbani se non verranno presi i dovuti provvedimenti per ripristinare e garantire la sicurezza a tutti i cittadini".









XIII MUNICIPIO: MAGGIORI CONTROLLI NELLE STRUTTURE DELLA PRIMA INFANZIA PER UNA MAGGIORE QUALITA’ DEI SERVIZI


Nel corso dell’anno scolastico 2010/11 sono state effettuate dall’ufficio ispettivo competente del XIII Municipio, 82 visite di controllo nelle diverse strutture destinate all’accoglienza della prima infanzia : nidi, spazi be.bi., sezioni primavera.
A seguito di tali controlli sono stati predisposti 6 atti amministrativi di chiusura per strutture non regolarmente autorizzate e 7 atti di contestazione per irregolarità riscontrate.
“Quanto di doveroso è stato fatto dagli uffici municipali – ha detto l’assessore alle politiche sociali e alle scuole- è utile per migliorare la qualità dell’offerta e per tutelate al meglio i bambini. Invitiamo i genitori interessati, in vista dell’avvio del prossimo anno scolastico, a verificare sempre gli atti autorizzativi e i limiti numerici di accoglienza delle strutture scolastiche destinate alla prima infanzia (0-3 anni). Invitiamo quindi le famiglie alla collaborazione – ha concluso l’assessore Pace- segnalando al Municipio eventuali anomalie al fine di poter intervenire a garanzia del buon funzionamento di un settore importante e delicato al tempo stesso ed anche nel rispetto di tutti coloro che ci lavorano”.






con Paola Scacciavillani...gita di un giorno sul Lago di Bolsena ...

Gita di un giorno sul Lago di Bolsena con giro in battello alle isole Martana e Bisentina

Mercoledì 3 agosto 2011...ora vi starete chiedendo…perché di mercoledì ?



… perché nel mese di agosto con tutta l’Italia in movimento durante i week end cerchiamo di andare un po’ controcorrente scegliendo, per le nostre gite, giornate di minore confusione, tanto per goderci con maggiore tranquillità i posti che andremo a visitare….

Il Lago di Bolsena ed i suoi magnifici dintorni… la storia del lago e delle civiltà che si sono succedute lungo le sue rive… la Villanoviana, l’Etrusca, la Romana…il periodo medievale…hanno tutte lasciato la loro inequivocabile impronta nei bellissimi borghi che lo circondano. Lungo le sue fertili sponde ricche di coltivazioni di vite e olivo alternate a boschi di querce e castagni trovano ottimo rifugio ristoratore gli uccelli acquatici. Il lago è circondato in buona parte dalla catena del monti Vulsini e nel suo bacino sono presenti due piccole isole anche queste di origine vulcanica, come del resto il lago stesso, Martana e Bisentina. Nel corso della nostra gita faremo un giro in battello intorno all’isola Martana dove sono conservati i resti ella fortezza in cui Teodato, nel 535, fece imprigionare ed uccidere la Regina Amalasunta, figlia di Teodorico, Re dei Goti e intorno all’isola Bisentina eletta in diversi periodi residenza estiva papale. Il nostro programma prevede anche una breve sosta per consentire a chi lo desideri di fare il bagno nelle acque del lago. Il lago è ricco di una storia tutta da scoprire…con gli incantevoli borghi che lo circondano, ognuno di loro ricchissimo di storia e tradizioni che la nostra espertissima guida Francesco ci illustrerà con la dovizia di particolari ai quali oramai ci ha abituato (leggi:viziato) …Capodimonte, Bolsena, Marta, Gradoli ecc.

PROGRAMMA

Partenza con pullman dal Metro Drive In alle ore 6.45 e alle ore 7.00 dalla fermata della Metropolitana Eur Fermi (appuntamento all’angolo con la via Cristoforo Colombo), il rientro è previsto in serata. Pranzo al ristorante sul Lago di Bolsena a base di pesce coregone…

Il costo della gita è Euro 55 e comprende: il viaggio di andata e ritorno con pullman, parcheggi pullman, il servizio guida che ci accompagnerà da Roma e ci descriverà durante il viaggio ciò che via via incontreremo e le mance, il biglietto sulla motonave per il giro delle isole e il pranzo al ristorante. E’ escluso quanto non espressamente indicato nella sezione "il costo comprende".

