"Infernetto e Dintorni" è un blog realizzato dell'Associazione Culturale Infernetto e Dintorni, ideato con lo scopo di agevolare lo scambio di opinioni tra gli abitanti dell'Infernetto e del X Municipio, ex XIII Municipio. L'obiettivo del blog è di fornire visibilità circa l'urbanizzazione del quartiere e le criticità ad essa connesse. Divulghiamo informazioni, condividiamo emozioni. L'Associazione è stata promotrice ed è stata fra i Soci Fondatori del Coordinamento Infernetto fino al 09/04/2016.

Istituto Luce Cinecittà - Polvere d'archivio

Loading...

CERCA NEL BLOG

martedì 31 gennaio 2012

XIII MUNICIPIO: LAVORI PUBBLICI E TRASPORTI, AVVIATO IL PROGRAMMA DI INTERVENTI.

Continua senza sosta il programma di interventi predisposto dall'Assessorato Lavori Pubblici del XIII Municipio sulla manutenzione e pulizia dei pozzetti assorbenti.

"Il piano anti-allagamento – ha spiegato Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio – è partito nelle settimane scorse, ma anche in questi giorni i nostri tecnici stanno lavorando sul territorio. Le strade, finora, interessate dagli interventi di pulizia dei pozzetti assorbenti sono: via Guido Vincon, via Francesco Grenet, via Aristide Carabelli, via Costanzo Casana, via Antonio Zotti, piazza Ener Bettica, via dei Traghetti, Lungomare Paolo Toscanelli, piazza Cesario Console, via degli Acilii, via Raffaele de Cosa, via Giuseppe Andrè, via delle Baleniere, via di Acqua Rossa,largo delle Marianne, via delle Antille, via Capo Soprano,via Ercole Visconti, via Carlo del Greco, via delle Tartane, via delle Fiamme Gialle, via Segurana, via De Filippi, via dei Velieri, via Isole del Capo verde, via delle Aleutine, viale dei Romagnoli, via delle Canarie, via Carlo Bosio, via Carabelli, via Namaziano, via San Pier Damiani, via Mar Rosso, via Mare Glaciale Artico, viale dei Promontori. In totale sono state già pulite oltre 300 caditoie ed in 54 di esse si è proceduto anche ad aumentare la capacità di  assorbimento attraverso una perforazione. Nelle prossime settimane saranno interessate dall'intervento, le strade dell'entroterra".

Intanto, sul fronte del trasporto pubblico, l'Assessore Olive fa sapere che l'amministrazione, di concerto con Atac, ha provveduto al potenziamento delle linee di bus di trasporto scolastico.
"Per le linee 05 barrato e 06 – ha spiegato Amerigo Olive – è stata istituita una corsa in più, rispettivamente alle 8.29 da via Mar Rosso e alle ore 7.20 da via Menippo".   




XIII MUNICIPIO: IL PRESIDENTE VIZZANI E L'ASSESSORE OLIVE SODDISFATTI DELL'OPERATO DELLA POLIZIA LOCALE DI ROMA CAPITALE DEL 13° GRUPPO.

In merito alla conferenza stampa di questa mattina, nel corso della quale la Polizia Locale di Roma Capitale del XIII Gruppo ha presentato il bilancio dell'attività del 2011, interviene Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio. 

"Un bilancio delle attività – ha spiegato Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio – che esprime valori e numeri confortanti. L'operato del XIII Gruppo della Polizia Locale di Roma Capitale è in continuo miglioramento ed è costante sia d'estate che di inverno".

Soddisfazione per questi dati è stata espressa anche da Amerigo Olive, Assessore con delega alla Polizia Locale di Roma Capitale del XIII Gruppo, che ha dichiarato: "l'attenzione degli agenti di via Capo d'Armi e continua e su più fronti: dalle mansioni di polizia stradale all'infortunistica stradale, dall'edilizia all'urbanistica, alla tutela di minorenni e degli emarginati. Un lavoro a 360 gradi volto a migliorare la sicurezza urbana di questo territorio".

Presente anche Pierfrancesco Marchesi, Presidente Commissione Trasporti e Viabilità del XIII Municipio, che ha sottolineato l'impegno della Polizia Locale di Roma Capitale del XIII Gruppo.  






XIII MUNICIPIO: CONVOCATA PER GIOVEDI' LA COMMISSIONE ATTIVITA' PRODUTTIVE SULLA SITUAZIONE ESSELUNGA.

È stata convocata per giovedì mattina, 2 febbraio, alle ore 10.00 presso la sede del XIII Municipio (Piazza della Stazione Vecchia, 26 – Ostia Lido) la commissione Attività Produttive del XIII Municipio. All'ordine del giorno, l'analisi del progetto Patto Territoriale in via Cristoforo Colombo angolo via Canale della Lingua (Esselunga) all'Infernetto.

Sono stati invitati a partecipare: Davide Bordoni, Assessore Attività Produttive Roma Capitale, Marco Corsini, Assessore all'Urbanistica Roma Capitale, Renzo Pallotta, Assessore Urbanistica XIII Municipio, il Direttore, o un suo delegato, del Dipartimento Attività Economiche e Produttive di Roma Capitale, il Direttore del Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica di Roma Capitale, le associazioni delle sigle sindacali dei commercianti e delle associazioni di strada.

"Il nostro intento – ha spiegato Stefano Salvemme, Presidente Commissione Attività Produttive XIII Municipio – è di fare chiarezza sull'iter amministrativo e burocratico delle autorizzazioni e capire, allo stesso tempo l'impatto che una struttura di questa portata potrà avere sul territorio. Impatto relativo alle conseguenze sulla viabilità di un quartiere, già nella morsa dell'inurbanizzazione, e le conseguenze sul piccolo commercio e sugli esercenti locali".



lunedì 30 gennaio 2012

con Paola Scacciavillani a ... Orvieto


Gita a Orvieto

Sabato 11 febbraio


Con questa gita vi proponiamo uno straordinario viaggio nel tempo con l’emozionante visita guidata lungo il percorso dei sotterranei scavati nel corso di circa 2500 anni dagli antichi abitanti, scopriremo quindi una millenaria e sorprendente città sotterranea. Orvieto è uno dei cinquanta comuni più estesi d’Italia, domina la vallata sottostante dall’alto di una rupe di tufo vulcanico. Già dall’autostrada potremo godere della magnifica vista del Duomo che con la sua pregevole architettura gotica ci accoglierà con eleganza. Mentre scopriremo la storia del “miracolo di Orvieto” potremo ammirare l’interno del Duomo con i suoi marmi policromi, il magnifico affresco raffigurante il giudizio universale, opera di Luca Signorelli, le sculture ed i mosaici. Le moderne porte bronzee opera del Maestro Emilio Greco ben si armonizzano con la severità gotica del Duomo. Visiteremo il famosissimo Pozzo di san Patrizio, opera commissionata da Clemente VII ad “Antonio da Sangallo il giovane”, costruita nel 1527 ed avente lo scopo di garantire il rifornimento idrico della città in caso di assedio. Progettato con due porte opposte l’una all’altra, di forma a spirale e costruita in modo tale che, nonostante i suoi 248 scalini, potesse essere facilmente percorsa dagli animali da soma che a quel tempo, utilizzati anche per il rifornimento idrico andavano ad attingere l’acqua nel pozzo. Sarà una gita unica nel suo genere e la scopriremo insieme in un percorso sorprendente. 


