"Infernetto e Dintorni" è un blog realizzato dell'Associazione Culturale Infernetto e Dintorni, ideato con lo scopo di agevolare lo scambio di opinioni tra gli abitanti dell'Infernetto e del X Municipio, ex XIII Municipio. L'obiettivo del blog è di fornire visibilità circa l'urbanizzazione del quartiere e le criticità ad essa connesse. Divulghiamo informazioni, condividiamo emozioni. L'Associazione è stata promotrice ed è stata fra i Soci Fondatori del Coordinamento Infernetto fino al 09/04/2016.

Istituto Luce Cinecittà - Polvere d'archivio

Loading...

CERCA NEL BLOG

giovedì 14 novembre 2013

ITINERARIO FORMATIVO-SEMINARIO TEORICO/PRATICO

EDUCARE RESPONSABILMENTE


QUAL E' IL RUOLO DEI GENITORI?

Seminario teorico-pratico

per genitori ed educatori di bambini di scuole elementari, medie e superiori


Dott. Lonano Maria Daniela
Psicologo Formatore genitoriale


Venerdi 15 NOVEMBRE 2013
dalle 17,30 alle 19,00
             

Sala Parrocchiale San Corbiniano


via E.W. Ferrari 201 - Infernetto, Roma                               
   


 Alla conclusione del seminario sarà possibile ritirare del materiale di approfondimento ed acquistare dei libri della casa editrice  “Città Nuova” riguardanti tematiche familiari.   




Sarà presente un servizio di baby-sitting gratuito per la durata dell’incontro formativo


La quota di partecipazione è di  5 euro a persona

Si ringrazia
LA BOTTEGA DEL FORNAIO
VIA DI CASTELPORZIANO 294 (INFERNETTO)


sabato 9 novembre 2013

INFERNETTO IN PILLOLE - NOVEMBRE 2013

Un rapido aggiornamento circa lo stato di alcune situazioni dell’Infernetto, così come ci è stato sollecitato da molti nostri concittadini.
 
  • VIA MARIANI -  Finalmente i lavori di rifacimento totale della strada sembrano aver preso decisamente  la fase finale, da completare tra fine novembre ed i primi di dicembre al massimo. Dopo che più volte erano state annunciate date di fine lavori (per esempio luglio scorso) ma sempre rimesse in discussione per lavori che non certamente hanno brillato, per una serie di problematiche, per celerità. In effetti, l’ideale sarebbe stato completare il tutto entro la data di inaugurazione del complesso ecclesiastico avvenuta lo scorso13 aprile 2013. Ritardi e rinvii che hanno creato molti disagi tra i cittadini residenti sulla stessa strada e per i fedeli della Parrocchia nella frequentazione alle funzioni e cerimonie. Lo stesso Parroco, Don Antonio, ha recentemente scritto al Municipio per sollecitare la fine dei lavori, per evidenti ottime ragioni, in vista delle  celebrazioni Natalizie.
    Lavori, peraltro molto importanti, che hanno interessato la sede stradale, marciapiedi, fognature per il recupero delle acque piovane, una nuova entrata dal viale di Castelporziano ecc.
     
    Il rifacimento di via Mariani  fa parte del progetto, formulato da tempo tra Comune e Vicariato,  che ha interessato la costruzione della nuova Chiesa di San Tommaso Apostolo, il suo Oratorio e la creazione di una grande piazza, unica nel quartiere e grande punto di aggregazione.
     
    Quindi, una volta completato, un bel complesso di opere di riqualificazione al servizio del quartiere.
 
  • SEGNALETICA E SICUREZZA STRADALE -  La segnaletica, specie quella orizzontale, è da tempo in condizioni pietose e di …invisibilità,  presentando quindi molte troppe situazioni di pericolo per la sicurezza stradale. Specie per quanto riguarda gli attraversamenti pedonali in genere e quelli vicino alle scuole in particolare.
     
    Questa situazione non giustifica i molti, troppi incidenti che avvengono dalle nostre parti, dovuti essenzialmente alla velocità eccessiva, al mancato rispetto di stop e precedenze (la segnaletica verticale c’è ed è visibile) e soprattutto alla troppa disinvoltura e nessuna prudenza nell’avvicinamento e/o attraversamento degli incroci, spesso con poca visibilità.
     
    E’ chiaro che la segnaletica, tutta, debba ricevere una costante manutenzione sia come obbligo da parte di qualunque Amministrazione sia come avviso e deterrente essenziali per la sicurezza e l’incolumità pubblica. Tra le altre cose, è una delle nostre richieste accolte a suo tempo con la Risoluzione relativa alla Sicurezza Stradale dell’Infernetto, ma ancora non di piena applicazione come dovuto. Situazione da noi chiaramente ripresa e segnalata nella Commissione LL.PP. del 30 agosto scorso.
     