Per informazioni e prenotazioni scrivere e.mail a: infoacanto@gmail.com oppure sms al 339 5467212


martedì 12 luglio 2011

OSTIA: AL VIA I CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALI SULLA NAUTICA.

L'amministrazione del XIII Municipio informa la cittadinanza che sono aperte le iscrizioni ai corsi previsti dal progetto Forum del Mare per l'acquisizione di titoli specialistici per il comparto della nautica ed il conseguimento dei titoli professionali per il diporto. I corsi si svolgeranno presso la sede del Club Nautico di Roma (Porto Turistico di Ostia) e sono gratuiti.

I corsi previsti sono "Marketing della Nautica" e "Inglese Nautico". L'avviso ed il regolamento sono integralmente pubblicati sul sito www.ismef.it oppure sul sito www.clubnauticoroma.it 
Informazioni: 06.32.08.596 (Ismef) 06.56.91.740 (Club Nautico Roma)





con Paola Scacciavillani...mini crociera di un giorno sull'Isola di Giannutri e Isola del Giglio, con motonave


Mini crociera di un giorno a Giannutri e Isola del Giglio, con motonave …

Venerdì 22 luglio … Una mini crociera che possiamo considerare ormai un appuntamento fisso nelle nostre gite estive, con il ritorno dell'estate, riprendiamo ad organizzare le meravigliose mini crociere, di un giorno, nel Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano. Sarà possibile godere di numerosi e stupendi bagni in acque incontaminate e limpide. Costeggiando le scogliere di Monte Argentario l'imbarcazione attraverserà le rotte naturali di delfini ed altri cetacei che, con un po' di fortuna, potrebbe essere possibile osservare da vicino … Nelle acque cristalline di Giannutri, la più bella Isola dell'Arcipelago, sono previsti bagni a volontà, prima del pranzo sulla barca, preparato dalla cucina di bordo e tutto a base di pesce. La mini crociera toccherà poi l'Isola del Giglio dove potremo scegliere tra fare altri bagni o una passeggiata e un gelato visitando i vicoli di Giglio porto e il Castello arroccato rimasto intatto nel tempo. 

PROGRAMMA: 
ore 6.30 partenza con pullman dal Metro Drive In  
ore 6.45 partenza dalla fermata della Metropolitana Eur Fermi 
ore 9.30 imbarco e partenza dal molo di Porto S.Stefano con motonave da crociera. Navigazione costeggiando l'Isola di Giannutri e sosta nelle più belle calette per il bagno. 
ore 13.30 pranzo a bordo, tutto a base di pesce. Nel pomeriggio giro e sosta all'Isola del Giglio. 
ore 18.30 ritorno a Porto S.Stefano 
ore 20.30 circa rientro a Roma 

Costo comprensivo di pullman a/r, navigazione e pranzo a bordo: adulti € 80 e ragazzi fino a 10 anni € 65. 
E’ escluso dalla quota tutto quanto non espressamente indicato. 

Per prenotare scrivere e.mail a: infoacanto@gmail.com 
oppure sms al: 339 5467212 - comunicando sempre al momento della prenotazione i propri numeri di telefono fisso e cellulare.


domenica 10 luglio 2011

PRESENTAZIONE PROGETTO CICLABILE STAGNI-LONGARINA-OSTIA ANTICA


MOBILITA' SOSTENIBILE Il piano è ora al vaglio del Presidente del XIII Municipio Giacomo Vizzani


Pista ciclabile, presentato il progetto

Realizzato dall' associazione "Ostia in bici XIII" il percorso collega i quartieri di Stagni, Longarina e Ostia Antica e si integrerebbe alla perfezione con l'altro disegno di tragitto pedalabile che dovrebbe affiancare via di Castelfusano, in seguito ai lavori di riqualificazione dell'arteria.

