"Infernetto e Dintorni" è un blog realizzato dell'Associazione Culturale Infernetto e Dintorni, ideato con lo scopo di agevolare lo scambio di opinioni tra gli abitanti dell'Infernetto e del X Municipio, ex XIII Municipio. L'obiettivo del blog è di fornire visibilità circa l'urbanizzazione del quartiere e le criticità ad essa connesse. Divulghiamo informazioni, condividiamo emozioni. L'Associazione è stata promotrice ed è stata fra i Soci Fondatori del Coordinamento Infernetto fino al 09/04/2016.

Istituto Luce Cinecittà - Polvere d'archivio

Loading...

CERCA NEL BLOG

martedì 6 novembre 2012

XIII MUNICIPIO: PRESENTATO IL CONCORSO ENRICO DE STEFANI

È stata presentata questa mattina, presso l'Aula Consiliare del XIII Municipio, l'ottava edizione del premio Enrico de Stefani, organizzato dall'omonima associazione. Si tratta di un concorso letterario rivolto agli studenti delle scuole superiori del XIII Municipio, che potranno partecipare presentando i propri elaborati (saggi, temi, poesie, testi in lingua straniera, audio-visivi, canzoni, brani musicali, cortometraggi, fotografie e disegni) che abbiano come tema: "L'attesa". Il materiale dovrà essere consegnato entro il 1 marzo presso il liceo Democrito di Casalpalocco.

"E' sempre un piacere poter presenziare a questa iniziativa – ha spiegato Monica Picca, Presidente Commissione Cultura XIII Municipio – grazie all'amore della famiglia, degli amici e degli insegnanti abbiamo avuto l'opportunità di amare anche noi Enrico e come l'impressione di conoscerlo da sempre. La tematica dell' "Attesa" è soggetto a tante elaborazione e i ragazzi sapranno dare il meglio di sé, come ogni anno".

"Un ringraziamento va alla Commissione Cultura – ha dichiarato Maria Grazia Flaccomio, madre di Enrico de Stefani – che ha capito cosa realmente volevamo trasmettere con questo premio. Come vuole la nostra filosofia, i premi non saranno in soldi, ma in buono-acquisti libri da poter spendere in libreria, questo proprio per avvicinare i giovani alla poesia, alla letteratura e alla cultura in generale".

"E' ogni volta una grande emozione – ha commentato Cristiano Rasi, Consigliere XIII Municipio – per questo evento così importante, un'iniziativa di successo che ha ampliato il suo raggio di azione, sia geograficamente, interessando le scuole anche del XII Municipio, sia nei contenuti con l'apertura degli elaborati all'audio-visivo e al multimediale".

"Un premio radicato sul territorio – ha aggiunto Salvatore Colloca, Delegato Cultura XIII Municipio – e il ricordo di Enrico permette ai giovani di esprimere le proprie emozioni e i propri pensieri, in qualsiasi forma letteraria".

"Questa iniziativa mette in risalto la partecipazione spontanea dei ragazzi – ha affermato Stefano Salvemme, Vice Presidente Consiglio XIII Municipio – in un momento in cui i giovani sono sempre di più abituati alla comunicazione virtuale, il Premio De Stefani dà loro la possibilità di raccontarsi in prima persona".

"Un momento di aggregazione importante – ha fatto sapere Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio – un grazie va alla famiglia e alla scuola. Il Premio Enrico de Stefani resta un tassello fisso nel panorama culturale del XIII Municipio che deve restare nel tempo, al di là delle dinamiche e logiche politiche".

"La scuola – ha concluso Paola Bisegna, Preside del Liceo Democrito – continua a stimolare la ricerca e la voglia di mettersi in gioco dei ragazzi. Nulla potrà mai sostituire la comunità educante della scuola e il Democrito resta il cuore pulsante di questo concorso".

A chiudere la presentazione,  è stato Sandro De Stefani, papà di Enrico, che ha illustrato come il tema dell'edizione 2013, l'attesa sia così preminente nella storia della letteratura, citando Seneca, Dante, e Leopardi.

Informazioni sul sito: www.enricodestefani.com



Nessun commento:

Posta un commento

Clicca qui per partecipare al blog. E' sufficiente aggiungere un tuo commento, il tuo pensiero.

ATTENZIONE!
Qui non abbiamo bisogno di maleducati.
I contributi che non si atterranno alle più elementari regole di educazione civile, saranno ritenuti offensivi e non verranno pubblicati.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.