    Il Municipio ha annunciato programmi relativi al rifacimento della segnaletica con doverosa priorità agli attraversamenti pedonali nei pressi delle scuole. E come ci è stato richiesto, abbiamo presentato un elenco che interessa  diversi punti trafficati e critici in almeno otto strade del quartiere a fronte di otto complessi scolastici.
    C’è un ritardo rispetto alla ripresa dell’anno scolastico ma confidiamo che venga presto recuperato.
     
    Rileviamo, nel frattempo che per l’incrocio del viale con le vie Cilea e Torcegno la segnaletica è stata “rinfrescata” fin da settembre, ma in attesa dell’intervento più importante previsto ed indicato dai tecnici della Polizia Municipale e del quale abbiamo già parlato.
     
    Per l’altro incrocio, teatro di continui incidenti, tra le Vie Ravel e De Falla,  la segnaletica  è stata completamente rinnovata da qualche giorno, unitamente agli attraversamenti pedonali di fronte all’asilo (via De Falla).
     
    Ci è stato comunicato che, a fronte del programma, tutta la via Wolf Ferrari sarà soggetta presto ed in via prioritaria al rinnovamento della segnaletica. E’ una buona notizia specie per i tratti poco visibili (poca luce) e  pericolosi (troppa velocità), tra i quali quello tra l’incrocio con via Franchetti e via Cilea .
     
    Per l’incrocio tra Wolf Ferrari, Dobbiaco ed il Viale il rifacimento della segnaletica sarà effettuato ad asfaltatura ultimata, quale ripristino per lavori effettuati sulla rete elettrica.  
     
    Confidiamo, ma seguiremo da vicino, che quanto in programma venga finalmente messo in atto a favore di un più alto livello di sicurezza stradale. Come richiesto e come dovuto.
 
  • PARCO VERDE QUALITA’/PARCHI DELLA COLOMBO -  Questo grande parco, unico ben attrezzato nel quartiere,  è sin dall’inizio molto apprezzato e frequentato da bambini di ogni età, genitori e nonni, praticamente a tutte le ore.
     
    Ma ci sono pervenute, nel tempo, diverse segnalazioni per richiedere alcuni interventi migliorativi. Quindi, senza alcuna intenzione polemica o protesta abbiamo preso contatto da tempo e quindi scritto, lo scorso 23 ottobre, al Dipartimento di Tutela Ambientale di Roma Capitale (al quale il Parco in concessione fà riferimento) per intervenire sul Concessionario, dopo opportune verifiche circa:
     
    - la  accensione della Illuminazione Pubblica sul tratto di via Ravel, che confina con il parco stesso fino a via Romani, con uscita dal parco e parcheggio auto.
     
    - L’impianto esiste ma mai acceso per una serie di dimenticanze e relativo mancato passaggio del tratto di strada al Pubblico Patrimonio. Comunque è stata attivata l’ACEA che, dopo un sopralluogo, ha richiesto una serie di interventi per la messa a norma ai fini del collaudo ed accensione dell’impianto stesso. E’ un problema evidente di sicurezza pubblica.
     
    - la accensione  dell’esistente impianto di illuminazione (ma pericolosamente spento da sempre)  nella parte “pubblica” del parco e che confina con il tratto spento di  via Ravel. Quindi, buio completo da quella parte;
     
    - la messa in funzione della esistente fontanella di acqua potabile (attualmente non eroga),  eppure utilissima specie in estate per mamme e bambini;
     
    - la indispensabile dotazione di bagni pubblici,  a quanto pare previsti ma inesistenti;
     
    - la dotazione di  un maggior numero di panchine e di giochi per bambini, con una attenta revisione di quelli esistenti.
Richieste tutte a fronte di utili segnalazioni e che, confidiamo, possano essere esaudite nell’intento di un miglioramento di quanto già offerto, apprezzato e largamente utilizzato nel Parco.
 
FRANCO GOBBI
 
Presidente
Coordinamento Infernetto – Associazione di Quartiere
 
Mail:  coordinamento.infernetto@gmail.com                 
 

lunedì 4 novembre 2013

PRESIDIO SANITARIO ALL’INFERNETTO: UN GRANDE PASSO AVANTI!

Stamane, 4 novembre, la Commissione Servizi Sociali del X° Municipio, appositamente convocata, ha approvato alla unanimità una bozza di Risoluzione che prevede la creazione di un Presidio Sanitario all’Infernetto da parte della ASL Roma D. La Risoluzione verrà discussa (e confidiamo approvata) nel Consiglio Municipale in calendario per il prossimo 14 novembre.

La Risoluzione richiama precedenti indicazioni approvate, nel tempo, dal Municipio ed i problemi ed i disagi dati dalle carenza o comunque lontananza di strutture sanitarie pubbliche nel quartiere, e la riconfermata volontà della ASL Roma D di soddisfare le sacrosante esigenze dei cittadini di Medicina sul Territorio con un progetto di Sanità sul Territorio in corso di elaborazione e da realizzare rapidamente.
 
L’opportunità, a breve, viene data dalla prossima cessione da parte del Vicariato al Patrimonio Comunale del complesso rappresentato dall’ex oratorio e chiesa dimessa di San Tommaso.

