"Infernetto e Dintorni" è un blog realizzato dell'Associazione Culturale Infernetto e Dintorni, ideato con lo scopo di agevolare lo scambio di opinioni tra gli abitanti dell'Infernetto e del X Municipio, ex XIII Municipio. L'obiettivo del blog è di fornire visibilità circa l'urbanizzazione del quartiere e le criticità ad essa connesse. Divulghiamo informazioni, condividiamo emozioni. L'Associazione è stata promotrice ed è stata fra i Soci Fondatori del Coordinamento Infernetto fino al 09/04/2016.

Istituto Luce Cinecittà - Polvere d'archivio

Loading...

CERCA NEL BLOG

venerdì 30 marzo 2012

XIII MUNICIPIO: IL PRESIDENTE VIZZANI ILLUSTRA IL BILANCIO DI PREVISIONE 2012.

Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio, ha presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, il bilancio di previsione 2012.

"Un bilancio buono anche dal punto di vista tecnico – ha spiegato Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio- è stato riconosciuto un criterio oggettivo di divisione delle risorse, che sono state distribuite in base alle esigenze, secondo parametri precisi. Tra questi, la giusta proporzione tra il numero delle strade e gli interventi in tema di manutenzione stradale, così come il numero delle scuole e gli interventi in tema di manutenzione scolastica. Sicuramente possiamo vantare maggiori fondi alla voce della spesa corrente rispetto al 2011: oltre 250 mila euro in più. Si tratta di fondi reali e disponibili, che permetteranno la realizzazione degli investimenti in programma".

"Un bilancio soddisfacente – ha fatto sapere Lodovico Pace, Assessore Scuola e Servizio Sociali XIII Municipio- che potrà supportare il nostro impegno per la realizzazione di nuove scuole. A partire dal prossimo settembre, infatti, apriremo tre nuovi asili e tre nuove materne".

"Tra gli obiettivi che ci siamo prefissati – ha aggiunto Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio - porteremo a compimento il mercato di Capo Passero e lavoreremo per la messa in sicurezza stradale, con la manutenzione ordinaria per permettere il recupero dell'asfalto, lì dove dissestato. La nostra attenzione sarà anche sulla sistemazione degli impianti fognanti e sarà rivolta all'edilizia scolastica".

"Anche sul verde ci sarà da lavorare – ha dichiarato Giancarlo Innocenzi, Assessore Ambiente XIII Municipio – il nostro è un territorio con tanti giardini ed è nostra intenzione arrivare alla riqualificazione degli spazi, in modo da renderli maggiormente fruibili dalla cittadinanza".

"Un grosso sforzo da parte dell'amministrazione centrale – ha concluso Renzo Pallotta, Vice Presidente XIII Municipio – e nonostante le poche risorse si è data particolare attenzione al nostro territorio".




giovedì 29 marzo 2012

OSTIA: AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DI "MARE IN VISTA".

Domani, venerdì 30 marzo, alle 18:30, presso il Chiostro del XIII Municipio, si terrà la presentazione della seconda edizione di 'Mare in Vista', l'evento che ha portato sul lungomare di Ostia ponente, nel tratto che va da Piazza Scipione l'Africano al Porto Turistico di Ostia, più di 30 mila persone nelle domeniche di ottobre e novembre.

Durante la presentazione, verranno premiati i vincitori del concorso fotografico del 2011 e verrà illustrato il programma ricco di elementi innovativi. Se infatti nella prima edizione è stato centrato, con grande successo di pubblico, l'obiettivo di costruire un'immensa isola pedonale con vista sul mare, dove arte, cultura, sport e sociale si sono fusi in un evento collettivo; quest'anno "Mare In Vista" vuole essere ancora più ambizioso, facendo tesoro dell'esperienza delle associazioni e degli imprenditori e di quanto i cittadini hanno manifestato nel 'libro bianco' e nei dibattiti pubblici.
Lo scenario del mare della Capitale, la professionalità delle associazioni e degli imprenditori e le novità che ci saranno a Mare in Vista, offriranno a tutti i romani una grande occasione per riscoprire il lungomare di Ostia, gioiello di Roma, a partire dal 15 aprile.
Al termine della presentazione, seguirà una degustazione di spaghetti con le telline.

XIII MUNICIPIO: APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE.

E' stato approvato a maggioranza il bilancio di previsione del XIII Municipio. Il documento è stato votato nel corso di un consiglio del XIII Municipio, che si è concluso nella notte.


"Abbiamo approvato un bilancio importante – spiega Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio – che prevede stanziamenti sia sul piano investimenti sia sulle voci correnti superiori rispetto all'assestamento dell'anno 2011. È la prima volta che ciò accade nella storia dell'amministrazione  di Roma Capitale, per questo ringraziamo il Sindaco di Roma e la sua Giunta".

martedì 27 marzo 2012

XIII MUNICIPIO: GLI ALUNNI DELLA SCUOLA ELEMENTARE DELLE SUORE DELLA PRESENTAZIONE DI OSTIA IN VISITA AL PARLAMENTINO LIDENSE.

Gli alunni della scuola elementare delle Suore della Presentazione di Ostia hanno visitato nei giorni scorsi la sede del XIII Municipio. Accompagnati dalle insegnanti, alcune classi hanno prima ammirato le bellezze del chiostro e dopo hanno incontrato gli amministratori locali nell'Aula Consiliare "Massimo di Somma".

A presentare le attività istituzionali è stato il Presidente del Consiglio del XIII Municipio, Adriana Vartolo che ha dichiarato: "Iniziative come questa sono formative e di supporto ai programmi didattici. In questa aula -  ha continuato Vartolo-  si realizza quello che è il processo partecipato alla politica, fondato sul confronto e sul dialogo, base di ogni democrazia".

