"Infernetto e Dintorni" è un blog realizzato dell'Associazione Culturale Infernetto e Dintorni, ideato con lo scopo di agevolare lo scambio di opinioni tra gli abitanti dell'Infernetto e del X Municipio, ex XIII Municipio. L'obiettivo del blog è di fornire visibilità circa l'urbanizzazione del quartiere e le criticità ad essa connesse. Divulghiamo informazioni, condividiamo emozioni. L'Associazione è stata promotrice ed è stata fra i Soci Fondatori del Coordinamento Infernetto fino al 09/04/2016.

Istituto Luce Cinecittà - Polvere d'archivio

Loading...

CERCA NEL BLOG

sabato 31 maggio 2008

IL PRESIDENTE VIZZANI INCONTRA IL COORDINAMENTO INFERNETTO

COMUNICATO STAMPA


Ieri pomeriggio, venerdi 30 maggio, nell’Aula Consiliare “Di Somma” del 13° Municipio, si è tenuto il programmato incontro tra il nuovo Presidente della Giunta Dr. G. Vizzani ed il Direttivo del Coordinamento Infernetto. L’incontro, presente anche il neo Assessore ai LL.PP. del 13° Municipio, on.le A. Olive, è stato lungo, cordiale e molto franco ed è servito ad approfondire la reciproca conoscenza.

Il Coordinamento ha presentato, a beneficio di esame e discussioni future e nelle sedi appropriate, un documento riassuntivo delle maggiori tematiche/problematiche che affliggono il quartiere dell’Infernetto, unitamente a brevi dettagli circa le azioni e le richieste correnti. E’ stato anche consegnato un separato documento informativo circa lo stato dell’arte del progetto di urbanistica Science Shop, approvato a suo tempo da Comune e Municipio.

Il Presidente Vizzani ha voluto, nella occasione, informare il Direttivo del Coordinamento circa il suo progetto volto alla creazione, per tutto il territorio del Municipio, di una Consulta per ogni funzione assessorile ed una Consulta trasversale per i territori. Consulte che saranno formate dalle rappresentanze dei Comitati di Quartiere e delle Associazioni operanti nel territorio del Municipio allo scopo di semplificare e meglio coordinarne i rapporti con le Istituzioni, in relazione alle problematiche, alle proposte ed alle loro possibili soluzioni.

E’ stato ribadito che il Coordinamento nasce proprio dall’idea di raggruppare, il più possibile ed in una unica e semplificata voce verso le Istituzioni, le diverse rappresentanze, associazioni e singoli cittadini operanti all’Infernetto. Inoltre, il Coordinamento è già organizzato, come attività, in distinti e ben identificati Gruppi di Lavoro per tematiche e/o problematiche. Il Coordinamento, quindi, per un migliore approfondimento, attende di conoscere maggiori dettagli circa il “modus operandi” delle stesse Consulte non appena il progetto prenderà forma, come annunciato dal Presidente Vizzani, dopo la formazione delle Commissioni Municipali.

Inoltre, il Presidente Vizzani ha voluto informare il Coordinamento che - a seguito delle numerose segnalazioni, di un suo sopraluogo nel quartiere e dopo un incontro con la dirigenza dell’AMA nella stessa giornata di ieri - ha richiesto alla stessa Azienda un massiccio intervento per la immediata eliminazione, in tutte le strade ed i siti del quartiere, delle quantità di ramaglie e, purtroppo anche di rifiuti, abbandonati da tempo e non tempestivamente raccolti dall’ AMA. Tale azione verrà accompagnata dall’invio di una lettera dello stesso Presidente a tutti i cittadini dell’Infernetto richiedente una maggiore disciplina e rispetto delle norme nel conferimento dei rifiuti, delle ramaglie e della differenziata. Inoltre, verrà disposto, finalmente, un assiduo ed effettivo servizio di controllo e sanzioni per i trasgressori e tale servizio verrà effettuato esclusivamente da operatori autorizzati ad elevare multe quali Polizia Municipale , Forestale ecc. Per rendere strutturali una volta per tutte i servizi AMA, ed evitare ricorrenti emergenze, nonostante accordi e programmi concordati, sarà rivisitato e meglio definito nei dettagli il Contratto di Servizio tra Comune, Municipio ed AMA.

Al Presidente, il Coordinamento ha assicurato tutto il sostegno e la massima collaborazione in relazione alle azioni annunciate ed alla informazione ai cittadini circa la correttezza dei comportamenti da tenere nel conferimento dei rifiuti per il decoro e nel comune interesse.