E la ASL Roma D ha già confermato, per ora in via informale, tutto il suo interesse immediato ai locali dell’ex oratorio per costituire un Presidio Sanitario di Prossimità/ Unità di Cure Primarie, poliambulatorio ecc.

L’idea, per motivi di estrema urgenza ed opportunità, è quella di procedere in tempi brevissimi alla formale cessione/acquisizione tra Vicariato e Comune e contestualmente passaggio del locali dell’ex oratorio nella disponibilità della ASL D.

Quindi, gli esiti unanimi di oggi della Commissione e la bozza di Risoluzione per il Consiglio rappresentano il primo ma fondamentale passo per procedere il più rapidamente possibile.

Si è discusso anche della destinazione dei locali della ex chiesa ed altro. Ma per questo, anche se si è manifestata una notevole condivisione, si seguirà un iter separato, con discussione ed approvazione di idee e progetti, proprio per evitare interferenze o ritardi.

Con estrema soddisfazione dobbiamo rilevare che c’è stata una unanime e rapidissima condivisione circa il Presidio Sanitario da parte dei tanti partecipanti alla seduta sia tra i membri della Commissione che dei rappresentanti di Associazioni e Comitati dell’Infernetto presenti.

Da ringraziare vivamente tutti coloro che, prendendo in mano la situazione, si stanno concretamente attivando presso i vari Uffici con rapidità e concretezza.

Noi del Coordinamento Infernetto che, come noto, stiamo seguendo con ostinata determinazione il progetto di Presidio Sanitario, fin dal 2005, con alterna fortuna e molti cambiamenti in corsa, il passaggio odierno, comunque indispensabile, rappresenta un gran bel risultato.

Sia chiaro, è un punto anzi il punto di partenza : c’è ancora molto da fare, tanto da seguire, moltissimo da sostenere. Quindi, occorrerà ancora mettere in campo molta collaborazione e partecipazione. Che non mancheranno da parte nostra, come d’altronde fatto finora.

E’ una comunicazione breve e sommaria ma la volevamo dare subito per la sua enorme importanza e per il benefico impatto sulla vita quotidiana dei nostri concittadini.

Faremo seguire maggiori dettagli ed altre informazioni puntualmente non appena disponibili.
 

FRANCO GOBBI

Presidente
Coordinamento Infernetto – Associazione di Quartiere
 
 
 
 

giovedì 24 ottobre 2013

Sulle tracce di Papa Woytila


Il Centro Escursionistico La Trazzera, nel cuore del Parco Nazionale d'Abruzzo, organizza sabato 26 e domenica 27 ottobre "Sulle tracce di Papa Wojtyla", un programma pensato per celebrare insieme, con una facile escursione, la festa del 22 ottobre decretata in memoria di Papa Giovanni Paolo II. Un viaggio attraverso i suggestivi luoghi che più volte Papa Giovanni Paolo II ha preferito per le sue meditazioni, come il Ferroio di Scanno, dove nel 2003 si reco' più volte in visita privata, raccogliendosi in preghiera.  



Info:
Massimo Bolini
AmM Collegio Regionale Guide Alpine Abruzzo
Educatore ambientale e guida di Montagna accreditato presso
l'Ente parco nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise
Villetta Barrea tel. 0864089989 - Roma 0669312120
cell 3804727553 Skype massimo.bolini
www.outdoor-active.it


domenica 20 ottobre 2013

Presentazione di un nuovo progetto intitolato "Venerdì in Arte" - Rome4u § Roma e Lazio x te

Rome4u § Roma e Lazio x te presenta "VENERDI' IN ARTE" un nuovo ciclo di visite guidate dedicato a tutti coloro che vogliono terminare una lunga settimana lavorativa dedicandosi all'arte, alla cultura e alle tradizioni della capitale. Primo appuntamento venerdì 25 ottobre h 19.00, x andare alla scoperta del Rione Monti: il quartiere di Petrolini e del Marchese del Grillo.

Invio in allegato il calendario relativo a questo nuovo ciclo di visite guidate con relative foto per opportuna diffusione via internet. 

Allego anche calendario cartaceo per diffusione via bacheca.


Per ulteriori informazioni la invito a consultare il nostro sito internet alla pagina: http://romaelazioperte.blogspot.it/


La ringrazio ancora una volta per la sua cortese collaborazione.


Cordialmente
Valeria Scuderi
Presidente Rome4u Roma e Lazio x Te
Tel. 3383435907




VENERDI' IN ARTE

Dedicato a tutti coloro che vogliono terminare una lunga settimana lavorativa dedicandosi all'arte, alla cultura, e alle tradizioni enogastronomiche della nostra Regione.

Le temperature si abbassano, si entra nel vivo della stagione invernale e si comincia il conto alla rovescia per l'arrivo del Natale... niente paura!
Armatevi di sciarpa, guanti, cappello e tanto entusiasmo, per andare alla scoperta della città "Eterna" in compagnia di Rome4u § Roma e Lazio x te.