"Abbiamo illustrato – ha aggiunto Salvatore Colloca, Capogruppo Pdl XIII Municipio – quelle che sono le dinamiche che regolano la vita politica del territorio. Sono state spiegate le funzioni degli organi politici che devono operare sempre e comunque in favore delle esigenze dei cittadini e andare oltre le barricate dei singoli schieramenti di appartenenza. Questa è l'idea di amministrazione che ci piace e che vorremmo trasmettere alle prossime generazioni, future istituzioni del domani".


XIII MUNICIPIO: AL LICEO DEMOCRITO LE PREMIAZIONI DEL CONCORSO LETTERARIO "ENRICO DE STEFANI".

Si è svolta nei giorni scorsi, presso il liceo Democrito di Casalpalocco, la cerimonia di premiazione del concorso letterario "Enrico De Stefani", promosso dall'omonima associazione.

"Quest'anno – ha spiegato Maria Grazia Flaccomio, mamma di Enrico de Stefani, giovane scomparso all'età di 20 anni a cui è intitolato il premio – il tema era particolarmente complesso e i ragazzi hanno presentato elaborati con contenuti di spessore, dove non sono mancati spunti originali ed emozioni. "Lo Specchio", questa la traccia per l'edizione 2012 del concorso, è stato visto ed interpretato in più modi. Per il prossimo anno cercheremo di coinvolgere ancora di più gli studenti e vorremmo che fossero proprio loro a proporre il tema su cui lavorare".  
"Una giornata dove le emozioni trionfano – ha fatto sapere Paola Bisegna, dirigente del liceo Democrito- sentir leggere una poesia, un elaborato, un tema dal papà di Enrico, Sandro, non si può quantificare per il valore che trasmette a livello personale. Siamo vicini a questa iniziativa che propone un modello di scuola che fa partecipare e mira al coinvolgimento degli studenti".
"Con l'associazione Enrico de Stefani – ha dichiarato Monica Picca, Presidente Commissione Cultura XIII Municipio – abbiamo intrapreso questo percorso sin dall'inizio. Un concorso che parla ai giovani e che è portatore di valori sani e idee positive. Un concorso che entra nel vivo delle emozioni e che offre sempre interessanti occasione di riflessione".
A vincere il primo premio messo a disposizione dalla Banca di Credito Cooperativo (150 euro in buono acquisto libri) è stata Linda Sogaro del liceo Anco Marzio, mentre il primo premio Associazione Enrico De Stefani (200 euro in buono acquisto libri) è andato a Celine Dubie del liceo Labriola.
A prendere parte all'evento anche i consiglieri Cristiano Rasi, Sergio Pannacci e Ornella Bergamini.

lunedì 26 marzo 2012

con Paola Scacciavillani ...tra i mostri di Bomarzo


Gita tra i “mostri di Bomarzo” e i fiori di Villa Lante di Bagnaia: domenica 1 Aprile

... a Bomarzo, una passeggiata tra i mostri di tutti i giorni, alla ricerca di noi stessi... nel Giardino, luogo di beatitudine e conoscenza consci del fatto che non esiste la beatitudine se non nella conoscenza...due luoghi, ma non i soli alla ricerca dell'anima attraverso la monumentalità. Lì cercheremo di capire come sia stato possibile che qualcuno abbia voluto liberare l'Energia dalla Forma attraverso l’immagine iniziatica di mostruosità evocative di miti...Il “Parco dei Mostri” di Bomarzo è un itinerario esoterico attraverso un fitto bosco, popolato da giganteschi abitanti di pietra confluiti qui dalla mitologia. Ideato e realizzato nel 1552 dall’architetto Pirro Logorio, quello stesso che completò San Pietro dopo la morte di Michelangelo e realizzò anche Villa d’Este a Tivoli, ma concepito dal principe Pier Francesco Orsini - detto Vicino - all'indomani della morte della moglie Giulia Farnese…"sol per sfogare il core" rotto per la morte della moglie Giulia Farnese. E’ da Giulia Farnese che si deve iniziare il percorso culturale per capire il “percorso itinerario” del Bosco Sacro di Bomarzo, per cercare di carpire i segreti e le vicissitudini di un uomo innamorato di una delle donne più belle della storia. Un uomo di bruttissimo aspetto l’Orsini, ma come tutti i suoi mostri celava misteri e sapienze che doveva celare per rango e convenienza... Riusciremo a vedere dentro il “Giardino dei Mostri”,oltre, dentro i sensi, le passioni e le conoscenze iniziatiche di un uomo che dava all’amore e alla passione valori e canoni culturali diversissimi dai nostri... Ma chi era realmente Giulia Farnese detta “Giulia la Bella”, la storia ci parla della bella Giulia come una delle donne più influenti che la politica della Roma rinascimentale ricordi, con risvolti e implicazioni che sono ancora, dopo centinaia di anni, materia viva di dibattito. Andremo a cercare perché il marito, il nobilissimo Vicino Orsini, abbia voluto dei “Mostri” a ricordo di un amore per la donna più bella del mondo! perché ha voluto qualcosa di apparentemente inspiegabile, almeno per noi uomini moderni e non iniziati ai simboli , perché, quello che voleva dire, lo ha fissato in un giardino? Per noi uomini moderni che trasformiamo in “MISTERO” ciò che è incomprensibile ossia non conforme ai nostri canoni culturali, cosa significa veramente un giardino come quello di Bomarzo? ne esistono altri? ma soprattutto, cosa si prova, nel percorrerne i viali con la consapevolezza del perché sia stato realizzato, conoscendo il significato di ciò che vediamo? A Bomarzo vedremo alberi e piante, pochissimi originali, dell’impianto scenico voluto dal Principe Orsini. In quel luogo anche il tipo di piante aveva un preciso significato nell’armonia della realizzazione del parco, alla ricerca, attraverso il passeggio e il paesaggio, degli aromi e dei colori. Le forme e le abbondanze avevano lo scopo di stimolare il pensiero e, questo, le emozioni, per concepire l’uomo come parte essenziale di un progetto, criptico, divino. Progetto che solo un iniziato poteva capire visitando i viali di quel luogo incantato. Tutti i giardini richiamano la volontà di rievocare atmosfere legate alla ricerca dei “perché” dell’uomo, della sua essenza e della ricerca di ciò per il quale è stato creato...L’uomo è stato scacciato dal giardino dell’Eden, ma in quei luoghi proveremo a ritrovare una delle tante spiritualità celate nella nostra anima...in quel giardino il Principe Orsini e Pirro Ligorio realizzarono....il più dolce dei pensieri di un uomo quello dedicato al più grande mistero di tutti tempi: LA DONNA...rappresentata dalla più bella delle donne di quel tempo:Giulia Farnese. Siamo nel 1494 e la bella Giulia è la dama di compagnia di Lucrezia Borgia, della gente “de’ Farnesia”, ma è, soprattutto, l’amante di Rodrigo Borgia Papa Alessandro VI. In quello stesso periodo Cristoforo Colombo è salpato per le indie, Il Savonarola inizia a predicare contro la corruzione della chiesa, tra feste di corte e giochi di palazzo, a cui presenziano nomi del calibro di Leonardo, Michelangelo e che vedrà in seguito anche il contributo del giovane Raffaello. Per ottenere dal Papa nuove rendite a favore del fratello, il Cardinale Alessandro Farnese, Giulia si allontana da Roma e con mille piccoli stratagemmi rinvia la data del suo rientro lasciando nella disperazione Papa Borgia...noi, con l’aiuto della nostra guida, ritroveremo quell'atmosfera 