Il Coordinamento ringrazia il Presidente Vizzani per l’utile incontro e la sua franchezza e disponibilità oltre all’augurio del miglior successo nel suo arduo compito.

venerdì 30 maggio 2008

Europei 2008: la Yoshokan c’è!

sez. Karate

COMUNICATO STAMPA DEL 30 Maggio 2008

La Yoshokan si colora sempre più di azzurro. Sono ben 5 gli atleti dell’antica scuola lidense, convocati nella Nazionale Italiana FIAM (Federazione Italiana Arti Marziali), in vista dei prossimi Europei di Karate che si disputeranno dal 6 al 9 giugno, a Banja Luka, in Bosnia Erzegovina. Oltre ai nomi già noti, come il capitano della stessa Nazionale, Augusto Barbini Sambucioni, il Premio Sportivi XIII Municipio, Francesca Sini ed Alessia Frumenti, vanno ad incrementare la rosa in partenza per la Bosnia, la giovanissima Eleonora Cauli ed il veterano Cesare Colangelo, entrambi con importanti risultati in occasione delle ultime finali nazionali. La squadra lidense, accompagnata dal Maestro Massimo Di Luigi, partirà da Ciampino il prossimo 5 giugno, per raggiungere Treviso dove, ad attenderli, sarà il Bus della Nazionale che proseguirà il viaggio per la destinazione finale: Banja Luka e gli Europei 2008. Una delegazione della Yoshokan, inoltre, è stata invitata negli studi della RAI, in occasione della trasmissione Uno Mattina, del prossimo martedì 3 giugno, alle ore 08.15. Il Maestro Gian Paolo Dal Nero e l’Istruttore Luca Proietti, si esibiranno in una spettacolare dimostrazione di difesa personale mentre, le cinture nere Eleonora Cauli e Marco Bottone si cimenteranno nell’esecuzione di un kata. Domani sera, infine, su RAI 3, nella trasmissione di Piero Angela, Ulisse, toccherà al Presidente della FIAM (Federazione Italiana Arti Marziali), Bruno Gilardi, spiegare un interessante parallelo sui tempi di reazione degli animali e dei praticanti di karate.

Ufficio stampa Yoshokan
347.3862075 – 06.5665383


Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

Roma 1-4 giugno. Terra Preta: Forum su crisi alimentare, cambiamenti climatici, agrocarburanti e sovranità alimentare

Centinaia di agricoltori, pescatori, pastori, attivisti dei gruppi ambientalisti e di altre organizzazioni della società civile si radunano a Roma dall’1 al 4 giugno per un’iniziativa parallela alla “Conferenza di alto livello sulla sicurezza alimentare: le sfide dei cambiamenti climatici e la bioenergia” organizzata dalla Fao per chiedere ai governi e alla Fao stessa di assumersi le loro responsabilità rispetto all’attuale crisi alimentare.

Le organizzazioni che si radunano a Roma sono impegnate nella difesa del diritto dei popoli di produrre il cibo e di consumarlo in modo sostenibile. Rifiutano dunque l’agricoltura industriale e l’ingegneria genetica e difendono la sovranità alimentare e l’agricoltura e la produzione di cibo dell’azienda familiare come la soluzione all’attuale crisi ambientale, sociale e economica.
Il forum si svolgerà presso la Città dell’Altra Economia (ex mattatoio), Largo Dino Frisullo, Testaccio, Roma.

SCARICA QUI il programma del forum (in italiano)

SCARICA QUI i documenti del forum (in inglese)

SCARICA QUI l’appello del forum (in inglese)

ReMI - Rete Multifunzionale Integata

Si tratta di due progetti distinti: ReMI/Turismo Agrisociale e ReMI/Fattorie Sociali, finanziati dalla Regione Lazio, Assessorato all’Istruzione e Formazione (Avviso pubblico “Nuova Ruralità: sviluppo rurale e promozione dell’imprenditorialità con priorità per le donne” - FSE - POR Ob. 3 Mis. D3).
Pur se in ambiti diversi, i due progetti perseguono identiche finalità: favorire lo sviluppo rurale, formare una nuova generazione di imprenditrici ed imprenditori, sviluppare azioni formative per far acquisire e divulgare competenze nel settore del Welfare verde.
Tra la fine di giugno e la fine di ottobre si svolgeranno due corsi gratuiti di formazione e stage per acquisire la qualifica di “Tecnico per lo sviluppo del Turismo sociale in ambito rurale” o qu ella di “Tecnico per lo sviluppo delle fattorie sociali”, rivolti prevalentemente a donne disoccupate.
Per le iscrizioni, è possibile collegarsi al sito www.netform.net e compilare la scheda on line.
Per avere informazioni sul corso finalizzato ad acquisire la qualifica di “Tecnico per lo sviluppo del Turismo sociale in ambito rurale”, si può telefonare a Maria componendo il numero 06.5122142.
Per avere informazioni sul corso finalizzato ad acquisire la qualifica di “Tecnico per lo sviluppo delle fattorie sociali”, si può chiamare Paola al numero 06.94549191.
Presso gli Enti promotori del progetto sarà inoltre attivato uno sportello, accessibile anche on line, con finalità di informazione, orientamento e consulenza, per l’avvio e la creazione di imprese, per l’individuazione e la valorizzazione delle buone pratiche, per la divulgazione e promozione di iniziative pubbliche, o pportunità formative, offerte lavorative ed ogni altro riferimento utile a quanti siano interessati alla nuova ruralità.
Promuovono il progetto ReMI/Turismo Sociale: NetForm (Capofila); Consorzio Tiresia; Consorzio Integra e l’associazione TivvùDonnaPuntoNet editrice di Donnatv.
Promuovono il progetto ReMI/Fattorie Sociali: Comunità Capodarco di Roma (Capofila); Coop. Agricoltura Capodarco; Agrya.
Sostengono la rete ReMI: ACLITERRA; AGCI Lazio; AIAB; ALPA; CIA Lazio; C.N.C.A. Lazio; DEAR; Donne e politiche familiari; FAO; RETE FATTORIE SOCIALI; SPES.
Partecipano: Cooperativa Sociale Le Mille e Una Notte; Azienda Agrituristica COBRAGOR; Cooperativa Itinerari sociali; Incubatore ISI di Bracciano; Le Mat; Consorzio Alberto Bastiani; Ente Parco Castelli Romani; Azienda Romana Mercati. (Rete fattorie sociali)