Le visite che si svolgeranno di venerdì, dalle h 19.00 alle h 21.00, hanno lo scopo di svelare angoli della città noti e meno noti. Al termine di ogni visita sarà possibile continuare la serata fermandosi a mangiare e/o bere scegliendo fra i numerosi locali incontrati lungo il nostro percorso.

Rione Monti: il quartiere di Petrolini e del Marchese del Grillo.
Venerdì 25 ottobre h.19.00 App.: da 30' prima, Largo Magnanapoli, presso la chiesa di S Caterina.

I Papi che cambiarono il volto di Roma: storia e segreti.
Venerdì 8 novembre h.19.00 App.: da 30' prima. Ponte Sisto lato p.za Trilussa

Trastevere: teatro a cielo aperto, ispirazione della poesia del Belli e di Trilussa Venerdì 15 novembre h.19.00 App.: da 30' prima. P.za Trilussa, presso il semaforo

L'Esquilino e l'alchimia della Porta Magica
Venerdì 22 novembre h.19.00 App.: da 30' prima Pi.za dell'Esquilino, presso l'obelisco

Per leggere la presentazione delle visite consultate il nostro sito:  www.romaelazioperte.blogspot.com

Quota d'iscrizione all'Associazione: GRATUITA
Contributo visite guidate: €8;  €4 (13-17);  €2 (6-12); gratis (0-5)
Sconti: 2 euro di sconto a chi prenota e partecipa a 2 visite organizzate dalla nostra associazione durante la  stessa settimana. 
Offerta: 5 visite al prezzo di 4 (validità coupon 1 anno)

Tutti gli appuntamenti sono solo su prenotazione
Prenota la tua visita al numero 3383435907  
o tramite e-mail romaelazioxte@gmail.com


Appuntamenti Rome4u § Roma e Lazio x te - Ponte del 1 Novembre 2013

Ponte del 1 Novembre 2013

Rome4u § Roma e Lazio x te  vi invita a trascorrere il Ponte di Ognissanti 2013 nella "città eterna", proponendo 8 visite guidate in grado di soddisfare i gusti di grandi e piccini.


Passeggiando con gli Imperatori dal Campidoglio al Colosseo attraversando i Fori Imperiali. Venerdì 1 nov. h 15.00 App.: da 30' prima, P.za del Campidoglio davanti alla fontana della Minerva e alla scalea di Palazzo Senatorio

Coppedè: il quartiere delle Fate, piccolo gioiello del Liberty italiano.
Sabato 2 nov. h 11.00 App.: da 30' prima, sotto l'arco di Via Dora 1

L'Isola Tiberina, Il Ghetto Ebraico, e le ricette della cucina tradizionale ebraico-romana. Sabato 2 nov. h 16.00 App.: da 30' prima, P.za di S Bartolomeo all'Isola

Roma città d'acqua e pietra: le piazze e le fontane più scenografiche di Roma.
Domenica 3 nov. h 11.00 App.: da 30' prima, P.za di Spagna, presso il museo Keats-Shelley

E per i + Piccoli: A spasso per Roma con i vostri BAMBINI

La Nascita di Roma, visita guidata x famiglie con bambini nei luoghi che hanno segnato la nascita di Roma.  Venerdì 1 nov. h 15.00 App.: da 30' prima, Pi.za della Bocca della Verità, presso la fontana del Tritone

La Valle del Colosseo, visita guidata x famiglie con bambini. Sabato 2 nov. h 11.00
App.: da 30' prima, presso l'Arco di Costantino, via di S Gregorio.

Vacanze Romane, divertente percorso x famiglie con bambini alla scoperta degli angoli + segreti e delle piazze + affascinanti della nostra capitale. Sabato 2 nov. h 15.00 App.: da 30' prima, P.za Navona, davanti Ambasciata Brasiliana.

A Spasso con gli Imperatori, visita guidata x bambini dal Campidoglio al Colosseo, attraversando i Fori Imperiali. Domenica 3 nov. h 11.00 App.: da 30' prima, P.za del Campidoglio davanti alla fontana della Minerva e alla scalea di Palazzo Senatorio

Per leggere la presentazione delle visite andate su:  www.romaelazioperte.blogspot.com

Quota d'iscrizione all'Associazione: GRATUITA
Contributo visite guidate x adulti: €8;  €4 (13-17);  €2 (6-12); gratis (0-5)

Contributo visite guidate x bambini: €8 bambini (3-17); €2 accompagnatori adulti (fino a un massimo di 2 accompagnatori x bambino); €8 adulti senza bambini.
Sconti: 2 euro di sconto a chi prenota e partecipa a 2 visite organizzate dalla nostra associazione durante la  stessa settimana. 

Tutti gli appuntamenti sono solo su prenotazione
Prenota la tua visita al numero 3383435907  
o tramite e-mail romaelazioxte@gmail.com

sabato 12 ottobre 2013

IL PRESUNTO CAMPO NOMADI ALL’INFERNETTO: UNA VICENDA INCREDIBILE

Con un secco comunicato in data 27 settembre il Presidente del Municipio Tassone ha posto fine alle notizie e relative speculazioni circa una presunta creazione di un campo nomadi in via Rodengo all’Infernetto.