PROGRAMMA

partenza alle ore 8 dal metro Drive In di Casalpalocco e alle ore 8.15 dall'Eur Obelisco Marconi (lato Museo Pigorini) il rientro è previsto in serata.

visita guidata a Bomarzo tutta la mattina
pranzo al sacco preparato a cura di ogni singolo partecipante, dopo il pranzo visita ai giardini di Villa Lante a Bagnaia. Partenza da Bagnaia alle ore 17 e rientro a Roma nel tardo pomeriggio
Costo della gita comprensivo di Pullman a/r, servizio guida per tutto il giorno = Euro 35 
sono esclusi i biglietti d'ingresso a Bomarzo e Bagnaia e tutto quanto non espressamente indicato Per prenotare scrivere e.mail a: infoacanto@gmail.com oppure sms al 339 5467212 comunicando al momento della prenotazione i propri numeri di telefono fisso e cellulare.

giovedì 22 marzo 2012

XIII MUNICIPIO: BLITZ ANTI-PROSTITUZIONE DELLA POLIZIA LOCALE DI ROMA CAPITALE DEL XIII GRUPPO.

In merito all'operazione anti-prostituzione portata avanti in queste ore dal XIII Gruppo della Polizia Locale di Roma Capitale del XIII Gruppo, interviene Amerigo Olive, Assessore con delega alla Polizia Municipale. 

"Questa operazione – ha spiegato Olive – rientra nelle linee guida dell'amministrazione per portare decoro e sicurezza sulle strade del Lido. La lotta a contrastare il fenomeno deve andare a fondo e deve anche essere mirata a sgominare il racket della delinquenza e gli aguzzini che girano intorno al mercato del sesso".
L'operazione degli agenti di via Capo delle Armi sta interessando alcune strade di Ostia: il lungomare Amerigo Vespucci, la via Litoranea e via Isabella di Castiglia. Il bilancio dell'operazione sarà diffuso nelle prossime ore.

martedì 20 marzo 2012

XIII MUNICIPIO: IN FUNZIONE L'ILLUMINAZIONE ALL'INTERNO DEL PARCO CLEMENTE RIVA DI OSTIA.

Sono entrati in funzione questo pomeriggio i lampioni all'interno del parco Clemente Riva di via delle Baleniere ad Ostia.

"Si tratta – ha spiegato Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio – di un lavoro che abbiamo seguito sin dalle fasi iniziali del progetto di riqualificazione urbana di questa area verde. Dopo l'intitolazione del Parco a Monsignor Clemente Riva e dopo aver provveduto alla sistemazione dell'intero spazio, in collaborazione con il locale comitato di quartiere – ha proseguito Olive – abbiamo ultimato i lavori che da oggi porteranno l'illuminazione in questa parte di pineta. Saranno in funzione 39 lampioni che andranno a far luce sia nelle aree giochi, sia lungo i percorsi pedonali. Ora, il parco Clemente Riva è a tutti gli effetti funzionale e continua a rappresentare un punto di incontro e aggregazione sociale con le tante attività svolte anche dal comitato di quartiere "Ostia Nord". Portare la luce su strade e aree verdi significa anche incentivare il passeggio e contribuire ad una maggiore percezione della sicurezza".

"Queste luci – ha dichiarato Renzo Pallotta, Vice Presidente XIII Municipio- oltre a far fruire h24 il parco saranno anche un deterrente per scoraggiare ignoti dal compiere azioni vandaliche a danno della collettività".