Corso di formazione “Multifunzionalità in agricoltura”

È stato istituito il corso di formazione “Multifunzionalità in agricoltura” che l’ateneo di Tor Vergata ha presentato insieme alla Fondazione Diritti Genetici in risposta al bando Azione 3 del programma FIxO: Formazione & Innovazione per l’Occupazione, promosso e sostenuto dal Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Direzione Generale per le Politiche, per l’Orientamento e per la Formazione.

Il progetto formativo è stato ammesso al finanziamento e si è aperta la fase di promozione e selezione degli studenti che devono essere laureati presso università che aderiscono al progetto FIxO.
Si tratta di un’occasione formativa gratuita e in parte retribuita in quanto è previsto un indennizzo per gli studenti (500 per i residenti nel la regione Lazio, 1000 per i non residenti): è previsto un periodo di formazione teorico in aula e un periodo “on the job” in azienda.

CLICCA QUI per scaricare

  • una dettagliata descrizione delle caratteristiche del bando e del progetto
  • una sintesi del progetto presentato
  • schema dei moduli formativi e docenti
  • l’elenco delle Università che hanno aderito al progetto FIxO
  • la domanda di partecipazione che gli studenti neolaureati dovranno presentare

... E LA MONDEZZA CONTINUA

A seguito delle nostre segnalazioni, ci sono pervenute moltissime mail sull'argomento. La gente è stanca di vivere tra la spazzatura.

Ecco alcune foto scattate dall'Associazione Infernetto Sicuro.

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

giovedì 29 maggio 2008

Primo Festival internazionale 'Sul mare del Lazio'


Subsonica, Max Gazzè, Carmen Consoli, Enzo Avitabile con Manu Dibango e i Bottari di Portici, Marlene Kuntz e Afterhours: sei grandi eventi musicali gratuiti, nelle più suggestive località balneari del Lazio, nei quattro fine settimana di giugno, per far conoscere ai giovani il patrimonio territoriale della nostra regione.

Si presenta così il Primo Festival Internazionale 'Sul mare del Lazio'. Promosso dall'Assessorato al Turismo della Regione Lazio e organizzato da Litorale ATCL con la partecipazione del Comune di Formia, del Parco Nazionale del Circeo, del Comune di Sabaudia, del Comune di San Felice Circeo e del Comune di Nettuno, il Festival 'Sul mare del Lazio' si aprirà venerdì 6 giugno a Formia con il concerto dei Subsonica che hanno scelto la località laziale per la terza tappa del loro tour estivo 2008.
Tra le migliori live band in circolazione, i Subsonica si esibiranno sul palco che verrà allestito presso il Molo Vespucci. Lo stesso palco sarà animato il giorno successivo, sabato 7 giugno, dalla musica di Max Gazzè.
Il Parco Nazionale del Circeo invece farà da cornice al concerto solo chitarra e voce di Carmen Consoli sabato 14 giugno e ai ritmi caldi e frenetici di Enzo Avitabile & Manu Dibango e i Bottari di Portici, venerdì 20 giugno.
Gli ultimi due appuntamenti sono in piazza San Rocco a Nettuno con i Marlene Kuntz venerdì 27 giugno e gli Afterhours sabato 28.
“Questo Festival nasce dall’impegno che la Regione sta portando avanti per rilanciare il litorale del Lazio e per destagionalizzare il turismo.
Attraverso questi eventi di grande richiamo puntiamo a far riscoprire la nostra costa, che per la sua ricchezza culturale e ambientale ha tutte le potenzialità per essere meta di visitatori e turisti ben oltre il classico periodo dell’alta stagione”, spiega l’assessore Sviluppo economico, ricerca, innovazione e turismo della Regione Lazio Claudio Mancini.
Il Primo Festival Internazionale ‘Sul mare del Lazio’ è stato infatti organizzato nell'ottica di coinvolgere soprattutto il pubblico giovanile in un percorso di riscoperta del litorale, lungo itinerari e percorsi di particolare interesse naturalistico, volti alla valorizzazione e alla conoscenza delle aree protette del territorio e del mare, delle loro bellezze e della loro storia.
Inoltre, in occasione del Festival 'Sul mare del Lazio', Zoneattive realizzerà un'esposizione dedicata al sud del Lazio, affidando la produzione a due giovani fotografi professionisti selezionati all'interno di 'Fotografia – Festival Internazionale di Roma'.
Accanto al palco sarà allestito uno spazio dedicato alla presentazione di proposte turistiche per l'estate.