PROGRAMMA:


Partenza con pullman dal Metro Drive In alle ore 7.00 e alle ore 7.15 partenza dall’Eur obelisco Marconi (lato Museo Pigorini)

Costo della gita comprensivo di viaggio in pullman a/r guida che ci accompagnerà per l'intera giornata: € 35. La quota non comprende il pranzo, gli ingressi ai vari siti e quanto non espressamente qui indicato. Il pranzo è libero ma, per chi lo desideri, stiamo organizzando un pranzo al ristorante. Il rientro è previsto in serata. La prenotazione dovrà essere confermata con il pagamento della quota sei giorni prima della data di partenza. Al momento della prenotazione comunicare sempre i recapiti telefonici. 
Per prenotare scrivere e.mail a:infoacanto@gmail.com oppure sms al 339 5467212



con Paola Scacciavillani...nella Tenuta Presidenziale di Castelporziano


Visita naturalistica nella Tenuta Presidenziale di Castelporziano: dalle ore 9 alle ore 13 circa

Venerdì 23 Marzo 2012

La visita verrà effettuata con il pullman che ci consentirà di ammirare una gran parte dei seimila ettari della Tenuta, il suo bosco di querce e la macchia mediterranea sempre verde e gli animali selvatici.

Visiteremo il nuovissimo Museo Naturalistico allestito a Capocotta, presso la Villa della principessa Iolanda, lì sarà possibile osservare alcuni diorami e pannelli espositivi riguardanti gli obiettivi della Tenuta Presidenziale ed in particolare gli animali, la gestione faunistica e la vegetazione. Uno spettacolare insieme di immagini di un territorio che, sempre più, si presenta come una zona preziosa nel contesto mediterraneo. 
Sono previste anche passeggiate a piedi per raggiungere alcuni luoghi particolari. E' consigliabile abbigliamento da campagna e scarpe comode. 
La partenza avverrà, in pullman, alle ore 9, dal Metro Drive In, in Piazzale degli Acilii a Casalpalocco e terminerà alle ore 13 circa. E' prevista una quota di partecipazione per rimborso spese pullman di € 10

IMPORTANTE:

Poichè occorrono almeno 30 giorni per l'ottenimento della indispensabile autorizzazione per ogni singolo partecipante, è assolutamente necessario comunicare, al più presto: Nome, Cognome, Luogo e Data di nascita, Residenza (intesa come Via e Numero civico) e recapito telefonico.

inviare, per ogni singolo partecipanti, tutti i dati richiesti scrivendo e.mail a infoacanto@gmail.com oppure sms al 339 5467212




venerdì 27 gennaio 2012

con Paola Scacciavillani...in visita alla ...Napoli nobilissima


Gita alla “Napoli nobilissima” il Museo di Capodimonte, il Cristo velato, il Monastero di S. Chiara e la barocca Chiesa del Gesù

Sabato 4 febbraio 2012



Riprendiamo con questa gita la serie di visite alla magnifica città di Napoli e dintorni che abbiamo in programma di proporvi e che saranno attuate durante i prossimi mesi… mesi sì! … perché Napoli va gustata con calma … un poco per volta … come quando si mangia un babà o una sfogliatella…a piccoli morsi godendo di ogni briciola…. chi mi conosce ed ha già partecipato alle mie gite sa bene che sono innamorata di Napoli, città magnifica e misteriosa … un mondo a parte in questa meravigliosa Italia…e per scoprirla insieme ecco il nostro prossimo itinerario della “Napoli da cima a fondo” … ecco “Napoli nobilissima”……….

Nessuna città al mondo possiede una tale varietà di aspetti e una tale ricchezza di storia e arte concentrate in un luogo relativamente piccolo e limitato. Il percorso che qui vi proponiamo ve lo dimostrerà! punto di partenza di questo itinerario sarà il Museo di Capodimonte, splendida struttura architettonica immersa in un lussureggiante giardino in stile inglese, dai tipici colori napoletani, rosso e grigio. Adagiato sulla collina omonima il Palazzo di Capodimonte è una reggia dalla doppia identità: splendido ed elegante appartamento e pinacoteca, con capolavori di Caravaggio, Carracci, Tiziano, Raffaello, Giovanni Bellini, El Greco ed altri, nonché una rara collezione d’armi ed un raffinato appartamento storico, insomma una realtà museale tra le più varie e ricche d’Europa.

Sosta e scelta libera per il pranzo e nel pomeriggio passeggiata nel centro storico dove ancora è leggibile nel reticolo regolare delle stradine l’urbanistica greco- romana. Da via Duomo si proseguirà a piedi lungo le strade dell’antica città greca: via Tribunali, decumano maggiore e ancora oggi arteria importantissima nella città moderna e la celebre “Spaccanapoli”, soprannome dell’antico decumano inferiore della città greco-romana che sembra dividere, “spaccare”, la città in due parti.

Visiteremo la Cappella dei Principi di Sangro di San Severo, tempio di Massoneria e di esoterismo dove ammireremo il Cristo velato, la chiesa di Santa Chiara, voluta da Roberto D’Angiò quale luogo di sepoltura per sé e i suoi discendenti e lo splendido chiostro maiolicato, luogo di preghiera ma anche di “evasione” per le clarisse ed infine la chiesa del Gesù Nuovo, mirabile esempio di barocco napoletano

PROGRAMMA:

- ore 6.30 partenza dal Metro Drive In 

- ore 6.45 partenza dall’Eur obelisco Marconi (lato Museo Pigorini)

Costo della gita comprensivo di viaggio in pullman a/r guida che ci accompagnerà per l'intera giornata: € 40. La quota non comprende il pranzo, gli ingressi ai vari siti e quanto non espressamente qui indicato. La prenotazione dovrà essere confermata con il pagamento della quota sei giorni prima della data di partenza. Al momento della prenotazione comunicare sempre i recapiti telefonici.

Per prenotazioni scrivere e.mail a: infoacanto@gmail.com oppure sms al 339 5467212

martedì 24 gennaio 2012

“LUCA ALESSANDRI: Un Giallo Marginale?” EVOLUZIONI E CONTRASTI NELLA SCOMPARSA DI LUCA



Lettera Aperta della Famiglia Alessandri
“LUCA ALESSANDRI: Un Giallo Marginale?”
EVOLUZIONI E CONTRASTI NELLA SCOMPARSA DI LUCA

Roma, 23 Gennaio 2012

Ci rivolgiamo a Voi per chiedere, tramite la Vs voce, un maggiore aiuto delle Istituzioni Competenti nelle ricerche di nostro Figlio e Fratello, LUCA ALESSANDRI, scomparso nel nulla e senza preavviso il 7 Dicembre 2011, e di cui nessuno ha più avuto notizie.
Tante sono le evoluzioni sulla scomparsa di LUCA, e giacché tali evoluzioni sono contraddittorie, ambigue, oscure, scriviamo per chiedere l'aiuto della Vs Redazione al fine di apportare maggior slancio a chi, in questo mistero, sta cercando di fare Luce, affinché sulla scomparsa di LUCA non scenda un SILENZIO INFRANGIBILE.