Soddisfazione, è stata espressa anche dal locale comitato di quartiere: "Ringraziamo l'amministrazione del XIII Municipio e l'Assessore Olive – ha fatto sapere Roberto Passaro, Presidente del Comitato di Quartiere "Ostia Nord"- per aver ultimato quest'opera necessaria e importante per il nostro parco, che ora sarà frequentato anche al calar del sole".

venerdì 16 marzo 2012

XIII MUNICIPIO: LAVORI DEL CONSIGLIO.

Si è riunito questa mattina il Consiglio del XIII Municipio. Ad essere approvati, due ordini del giorno: il primo inerente le problematiche dei lavoratori del camping "Country Club Castelfusano"; il secondo riguardante la solidarietà ai due militari italiani che sono trattenuti dalle autorità indiane presso la Prigione di Stato. 

Con il primo documento, il Consiglio del XIII Municipio esprime piena solidarietà nei confronti dei 70 lavoratori del camping "Country Club Castelfusano", che si trovano attualmente privati della fonte di reddito derivante dal loro lavoro. Allo stesso tempo, l'aula ribadisce la piena fiducia nell'operato della magistratura e delle forze dell'ordine ed auspica una definizione in tempi brevi dell'indagine della Procura di Roma. L'assise, poi, impegna il Presidente del XIII Municipio ad attivarsi affinché i lavoratori ricevano tutto il sostegno possibile per risolvere questa gravissima situazione, coinvolgendo anche le istituzioni locali nell'individuazione degli strumenti più opportuni per sostenere il reddito delle famiglie e tutelare il diritto al lavoro di queste persone.
Con il secondo documento, il Consiglio del XIII Municipio impegna il Presidente Vizzani affinchè si attivi presso il Sindaco ed il Governo per intraprendere tutte le azioni possibili al rientro immediato in patria dei militari italiani. L'aula ha anche richiesto che siano esposti sul drappo di Roma Capitale sulla facciata del palazzo del Governatorato  due nastri gialli, fino alla liberazione e al rimpatrio dei due Marò in segno di vicinanza a loro, alle loro famiglie e alle nostre truppe impegnate nelle missioni internazionali.
I Consiglieri del XIII Municipio hanno anche indossato un nastro giallo in segno di solidarietà (foto).

XIII MUNICIPIO – PATTI TERRITORIALI, SALVEMME: "UN IMPEGNO POLITICO DA RISPETTARE PER IL TERRITORIO".

Questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, Stefano Salvemme, Presidente Commissione Attività Produttive XIII Municipio, ha illustrato il documento votato all'unanimità riguardante i patti territoriali di via Canale della Lingua e via Cristoforo Colombo all'Infernetto (Supermercato Esselunga).

"Il XIII Municipio – ha spiegato Stefano Salvemme, Presidente Commissione Attività Produttive XIII Municipio – ha espresso la sua posizione nel modo più chiaro: il no secco a tutti quegli strumenti che vanno a danneggiare il piccolo commercio su questo territorio. Il nostro – ha continuato Salvemme- sarà un no ad oltranza, considerati anche i dati diffusi dall'associazione dei commercianti Ascom Roma-Litorale, che parla di un'occupazione apparente, visto che un assunto presso la grande distribuzione comporterebbe tre licenziati sulle piccole attività. La risoluzione – ha concluso Salvemme- impegna il Presidente Vizzani di attivarsi presso il Sindaco di Roma, il Presidente della Provinicia e gli Assessori preposti di Regione Lazio e Roma Capitale affinché venga respinta la richiesta di ammissibilità del patto territoriale".

"Un centro commerciale – ha affermato Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio - determina  la desertificazione delle piccole realtà commerciali che rappresentano la pietra angolare della nostra economia. Questa amministrazione è pronta ad intraprendere questa battaglia nella tutela e nella difesa del piccolo commercio, dei residenti e dello sviluppo del territorio, che con un intervento così massiccio vedrebbe il verificarsi di numerose criticità. Tra queste, il collasso della Cristoforo Colombo e problemi all'impianto di smaltimento delle acque meteoriche, in un quartiere già soggetto a pesanti allagamenti".      

giovedì 15 marzo 2012

Mostra Melbookstore di Bologna.



Il magazine "Bambino" sarai tu! presenta le illustrazioni e le fotografie della rivista in una mostra che si terrà alla libreria MelbookStore di Bologna dal 19 al 25 Marzo 2012. L’aperitivo inaugurale si terrà Martedì 20 Marzo ore 18.00.

Saranno presenti la scrittrice Chiara Patarino, alcuni illustratori e i bambini che hanno redatto il loro pensierino sul giornale.“Bambino” sarai tu!  è la rivista sulla natura e la cultura che dà voce ai bimbi!

Ecco in ordine alfabetico i nomi degli artisti che avranno le loro opere esposte: Giuseppe Benci, Marco Bersani, Anna Burighel, Maria Antonietta Capasso, Sabina Caponi, Massimiliano Crippa, Pia Di Marco, Sabina Ficara, Damiana Iacobone, Mariangela Licciardello, Katya Longhi, Mariagrazia Maioli, Giancarlo Mancori, Mila Marquis, Sara Michieli, Giulia Pellegrin, Manuela Pentangelo, Maurizio Roggerone e Christian Canovi.