Ottecento firme e tanta buona volontà. E' stato presentato al presidente del Municipio XIII, Giacomo Vizzani, il progetto del percorso ciclo-pedonale che collega i quartieri di Stagni, Longarina e Ostia Antica, realizzato dall'associazione "Ostia in bici XIII".
Un piano ambizioso e nello stesso tempo fattibile che porterebbe diversi vantaggi nel territorio: oltre a salvaguardare l'ambiente, promuovendo la mobilità alternativa, permetterebbe ai molti cittadini che preferiscono lasciare la macchina a casa di poter sfruttare il collegamento per spostarsi nell'area dell'entroterra in facilità. L'associazione ha già effettuato gli studi di fattibilità del caso e un'analisi dei costi dell'opera. Il percorso inoltre si integrerebbe alla perfezione con l'altro progetto di pista ciclabile che dovrebbe affiancare via di Castelfusano in seguito ai lavori di riqualificazione dell'arteria: cantieri che dovrebbero partire imminentemente (si parla di settembre)."Il progetto, accompagnato da 800 firme raccolte a suo sostegno, è stato ben accolto dal presidente"- commenta Paolo Bonucci, presidente di Ostia in Bici XIII - "che ci ha consigliato, data l'esiguità dei fondi municipali, di portare il piano in Campidoglio in cerca di finanziamenti. Ora ci muoveremo in questo senso, non vogliamo arrenderci perchè si tratta di un progetto che rivoluzionerebbe la viabilità del'area e consentirebbe di godersi e valorizzare le bellezze del naturali dell'entroterra". Il percorso promiscuo, partirebbe da via Micali, dall'area della chiesa all'aperto (dove sorgerà un parco pubblico), procedendo lungo via Umbero Zanotti Bianco, per arrivare a quello che si progetta come il primo ponte ciclo-pedonale (sul collettore primario), poi continuerebbe su via antoniooli, via giori, via salerio, per giungere al secondo ponte ciclo-pedonale (sul canale delle acque medie), arrivando su via rivautella. La pista si snoderebbe infine su via Pernier, costeggiando il parco della Longarina e arrivando su via di Catelfusano e poi affiancando il cimitero di via Pianabella. Secondo l'idea di Ostia in Bici XIII poi gli appassionati delle due ruote potrebbero proseguire verso il Lido di Ostia attraverso la pineta di procoio, oppure addentrarsi ad Ostia Antica utilizzando il sottopasso ferroviario, che oggi versa in pessime condizioni ma che dovrebbe essere sottoposto a ad una giusta riqualificazione. I costi dell'opera sono assolutamente contenuti.


Davide Lucia, Ostia in Bici XIII

XIII MUNICIPIO: NELL'AMBITO DI PIZZA IN TOUR, INCONTRO SULLA SICUREZZA STRADALE.

 Si terrà lunedì prossimo, 11 luglio, la tavola rotonda sul tema "Si alla movida, No agli incidenti stradali". Si tratta di un incontro tra giovani e rappresentanti istituzionali che avrà luogo alle ore 19.30 al Parco Pallotta (via della Martinica, Ostia) nell'ambito della manifestazione "Pizza in Tour". Ad intervenire, saranno: Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio; Luigi Zaccaria, Presidente Commissione Sicurezza XIII Municipio; Antonio Gazzellone, Delegato alla Comunicazione Istituzionale di Roma Capitale, Anna di Lallo, esperta di comunicazione, e il regista Angelo Antonucci.


A tutti i partecipanti sarà consegnato un vademecum sulla sicurezza stradale.




sabato 9 luglio 2011

SUSSURRI: LA NUOVA OPERA DI ANNA NATOLI

Siamo lieti di presentare l'ultima fatica dell'artista Anna Natoli.