1 - CHI E' LUCA ALESSANDRI?
LUCA è un personaggio conosciuto ad Ostia, con frequentazioni abituali e ad ampio raggio. Mostrando il volantino con la sua foto molte persone hanno infatti affermato: 'sì, io lo conosco', oppure 'io l'ho già visto'. Ma nessuno sembra sapere niente sulla sua scomparsa. Nemmeno gli Amici più fidati.
LUCA è cresciuto nella Ostia degli anni '80. Una Ostia in cui per sopravvivere devi essere un 'Dritto' e devi farti rispettare. In passato Luca ha frequentato e conosciuto molti di quei Dritti. Era la Ostia dell'Eroina e delle risse. Dai 18 anni ai 28 circa, aveva fatto uso di droghe. Si era poi disintossicato ma non aveva mai smesso di 'eccedere' di tanto in tanto. Ultimamente eccedeva di sicuro nell'uso di alcool, ma l'impegno nella sua Casa di Riposo per Anziani lo aveva portato a voler prendere le distanze dai vecchi ambienti dei 'Dritti' di Ostia. E ultimamente aveva espresso con ferma convinzione la volonta' di prendersi seriamente cura di sé. Stava vendendo il 50% della sua società ed era ansioso di concludere questo affare, per avere più tempo per se stesso, e non erano pochi gli stress che stava affrontando ultimamente. Gli anziani suoi ospiti lo amano e chiedono quotidianamente di LUCA, che ha instaurato con loro un ottimo rapporto, tanto che si può dire che il 'clima familiare'sia il punto forte della casa di riposo gestita da LUCA. In passato aveva gestito anche una agenzia di Assicurazioni ed aveva fatto lo Chef a Londra per diversi anni. E' stato dopo il ritorno da Londra che si era presentata l'opportunità della Casa di Riposo, e l'aveva colta.

2 - AVVISTAMENTI CONTROVERSI:
Quasi tutti i presunti Avvistamenti di LUCA. eccezion fatta per quello del 5 Gennaio, sono arrivati ai familiari di 'seconda o terza mano': effettuati da persone di cui sembra impossibile risalire ai nomi e che non sono stati mai confermati.
Il presunto Avvistamento del 5 Gennaio è un caso a parte:
Il 5 Gennaio a metà mattinata gli Operatori di una struttura sociosanitaria , riferiscono a conoscenti dei familiari di LUCA di averlo visto presso le Poste ma poi, quando gli viene mostrata la foto di Luca una seconda volta a distanza di poco tempo, si ricredono: si tratta solo di una somiglianza con un loro paziente, non si tratta di LUCA, affermano.
Invece, un loro assistito ivi presente, dichiara di essere sicuro trattarsi di LUCA: egli è sicuro di averlo visto in quella occasione ma afferma di non averci parlato. Dice inoltre di conoscerlo bene perchè frequenta un bar che LUCA frequentava spesso nell'ultimo anno. E’ lui che chiama anche le forze dell’ordine, le quali intervengono con 6 uomini nel pattugliano a piedi della zona dell'Avvistamento. Non trovando alcuna traccia.
La cosa veramente strana è che pochi giorni dopo, in un colloquio tra i familiari di LUCA e i Responsabili delle indagini, questi ultimi affermano di non sapere assolutamente nulla dell'avvistamento del 5 Gennaio.
Come mai chi segue il caso non sa nulla di un avvistamento in occasione del quale ha inviato ben 6 Pubblici Ufficiali?? Hanno ascoltato e confrontato le versioni di queste persone? PERCHE' DEI TESTIMONI OCULARI CHE AFFERMANO COSE OPPOSTE, E DI CUI SI SANNO NOMI E COGNOMI, NON VENGONO MESSI A CONFRONTO?
Quali sono le misure prese dagli Organi di Competenza nella ricerca di LUCA? Vanno in profondità o si limitano al semplice Protocollo di routine?

3 - DEBITI E CREDITI – ALTRI CONTROSENSI !
LUCA aveva da poco cambiato la sua ditta individuale in una S.R.L. Vendendo il 50% della società a dei nuovi soci per una somma di 110.000. Ed al momento della scomparsa avrebbe dovuto ricevere ancora una consistente somma. I conti in banca di LUCA sono in rosso e quella cifra non è mai stata versata; nel frattempo le rate del mutuo sulla sua prima casa, inesorabili, ‘entrano’ ogni mese e non è possibile coprirle.
Eppure le Forze dell'Ordine hanno pensato in prima istanza ad un allontaneamento volontario per debiti, forse di gioco.
GLI AMICI DI LUCA DICONO CHE NON AVEVA DEBITI, MA NCHE SE COSì FOSSE, CHI SCAPPEREBBE PRIMA DI RICEVERE UNA CONSISTENTE SOMMA DI DENARO, SOPRATTUTTO SE HA DEBITI CHE LO ANGOSCIANO?
Forse ha pestato i piedi a qualcuno? No, gli amici assicurano di no: ‘‘Non deve niente a nessuno e non ha fatto niente a nessuno’’ . Chi lo conosce bene sa che LUCA è un Buono, una persona con un 'cuore così', sempre pronto ad aiutare ed a battersi per gli altri…certo non tollera i soprusi e i prepotenti, e se beve troppo straparla e tira fuori il dolore e la rabbia che porta dentro di sé a causa di un passato pieno di contrasti... ma chi lo conosce bene sa che tutto, poi, si risolve in amicizia: che sono solo parole e niente di piu’…

4 - IL RASTRELLAMENTO DELLA PINETA
Fatto sta che l'unica azione concreta nelle ricerche di LUCA, anche se infruttuosa, viene programmata per il 31 Dicembre mattina, ad opera dei Volontari della Protezione Civile a Cavallo, su segnalazione del XIII Municipio e su iniziativa personale dei Genitori di LUCA: DATO CHE LUCA ERA STATO SEGNALATO VICINO ALLA PINETA DI OSTIA IL GIORNO DELLA SUA SCOMPARSA, VIENE ORGANIZZATO UN RASTRELLAMENTO DI 10 ETTARI DI PINETA. Le Istituzioni apprendono la notizia dai familiari e non sembrano voler prendere iniziative al riguardo. I familiari contattano personalmente anche le Unità Cinofile della Protezione Civile di Roma le quali si rendono disponibili, anche se con un preavviso quasi nullo, a dare il loro massimo supporto alle Unità a Cavallo: ma hanno bisogno di una richiesta di intervento da parte delle Forze Dell'Ordine che curano le indagini sulla scomparsa: tale richiesta verrà inviata, alla fine, e solo dopo molte insistenze da parte dei Familiari, circa 12 ore prima del programmato rastrellamento. Vogliamo ringraziare ufficialmente e di cuore i Volontari della Protezione Civile che si sono allontanati dalle proprie famiglie in un giorno di festa per aiutarci nelle ricerche di LUCA.
Ma continuiamo a chiederci: PERCHE' CHI INDAGA NON AVEVA PENSATO PRIMA AD UN RASTRELLAMENTO DI QUELLA ZONA?