Cosa pensa un bambino del mondo in cui vive?
A questa domanda cerca di rispondere “Bambino” sarai tu!
È in arrivo il numero di marzo 2012




È nata qualche anno fa a Roma “Bambino” sarai tu!, la rivista che si propone di indirizzare il bambino verso l’ambiente, la natura, la cultura. Obiettivi della rivista sono infatti riflettere sulle tematiche ambientali, scoprire i segreti del pianeta, aiutare i bambini a conoscere la scrittura per comunicare le loro idee, sviluppare e accrescere l’interesse di scrivere, e appassionarli sin da piccoli alla lettura. Ma non viene trascurato nemmeno il mondo degli adulti, che scorrendo queste pagine possono riflettere sul punto di vista dei bambini e migliorare la loro conoscenza del mondo attraverso la loro spontaneità.

La prima redazione, “piccola” (nel senso di giovane di età) redazione, è stata quella di un gruppo di bambini al Dragoncello Pony Club di Roma, amanti del cavallo, che si sono riuniti per dire la loro sul mondo e che hanno avuto il piacere di mettersi a scrivere e veder pubblicate le loro idee, avvicinate a quelle dei professionisti della cultura, dello spettacolo e del giornalismo che, fra interviste e articoli, ormai collaborano stabilmente alla testata. La mascotte della rivista è Brio che nasce da due ferri di cavallo colorati. Brio è anche il protagonista, sempre dalla parte della natura e dell’ambiente di un fumetto che esce a puntate su ogni numero. Nasce da un’idea grafica di
Giuseppe Benci ed è illustrato da Sabina Caponi.


A “Bambino” sarai tu! hanno partecipato sin dai primi numeri personaggi quali Piero Angela, Salvatore Basile, Andrea Bocelli, Andrea Bruni, Patrizia Carrano, Licia Colò, Francesca Comencini, Maria Rosa Cutrufelli, Elena Mora, Mietta, Cristiano Militello, Giovanni Muciaccia, Paolo Bonolis, Giulio Leoni, Franco di Mare, Sveva Sa­gramola, Emanuela Aureli, Mister Lui, Antonio Mancinelli, Riccardo Rossi, Maria Mussi Bollini, Valeria Bevilacqua.
A loro si sono unite grandi firme del giornalismo, quali Angiola Codacci Pisanelli de «l’Espresso», Margherita d’Amico del «Corriere della Sera», Mauro Favale de «La Repubblica», Enrico Tonali ed Enzo Bianciardi de «Il Tempo», Mario Viggiani del «Corriere dello Sport», Giulio Mancini de «Il Messaggero», Alessandro Saccomandi de «L’Avvenire», Marco d’Amico direttore responsabile del quotidiano online «www.animalieanimali.it » e di recente si è aggiunto il giornalista Massimo Biondi, che dal prossimo numero di giugno curerà un vero e proprio "corso di giornalismo", strutturato in modo da essere adatto ai bambini e ragazzi che volessero impegnarsi nella realizzazione dei giornali scolastici o, da grandi, indirizzarsi verso questa professione.
Direttore responsabile della pubblicazione è Mirella Delfini, scrittrice e giornalista, che ha lavorato per anni in una serie di quotidiani e riviste nazionali, e con Piero Angela al mensile «La macchina del tempo».



Nel 2011 “Bambino” sarai tu! è passata da free-press quadrimestrale a pubblicazione trimestrale in vendita, “sbarcando” prima nelle librerie Feltrinelli, poi in alcuni parchi Lipu e fattorie didattiche, in parchi cittadini, naturali e di divertimento, in centri studio dedicati ai bambini e nel Costa Edutainment. Da marzo 2012 è in distribuzione anche presso le librerie Melbookstore e altre, e da giugno sarà presente nella catena di negozi Eurekakids.




FOCUS SUL NUMERO DI MARZO:

Intervista ad Andrea Bocelli. Servizio sull’informazione per ragazzi in televisione.
L'angolo della psicoanalisi dedicato all’amicizia.
Scritti dei bambini, pensieri e poesie sugli animali, la primavera sui loro desideri e passioni.

La copertina è stata affidata a Sara Michieli, che ha collaborato anche con il laboratorio “La delicatezza“. La Michieli da diversi anni lavora nel settore dell’illustrazione per l’infanzia, sia che le illustrazioni rappresentino un campo di fiori oppure una torre fantastica dona loro un’atmosfera morbida ed avvolgente cercando di fondere il digitale con le tecniche tradizionali.

Si presentano inoltre le illustratrici Anna Burighel, Maria Antonietta Capasso, Mariangela Licciardello, Katya Longhi, Mila Marquis, Giulia Pellegrin, che hanno reso ancora più piacevoli articoli e pensieri.


XIII MUNICIPIO: AL LICEO DEMOCRITO, IL PROGETTO COMENIUS.

Fino al prossimo 19 marzo il liceo Democrito di Casalpalocco ospiterà il progetto "Comenius".

"Si tratta – ha spiegato Paola Bisegna, Dirigente Scolastico dell'Istituto – di un incontro multilaterale tra studenti di sette paesi: Gran Bretagna, Francia, Spagna, Svezia, Ungheria, Turchia e Italia. Una delegazione di 30 allievi e 13 docenti accompagnatori saranno impegnati in attività didattiche e non solo nel nostro istituto di Casalpalocco".

"Un'ulteriore occasione – ha aggiunto Monica Picca, Presidente Commissione Cultura XIII Municipio – di confronto per conoscere meglio ed apprezzare l'impegno che il Liceo Democrito mette in campo tutti i giorni per favorire e sviluppare il dialogo internazionale e l'apertura verso il resto del mondo. Solo dall'unione di più culture si può creare una società migliore con una mentalità cosmopolita, libera da barriere e confini. ".  








mercoledì 14 marzo 2012

XIII MUNICIPIO: SI E' RIUNITA QUESTA MATTINA LA COMMISSIONE DI CONSULTA ROMA CAPITALE – XIII MUNICIPIO SUL DECENTRAMENTO AMMINISTRATIVO.