Ecofest, seconda edizione


Torna Ecofest, la festa dell’ambiente della Regione Lazio per la seconda volta in programma a Roma il 20, 21 e 22 giugno, organizzata in collaborazione con Sviluppo Lazio.
A Piazza di Siena all’interno di Villa Borghese, per tre giorni si parerà di biodiversità, energie alternative, riciclo dei rifiuti.
I visitatori avranno la possibilità di approfondire il concetto di sostenibilità ambientale.
In programma sperimentazioni e dimostrazioni dei nuovi sistemi per la produzione di energie pulite, l’esposizione di veicoli elettrici, nuovi strumenti per la mobilità urbana, la possibilità di visitare la Casa ecologica che consuma un quarto dell'energia, emette il 20 per cento in meno di anidride carbonica di una casa tradizionale e permette risparmi rispetto alle normali abitazioni per oltre 3.000 euro all’anno.
E’ il progetto di casa non più del futuro ma già realizzabile, presentato lo scorso gennaio dall'assessorato all'Ambiente della Regione Lazio, da Sviluppo Lazio e dal ministero dell’Ambiente e giudicato dagli esperti un ottimo modello per il rispetto dell’ambiente.

UN ALTRO GIORNO DI ORDINARIA MONDEZZA

Clicca per ingrandire

venerdì 23 maggio 2008

OSTIA, 24 E 25 MAGGIO LE GIORNATE DELL'ATTIVISMO




COMUNICATO STAMPA

SABATO 24 E DOMENICA 25 MAGGIO si svolgerà la terza edizione delle GIORNATE DELL’ATTIVISMO DI AMNESTY INTERNATIONAL.
Per promuovere la partecipazione attiva alla associazione, coinvolgendo le persone già iscritte e quelle che si iscriveranno o si avvicineranno ad essa nel corso del fine settimana, nelle campagne del principale movimento mondiale in difesa dei diritti umani,
La Giornate di quest’anno saranno dedicate alla campagna Pechino 2008 : Olimpiadi e diritti umani in Cina. I gruppi locali di Amnesty organizzeranno iniziative di solidarietà con i difensori dei diritti umani in Cina, in carcere per avere denunciato le violazioni commesse nel periodo pre-olimpico, onde ottenerne la scarcerazione.
Sabato 24 e domenica 25 chiederemo a tutte le persone di farsi fotografare accanto al volto di un difensore dei diritti umani cinese : il nostro volto per la loro libertà” – ha dichiarato Fabio Ciconte, direttore dell’Ufficio Attivismo della Sezione Italiana di Amnesty International. “Vogliamo che le Giornate dell’Attivismo rappresentino un altro, forte richiamo alla Cina, affinchè rispetti l’impegno di migliorare la situazione dei diritti umani, assunto nel 2001 di fronte al Comitato Olimpico Internazionale, al momento dell’assegnazione dei Giochi Olimpici del 2008” , ha aggiunto Ciconte.

Il gruppo 267 di Amnesty International ha attivato per il 24 maggio un gazebo ad Ostia Lido, in piazza Anco Marzio, attivo fino alla mattina del 25 maggio..

Media partner nazionale delle Giornate dell’Attivismo è Radio Deejay.

Per informazioni, approfondimenti, interviste
http://www.amnesty.it/
http://www.amnestylazio.it/ - r.chimento@amnesty.it -
cell 3298377971

giovedì 22 maggio 2008

2° MOTORADUNO UFFICIALE DEL LITORALE ROMANO

Per il secondo anno consecutivo, l'Associazione Motociclistica Maremoto13 vuole sensibilizzare gli utenti delle due ruote e le amministrazioni locali, per prevenire ed evitare situazioni di pericolo sulle strade del XIII Municipio. Un’iniziativa nata per riunire i centauri del territorio lidense e tenere viva l’attenzione sulla sicurezza stradale, a cominciare dalle scuole, come già avvenuto nel 2007 con il progetto ‘SicuraMente...la Moto a Scuola’, avvicinando gli adolescenti allo sport con la testimonianza esperti del settore, per comprendere che le strade non sono mai abbastanza sicure e che la velocità va provata solo in pista.

La moto ed il suo meraviglioso mondo. Il sito in costruzione http://www.maremoto13.it/, darà ampio spazio alle attività dell’Associazione Motociclistica. La Partnership con gli amici di VA.LE.MA Racing e Bikers Night, sarà un valore aggiunto per l'esperienza e la competenza nel settore degli eventi (martedì estivo serale), delle moto d'epoca e dell'aspetto racing con la possibilità di inserire neofiti, grazie all'affiliazione FMI (Federazione Motociclistica Italiana). L’obiettivo della manifestazione resta la sicurezza stradale per tutelare i centauri, parte decisamente meno protetta sulle strade, come testimoniano le drammatiche cronache quotidiane.