5 - IL VOLANTINAGGIO A TAPPETO
Tra il 6 ed il 9 Gennaio 2012 la famiglia di LUCA organizza un volantinaggio a Tappeto delle zone di Ostia da lui frequentate, includendovi le zone dei presunti avvistamenti.
Vengono distribuiti capillarmente circa 15.000 volantini. Non è affatto il primo volantinaggio promosso dai genitori di LUCA, ma stavolta viene dato l'incarico a dei professionisti di distribuzione pubblicitaria, sperando di ottenere dei risultati.
NESSUNA SEGNALAZIONE. COSì COME NESSUNA SEGNALAZIONE ERA SEGUITA ALL'ANDATA IN ONDA SU CHI L'HA VISTO.
Altri 5.000 volantini vengono dati 'A Mano' alle stazioni di Piramide e Magliana, dove la linea B si Incontra col trenino Roma Lido. ANCORA NESSUN RISULTATO.

6 – Luca Alessandri: Un Giallo marginale?
MOLTI INTERROGATIVI, AMAREZZA E DOLORE:
La prima domanda che viene spontanea è: chi indaga sta seguendo anche l'ipotesi della
Scomparsa Criminosa? Dell'Omicidio? Dell'Occultamento di Cadavere?
...In qualche bar frequentato da LUCA si pensa che sia successo un fattaccio.. forse per una lite con sconosciuti? forse una ricaduta nella droga?... 
SONO STATI ANALIZZATI I TABULATI TELEFONICI? SONO STATE VISIONATE LE TELECAMERE SITE NEI PRESSI DEI PRESUNTI AVVISTAMENTI E DEI LUOGHI ABITUALMENTE FREQUENTATI DA LUCA?
Angoscia e dolore ci portano a pensare che ci siano indagini di Serie A ed indagini di Serie B...o forse Scomparsi di serie A e Scomparsi di serie B.
FORSE LUCA NON MERITA UN DISPIEGAMENTO DI MEZZI E FORZE NECESSARI A SCOPRIRE LA VERITA?

Eppure la Società Civile di Ostia, gli organi di Carta Stampata, le TV private, il WEB, le Associazioni di Volontariato, le Parrocchie, stanno diffondendo costantemente l'Appello dei Genitori di LUCA.
MA OSTIA è DA SEMPRE UN TERRITORIO CONTROVERSO E COMPLESSO. Un quartiere di Roma che ha più abitanti di molti Capoluoghi d'Italia: con le sue realtà, I SUOI CONTRASTI DI LUCE ED OMBRA, degni di una città a tutti gli effetti. Ed immaginiamo che forse gli Organi di Pubblica Sicurezza siano piuttosto oberati nella gestione dell'ordine pubblico in un territorio così vasto, che richiederebbe più forze dell'ordine, più mezzi e strumenti, di quanti non ne siano impiegati nella città di Torino, tanto per fare un esempio a caso, e che invece può beneficiare delle poche risorse di un semplice Quartiere, di una Periferia, di un 'Municipietto' come viene detto in gergo. Di certo la sicurezza delle famiglie italiane non trae alcun beneficio dai continui tagli alla Spesa Pubblica.
Voci di corridoio, chiacchiere al giornalaio, o al bar, o nella fila alla cassa di un supermercato, dicono che la realtà di Ostia, da un punto di vista di ordine pubblico, non sia per niente rosea: ci sono stati dei 'MORTI AMMAZZATI'.

E molte sono le Voci che circolano al riguardo.

MA LA FAMIGLIA DI Luca NON ACCETTA L' IDEA, E MAI LO FARA', CHE LA SUA SCOMPARSA POSSA ESSERE UN FATTO DI SERIE B, UN DRAMMA MARGINALE, UN MISTERO DA POTER LASCIARE IRRISOLTO.
Per questo, chiediamo il Vostro intervento e la Vostra Voce, affinchè insieme possiamo richiedere un maggiore Aiuto alle Istituzioni in Carico.

Con Sincera Speranza,
e nella volontà di fare ciò che è possibile per dare risonanza, fare luce, avere risposte,

La Famiglia Alessandri.

XIII MUNICIPIO: A LAVORO PER IL WELFARE DELLA COMUNITA'.

Si è svolta ieri, presso la sede dei Servizi Sociali del XIII Municipio, la riunione organizzativa per la preparazione del "Welfare della Comunità". La seconda edizione sul tema "Contro il pregiudizio, per i diritti" avrà luogo ad Ostia, in piazza Anco Marzio, dal 24 al 27 maggio.


"Tale iniziativa – ha spiegato Lodovico Pace, Assessore Politiche Sociali XIII Municipio - nasce dall'esigenza di una profonda convinzione circa la necessità di attivare realmente la partecipazione al fine di elaborare politiche sociali condivise. L'incontro di ieri, che ha messo insieme i tanti protagonisti dei tavoli del piano sociale municipale (PSM), attiverà il percorso di costruzione dell'evento di fine maggio. E' bene ricordare che il PSM è stato approvato dall'assemblea di piano (di cui fanno parte le istituzioni territoriali,il Municipio, l'ASL e le scuole, i sindacati, le associazioni ed il privato sociale) e successivamente dal Consiglio del Municipio. E' opportuno sottolineare – ha concluso Pace - come dalla nostra esperienza di partecipazione "comunitaria" che ritiene la spesa sociale un investimento, si siano sviluppati numerosi progetti innovativi".




lunedì 23 gennaio 2012

XIII MUNICIPIO: SOPRALLUOGO DELL'AMMINISTRAZIONE IN PIAZZA DELLE FIAMME GIALLE.

Questa mattina, Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio e Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio, hanno accompagnato Gianni Alemanno, Sindaco di Roma Capitale ad effettuare un sopralluogo per verificare lo stato dei lavori del giardino di piazza delle Fiamme Gialle ad Ostia.

"In questo giardino abbiamo da poco portato a termine – ha spiegato Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio – i lavori di sistemazione dell'area. I nostri tecnici hanno provveduto al rifacimento del manto erboso e alla realizzazione di un percorso didattico attraverso la piantumazione di piante acidofile: camelie, azalee, rododendri. Una novità per quanto riguarda l'impianto di irrigazione che si alimenta in automatico con l'acqua di scolo della fontanella pubblica posta all'interno del giardino. Sono anche stati ripuliti, risistemati e messi in sicurezza i moduli gioco, mentre l'ufficio decoro urbano di Roma Capitale ha provveduto al recupero del travertino perimetrale, in passato oggetto di scritte".
"Abbiamo restituito un nuovo look – ha aggiunto Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio – e giusta dignità ad una piazza centrale e molto frequentata che finalmente torna ad essere usufruita a pieno dalla cittadinanza".



OSTIA: INAUGURATA LA CASERMA DEL II GRUPPO ROMA DELLA GUARDIA DI FINANZA.

Anche Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio ha presto parte all'inaugurazione di oggi in via delle Fiamme Gialle a Ostia, della nuova sede della Guardia di Finanza II Gruppo Roma.

"E' un onore per Ostia – ha spiegato Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio – ospitare la sede del II Gruppo Roma della Guardia di Finanza. Un fiore all'occhiello per il cursus studiorum di molti ufficiali e una tappa fondamentale per gli studi tributari. La cerimonia di oggi rappresenta un importante e nuovo punto di partenza per le Fiamme Gialle e, allo stesso tempo, si va a collocare nella lunga tradizione che lega questo territorio agli uomini e al corpo militare della Guardia di Finanza".
Presenti alla cerimonia di inaugurazione anche i rappresentanti istituzionali del Municipio Roma XIII, oltre a numerose autorità civili e militari.



venerdì 20 gennaio 2012

XIII MUNICIPIO: CONSEGNATO UN RICONOSCIMENTO A FIORENZA DE BERNARDI, PRIMA DONNA PILOTA DI LINEA IN ITALIA.