In merito alla Commissione di Consultazione Roma Capitale – XIII Municipio che si è svolta questa mattina presso l'Aula Consiliare "Massimo di Somma" ad Ostia, interviene Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio.

"Con l'insediamento di questa commissione – ha spiegato Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio – si è concluso l'iter burocratico amministrativo del decentramento. E' un altro momento importante per questo territorio, che va sempre di più verso una vera autonomia: da oggi, grazie alla commissione bilaterale il XIII Municipio partecipa al processo formativo delle delibere e in prima persona si relaziona in modo diretto con gli interlocutori per decidere le tappe del proprio futuro".


martedì 13 marzo 2012

XIII MUNICIPIO: LA CONSULTA DELLE PERSONE DIVERSAMENTE ABILI AL LAVORO PER IL PROGETTO DELL'ASSISTENZA DI COMUNITA'.

La Consulta delle Persone Diversamente Abili del XIII Municipio si è riunita ieri per discutere del progetto di "Assistenza di Comunità".

"Dalla riunione – ha spiegato Lodovico Pace, Assessore Politiche Sociali del XIII Municipio - è emersa l'idea, condivisa da associazioni e dal Servizio Sociale municipale  di lavorare sia su gruppi di auto-mutuo aiuto che sul progetto di "assistenza di comunità" per procedere su un percorso di autonomia per diversamente abili che vogliano scegliere di vivere in maniera indipendente".
"Il progetto di auto-mutuo-aiuto – ha fatto sapere Michele Colangelo, Presidente Consulta Persone Diversamente Abili del XIII Municipio – è una forma di supporto psicologico di gruppo ai genitori e ai familiari delle persone disabili, mentre il progetto di "Assistenza di Comunità" è un'idea da me proposta e accettata sia dai Servizi Sociali del Municipio che di Roma Capitale. Si tratta – ha spiegato Colangelo – di far convivere massimo 3 persone disabili all'interno di un appartamento, a spese proprie, a cui i Servizi Sociali del Municipio erogheranno l'assistenza necessaria sia diurna che notturna. Un modo di vivere in indipendenza e autonomia".




lunedì 12 marzo 2012

con Paola Scacciavillani a...Baia, Pozzuoli, Campi Flegrei , Piscina Mirabilis, la solfatara................


In gita a Baia, Pozzuoli, i Campi Fhalagreios, la piscina Mirabilis, la solfatara nella “terra del Mito” dove ancora oggi il fango ribolle: sabato 24 Marzo



Il regista Turturro ha girato in questi magici posti il film “Passione” e Fiorello è tra gli interpreti…sarà proprio lì che noi andremo e per chi lo desideri sto organizzando qualche giorno prima della data prevista per la gita, una serata con la proiezione, gratuita, di questo bellissimo film, vedremo così in anteprima quale sarà la scenografia del nostro interessantissimo itinerario! Visiteremo quindi la zona a nord di Napoli, separata dalla città dalla collina di Posillipo, sulla costa del golfo di Pozzuoli, nella parte denominata fin dall’antichità: Campi “Flegrei”, dal Greco “phlaegreios” ardente, per la vivace attività vulcanica.

Sarà una sorprendente visita ad una terra affascinante per la varietà del suo paesaggio. I Greci, per primi, vi approdarono per fondarvi la prima colonia greca d’occidente: Cuma e i Romani, in seguito, ne fecero una delle province più ricche del loro Impero con il ricco porto commerciale di Pozzuoli e Baia, elegante luogo di villeggiatura degli Imperatori. Visiteremo l’antro della Sibilla a Cuma, sede di culti misterici; Il castello aragonese di Baia, magico contenitore dei reperti ritrovati nella zona negli ultimi anni ed esposti al pubblico con criteri moderni e di grande suggestione. Si visiterà la piscina Mirabilis, cisterna d’acqua dell’antico acquedotto di epoca augustea e vero e proprio capolavoro di ingegneria romana, interamente scavate nella roccia; volendo anche l’anfiteatro Flavio di Pozzuoli, tra i più antichi del mondo romano e l’unico in cui perfettamente conservati sono i sotterranei. E per finire l’impressionante vulcano Solfatara, un cratere dal paesaggio lunare nella fase di quiescenza, con fumarole e fango che ribolle !!!

PROGRAMMA

alle ore 7.30 partenza dal Metro Drive In (Piazzale Fonte degli Acili – Axa Casalpalocco) alle ore 7.45 partenza dall’Eur Obelisco Marconi (lato Museo Pigorini) il rientro è previsto in serata. Costo della gita comprensivo di pullman a/r , parcheggi, servizi guida, pranzo e mance = euro 55 Sono esclusi dalla quota gli ingressi nei vari siti e quanto non espressamente sopra indicato. Per prenotare scrivere e.mail a: infoacanto@gmail.com oppure sms al 339 5467212 comunicando al momento della prenotazione i propri numeri di telefono fisso e cellulare.