Notizie e speculazioni che, nate e circolate all’improvviso in luglio e continuate in agosto, hanno seminato un grande allarme tra i residenti, assolutamente ignari.

Ma il comunicato, che risponde ad una nostra precisa ed urgente interrogazione, ha messo in luce anche fatti e circostanze del tutto sconosciute e che hanno contribuito, e non poco, ad una intricata vicenda e veramente incredibile.

Sulla vicenda ci è stata annunciata, e siamo in attesa di riceverla con molto interesse e curiosità, anche una dettagliata comunicazione scritta a firma degli Assessore all’Urbanistica che ne riprende chiarisce, appunto ed in via definitiva, alcuni aspetti e dettagli tecnici.

Il 20 settembre il Coordinamento Infernetto aveva protocollato una formale ed articolata interrogazione urgente rivolta al Presidente proprio allo scopo di fare, con immediatezza, la massima chiarezza sulla notizia circolata e nell’interesse dei cittadini e della loro serenità. 

Già l’Infernetto è da tempo terra per continui insediamenti abusivi, in condizioni igienico-ambientali drammatiche, un campo nomadi con frequentazioni a rotazione piantato nel bel mezzo di un insediamento abitativo è quanto di più incontrollato e privo di alcun buon senso. 

Nella interrogazione avevamo, appunto, posto in luce, evitando qualsiasi discussione o polemica di stampo razzistico od ideologico del tutto inappropriate, che:

  • L’area in questione (destinata originariamente a verde pubblico non attrezzato) era già stata affidata tramite Convenzione Municipale a privati fin dall’agosto 2011, per la creazione di un parco pubblico, con giochi ecc. Convenzione tuttora valida e mai revocata. 
  • Improvvisamente nel marzo 2013 l’area è stata recintata a cura e spese del Vicariato, con l’intento di creare un campo per nomadi di passaggio. 
  • L’area confina con numerose abitazioni realizzate nella Convenzione Castelporziano Sud e ne è parte integrante. Chi ha acquistato le abitazioni, anche a prezzo di sacrifici, lo fatto pensando di andare ad abitare in un complesso urbanistico di pregio, curato ed urbanisticamente bene organizzato. Senza alcun riferimento ad un futuro campo nomadi davanti o vicino casa. 
  • Da un lato, l’area confina con la scuola Media di Via Cles . Senza commento. 
  • Sussistono gravi motivi di sicurezza pubblica in un quartiere già in grave difficoltà. Non c’è alcun bisogno di aggiungerne altri. Specie se si parla di una continua rotazione delle presenze, trattandosi appunto di nomadi, abituati a spostarsi senza alcun controllo. 
  • Una immediata richiesta di spiegazioni al Municipio da parte del Concessionario, circa la recinzione apparentemente abusiva, è rimasta senza risposta. 
  • I cittadini dell’Infernetto e loro Associazioni o Comitati, o i residenti in zona, non sono stati per nulla informati circa la stravagante idea del campo nomadi a rotazione, a casa loro. 

Era abbastanza per essere molto preoccupati e di qui la interrogazione ed il conseguente comunicato. 

Però, come cittadini e residenti, dobbiamo rilevare, proprio per quanto contenuto nel comunicato chiarificatore, una serie di fatti e notizie che creano parecchie perplessità circa tutta la vicenda. 

L’area, come da comunicato, risulta iscritta a Patrimonio del Comune di Roma ma di fatto è in consegna al Vicariato. Ciò in forza di una Deliberazione Comunale del 2006 che prevede nell’area un centro parrocchiale, un istituto sussidiario di culto, nel programma delle nuove chiese a Roma. A questo scopo nel febbraio 2012 una Delibera de Giunta Capitolina ha approvato una variante urbanistica per la Convenzione Castelporziano Sud ed il terreno convertito in servizi dall’originale area verde. 

Ma, a quanto sembra, nessuno aveva ed ha provveduto ad informarne, come dovuto, il Municipio. Municipio che aveva ricevuto a suo tempo in gestione l’area iscritta a Pubblico Patrimonio, e che appunto nel 2011 (cioè in data precedente alla Delibera di Giunta Capitolina) aveva legittimamente e tranquillamente affidato l’area a verde al privato che ne aveva fatto richiesta. 

Né, in relazione a quanto menzionato in precedenza, l’area poteva essere occupata e recintata dal Vicariato, dato che la formalizzazione degli atti sembra essere ancora in corso. 

Inoltre, non riusciamo ad immaginare, neppure lontanamente, chi e come abbia potuto identificare una area in mezzo ad un insediamento abitativo, ad una scuola ecc. e pensare di crearci un campo nomadi, e dare una specie di permesso (?) a farlo con tutte le gravissime problematiche ed implicazioni del caso. 

Tutte a danno degli inconsapevoli residenti e passando inopinatamente sulla loro testa. 