I nostri lettori sicuramente si ricorderanno di Anna come pittrice, leggi la nostra intervista nell'articolo "
Intervista alla pittrice Anna Natoli", ma oggi scopriamo la sua poliedricità artistica grazie alla realizzazione di questo nuovo libro.

Le origini siciliane di Anna hanno fatto di lei un'amante di quella terra così aspra e meravigliosa tanto da spingerla alla realizzazione di un'opera che esalta un luogo unico al mondo, dove la cultura millenaria si incontra con la natura.

Con le sue opere Anna ci trasporta dolcemente in una dimensione dove il tempo e lo spazio sono uniti e distanti allo stesso tempo, facendoci conoscere realtà note ma non sempre così evidenti ed in questa occasione ha scelto la poesia.

Abbiamo chiesto ad Anna il perchè di questo titolo: Sussurri.

Il titolo ''Sussurri'' è stato da me scelto di proposito, - ci racconta Anna - perchè le mie poesie sono dei sussurri, leggeri come i profumi e i colori di una terra che non tutti conoscono.

Sono sensazioni e pensieri
- continua Anna - che l'animo sussurra nei rari momenti in cui non sei preso dal vortice del quotidiano. Qualcuno mi ha detto che avrei dovuto approfondire di più, ma non è stato fatto di proposito, perchè è proprio attraverso un sussurro che ci guardiamo dentro. 

Sussurri che non ascoltiamo più.

Sussurri edito da Pungitopo editrice - Marina di Patti

Illustrazione di copertina di Anna Natoli
In tutte le librerie oppure online al sito http://www.pungitopo.com/acquisto.html





giovedì 7 luglio 2011

XIII MUNICIPIO: PRONTO A PARTIRE IL NUOVO PIANO PARCHEGGI AD OSTIA.

Partirà a breve il nuovo piano parcheggi di via delle Quinqueremi e viale della Pineta di Ostia, predisposto dal XIII Municipio.

"Su queste due strade – ha spiegato Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio- con i nostri tecnici realizzeremo una serie di parcheggi a spina, in modo da aumentare del 30% il numero dei posti auto. Si tratta di un intervento importante per la viabilità locale, visto che entrambe le strade sono ad elevato scorrimento di traffico e, soprattutto, per i residenti che da tempo chiedono più parcheggi".
L'intervento, oltre ad essere atteso dai residenti, è stato anche sollecitato dalla Cisl locale.
"Questo – ha aggiunto Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio – è il primo di una serie di interventi che abbiamo predisposto. Contestualmente partiranno anche altri lavori che riguardano la sistemazione di strade e marciapiedi di tutto il territorio, di cui puntualmente daremo comunicazione".





mercoledì 6 luglio 2011

Notturni, Udc: stazione di Stella Polare, uno spettacolo desolante per cittadini e turisti.


di Giulio Notturni, coordinatore Cambiare Davvero e responsabile Udc del XIII Municipio

"Un'accoglienza dignitosa - afferma Notturni, coordinatore Cambiare Davvero e responsabile Udc del XIII Municipio - dovrebbe la prima preoccupazione per una città che vorrebbe fare del turismo il suo cavallo di battaglia. A quanto pare, invece, per questa amministrazione, è sufficiente soltanto parlare di turismo, senza minimamente investire in esso. Lo spettacolo degradante che si può ammirare, per esempio, all'uscita della Stazione di stella Polare ne è la controprova di quanto sto dicendo; la sporcizia, l'incuria e il degrado la fanno da padrone e imperversano in tutto il piazzale. Quella di Stella Polare - continua Notturni - è una delle stazioni della Roma-Lido più usate per raggiungere il mare di roma e dovrebbe versare in uno stato ben migliore: lavori iniziati da mesi (se non da anni) e mai finiti, immondizia sparsa ovunque, panchine in uno stato pietoso e cassonetti che sembrano non esser mai stati svuotati. I residenti della zona sono più che stufi di dover sopportare una simile situazione e la cittadinanza intera si vergogna di mostrare, come prima immagine per i turisti che da Roma si recano al mare, un simile, indecoroso e degradante spettacolo. Spero che l'amministrazione si renda conto dalle criticità della situazione e della impietosa immagine che il nostro territorio offre di sè e intervenga il prima possibile per ripristinare il decoro e la vivibilità sia in quel quadrante della città che negli altri che versano in una situazione analoga, se non peggiore. Una città che potrebbe e dovrebbe vivere di solo turismo - conclude Notturni - dovrebbe, di certo, offrire un'accoglienza di ben altra specie".