sabato 10 marzo 2012

Ruspe al lavoro sulla Colombo

Ci siamo sempre chiesti delle varie opere della Colombo per cui stiamo lottando come comitato SOSTRAFFICOLOMBO quale sarebbe stata la prima a partire. Fino a qualche tempo fa non avevamo dubbi, sarebbe stato senz'altro il sottopasso con via di Malafede e cioè l'unico ad avere dei fondi reali a disposizione ed il primo ad essere stato progettato. E' con nostro grande stupore che ci siamo accorti che sono iniziati i lavori per gli scavi archeologici di un'altra opera da noi richiesta ma che ritenevamo la più improbabile che saremmo mai riusciti ad ottenere per via degli alti costi. La cosa che ci rende ancor più orgogliosi è il fatto che questa conquista è stata ottenuta non grazie ai fondi del bilancio comunale che quest'anno, come ci ha detto il presidente del XIII Municipio Vizzani nell'incontro di qualche giorno fa, dovrebbe avere a disposizione ben 400 milioni di euro in meno dell'anno precedente per il patto di stabilità, ma grazie alla razionalizzazione da noi richiesta di un'altra opera già prevista sulla stessa tratta e finanziata con i fondi europei, e cioè il corridoio della mobilità EUR-Tor de Cenci. Solo a marzo dello scorso anno quest'opera era previsto passasse sul lato destro della Colombo venendo da Roma, sulla complanare esistente. Facemmo presente all'assessore alla Mobilità Aurigemma nell'incontro del 4 marzo 2011 l'irrazionalità di tale scelta che non sfruttava questa opportunità unica per aggiungere la complanare mancante sul lato opposto. Stavamo decisamente chiedendo al neo nominato assessore qualcosa di assolutamente non semplice in quanto l'attività di progettazione era già finita e stava per iniziare la sua realizzazione. Ce ne siamo andati senza nutrire alcuna speranza che si potesse far qualcosa al riguardo e scrissi questo articolo: https://www.facebook.com/notes/maurizio-lori/situazione-colombo-marzo-2011/159257814132185. E' con estrema gioia che vedendo oggi il progetto ho appreso che il corridoio previsto passerà sul lato della Colombo che dà verso la Pontina, prolungando la complanare esistente prima del raccordo fino a via Carlo Levi (svincolo degli Oceani) con due corsie riservate al filobus che saranno utilizzate anche dai mezzi pubblici del XIII Municipio. Un corridoio della mobilità su corsia riservata da Ostia all'EUR non sarebbe mai stato possibile senza quest'opera. Ora lo è. Ma non basta, saranno anche realizzate due corsie più esterne per le automobili che altrimenti si sarebbero dovute incanalare nelle corsie centrali creando un collo di bottiglia. Il progetto prevede dei ponti, due dei quali serviranno per passare sopra via Acqua Acetosa Ostiense. Descrivere meglio il progetto, data la sua complessità, richiederebbe una cartina con varie viste che non abbiamo a disposizione, lo farò prossimamente. Per ora un doveroso grazie all'assessore Aurigemma che ha saputo interpretare al meglio il suo ruolo utilizzando in modo ottimale le risorse disponibili nell'interesse della collettività.

Maurizio Lori

giovedì 8 marzo 2012

XIII MUNICIPIO: LA GIUNTA HA APPROVATO LO STATUTO DEL CONSORZIO DELLE ASSOCIAZIONI DEL TEATRO DEL LIDO.

E' stato approvato nel corso della riunione di Giunta del XIII Municipio di questa mattina lo Statuto del Consorzio delle Associazioni del Teatro del Lido.

"Finalmente – ha spiegato Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio - dopo un periodo di attesa e di lavoro svolto all'interno della Commissione Cultura e attraverso una serie di confronti con Roma Capitale e con l'associazionismo locale, questa amministrazione ribadisce con forza la funzione pubblica del Teatro del Lido. Proprio per questo motivo, lo Statuto affida la presidenza del Consiglio Direttivo al Presidente del XIII Municipio. A breve, sarà predisposto l'avviso pubblico, che darà modo a tutte le associazioni culturali del nostro territorio di poter  aderire a questo progetto di partecipazione".

"Il nostro lavoro – ha fatto sapere Salvatore Colloca, Delegato Cultura XIII Municipio – come ente locale è terminato. Adesso ci auguriamo che presto partano i lavori di ristrutturazione come promesso dall'assessorato alla Cultura di Roma Capitale".




martedì 6 marzo 2012

XIII MUNICIPIO: LA COMMISSIONE SICUREZZA DISCUTE DEL FIUME TEVERE.

Si è tenuta questa mattina la Commissione Sicurezza del XIII Municipio che ha discusso delle problematiche relative alla navigabilità del fiume Tevere, nel tratto che attraversa il XIII Municipio. A prendere parte ai lavori anche Valerio Cianciulli, Delegato ai Fiumi di Roma Capitale, i rappresentanti della Capitaneria di Porto, della Polizia Locale di Roma Capitale del XIII Gruppo e le associazioni di volontariato di Protezione Civile del territorio.

"Il fiume Tevere – ha spiegato Luigi Zaccaria, Presidente Commissione Sicurezza XIII Municipio – per questo territorio deve continuare a rappresentare una risorsa importante e deve essere navigabile in tutto il suo corso. Sui fondali, purtroppo, ancora restano relitti e altro materiale mai censito e per questo occorre una mappatura completa, un monitoraggio e un'analisi puntuale delle acque che sfociano nel mare. Ringrazio la Capitaneria di Porto e il suo comandante Luigi Savarese che hanno dato la piena disponibilità soprattutto in tema  di controlli. Ringrazio anche Valerio Cianciulli, Delegato ai Fiumi di Roma Capitale, che ha parlato di una stretta collaborazione tra il XIII Municipio e l'amministrazione centrale. La nostra proposta – ha concluso Zaccaria – è quella di poter chiedere l'inserimento del fiume Tevere nel piano "Estate Sicura", così come poter lavorare su un documento che porteremo in Consiglio Municipale e che prevede la richiesta di dotare la Polizia Locale di Roma Capitale del XIII Gruppo di mezzi natanti".




venerdì 2 marzo 2012

XIII MUNICIPIO: AL VIA IL PIANO DI MESSA IN SICUREZZA STRADALE.