Questa mattina, presso l'Aula Consiliare "Massimo di Somma", sede del XIII Municipio, è stato consegnato un riconoscimento a Fiorenza de Bernardi, Prima donna pilota di linea in Italia. La targa è stata consegnata da Amerigo Olive, Assessore XIII Municipio e promotore dell'iniziativa, mentre il Presidente Giacomo Vizzani ha consegnato un omaggio istituzionale.

L'evento di oggi è stato l'occasione per presentare anche la mostra fotografica, allestita presso il chiostro del XIII Municipio, sull'Idroscalo di Ostia. La mostra, organizzata dall'Associazione C.A.P.I. Onlus e dall'Archivio Fotografico Alitalia Forever, è visitabile fino al prossimo 27 gennaio negli orari di ufficio del XIII Municipio.




mercoledì 18 gennaio 2012

XIII MUNICIPIO, QUESTIONE SPIAGGE: LE CONTRODEDUZIONI DELL'AMMINISTRAZIONE.

In merito ai dieci punti contestati dal Partito Democratico, in riferimento ai bandi di gara per l'affidamento dei servizi connessi alla balneazione, risponde punto per punto Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio.

1. Per le due spiagge, una di fronte all'Hotel Aran e l'altra adiacente al Canale dei Pescatori, avendo una dinamica tecnico-giuridica diversa dai restanti 8 lotti, è stato giudicato più profittevole renderli oggetto di separato bando, il cui testo è conforme a quello delle restanti spiagge.

2. La convenzione ha effettivamente durata di anni quattro, in quanto il Municipio, concessionario delle spiagge, è titolare della concessione stessa, in forza del decreto MilleProroghe, fino al 31 dicembre 2015. L'eventuale estensione temporale sarà delimitata in relazione a quelli che saranno i futuri esiti della regolamentazione riguardante l'intera area della balneazione. Sono state previste dinamiche di indennizzo nel caso di perdita della qualifica.

3. In merito alla decisione di aver riservato alle cooperative sociali di tipo B un solo lotto (il numero 6), la decisione è stata presa sulla scorta degli impegni che il Sindaco di Roma Capitale aveva assunto con tali cooperative. Ciò non significa che le stesse cooperative non possano partecipare anche al bando di gara per i restanti nove lotto.

4. Per quanto attiene alla costituzione delle A.T.I., dopo la data di pubblicazione del bando, ciò è previsto dalle norme generali riguardanti le gare di appalto. Tali norme e regolamentazioni prevedono infatti che il partecipante al bando indichi all'atto della partecipazione la volontà di costituirsi in A.T.I., indicando anche il nominativo dell'impresa da associare.  La formalizzazione, sempre a norma di legge, può avvenire anche dopo l'aggiudicazione del bando.

5. Sulla discrezionalità dei punteggi attribuiti, l'amministrazione municipale, ha inteso dare forte indicazione dell'aspetto sociale e del lavoro. I punteggi rispettano tale indicazione e sono anch'essi nel rispetto della normativa vigente e della normalità della prassi.

6. Non sussiste un obbligo di inserire magistrati o figure di garanzia, ma una facoltà. Tale indicazione, peraltro fortemente voluta dall'amministrazione municipale, passa per il consenso di coloro che verranno chiamati a far parte della commissione medesima.

7.  Circa la lamentata sproporzionalità delle nuove superfici assentibili si segnala che le stesse sono nei limiti delle prescrizioni normative ed assolutamente proporzionali alle superfici delle spiagge poste in gara. Per le altre attività sportive le stesse sono subordinate all'approvazione dell'amministrazione municipale.

8. Sui prezzi del noleggio dei lettini, è obbligo dell'amministrazione indicare un prezzo massimo di noleggio, in quanto l'automatica calmierizzazione del prezzo medesimo avviene per mezzo della legge fondamentale dell'economia, la come detta "domanda e offerta".

9. Sull'attenuazione del divieto di "preposizionamento" di ombrelloni e lettini, il bando è conforme a quelli precedenti, in quanto è la norma di legge, che ne dispone il divieto.

10. Sull'obbligo di partecipare economicamente al ripascimento, non c'è nessun comportamento discriminatorio nei confronti degli stabilimenti balneari, i quali, peraltro, attraverso le proprie sigle sindacali, in occasione degli accordi circa il ripascimento in itinere di realizzazione, si sono assunti tale obbligoi. Di questo obbligo, questa amministrazione, al contrario delle precedenti, ne ha sempre fatto un punto inderogabile e irrinunciabile.

"Per tutte queste motivazioni – ha continuato Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio – appare sconcertante l'atteggiamento di una parte dell'opposizione che chiede la revoca del bando pubblicato, per farlo discutere in consiglio. Per regolamento, prassi e consuetudine, sin dal 2001, tutti i bandi relativi alle spiagge libere attrezzate sono stati emessi dalle Giunte Municipali. Appare singolare il fatto che in epoca di liberalizzazioni si voglia, anche contrariamente all'atteggiamento assunto dagli stessi partiti a livello nazionale, ritenere che le spiagge libere debbano continuare ad essere patrimonio e monopolio di poche categorie. Vi è da notare, infine, che per la prima volta questa amministrazione ha posto a carico di coloro che risulteranno vincitori di bando, l'obbligo di versare all'amministrazione la rifusione del canone demaniale oltre alle spese di gestione del controllo. Questo in precedenza non era mai accaduto".



martedì 17 gennaio 2012

SILENZIO!

Il silenzio sulla scomparsa di Luca Alessandri è sconvolgente, nessuno ha visto, nessuno sà!

Le indagini sembrano essersi arenate.

Ci viene detto di stare tranquilli,di non pensare al peggio.

Ma come possiamo stare tranquilli se dopo 41 giorni non abbiamo risposte? Com'è possibile che non abbia lasciato nessuna traccia dietro di sè?

Il mio appello è rivolto a tutti Voi che lo conoscete e che siete i suoi Amici. Forse avete visto o sentito qualcosa a cui al momento non avete dato alcun peso... Vi prego, provate a ricordare, tutto può essere importante. 

Se sapete e non parlate per la paura di esporVi, fatelo in forma anonima.

Aiutateci a "rompere" il rumore di questo silenzio assordante e a credere che l'Amicizia è ancora un valore.