Nell’estate 2007, alla sua prima edizione, ha avuto una straordinaria partecipazione di centauri ed un’ottima critica da parte di istituzioni e media.

La Solidarietà. MareMoto13 sostiene l'AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie): chiunque potrà devolvere un contributo a favore della Onlus.

Partner tecnico by Panella Racing. Consulenza tecnica gratuita per i partecipanti

MareMoto13 è inserito nella guida agli eventi del XIII municipio, ViVi13.


PROGRAMMA

Ore 17.00 Raduno presso PVQ ‘Parchi della Colombo’ - Infernetto

Ore 17.30 Consegna gadgets, buono drink e consulenza tecnica gratuita

Ore 19.00 Trasferimento presso il chiosco ‘Magellano Bay’ – Ostia Lido

Ore 19.30 Aperitivo sul mare e Saluti finali


maremoto13club@libero.it http://www.maremoto13.it/
Luca Moles 347.2285001

Ufficio stampa cesare.colangelo@fastwebnet.it 347.3862075



Clicca per ingrandire

PATTO CON OSTIA 13° MUNICIPIO - LITORALE DI ROMA

E' stato personalmente il sindaco di Roma Gianni Alemanno ad illustrare le deleghe e i poteri speciali che verranno conferiti al presidente del Municipio Giacomo Vizzani per l'amministrazione dell'unico quartiere di Roma bagnato dal mare, quello con la maggiore estensione di parchi e pinete e che ospita nel suo territorio il parco archeologico di Ostia Antica, secondo in Italia per importanza storica e numero di visitatori solo a quello di Pompei. E' intervenuto, inoltre, l'assessore comunale alle Attività Produttive, al Lavoro e al Litorale Davide Bordoni.

Decentramento amministrativo, mobilità e infrastrutture, valorizzazione del turismo e tutela dell'ambiente, nuovo piano per l'edilizia scolastica, potenziamento dei presidi delle forze dell'ordine. Sono questi gli argomenti all'ordine del giorno. "Grazie all'impegno mantenuto dal sindaco Gianni Alemanno - spiega il presidente Giacomo Vizzani – avremo gli strumenti operativi per confermare gli impegni assunti con i cittadini nel corso della recente campagna elettorale. Il XIII Municipio diverrà così il primo laboratorio pilota del futuro Comune metropolitano, che includerà tutti i quartieri di Roma e la sua provincia. Le deleghe operative – ha aggiunto il presidente Giacomo Vizzani – saranno attribuite direttamente al Municipio e la presenza nella Giunta comunale dell'assessore Davide Bordoni con la delega per il Litorale rappresenterà le istanze del Municipio e del suo presidente per produrre risultati significativi nel miglioramento della qualità della vita, dei servizi pubblici e dell'assistenza ai cittadini".

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

1° convocazione Consiglio Comunale di Roma

Il Sindaco Alemanno ha convocato alle ore 10 di lunedì 26 maggio il nuovo Consiglio Comunale. All'ordine del giorno:
  1. esame della condizione del Sindaco e dei Consiglieri eletti ed eventuali surrogazioni, ai sensi degli artt. 41 e 45 del T.U.E.L.;
  2. elezione del Presidente del Consiglio Comunale;
  3. elezione dei Vice Presidenti del Consiglio Comunale;
  4. elezione dei Consiglieri Segretari del Consiglio Comunale;
  5. giuramento del Sindaco e comunicazione da parte del Sindaco dei componenti della Giunta Comunale;
  6. elezione della Commissione Elettorale Comunale;
  7. linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del mandato.

mercoledì 21 maggio 2008

Food4you, in gara la sana alimentazionepubblicato


Per gli studenti tra i 14 e i 19 anni che amano il mondo della pubblicità c'è il concorso “Food4you”.
C’è tempo fino al 26 maggio per iscrivere la propria classe e i finalisti per la produzione di spot sulla sana alimentazione, selezionati tra centinaia di partecipanti, si incontreranno a Roma dove sarà assegnato il premio “Food 4you Award” al migliore spot video.
L’iniziativa voluta dal MiPaF (Ministero politiche agricole e forestali), mette in palio un soggiorno, per tutta la classe partecipante, nel Cilento, luogo dove è nata la dieta mediterranea e Roma.
Una Giuria Internazionale esaminerà tutti i video partecipanti al Concorso, scegliendo due finalisti per ogni Paese.
I 32 gruppi autori dei migliori spot video parteciperanno alla manifestazione internazionale “Food 4you Video Festival”, che come lo scorso anno si svolgerà nel Cilento e a Roma. Escursioni, gite in barca, laboratori del gusto, stage e, naturalmente, la rassegna dei video realizzati dai giovani, in gara per la conquista del prestigioso Food 4you award 2008.