Campo per nomadi di passaggio che non ci risulta essere propriamente un luogo di culto, ma tutt’altra cosa. Idea forse meritevole di attenzione sotto certi punti di vista, che non vogliamo neppure metterci qui a discutere, ma con una “ pensata” stravagante ed inopportuna, molto scorretta e tremendamente maldestra. Come si è poi visto e dimostrato.

Vogliamo pensare che la vicenda circa il presunto campo nomadi a via Rodengo, e comunque all’Infernetto, finisca veramente qui ed una volta per tutte.

Sicuramente chi di dovere dovrà rimediare e mettere in ordine il caos creato dal punto di vista delle destinazioni urbanistiche, delle concessioni date ecc. con una certa urgenza. Per non lasciare, alla fine, un terreno incolto e ricettacolo di rifiuti, come tanti altri. Sarebbe una colossale beffa, per il quartiere, che una area originariamente destinata a verde pubblico non merita affatto.

E soprattutto occorreranno ampie spiegazioni, ed interventi correttivi, circa il totale ed inaccettabile scollegamento tra uffici municipali e comunali e l’assordante silenzio tenuto verso i cittadini residenti. 

Il nostro atteggiamento, lontanissimo è bene chiarire subito da pulsioni razziste o ideologiche, è e rimane, in merito a tutta la vicenda ed i suoi contorni e svolgimenti, molto fermo e molto critico e confidiamo che non si possa o debba ripetere. 

L’Infernetto ed i suoi abitanti, loro malgrado, convivono da anni con una serie di problematiche irrisolte. Non vediamo nessuna ragione per aggiungerne altre, vere o presunte che siano. 


Franco Gobbi 

Presidente 
Coordinamento Infernetto – Associazione di Quartiere 






Trekking al Campo Base dell'Everest

 


Marzo 2014
Il trekking al campo base dell'Everest sarà uno dei viaggi più indimenticabili che abbiate mai intrapreso, un'esperienza che Vi cambierà la visione della vita e rimarrà impressa a caratteri indelebili nella memoria. L'itinerario, non estremo del tipo Alta via Dolomitica, attraversa la terra del Popolo Sherpa e il cuore della catena dell'Himalaya. Visiteremo il monastero di Tengboche, uno dei più importanti Templi del Buddismo Tibetano,  da dove godere della splendida vista sulle montagne che da qui sono unicamente impressionanti.
Un percorso fato da tappe fisse, dove ogni giorno siamo chiamati a dare qualcosa in più ma dove la nostra fatica sarà ben ripagata dalle emozioni uniche e mistiche.
Si attraverseranno  villaggi abitati dagli Sherpa il cui sorriso eospitalità rinfrancheranno il nostro spirito e cuore e renderanno il viaggio ancora più piacevole fino ad arrivare al Kala Pattar (m 5545), da dove i primi salitori studiarono il percorso della salita e dove saremo al cospetto dei più importanti 8000mt. Sicuramente impegnativo in termini di quota, questo trekking non presenta difficoltà tecniche, è indicato a tutti coloro che amano l'avventura e la vita all'aria aperta. Sono richieste buone capacità di adattamento e una buona forma fisica. Unica nota triste sarà la nostalgia al momento del ritorno a casa.


Info :
Massimo Bolini
AmM Collegio Regionale Guide Alpine Abruzzo
Educatore ambientale e guida di Montagna accreditato presso
l'Ente parco nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise
Villetta Barrea tel. 0864089989 - Roma 0669312120
cell 3804727553 Skype massimo.bolini
www.outdoor-active.it

lunedì 7 ottobre 2013

Invio Calendario visite guidate a Roma dall’11 al 13 ottobre 2013 x appropriata diffusione

Salve
invio in allegato il nostro calendario "Visite guidate a Roma" dall'11 al 13 ottobre con relative foto per opportuna diffusione via internet.
Allego inoltre calendario cartaceo di tutti gli eventi in programma fino alla fine del mese per diffusione via bacheca.
Per ulteriori informazioni la invito a consultare il nostro sito internet alla
pagina:
 http://romaelazioperte.blogspot.it/
La ringrazio ancora una volta per la sua cortese collaborazione.
Cordialmente
Valeria Scuderi
Presidente
 Associazione Culturale Rome4u  Roma e Lazio x Te
tel: 3383435907
mail: romaelazioxte@gmail.com
web: http://romaelazioperte.blogspot.it
fb: http://www.facebook.com/rome4ugt (Vi ricordo di cliccare MI PIACE sulla nostra pagina Facebook)

p.s vi informo che giovedì 24 ottobre, h 16.00 inizierà il corso di arte moderna intitolato: Roma Moderna: l'evoluzione dell'arte dal 700' al 900'



lunedì 30 settembre 2013

Invio Calendario visite guidate a Roma dal 4 al 6 ottobre 2013 x appropriata diffusione