GRANDI FESTE ALL’INFERNETTO PER LA FINE DELL’ANNO SCOLASTICO………MA GUARDANDO GIA’ AL PROSSIMO


E’ tradizione consolidata che in tutte le scuole ed in tutte le classi alunni, insegnanti e genitori festeggino insieme la fine dell’anno scolastico. E lo fanno  con manifestazioni ed eventi che intendono mostrare e celebrare pubblicamente la bontà del lavoro svolto e del grado di apprendimento degli alunni.


Le scuole dell’Infernetto, gli Istituti Comprensivi Mozart e Cilea,  non sfuggono a questa tradizione. Anzi e con particolare riguardo a quanto messo in campo dalla Mozart, è ormai tradizione consolidata presentare la “Festa di fine anno scolastico” come apertura della “Scuola al territorio” con una serie impressionante, per numero, varietà e qualità di eventi e manifestazioni. Ne abbiamo contati circa una quarantina, nei giorni 9, 10 ed 11 giugno e che hanno coinvolto  tutti gli alunni della scuole primaria, secondaria  e dell’infanzia in tutte le sedi all’Infernetto della Mozart. Incredibile ed estremamente partecipato,  il “Ballo di fine anno delle terze”presso la sede di via Cles.


Grande e bella novità ed unica nel suo genere Mostre di elaborati e lavori, mostre mercato, saggi di musica, presentazione di progetti, recite e spettacoli di vario tipo ed a tutti i livelli, multimedialità ecc. ecc. Senza eccezione ed in tutti i casi abbiamo rilevato un profondo interesse degli alunni per tutti gli argomenti preparati, esposti o discussi ed una preparazione, grazie alla bravura  e professionalità degli insegnanti. Spunti notevoli, per curiosità, attenzione ed interesse acuti,  anche per quanto riguarda  la vita, l’ambiente e le problematiche del quartiere dove vivono e del mondo che li circonda.


Oltre a visitare, purtroppo e troppo rapidamente, le varie mostre ed esposizioni, abbiamo presenziato a tre eventi, a vario livello, e che, secondo noi, meritano una particolare citazione.La prima riguarda lo spettacolo presentato dagli alunni della Primaria Prima  C della Cilea. Piuttosto impegnativo, per la loro età, ma presentato con esemplare bravura e partecipazione. Si è concluso un fantastico “Inno di Mameli” cantato a squarciagola da tutti i piccoli alunni, comprese diversi di nazionalità non italiana, per celebrare i 150 anni della Unità d’Italia. Bravissimi!La seconda, e non poteva mancare, riguarda il tradizionale Gran Concerto degli alunni della Mozart.Le attività didattiche per la parte musicali rappresentano una consolidata e rilevante realtà esistente da lungo tempo presso la Mozart. Quindi, un concerto di fine anno scolastico può sembrare una notizia di poco conto.Lo diventa quando, davanti ad una affollatissima platea di genitori, parenti, amici gli alunni si esibiscono sia come solisti che in gruppo dimostrando passione e preparazione notevolissime, anche a livello di primo anno. Il punto è proprio questo: di anno in anno gli alunni crescono e cambiano ma il risultato  di un proficuo insegnamento è e rimane di altissimo livello.Anche qui bravissimi, aspettando con estremo interesse il prossimo Grande Concerto di Natale!La terza citazione riguarda il favoloso, sì favoloso, spettacolo presentato dai piccolissimi alunni della Scuola Materna Via Salorno.