Energia sostenibile nelle città

“Energia sostenibile nelle città” e’ un concorso promosso in Italia dal Ministero dell’Ambiente e dall’Istituto Nazionale di Urbanistica il cui scopo e’ conseguire riduzioni significative e misurabili delle emissioni di gas serra e di migliorare gli indici di qualità della vita attraverso interventi urbanistici e tecnologie edilizie.
Particolare attenzione dovrà essere posta a quegli elementi capaci di integrare i piani e i progetti nel contesto territoriale in cui saranno realizzati, con riguardo alle strategie di sviluppo municipale a medio termine, alle misure di mobilità sostenibile, di valorizzazione degli spazi pubblici (verde, spazi aperti, ecc.).” e poco sotto che il livello di potenziale replicabilità sul territorio dei piani e dei progetti costituirà parte importante della valutazione.
Il concorso fa parte della campagna per l’uso sostenibile dell’energia della Comunità Europea (SEE).
Alcune realtà italiane avevano vinto l’edizione dello scorso anno della SEE: l’ENEA per i progetti di cooperazione, A.G.I.R.E.-Mantova per dimostrazione e disseminazione e provincia di Milano per la categoria comunità sostenibili.
Enti locali, associazioni, ONG, imprese, istituti finanziari sono invitati a spedire all’INU (
Istituto Nazionale di Urbanistica), i loro piani e progetti entro il 15 Settembre 2008, la partecipazione e’ gratuita. La premiazione avverrà a Venezia in occasione di Urbanpromo, evento di marketing urbano e territoriale in calendario dal 12 al 15 novembre.

MA NON FINISCE QUI

Il giorno dopo l’articolo uscito in prima pagina di Ostia Oggi (riportato in calce), dove il presidente del CdQ Pineta dell’Infernetto e membro del Coordinamento Infernetto, Antonio Fonzi, denunciava la disastrosa situazione della segnaletica situata sulla Cristoforo Colombo (nello specifico si portava l’attenzione sulla mancata pulizia dei catarifrangenti posti sui guard-rail che rende la via ancora più buia), eccoci a tornare a parlare del traffico di questa importante arteria: “ma non finisce qui”.

Da via F. Cilea all’altezza dell’incrocio con via E.W. Ferrari al semaforo di Acilia ci sono voluti 90 minuti: quanto una partita di calcio. Una fila interrotta di veicoli di tutti i tipi, dal motorino all’autobus. Cittadini che, presi dal nervosismo per i minuti di ritardo che stavano accumulando e per evitare l’ennesima giustificazione sul posto di lavoro, azzardavano manovre pericolose, come la conversione ad “U” o il sorpasso della fila contromano, non si sa se per arrivare prima al semaforo o al pronto soccorso.

Novanta minuti interminabili procedendo a singhiozzo, non si riusciva nemmeno ad inserire la seconda marcia.

I cittadini del XIII Municipio sono stanchi di essere prigionieri dei quartieri in cui risiedono, stanchi di dover sopportare lo stress del traffico per andare a lavorare, stanchi di vivere privi di strade che facilitino la comunicazione tra Roma e Ostia. Questa situazione è vergognosa!

L’Associazione Culturale Infernetto e Dintorni, facente parte del Coordinamento Infernetto, chiede al Presidente del XIII Municipio, Vizzani, al Sindaco del Comune di Roma, Alemanno, ed alle Autorità Competenti di tener fede a quanto promesso in campagna elettorale e provvedere al più presto con la realizzazione del progetto “PATTO CON OSTIA” (riportato nel Blog) attraverso la realizzazione di tutte le opere per la viabilità e la mobilità sostenibile come evidenziato nella prima riunione della Giunta Capitolina svoltasi il 19 maggio u.s.

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

martedì 20 maggio 2008

EUROPEAN SOLAR DAYS ALL’INFERNETTO

di Denise Lancia e Andrea Maria Arrigo

Il 17 maggio scorso in occasione degli “European Solar Days”, presso l’Hotel I Triangoli all’Infernetto l’Associazione Palocco per Kyoto, insieme all’Associazione Culturale Infernetto e Dintorni ed al Coordinamento Infernetto, hanno promosso un convegno con il quartiere circa il “Risparmio energetico ed energia solare”.

L’incontro, che ha visto una numerosa ed interessata partecipazione dei residenti dell'Infernetto, è stato aperto dal Presidente del Coordinamento Infernetto, Franco Gobbi, ed è proseguito con contributi informativi e tecnici relativi alla produzione di energia elettrica e termica da impianti solari, agli incentivi previsti dalle Leggi nazionali e della Regione Lazio, curati dal Presidente di Palocco per Kyoto, Denise Lancia, con la collaborazione tecnica dell’ing. Laura D’Andrea.

L’arch. Antonietta Longo, esperta di Bioarchitettura, ha poi trattato il tema dell’efficienza energetica degli edifici e degli accorgimenti che possono essere utilizzati a questo fine nella costruzione e ristrutturazione degli immobili.