Salve
invio in allegato il nostro calendario "Visite guidate a Roma" dal 4 al 6 ottobre con relative foto per opportuna diffusione via internet.
Per ulteriori informazioni la invito a consultare il nostro sito internet alla
pagina:
http://romaelazioperte.blogspot.it/
La ringrazio ancora una volta per la sua cortese collaborazione.
Cordialmente
Valeria Scuderi
Presidente Rome4u Roma e Lazio x Te
Tel. 3383435907
www.romaelazioperte.blogspot.com

p.s vi informo che giovedì 24 ottobre, h 16.00 inizierà il corso di arte moderna intitolato: Roma Moderna: l'evoluzione dell'arte dal 700' al 900'

giovedì 26 settembre 2013

SEGNALAZIONE EVENTO: Ven 27 set h18.30 ARTEMISIA GENTILISCHI e la Roma del 600' - Sabato 28 ENTRATE GRATUITE in occasione della Giornata Europea del Patrimonio

Salvevorrei mettere in evidenza gli eventi da noi programmati per questo fine settimana
Cordialmente
Valeria Scuderi
Presidente
 Associazione Culturale Rome4u இ Roma e Lazio x Te
tel: 3383435907
mail: romaelazioxte@gmail.com

web: http://romaelazioperte.blogspot.it
fb: http://www.facebook.com/rome4ugt

Venerdì 27 sett. h 18.30 Artemisia Gentileschi: passeggiata storico-artistica nei luoghi da lei frequentati nella Roma del 600'  Appunt.: P.za del Popolo, presso entrata di S Maria del Popolo. Quota associativa x partecipare alla visita guidata:€8 adulti; €4 (13-17); €2 (6-12); gratis (0-5). 

SABATO 28 SETTEMBRE
in occasione delle ENTRATE GRATUITE promosse dalla Giornata Europea del Patrimonio 2013 l'associazione culturale Rome4u § Roma e Lazio x Te propone ben 4 visite guidate:
h 11.00 Ostia Antica
h 16.00 Villa Adriana
h 16.30 Terme di Caracalla
h 16.30 Palazzo Massimo alle Terme e il Giardino dipinto di Livia
Biglietto d'ingresso Gratuito nell'ambito delle Giornate Europee del Patrimonio
Quota associativa x partecipare alla visita guidata€8 adulti; €4 (13-17); €2 (6-12); gratis (0-5)

Domenica  29 sett.
h 11.00 Il Gianicolo e lo sparo del cannone di mezzogiorno;
h 18.30 L'Esquilino e l'alchimia della Porta Magica
Quota associativa x partecipare alla visita guidata: €8 adulti; €4 (13-17); €2 (6-12); gratis (0-5)

Vi invito  a prendere visione della descrizione e foto relative alle visite alla pagina http://romaelazioperte.blogspot.it/

Sconti: abbinando 2 visite nella stessa settimana è possibile usufruire di uno sconto cumulativo di 2 euro sulla seconda visita. Lo sconto sarà applicato solo a coloro che hanno effettuato la prenotazione. Se interessati, potrete trovare le informazioni relative alle altre visite in programma questa settimana sul nostro sito http://romaelazioperte.blogspot.it/

Per prenotare scrivere a romaelazioxte@gmail.com

Venerdì 27 settembre, h 18.30
ARTEMISIA GENTILESCHI *passeggiata storico-artistica fra le vie e luoghi da lei frequentati nella Roma del 600'
Artemisia Gentileschi, artista poliedrica, abilissima nell'uso della luce e del colore, ha dovuto attendere oltre 3 secoli prima di veder riconosciuto il proprio talento a livello internazionale. Seguiremo le sue orme in quei luoghi che la videro protagonista e che ispirarono alcune delle sue opere che intrecciano, in un profondo conflitto interiore, la passione della donna e dell'artista. La nostra visita tenterà di far luce su misteri e pregiudizi che hanno alterato la memoria di questa artista "donna". Proprio l'esser stata una donna ha reso il suo cammino artistico più difficile. Su di lei sono stati scritti testi e romanzi che hanno accresciuto la fama del suo "personaggio", contribuendo però a mettere in ombra le sue doti pittoriche. Per la critica è stato impossibile non associare alcuni dei suoi dipinti con lo stupro da lei subito nel 1611, come ad esempio il celebre Susanna e i vecchioni, dove l'artista  sembra voler alludere al ricatto sessuale e la violenza psicologica a cui fu sottoposta non solo da Agostino Tassi, ma anche da suo padre, uomo morbosamente possessivo, che la costringeva a rimanere chiusa in casa, pur non imbarazzandosi nel farla posare nuda come modella per i suoi dipinti. 
Docente: Isabella Leone
Orario d'inizio: h 18.30 (Accoglienza e registrazioni da 30' prima).
Durata: circa 2 ore
Appuntamento: Piazza del Popolo, presso entrata S Maria del Popolo.
Contributo associativo: €8 adulti; €4 (13-17); €2 (6-12); gratis 0-5
Prenotazioni: romaelazioxte@gmail.com; o via sms al: 3392755493 indicando data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, nr. di partecipanti (specificando eventuale età di bambini), nr. di cellulare e indirizzo mail. La prenotazione è  indispensabile per ricevere conferma e x essere ricontattati in caso di variazioni.