È partito in questi giorni il piano di manutenzione di alcune strade del XIII Municipio. Ad annunciarlo, Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio.

"Abbiamo già dato mandato ai tecnici – ha spiegato Amerigo Olive, Assessore Lavori Pubblici XIII Municipio – di provvedere al ripristino della segnaletica verticale e orizzontale, dove mancante, in alcune strade di Ostia e dell'entroterra. Tra queste, via del Collettore Primario (Ostia Antica), via Stradella (Infernetto), via Fagnano (Acilia), via Scartazzini (CasalBernocchi),  via di Dragoncello angolo viale dei Romagnoli (Dragoncello), e ad Ostia in piazza Francesco Conteduca, viale Vega, via Isole del Capo Verde, via dell'Idroscalo, largo delle Marianne, via delle Azzorre, via Costanzo Casana, via Aristide Carabelli, viale delle Repubbliche Marinare, viale della Stella Polare, via Mar Rosso, via Segurana, e via Mar dei Caraibi. I lavori – ha concluso Olive -  saranno conclusi nel giro di un mese, condizioni meteo permettendo".




giovedì 1 marzo 2012

ROMA-LIDO, VIZZANI: INACCETTABILI DISAGI DEL GENERE.

In merito a quanto accaduto questa mattina sulla linea Roma-Lido, interviene Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio.

"E' inaccettabile – ha dichiarato Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio – una situazione come quella che si è verificata questa mattina. Hanno ragione i passeggeri della Roma-Lido a chiedere un continuo miglioramento del servizio. Episodi come quello di oggi non fanno altro che aggravare una situazione, resa critica anche dalla mobilitazione delle sigle sindacali. Siamo vicini agli utenti che hanno accusato malori e riportato ritardi sul lavoro e a scuola".



con Paola Scacciavillani ... a Fossanova


L’Abbazia di Fossanova …cosa cela realmente tra le sue mura? La metafora di un viaggio nella conoscenza! 

Domenica 18 marzo …

A Fossanova non andremo soltanto per vedere il monumento… ma per scoprire i segreti, i simboli e i significati che racchiude perché l’Abbazia di Fossanova racchiude in sé un percorso di ricerca spirituale …Vedremo quella chiesa che nasconde nelle sue mura la sapienza antica e la spiritualità dei monaci cistercensi; lì la storia lascia un profondo marchio e una larga, profonda impronta che cercheremo di capire, decifrare e scoprire! I cistercensi, antichi monaci alchimisti e matematici, portarono la scienza e la filosofia così tanto avanti che la Chiesa stessa ne ebbe paura....Come un’ostrica saggia racchiude nelle sue carni la più preziosa delle perle, l’abbazia di Fossanova racchiude tra le sue mura la sapienza antica e l’assoluta spiritualità dei Cistercensi. Monaci ai quali, nel 1664, l'abate del monastero di Nostra Signora de la Trappe, Armand Jean le Bouthillier de Rancé, diede un profondo rinnovamento dando origine all’ Ordine dei Trappisti. Andremo a cercare dentro quella costruzione la sua vera essenza e quella degli uomini che l’hanno concepita e custodita per farne un monumento della ricerca spirituale dell’uomo inteso come sola e profonda espressione di Dio. Cercheremo non solo la storia di quelle mura e del territorio che le circonda ma la storia di un uomo tanto grande, Bernardo di Chiaravalle, che si cela maestoso dietro i misteri dei Templari e della Divina Commedia....scopriremo inoltre “la summa teologica” il compendio su cui San Tommaso D’Aquino ha fondato i canoni liturgici della moderna Chiesa e della conseguente ricerca di Dio..... Fossanova racchiude dolcemente tra le sue pietre la sapienza antica della ricerca dell’Uomo, racchiude in sé, con la serenità del “forte per nascita”, quei concetti divini che cercheremo di capire. Intenderemo la visita all’Abbazia di Fossanova come metafora di un viaggio nella conoscenza di quel meraviglioso e straordinario periodo di ricerca spirituale che è stato il medioevo … Cercare il significato della ricerca umana verso la propria spiritualità significa andare oltre le pietre, oltre il luogo, significa incamminarsi verso una meta che non è turistica. La vera scoperta sarà quella del significato delle meraviglie contenute in noi stessi e nel nostro spirito. Fossanova racchiuderà realmente tutte le risposte? Certamente no, ma la strada della ricerca è lunga. Una delle mete che l’uomo si prefigge è la ricerca della conoscenza e noi cercheremo di capire chi erano veramente i monaci Cistercensi, San Tommaso D’Aquino, Bernardo di Chiaravalle, i Templari e la Massoneria, progredendo nella Conoscenza…facendo un piccolo passo avanti verso la Sapienza...il nostro sarà un vero e proprio viaggio nella conoscenza.

PROGRAMMA

Partenza con pullman dal Metro Drive In alle ore 7.45 e alle ore 8.00 dall’Eur Obelisco Marconi (lato Museo Pigorini) il rientro è previsto in serata.


Il costo della gita è 35 Euro e comprende: il viaggio di andata e ritorno con pullman, parcheggi pullman e il servizio guida. Il pranzo è libero ma, per chi lo desideri, stiamo concordando un pasto con un ristorante tipico della zona.

Sono esclusi dalla quota i costi per gli ingressi nei vari siti e quanto non espressamente indicato nella sezione "il costo comprende"

Per prenotare scrivere e.mail a: infoacanto@gmail.com oppure sms al 339 5467212

Al momento della prenotazione ricordare di scrivere sempre i propri recapiti telefonici.