Di grande interesse per tutti è stato inoltre l’intervento del dr. Enrico Fontana, Capo gruppo della Sinistra al Consiglio Regionale del Lazio, che ha illustrato la Legge regionale sulla bioarchitettura appena approvata ed ha affrontato il tema della gestione dei rifiuti nella nostra Regione, evidenziando gli ottimi risultati ottenuti nei Municipi dove “sperimentalmente” l’AMA sta procedendo con la raccolta differenziata “porta a porta”, e mettendo in risalto gli adempimenti che dovranno essere adottati per affrontare radicalmente la questione approntando un ciclo industriale di differenziazione e trattamento degli stessi.

A questo proposito, è partita, contestualmente al convegno, la raccolta delle firme per la Petizione Popolare per la “Raccolta differenziata porta a porta nel XIII Municipio di Roma”, argomento in seguito anche dal Coordinamento Infernetto che si è già attivato presso il XIII Municipio e gli Enti preposti al fine di sensibilizzare le Istituzioni in merito.

Al termine il Presidente di Palocco per Kyoto ha comunicato indirizzo e orario della nuova sede dell’Associazione (Via Aristo di Ascalona 10, Casalpalocco - martedì e giovedì dalle 16,00 alle 19,00) e ha dato appuntamento per un nuovo incontro entro il prossimo giugno presso il Parco della Madonnetta.

GLI INTERVENTI DEL COORDINAMENTO INFERNETTO NEL NUMERO DI MAGGIO DI CASTELPORZIANO NEWS

Clicca per ingrandireClicca per ingrandireClicca per ingrandire

"PATTO CON OSTIA - 13° MUNICIPIO LITORALE DI ROMA"


con Paola Scacciavillani in barca a vela...a

PALMAROLA e PONZA
dal 30 maggio al 2 giugno

il programma prevede la partenza dal porto di Ostia venerdì 30 Maggio alle ore 12, navigazione verso l'Isola di Palmarola dove è previsto l'arrivo al tramonto, cena e pernottamento in barca, ancorati in rada. Risveglio e bagni nel bellissimo mare di Palmarola e navigazione verso Ponza... ancora bagni, sole, immersioni e poi ancora sole, bagni e immersioni, spaghettate, serate in rada e per le viuzze di Ponza... e rientro al porto di Ostia la sera del 2 Giugno, con la meravigliosa sensazione di aver trascorso una lunghissima vacanza!
Rimborso spese per la vacanza in barca di 4 giorni "all inclusive" euro 350(ci sarà solo da dividere l'eventuale ormeggio a Ponza, ma si tratta di pochi euro a testa)
infoline 339 5467212, infoacanto@gmail.com

Prima riunione di giunta

Si è tenuta ieri, lunedì 19 maggio, la prima riunione della nuova Giunta capitolina, presentata sabato scorso dal sindaco Alemanno. Toccati tutti i temi dell'amministrazione cittadina: bilancio, sicurezza, viabilità, manutenzione, verde pubblico, raccolta e smaltimento rifiuti, scuole, ambiente, cultura. Approvato il documento programmatico che sarà sottoposto al Consiglio Comunale, nella prima seduta in Aula Giulio Cesare lunedì 26 maggio. La Giunta Alemanno è il primo esecutivo comunale di centrodestra a Roma nella storia repubblicana. Per saperne di più, vedere la scheda sulla nuova Giunta. Fonte: Comune di Roma

con paola Scacciavillani...in barca a vela per vedere l'Air show

sabato 24 e domenica 25 maggio
"AIR SHOW" a Pratica di mare


Volete godervi lo spettacolare "air show" .... da una particolare visuale? Vi diamo la possibilità di assistere alle esibizioni delle migliori pattuglie acrobatiche del mondo e delle nostre meravigliose frecce tricolore direttamente dal ...
mare sia sabato 24 che domenica 25 maggio.
PROGRAMMA
partenza dal porto di Ostia alle ore
10.30 e rientro alle ore 18 circa (dopo l'esibizione delle frecce tricolori,
rimborso spese
comprensivo di spaghettata a bordo, Euro 50
affrettatevi a prenotare (abbiamo la possibilità di 7 posti) al 339 5467212 oppure con e.mail infoacanto@gmail.com


lunedì 19 maggio 2008

Le "linee mare"

Sono di nuovo su strada i bus per le spiagge: hanno ripreso servizio le linee 062 "Mare 1" e 07 "Mare 2"; mentre la 070 Express è tornata a prolungare l'itinerario per servire la Litoranea e Castelporziano.

