"Infernetto e Dintorni" è un blog realizzato dell'Associazione Culturale Infernetto e Dintorni, ideato con lo scopo di agevolare lo scambio di opinioni tra gli abitanti dell'Infernetto e del X Municipio, ex XIII Municipio. L'obiettivo del blog è di fornire visibilità circa l'urbanizzazione del quartiere e le criticità ad essa connesse. Divulghiamo informazioni, condividiamo emozioni. L'Associazione è stata promotrice ed è stata fra i Soci Fondatori del Coordinamento Infernetto fino al 09/04/2016.

Istituto Luce Cinecittà - Polvere d'archivio

Loading...

CERCA NEL BLOG

martedì 22 gennaio 2013

XIII MUNICIPIO: IL LICEO DEMOCRITO SECONDO CLASSIFICATO AL PROGETTO INTERNAZIONALE "ZEROROBOTICS".

Il liceo Democrito di Casalpalocco si è classificato al secondo posto nell'ambito della competizione scientifica internazionale "ZeroRobotics". L'iniziativa, partita dagli Stati Uniti e arrivata solo recentemente in Europa, consiste in un gioco che mette a confronto i diversi istituti. Il liceo Democrito ha rappresentato l'Italia attraverso il suo team, formato da sei ragazzi dai 14 ai 18 anni.  La fase finale si è svolta in
in Olanda presso la stazione spaziale europea.

Donatella Falciai è la docente di matematica e fisica del Democrito che ha scoperto, tramite una circolare della Direzione generale dello studente, che il Politecnico di Torino e l'Università di Padova, in collaborazione con il Massachusetts Institute of Technology (MIT), la NASA, le Agenzie Spaziali Europea (ESA) e Italiana (ASI), hanno proposto per l'anno scolastico 2012/2013, il Concorso ZeroRobotics, aperto a tutte le scuole secondarie di 2° grado del territorio nazionale. A questa, vanno aggiunte quelle estere: infatti, insieme all'Italia hanno partecipato altre 10 nazioni europee, ciascuna con 25 squadre. In sostanza, la competizione consiste nella creazione di programmi rivali, codici, per il controllo di satelliti in miniatura, chiamati Spheres e che sono già utilizzati dalla NASA all'interno della Stazione Spaziale per collaudare cicli di istruzioni, eseguire rendez-vous autonomi e operazioni di attracco.

Il Democrito è arrivato primo nella fase iniziale delle selezioni, ha superato poi anche quella successiva in alleanza con una squadra italiana ed una tedesca.
"E' stata l'unione di tanti elementi – ha spiegato Paola Bisegna, Dirigente Scolastica del Liceo Democrito – quando si incontrano passione, entusiasmo e talento naturale. E' compito della scuola e dei docenti riconoscere  le capacità delle persone e valorizzarne le caratteristiche. La vie dello spazio passano per Casalpalocco e iniziative come queste gettano le basi per altre competenze del futuro".  

"Siamo orgogliosi di questo risultato – ha aggiunto Monica Picca, Presidente Commissione Cultura XIII Municipio- e ci stiamo organizzando per un giusto e dovuto riconoscimento a questi ragazzi. Il merito  il talento, ancora una volta, dimostrano come siano le qualità per arrivare ad un importante traguardo e non soltanto nella carriera didattica, ma nella vita. Il Democrito si conferma una scuola di respiro internazionale, e con un sistema di insegnamento che guarda si avanti, ma non tralascia l'esperienza del metodo classico: in un momento in cui la scuola sta subendo tagli su tagli, emerge il lavoro degli insegnanti che svolgono questa professione come una vera missione".

"Ci stiamo adoperando – ha spiegato Lodovico Pace, Assessore Scuola XIII Municipio – per supportare la scuola nella creazione di un laboratorio di robotica, che potrebbe rappresentare un fiore all'occhiello per questo istituto, visto che non ne sono provvisti altri istituti scolastici del centro-sud Italia. In questo progetto, sono state applicate varie conoscenze: dall'informatica, alla fisica alla lingua inglese, ma soprattutto ha trionfato la determinazione degli insegnati e degli studenti del Democrito che vedono affermare  le proprie capacità e la propria competenza anche a livello europeo".  

Il team, formato da studenti e docenti che hanno partecipato al progetto, sarà presto ricevuto, insieme alla preside, dal Presidente Vizzani per la consegna di una targa.


Nessun commento:

Posta un commento

Clicca qui per partecipare al blog. E' sufficiente aggiungere un tuo commento, il tuo pensiero.

ATTENZIONE!
Qui non abbiamo bisogno di maleducati.
I contributi che non si atterranno alle più elementari regole di educazione civile, saranno ritenuti offensivi e non verranno pubblicati.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.