Incredibile e memorabile per la qualità, quantità ed accuratezza dei costumi, dei canti, e della disinvoltura mostrata dai bambini davanti ad una folla incontenibile. Dobbiamo far notare che la Scuola Materna di via Salorno  è stata aperta, dopo tante vicissitudini, solo lo scorso fine gennaio. Quindi, un plauso particolare va, secondo noi, alle insegnanti che, in poco tempo, ma con la passione (meglio con amore), la dedizione e la grande professionalità di tutti i giorni hanno, saputo preparare e stimolare questi piccoli alunni, alcuni dei quali di soli tre anni! Se ci è permesso, i più bravi in assoluto! E’ il loro primo momento di aggregazione!Questa è la scuola che ci piace. E’ la scuola che, nonostante i crescenti problemi stimola, interessa, fa crescere e, ci permettiamo di dire, sta riproducendo, fortunatamente nuove sinergie tra famiglia e scuola, per troppo tempo e varie cause disperse, ed una apprezzabile  apertura al territorio oltre che importanti elementi di aggregazione. Questa scuola merita,quindi, oltre che rispetto, pieno sostegno e partecipazione da parte di tutti.Ma, già guardando al prossimo anno scolastico,  le preoccupazioni di dirigenti scolastici, docenti e genitori sono notevoli e crescenti.Esse riguardano, a grandi linee,  la carenza di organico per personale docente e non,  la riduzione nel numero delle richiestissime classi a  tempo pieno, la mancanza di docenti di sostegno per diversamente abili, l’aumento del numero degli alunni per classe possibilmente fino a 30, cioè ingestibili anche come spazi disponibili. Il tutto, pare, in deroga alle già restrittive norme Gelmini.A questo proposito, si è fatto rilevare, per esempio,  che  per raggiungere la metratura minima legale richiesta per alunno, allo spazio esistente e peculiare di una classe allo stesso viene aggiunta una metratura  riguardante corridoi ed altri spazi comuni ecc. Così facendo ad una classe che normalmente consente  la presenza, talvolta  sacrificata  a 25/27 alunni, si fa raggiungere artificialmente una quota anche di 30 alunni per classe. Più alunni per classe significa meno classi da formare e meno insegnanti ecc.La discussione è attualmente in corso tra gli Uffici competenti del Ministero, la Dirigenza Scolastica e le rappresentanze sindacali con il sostegno delle Istituzioni locali, i Consigli di Istituto ed i genitori per ottenere la massima considerazione, e conseguente introduzione di atti migliorativi, circa le problematiche sul tappeto. Attendiamo, quindi con interesse ed a breve,  gli sviluppi che confidiamo positivi.E’ chiaro che, con in tempi assai magri che stiamo vivendo,  economie e ristrutturazioni unite ad una migliore efficienza si impongono. Ma non a scapito della qualità specie se si parla di cultura e del futuro dei nostri ragazzi, cioè del loro futuro.Quindi, come si dice ora, niente tagli lineari ma occorrono riduzioni e trasferimenti,  su scala selettiva e con attenzione, dove i maggiori bisogni si manifestano chiaramente.


L’Infernetto è un quartiere (o meglio piccola città) in continua forte crescita con una fortissima richiesta delle necessarie infrastrutture e servizi, in primis la scuola, visto il considerevole aumento della sua giovane e giovanissima popolazione.Sarebbe paradossale e grave che, nel momento in cui sono rese disponibili nuove importanti realtà  come la nuova grande scuola di via Bedollo, si faccia fatica a predisporre e rendere disponibili rapidamente ed in misura appropriata tutte le risorse necessarie in termini di materiali, servizi e soprattutto personale docente e non in misura tale da assicurare classi ben formate, ben attrezzate e meglio sostenute.Oltre che dei suoi problemi, a noi piacerebbe poter parlare e sostenere, di più ed in tutte le forme, la Scuola. Quella Scuola  che abbiamo visto con le manifestazioni di fine anno e che aggrega, che produce sinergie, che arricchisce i nostri giovani, ben inserita nel territorio e condotta con passione e professionalità.