Sabato 28 settembre, h 16.30
Palazzo Massimo alle Terme e il giardino dipinto di Livia
*Visita guidata con "ingresso gratuito" nell'ambito delle Giornate Europee del Patrimonio 2013
Palazzo Massimo custodisce  un museo di concetto moderno che possiede una delle più grandi collezioni di arte romana d'Italia, allestita secondo un criterio cronologico e tematico. Ma, sicuramente, è nelle sale del secondo piano che il pubblico avrà la sensazione di rimanere senza fiato nell'ammirare splendidi affreschi e stucchi che decoravano nobili domus romane, fra cui quelli di epoca augustea della Villa di Livia a Prima Porta, o quelli della Farnesina di Trastevere. Capolavori indubbiamente unici in grado di competere se non di superare la magnificenza delle pitture pompeiane. Cosi come le pregevoli pitture parietali di abitazioni private di II s. rinvenute nei pressi della stazione Termini, nonché l'opus sectile di IV s. ritrovato nella basilica di Giunio Basso. Tra le altre opere in mostra, tutte degne di nota, un ruolo di primo piano va certamente al bronzo di età tardo ellenistica del Pugile a riposo, recentemente acclamato durante la sua permanenza al Metropolitan Museum of Art di New York. 
Biglietto d'ingresso Gratuito nell'ambito delle Giornate Europee del Patrimonio
Costo visita guidata: €8 adulti; €4 (13-17); €2 (6-12); gratis (0-5)
L'associazione culturale Roma e Lazio x Te ha organizzato una serie di visite guidate in occasione degli ingressi gratuiti a musei e siti archeologici del 28 settembre: Giornata Europee del Patrimonio. Le visite saranno curate da archeologi e storici dell'arte professionisti.
Docente: Benedetta Bottone
Orario d'inizio: h 16.30 (Accoglienza e registrazioni da 30' prima).
Durata: due ore circa
Appuntamento: Largo di Villa Peretti 1 (angolo piazza dei Cinquecento, stazione Termini)
Prenotazioni: romaelazioxte@gmail.com; o via sms al: 3428847988; 3383435907 indicando data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, nr. di partecipanti (specificando eventuale età di bambini), nr. di cellulare e indirizzo mail. La prenotazione è  indispensabile per ricevere conferma e x essere ricontattati in caso di variazioni.


Abbiamo inserito il Vostro indirizzo di Posta Elettronica nella nostra Mailing List allo scopo di inviarvi le nostre comunicazioni informative.
Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (L. 675/96).
Gli indirizzi ai quali mandiamo la comunicazione sono selezionati e verificati, ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate. Potete perciò opporvi, ai sensi della  1/1/2004 ex d. lgs. 196/2003 , in tutto o in parte al trattamento di dati personali che Vi riguardano, inviando un semplice messaggio all'indirizzo romaelazioxte@gmail.com
Se invece volete addirittura girare questo messaggio a vostri amici, lo potete fare in tutta tranquillità!
Un caloroso saluto a tutti voi.





--

sabato 21 settembre 2013

Domenica 22 settembre, h 16.00 riflettori puntati su "Villa Adriana" visita guidata x bambini

Domenica 22 settembre, h 16.00
A spasso per Roma con i vostri bambini
Tramonto a VILLA ADRIANA
Vieni a visitare con noi la Villa Imperiale più grande che sia mai esistita!
Immerse in 40 ettari di parco giacciono le rovine di portici, sale di rappresentanza, triclini, teatri, biblioteche vasche e piscine termali, laghetti artificiali, alloggi servili, strade sotterranee e tanti altri ambienti tutti da scoprire. Un pomeriggio all'aria aperta, a caccia del nostro passato in compagnia di un archeologo professionista, non puoi mancare!
Docente: Eleonora Palleschi
Orario d'inizio: h 16.00 (Accoglienza e registrazioni da 30' prima).
Durata: 2 ore circa
Appuntamento: Presso la biglietteria, via di Villa Adriana - Tivoli
Contributo associativo: €8 bambini (3-17); €2 accompagnatori adulti (fino a un massimo di 3 accompagnatori x bambino); €8 adulti senza bambini.
+ Biglietto d'ingresso: gratis bambini e over 65; €10 adulti. (Per il costo esatto del biglietto d'ingresso consultare il sito dei Beni Culturali)
Prenotazioni: romaelazioxte@gmail.com; o via sms al: 3383435907 indicando data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, nr. di partecipanti (specificando eventuale età di bambini), nr. di cellulare e indirizzo mail. La prenotazione è  indispensabile per ricevere conferma e x essere ricontattati in caso di variazioni.

--
Valeria Scuderi
Presidente
Associazione Culturale Rome4u  Roma e Lazio x Te
tel: 3383435907
mail: romaelazioxte@gmail.com
web: http://romaelazioperte.blogspot.it
fb: http://www.facebook.com/rome4ugt
(Vi ricordo di cliccare MI PIACE sulla nostra pagina Facebook)