                                       La famiglia Alessandri















lunedì 16 gennaio 2012

con Paola Scacciavillani...a Cortona e pranzo sul lago Trasimeno


Gita a Cortona e pranzo a Passignano sul lago Trasimeno: sabato 21 gennaio 2012


La splendida città di Cortona è un’ impressionante concentrato di arte, cultura, commercio, antiquariato e buona tavola. La città domina la Valdichiana e da lì l´occhio spazia fino all´orizzonte con il Lago Trasimeno. Tutta arrampicata al costone tufaceo con le sue stradine e scalinate, questa magnifica città è tutta da conquistare a piedi arrampicandosi su per le antiche stradine … in compenso ci offrirà angoli di rara bellezza e con la raffinatezza del suo centro pullulante di raffinatissime botteghe di antiquari. A Cortona sono nati Piero Berrettini detto appunto da Cortona, il Signorelli, il Sassetta e Gino Severini ; vi hanno operato il Beato Angelico e Santa Margherita, Francesco di Giorgio Martini vi ha lasciato il suo capolavoro e nelle sue vicinanze S. Francesco ha fondato uno dei suoi più avvincenti monasteri. Dalle mura etrusche risaliremo al Duomo e poi ci arrampicheremo fino al Santuario di S. Margherita. PROGRAMMA: Partenza del pullman: ore 7 dal Metro Drive In di Casalpalocco ed ore 7.15 dall’Obelisco Marconi (lato Museo Pigorini). Arrivo a Cortona e visita guidata della città. Alle ore 13.30 partenza per il Lago Trasimeno dove pranzeremo in un caratteristico locale sul lago. Dopo pranzo breve passeggiata libera sul lungolago di Passignano sul Trasimeno e partenza per il rientro a Roma dove arriveremo in serata. Quota di partecipazione comprensiva di pullman andata e ritorno, pranzo a Passignano sul Trasimeno e servizio guida per l’intera giornata Euro 50. E’ escluso dalla quota tutto quanto non espressamente citato.


La prenotazione dovrà essere convalidata con il pagamento della quota di partecipazione entro i sei giorni precedenti la data della gita.


Per prenotare scrivere e.mail a: infoacanto@gmail.com oppure sms al 339 5467212.


venerdì 13 gennaio 2012

VIALE DI CASTELPORZIANO : INCIDENTI E RIMEDI

Stamane un uomo è stato investito da una auto sulle strisce pedonali poste sul viale all’altezza della fermata Atac di via Stradella. Subito soccorso e portato al Grassi sembra non abbia, fortunatamente, riportato gravi danni e la Polizia Municipale è intervenuta per i rilievi del caso.

Appare che l’auto, che ha causato l’incidente, seguisse un bus regolarmente in fermata e impaziente per la sosta ha cercato un improbabile sorpasso invadendo corsia opposta e strisce ed investendo, appunto, l’uomo che, tra l’altro era appena sceso dal bus.

A parte le eventuali responsabilità e modalità dell’incidente, appare chiaro che il viale di Castelporziano è sempre più pericoloso sia per l’alto e crescente volume di traffico veicolare e pedonale, che per la totale inosservanza da parte di molti, troppi automobilisti indisciplinati dei divieti continui di sorpasso e di velocità massima e/o della presenza di numerosi attraversamenti pedonali. Tutto ciò, purtroppo come è stato più volte rilevato, in assenza di controlli e vigilanza adeguati da parte della Polizia Municipale.

Per contro, abbiamo ricevuto ieri da parte dell’Assessore ai LL.PP. del Municipio, e che ringraziamo per l’attenzione mostrata, copia di una sua richiesta all’Ufficio Tecnico perché preveda interventi risolutivi alle problematiche da noi esposte. Infatti, con nostra lettera del 24 novembre, avevamo richiesto la installazione di segnalatori luminosi negli attraversamenti pedonali posti sul viale all’altezza dei pericolosi incroci con le vie Torcegno, Salorno, Stradella e Mariani.

La installazione di tali segnalatori, che ci auguriamo che avvenga nel più breve tempo, oltre che a segnalare gli attraversamenti e proteggere i pedoni possono servire da deterrente per la eccessiva velocità e disinvoltura di molti automobilisti.

Chiaramente la segnaletica stradale da sola non evita incidenti , ma l’osservanza delle norme unita alla necessaria prudenza, e laddove serva giuste sanzioni, aiuta e non poco a limitare i rischi da incidente.

E’ un invito che rinnoviamo e che, speriamo, venga ascoltato.

Franco Gobbi


Presidente
Coordinamento Infernetto – Associazione di Quartiere

mercoledì 11 gennaio 2012

DONA IL TUO SANGUE, REGALA UNA VITA! - 29 gennaio 2012 ore 08:00 - via di dragone - Dragona

Il 29 Gennaio 2012, l'Associazione Culturale EVENTS FOR EVERYONE in collaborazione con l'ASSOCIAZIONE DONATORI VOLONTARI AMICI DEL CENTRO TRASFUSIONALE OSPEDALE "G. B. GRASSI" e la Protezione Civile THE ANGELS, organizzano una RACCOLTA SANGUE a Dragona denominata "DONA IL TUO SANGUE, REGALA UNA VITA!". 

Presente l'autoemoteca della Regione Lazio. 

L'evento è Patrocinato dal Comune di Roma Capitale XIII Municipio. 

La Donazione sangue si svolgerà a partire dalle ore 08:00 nel parcheggio fronte Istituto M.U.Traiano (già utilizzato dalla Ass. Events for Everyone per il Raduno Ferrari Dragona-Bagnoletto 2011) in Via di Dragone, dove sarà allestita una tenda della Protezione Civile THE ANGELS. 

 Vi invitiamo a partecipare tutti...DONA IL TUO SANGUE, REGALA UNA VITA! 

Distinti saluti, 

Events 4 Everyone
www.eventsforeveryone.it
info@eventsforeveryone.it
www.eventsforeveryone.it/donazionesangue.html









con Paola Scacciavillani... a S.Angelo in Formis e a Capua la vecchia


Gita alla magnifica Basilica benedettina di S. Angelo in Formis ed ai resti di “Capua la vecchia” … impedibile!!! sabato 14 gennaio 2012…


"Salirai al cielo se avrai conosciuto te stesso, come Desiderio che, ripieno di santo Spirito e osservando la legge, edificò un tempio a Dio per ottenere una ricompensa eterna"…. con questa iscrizione riportata in latino sull’architrave, la Basilica di Sant’Angelo in Formis accoglie da secoli i suoi visitatori. E’ tra i monumenti più significativi del Meridione per lo stile romanico e per il ciclo di affreschi di scuola bizantino campana raffiguranti scene tratte dall’Antico e Nuovo Testamento. La Basilica di Sant’Angelo in Formis è un vero capolavoro, un unicum in tutta Italia, sconosciuto ai più! Un esemplare di monumento d’arte religiosa unico, nel suo genere, e rappresenta ancora oggi un’importantissima testimonianza delle Chiese del medioevo campano. La basilica affonda le radici nel tempio pagano di Diana Tifatina, chiamata così perché si trovava sul Monte Tifata), un santuario federale dei popoli campani, detto “in o ad formas” per la presenza degli acquedotti che portavano l’acqua a Capua. Del tempio pagano sono stati riutilizzati, nella ricostruzione della Basilica del 1072 voluta dall’abate Desiderio di Montecassino, capitelli corinzi, colonne e pavimento. La facciata è preceduta da un ampio porticato a 5 arcate, quelle laterali sono ogivali e la centrale, più alta, presenta un arco a tutto sesto. Tutte le arcate sono state realizzate con elementi marmorei di reimpiego. Il campanile ha un basamento in blocchi di pietra, fregio con decorazioni e bifore al secondo livello. La chiesa è a pianta basilicale divisa in tre navate, ciascuna delle quali culminante in un abside semicircolare. Le colonne che dividono le navate hanno capitelli corinzi provenienti dal preesistente tempio di Diana e fusti di colonne dalle molteplici varietà di marmi. La Basilica gode di una speciale posizione dalla quale è possibile ammirare un vasto panorama della pianura intorno a Capua, città che visiteremo al termine della vista alla Basilica. CAPUA la vecchia, era la città più ricca dell’Italia antica, alleata dei romani che però la distrussero completamente colpevole di aver dato aiuto ai Cartaginesi di Annibale. Ricostruita da Adriano Capua conserva ancora oggi opere importanti come il Mitreo, importanti reperti custoditi nel Museo archeologico ed i resti dell’arco dell’imperatore, ma soprattutto il magnifico anfiteatro che è secondo, per ampiezza e misure, solo al Colosseo.