Franco Gobbi
Presidente Coordinamento Infernetto – Associazione di Quartiere




martedì 5 luglio 2011

Notturni, Udc: Non c'è festa senza sicurezza


di Giulio Notturni, coordinatore Cambiare davvero e responsabile giovanile Udc del XIII Municipio

"Sono costretto a parlare nuovamente di sicurezza - afferma Giulio Notturni, coordinatore Cambiare davvero e responsabile giovanile Udc del XIII Municipio - quella sicurezza che non c'è, quella sicurezza che tutti si vantano di volere ma che nessuno si impegna a garantire. E' da qualche giorno iniziata l'iniziativa "Piazza in Tour" al Parco Pallotta ma non sono ancora state prese le dovute misure per la messa in sicurezza del modulo giochi per bambini presente nel parco; è una situazione che denuncio ormai da più di un anno e, nonnostante le rassicurazioni dell'assessore all'ambiente del XIII Municipio, la situazione è rimasta invariata. Ci hanno - continua Notturni - segnalato, inoltre, la presenza di un tombino aperto davanti una delle entrate del parco. Come si può continuare ad autorizzare manifestazioni in luoghi pubblici senza accertarsi della garanzia di sicurezza dei cittadini che fruiranno dell'iniziativa? Non è un'amministrazione responsabile quella che permette questo stato di cose; la situazione si aggrava addirittura trattandosi della sicurezza dei bambini, da sempre categoria più debole di una società che ha bisogno di maggiori garanzie e maggior sostegno. Si invita l'amministrazione Vizzani a porre rimedio a questa delicata situazione il prima possibile, per il bene di tutti. Non c'è festa, divertimento e tranquillità senza una dovuta garanzia di sicurezza ed incolumità".




lunedì 4 luglio 2011

cinema in biblioteca

Si invia, in allegato, il programma di una rassegna cinematografica per bambini dai 6 ai 10 anni.

Sarà gradita la partecipazione e ogni forma possibile di divulgazione sarà data al programma.
Cordiali saluti,

Valeria Bersacchi
biblioteca Sandro Onofri







sabato 2 luglio 2011

XIII MUNICIPIO: PARTITI I LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA STRADALE SUL LUNGOMARE DI PONENTE AD OSTIA.


Sono partiti ieri mattina i lavori di ripristino della segnaletica esistente sui passaggi pedonali rialzati sul lungomare di ponente ad Ostia. Ad annunciarlo, Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio, che ha dichiarato: 
"Si tratta di un intervento delicato – ha spiegato Olive- per mettere in sicurezza i passaggi pedonali rialzati sul lungomare Duca degli Abruzzi e sul lungomare Paolo Toscanelli. I nostri tecnici stanno valutando modi e tempi dell'intervento proprio per evitare code e rallentamenti per chi si reca a mare. Nel giro di pochi giorni, comunque, i lavori saranno conclusi".





venerdì 1 luglio 2011

Notturni, Udc: Trionfo di bancarelle sul Pontile di Ostia, uno spettacolo degradante

di Giulio Notturni, coordinatore Cambiare Davvero e responsabile giovanile Udc XIII Municipio


"Dopo l'Erotica Tour – afferma Giulio Notturni, coordinatore Cambiare Davvero e responsabile giovanile Udc XIII Municipio –  pensavamo di averle viste tutte e invece, con questa amministrazione locale, al peggio non c'è mai fine. Bancarelle commerciali, toro meccanico, giochi a premi, panini con la porchetta e bibite a volontà, questa l'offerta "culturale" che la Giunta Vizzani offre ai cittadini sul Pontile di Ostia. Quello che da anni si era contraddistinto come il tempio della "Cultura", non solo del XIII Municipio ma di tutta Roma, grazie alla decennale manifestazione di "Approdo alla lettura", si è trasformato, grazie a questa Amministrazione "illuminata", nella copia peggiore della più squallida fiera paesana (con tutto il rispetto per le fiere di paese) alla quale io abbia mai avuto il piacere di partecipare in vita mia. Non è tollerabile – continua Notturni – assistere ad uno spettacolo così degradante! Non può essere questa l'immagine che vogliono dare del "Mare di Roma", non si può ridurre sempre tutto ad una questione puramente "commerciale", dove il guadagno la fa da padrone, senza minimamente considerare le gravose perdite, in termini di buon gusto credibilità e dignità, che subisce il nostro territorio nell'offrire un simile spettacolo di sé. Vedere un professore universitario, che cercava di presentare il suo libro sulla grammatica italiana sul prestigioso palco di "Approdo alla Lettura", essere continuamente interrotto dalle rimbombanti note di "Waka Waka" provenienti dagli stand vicini è davvero uno spettacolo al quale mai avrei voluto assistere e che mi ha fatto profondamente vergognare di essere un cittadino del XIII Municipio, rappresentato da una simile classe politica. Pensare che questo sarà lo spettacolo a cui tutti dovremo assistere per tutto il mese di Luglio è assolutamente sconvolgente; il Presidente Vizzani non ha il minimo senso della misura, essere costretti a svendere il Pontile per fare un minimo di cassa, grazie all'occupazione di suolo pubblico, equivale ad ammettere di essere completamente incapaci di governare il territorio e a rappresentarne i cittadini.

Autorizzare una simile manifestazione al Pontile di Ostia – conclude Notturni - vuol dire uccidere la cultura del territorio, vuol dire non avere il minimo senso della misura né la minima capacità di per poter capire ciò che è davvero di cattivo gusto, indecoroso e degradante; l'Amministrazione Vizzani si vergogni dello spettacolo indegno che sta offrendo alla città".


Notturni, Udc: ennesimo incidente all’incorcio tra Via Moriondo - Via Casana ma delle rotatoria neanche l’ombra

di Giulio Notturni, coordinatore Cambiare Davvero e responsabile giovanile Udc del XIII Municipio


"E' passato ormai un mese – afferma Giulio Notturni, coordinatore Cambiare Davvero e responsabile giovanile Udc del XIII Municipio - dall'ultima rassicurazione del consigliere Colloca sulla realizzazione della rotatoria all'incorcio tra Via Casana e Via Marenco di Moriondo ma, ad oggi, abbiamo assistito soltanto all'ennesimo incidente quasi mortale e nulla più. Non si può davvero più aspettare, ogni giorno potrebbe accadere la tragedia annunciata da tempo; lo scorso mercoledì, purtroppo, un uomo ha perso la vita sulla stessa via, appena l'incorcio dopo. E' un quadrante davvero problematico (a causa della presenza di molti incroci mortali) dove la sicurezza stradale è una priorità da affrontare seriamente e immediatamente. E'da Marzo scorso – continua Notturni – che ci stiamo occupando della messa in sicurezza di questo incrocio maledetto ed è da allora che stiamo ricevendo parole rassicuranti sulla futura realizzazione di una rotatoria ma, purtroppo, da allora, alle parole (spesso anche eccessivamente stizzite) non è seguito nessun fatto concreto; ci sono i soldi nel dipartimento (a detta del consigliere Colloca), c'è la volontà politica (o almeno così dicono) ma non c'è nessun segno evidente che verrà realizzata un'opera a breve. Perché non iniziano i lavori? Perché non si prendono delle misure d'emergenza provvisorie? Perché non si smette, una volta per tutte, di prendere in giro i cittadini?
Attendiamo – conclude Notturni – delle risposte a queste domande ma soprattutto ci aspettiamo che vengano presi dei provvedimenti immediati per evitare che si continui a pagare, con la vita dei cittadini, la pessima amministrazione di questo territorio".