 PROGRAMMA: Partenza del pullman: ore 7 dal Metro Drive In di Casalpalocco ed ore 7.15 dall’Obelisco Marconi (lato Museo Pigorini).Rientro a Roma in serata. Costo della gita comprensivo del viaggio in pullman andata e ritorno, guida che ci accompagnerà durante tutto il viaggio da Roma = Euro 40 Poiché la visita ai luoghi e alle magnificenze da ammirare assorbiranno gran parte del nostro tempo abbiamo previsto di pranzare al sacco (a cura di ogni singolo partecipante) comunque se troveremo un luogo accogliente dove pranzare velocemente vi verrà comunicato al momento della prenotazione. Sono esclusi dalla quota gli eventuali ingressi ai siti dove è previsto il pagamento e quanto non espressamente indicato.

La prenotazione dovrà essere convalidata con il pagamento della quota di partecipazione nei giorni precedenti la data della gita.

Per prenotare scrivere e.mail a: infoacanto@gmail.com oppure sms al 339 5467212

martedì 10 gennaio 2012

AREE VERDI, SERVE APPROVAZIONE REGOLAMENTO COMUNALE PER SUSSIDIARIETA' ORIZZONTALE


Augusto Santori (PDL): “Da Assessorato Ambiente passo importante ma non basta"

"Il principio di sussidiarietà orizzontale ha trovato fondamento nella revisione costituzionale del 2001 e precisamente all'art. 118, comma 4, che recita precisamente che Stato, Regioni, Città metropolitane, Province e Comuni favoriscono l'autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale. Tale modifica costituzionale non ha ancora trovato concreto riscontro per Roma Capitale in un regolamento comunale che recepisca il principio della cittadinanza attiva, della responsabilizzazione dei cittadini, di associazioni e comitati nella cura degli spazi comuni urbani, siano queste aree verdi o legate alla manutenzione scolastica e ad altri interventi in favore della collettività", così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV.

"L’iniziativa dell’Assessorato all’Ambiente di Roma Capitale – prosegue Santori – va nella giusta direzione ma non può ritenersi esaustiva delle numerose e variegate energie provenienti dai cittadini comuni per porre in essere progetti efficaci di tutela dell’interesse collettivo e degli spazi comuni della città. Non esiste formalmente un regolamento che sappia accogliere tali energie, informarle, convogliarle nella direzione più efficiente. La maggior parte delle buone intenzioni di cittadinanza attiva espresse da Roma cade purtroppo di fronte alla burocrazia e al disorientamento più totale e penalizzante. E’ il caso dei tanti che vorrebbero attivare orti urbani, riparare l’arredo urbano dei parchi, dipingere le aule delle scuole materne, pulire il marciapiede di fronte casa”.

“Occorre predisporre uno specifico URP sulla cittadinanza attiva, uffici tecnici e agenti di Polizia di Roma Capitale in grado di gestire le proposte provenienti dalla cittadinanza – conclude la nota di Santori – occorre insomma un drastico cambio di cultura amministrativa e politica per porre il cittadino come protagonista della quotidianità dei propri quartieri, incentivando e favorendo le attività che portano alla tutela del bene comune e, di pari passo, alla realizzazione delle aspirazioni personali di volontariato espresse dalla cittadinanza. In tal senso l’esperienza di Labsus, il laboratorio per la sussidiarietà orizzontale, appare un esperimento in grado di dare forma a questo progetto, anche e soprattutto a Roma ove solo con l’approvazione di uno specifico regolamento riuscirà ad essere avanguardia nella cittadinanza attiva”.





XIII MUNICIPIO: OPEN DAY ALL'ISTITUTO COMPRENSIVO "ARISTIDE LEONORI".

Anche quest'anno l'Istituto Comprensivo "Aristide Leonori" di Acilia sarà sede dell'importante iniziativa "TREDICI ORIENTA",  patrocinata dal  Municipio Roma XIII.


L'evento, giunto ormai alla sua V edizione, ha come obiettivo di informare, in prossimità della scelta della Scuola secondaria di II grado, gli alunni e le  loro famiglie  delle ampie possibilità di formazione e di istruzione che offre il nostro territorio.
L'iniziativa, voluta dall'Assessore alla Scuola Lodovico Pace, vuole andare incontro alle esigenze delle famiglie, che in una sola giornata, recandosi presso l'Istituto Leonori, in  via Funi 81, potranno prendere visione del piano dell'offerta formativa di tutti gli Istituti Superiori del territorio.
Dalle 9.30 alle 18.00 di sabato 14 gennaio saranno presenti, presso la scuola "Leonori" i docenti dell'istituto, e i rappresentanti  del  Municipio Roma XIII che daranno informazioni e delucidazioni attraverso colloqui,  filmati e slides.
"L'iniziativa – ha spiegato Lodovico Pace, Assessore Scuola XIII Municipio - vuole offrire un concreto contributo per una scelta consapevole dopo la scuola secondaria di I grado, con la certezza che una decisione ponderata possa facilitare il percorso scolastico dei ragazzi e sia fondamentale per il loro futuro".



XIII MUNICIPIO: PARTITI I LAVORI PER FRONTEGGIARE IL RISCHIO ALLAGAMENTI.

Sono partiti i lavori di pulizia dei pozzetti assorbenti di Ostia e dell'entroterra per scongiurare il rischio allagamenti.

"I tecnici – ha spiegato Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio – sono a lavoro nelle strade più soggette al fenomeno degli allagamenti sia ad Ostia che nell'entroterra. Attualmente, si sta provvedendo alla pulizia dei pozzetti assorbenti in via dei Velieri, Piazza della Stazione Vecchia, via Raffaele de Cosa, poi si procederà per le altre strade del XIII Municipio. Contestualmente, si sta anche procedendo alla realizzazione di pozzi verticali per migliorare la dispersione e lo smaltimento delle acque meteoriche".





domenica 8 gennaio 2012

ESISTE ANCORA IL PROSSIMO?

In questa circostanza che ci toglie il respiro, in un tempo in cui sembra che ognuno pensi solo a se stesso, ognuno di voi ha fatto di noi il suo prossimo.

Come tanti buoni Samaritani, avete fatto vostro il nostro dolore. Attorno a noi circola tanto amore e questo ci da' la forza perchè, non è un amore fatto di parole ma di gesti concreti.

Il grazie per Tutti voi che ci state aiutando nasce dal nostro cuore. Grazie per non farci sentire soli.

Grazie a voi del blog che state diffondendo e cercando.

Alla protezione Civile, le Unità Cinofile, i Carabinieri, che il 31/12/2011 si sono messi a nostra disposizione con tanta generosità.

Alla Stampa, a Canale 10, al Presidente del Municipio Vizzani, ai volontari, alle Parrocchie, agli Amici a Tutti quelli che in modo silenzioso pregano per noi.

Si, il Prossimo esiste, ne siamo testimoni.
 
  Grazie.

                                    La famiglia di Luca Alessandri

giovedì 5 gennaio 2012

COORDINAMENTO INFERNETTO: CONSUNTIVO DI FINE 2011 E PROSPETTIVE FUTURE

La fine dell’anno rappresenta un momento di analisi e riflessione circa avvenimenti, attività svolte e risultati raggiunti per poi guardare in prospettiva al 2012.


Due avvenimenti, più di altri, hanno caratterizzato in modo opposto gli ultimi mesi. Ci riferiamo alla alluvione di ottobre che ha causato un lutto, gravi danni ed enormi preoccupazioni circa la precarietà del sistema di raccolta delle acque piovane. Abbiamo già avuto occasione di esprimere le nostre opinioni. Ma è evidente che, a fronte delle varie concause da eliminare, sono da attuare con immediatezza i vari interventi annunciati e che riguardano la ricalibratura dei canali, la loro manutenzione, gli abusi.


Chiaramente positivo il secondo avvenimento: il Piano Luce 2011 è in corso di massiccia attuazione su 86 delle nostre strade, oltre alle 12 già illuminate in luglio.


Ad oggi, sono state illuminate oltre 45 nuove strade, per una trentina sono in corso i collegamenti alla rete. Per una ventina, infine, i lavori inizieranno a breve.


Il Piano Luce, importante per le cospicue risorse investite e da noi auspicato, continuerà nel 2012 per illuminare le altre strade dell’Infernetto, portando decoro e sicurezza e la fine di una annosa problematica.


Per l‘anno concluso, annotiamo per la loro rilevanza anche futura:


• Le aperture, in gennaio, della materna di via Salorno ed, in settembre, della elementare di via Bedollo. Nel primo caso, si è ridotta una lunga lista di attesa. Nel secondo, la maggiore disponibilità di aule assicura una migliore organizzazione della scuola dell’obbligo, nonostante, i gravosi tagli al tempo pieno ed alla disponibilità del personale necessario.



L’importante progetto del Liceo, nonostante le apprezzabili iniziative di associazioni di quartiere, è in forte ritardo rispetto agli annunci formali a causa dei tempi biblici di una burocrazia che, evidentemente, non si rende conto delle stringenti necessità di una grande comunità, costretta a far emigrare altrove i propri ragazzi.



• Per la Sanità, lo scorso 16 dicembre il Consiglio Municipale ha votato alla unanimità un documento che sollecita Regione Lazio e ASL Roma D ad interventi risolutivi per le problematiche in campo sanitario, inclusa la reiterata richiesta di costituire, all’Infernetto, una Unità di Cure Primarie.



Peraltro, la ASL sta lavorando da tempo, e come da noi fortemente sollecitato, al progetto che, ora, confidiamo si formalizzi presto.



• In settembre sono stati aperti i lavori per la nuova piazza presso la costruenda nuova Chiesa di San Tommaso. Avremo, quindi, entro un anno a disposizione nuovi luoghi di aggregazione, oltre che di culto.



• Nel corso dell’anno sono state attivate da Telecom , in zone scoperte, circa 650 nuove connessioni ADSL, rispondendo ad una esigenza sempre più sentita in tema di servizi ed infrastrutture.



• Il Progetto Roma Sicura III, approvato lo scorso 23 dicembre, comprende, tra le varie misure decise per assicurare la maggiore Sicurezza ai cittadini romani, la creazione all’Infernetto, di un Presidio di Polizia.



Ce ne rallegriamo con chi ha tenacemente perseguito, per anni, tale importante obiettivo.



Aggiungiamo, in modo del tutto costruttivo, che occorre assicurare anche costanti azioni di pattugliamento e di intelligence, oltre alla presenza della Polizia di Roma Capitale.



Unitamente al già previsto Distaccamento dei Vigili del Fuoco, al Presidio di Polizia ed al Presidio Sanitario sarà possibile finalmente disporre di valide ed importanti infrastrutture.



• Abbiamo mantenuto una presenza costante alle sedute pubbliche della Commissione LL.PP., presieduta da Pierfrancesco Marchesi, quando in discussione, alla ricerca di soluzioni concrete da condividere e da attuare, c’erano e ci sono problemi riguardanti l’Infernetto. Lo abbiamo fatto e lo continueremo a fare per dare voce e maggiore conoscenza ai nostri fatti in una sede Istituzionale appropriata. Diamo, perciò, atto che il livello di ascolto e di attenzione mostrato dai componenti la Commissione è sempre stato alto e costruttivo senza preconcetti circa la politica del nostro territorio e dei suoi tanti problemi, nel pieno e reciproco rispetto dei ruoli.



Non è tutto per ragioni di spazio, e ci sono, purtroppo, problematiche non risolte ma che continueremo a seguire.



Quindi per il 2012 ci piacerebbe che:



• Venga completato il Piano di Illuminazione per tutte le strade



• Si concretizzino i progetti dei Presidi di Polizia, di Sanità e dei Vigili del Fuoco


• Si intervenga subito sulle situazioni connesse alla raccolta delle acque piovane



• Si aprano i cantieri sulla Colombo per il sottopasso di Malafede e per le complanari



• Si avviino alla fase concreta i progetti relativi al recupero degli ex-Toponimi



• Si proceda alla manutenzione almeno sulle strade utilizzate da mezzi in pubblica utilità



• Si intervenga sulle dissestate sedi stradali del viale di Castelporziano, via Lotti e via Nicolini. Incluso il completamento del marciapiede sul viale

• Si studi ed introduca un completo Piano di Viabilità per tutto l’Infernetto

• …..ed altro ancora, inclusi aspetti apparentemente minori, ma ugualmente importanti

Il nostro territorio ha registrato significativi progressi ma rimangono irrisolte molte problematiche. Non ci stancheremo di ripetere che ci aspettiamo azioni e risultati concreti senza richiamare momenti difficili e l’attuale comatoso stato della finanza pubblica. Purtroppo, lo è da sempre per quanto ci riguarda, ma il Piano Luce dimostra che si possono trovare, in maniera intelligente, le risorse necessarie.



Siamo dei visionari? Sì, sicuramente sì, pensando alla visione che abbiamo di come il nostro quartiere e la vita quotidiana dei concittadini possano diventare più decorosi, efficienti e sicuri.



Il Coordinamento Infernetto, attraverso il suo Comitato Esecutivo, continuerà a “pungolare” le Istituzioni, senza polemiche pretestuose od ideologiche, mirando alla sostanza dei problemi e delle soluzioni concrete, informandone, come sempre e compiutamente i cittadini che ci seguono e che continueranno a farlo con simpatia e condivisione.



Grazie a tutti coloro che nelle Istituzioni prestano attenzione alle nostre istanze ed a tutti i concittadini che ci seguono nelle nostre attività. Buon Anno!






Franco Gobbi

Presidente

Coordinamento Infernetto – Associazione di Quartiere







e-mail: coordinamento.infernetto@gmail.com





http://www.coordinamentoinfernetto.org/



http://www.coordinamentoinfernetto.blogspot.com/





https://www.facebook.com/coordinamentoinfernetto.org