  • La 07, in un primo momento, fa servizio il sabato e nei giorni festivi. Collega la stazione Colombo della Roma-Lido con Torvaianica, percorrendo la via Litoranea. Dalla stazione Colombo le corse si susseguono dalle 7,40 alle 21; da Torvaianica prima e ultima corsa rispettivamente alle 8,08 e alle 21,28. Frequenza dei bus, 10 minuti.
  • A partire da lunedì 26 maggio, poi, la "Mare 2" circolerà anche nei giorni feriali; fino a venerdì 6 giugno con una frequenza di mezz'ora; poi, fino a venerdì 20 giugno, con corse ogni quindici minuti.
  • Da sabato 21 giugno a domenica 31 agosto, invece, con la fase calda della stagione balneare la 07 accelera il ritmo, passando ogni dieci minuti nei feriali e ogni cinque minuti il sabato e nei festivi.
  • Da lunedì 1 settembre, infine, sulla "Mare 2" entreranno nuovamente in servizio le vetture da dodici metri e, nei feriali, la linea tornerà a corse ogni mezz'ora – il sabato e i festivi ogni dieci minuti .
  • La linea 062 è in servizio tutti i giorni, collegando il capolinea di via Domenico Baffigo (porto turistico di Ostia) a Castelporziano. Le fermate sono in via Baffigo, alle stazioni Ostia Centro e Colombo della Roma-Lido e sul lungomare Amerigo Vespucci. I bus da dodici metri della "Mare 1" fanno servizio dalle 6,45 alle 22 dal porto turistico, mentre dal lungomare Amerigo Vespucci le corse si susseguono dalle 7,30 alle 22,45. Frequenza fino al 31 maggio, una corsa ogni 23 minuti; poi – fino a domenica 28 settembre – il sabato e i festivi ogni 13 minuti circa.


Sempre per raggiungere le spiagge, sono intensificate le corse della ferrovia Roma-Lido. Fino al 28 settembre, fatta eccezione per il mese di agosto, il sabato le corse aumentano da 161 a 181; la domenica e i festivi passano dalle ordinarie 106 a 150, comprese le "dirette" (quelle che effettuano solo le fermate nelle stazioni di Porta San Paolo, Ostia Centro, Stella Polare, Castel Fusano e Cristoforo Colombo). Invariate le corse feriali dal lunedì al venerdì: 172, compresa quella mattutina di Acilia delle 8,11.

Tutte le informazioni al numero verde Atac 800431784, (dal lunedì al sabato h. 8-20, festivi esclusi) e su www.atac.roma.it.

Progetto H 24 Donne, formazione gratuita per operatori sanitari

Un corso gratuito di formazione e informazione per operatori sanitari del pronto soccorso /DEA degli Ospedali di Roma sulla violenza domestica e sessuale verso la donna organizzato dalla Croce Rossa Italiana con il Comune di Roma (Area Promozione della Salute e Pari Opportunità).

L'iniziativa è rivolta ai medici/chirurghi, ginecologi, ostetriche ed infermieri del pronto soccorso che vogliono approfondire la conoscenza di un fenomeno esteso e sottostimato come quello della violenza sulle donne.
Secondo L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) infatti una donna su quattro subisce violenza da un uomo nel corso della vita, in Italia quasi una donna su 3 dai 16 ai 70 anni ne è vittima (indagine ISTAT 2006).


Il corso si articola in 3 moduli che si terranno in periodi diversi e a cui potranno partecipare 40 operatori sanitari per volta.
Sede di svolgimento: Sala Solforino, comprensorio C.R.I./ Comitato Provinciale di Roma, Via Bernardino Ramazzini,31


  • 1° Modulo 22 – 23 Maggio 2008
  • 2° Modulo 19 – 20 Giugno 2008
  • 3° Modulo 25 – 26 Settembre 2008

Per iscriversi bisogna consultare il sito www.criroma.org e compilare un'apposita scheda indicando il modulo prescelto. Termine per le iscrizioni: 13 giugno 2008.

Per maggiori informazioni contattare la Segreteria Organizzativa allo 06/5875-224 (lunedì – venerdì 9,30- 12,00) o all'indirizzo e-mail: h24donne@criroma.org

Il Premio De@terra


Il Premio De@terra si rivolge a tutte quelle donne la cui storia imprenditoriale è caratterizzata da creatività ed originalità di idea di impresa, dalla volontà e capacità di mettere sul mercato prodotti di alta qualità, dalla realizzazione di attività multifunzionali, dal rispetto e valorizzazione dell'ambiente, dall' utilizzo degli strumenti multimediali e, infine, dall'apporto significativo alla crescita economica, sociale e culturale delle aree rurali.
Tutte le candidature saranno esaminate da una giuria, il cui giudizio sarà insindacabile, composta dal presidente dell'Onilfa e dai rappresentanti, in seno all'Osservatorio nazionale, dei Ministeri, delle Regioni, dell'Istat (Istituto nazionale di statistica) e dell'Inea (Istituto nazionale di economia agraria).
I premi in palio saranno cinque e verranno consegnati nell'ambito delle manifestazioni per la celebrazione della Giornata mondiale della donna rurale.La domanda di partecipazione al Premio e il curriculum della candidata, dovranno pervenire dal 15 maggio al 15 settembre in busta chiusa, a: "Premio De@Terra", Segreteria Onilfa, Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, D.G. sviluppo rurale, infrastrutture e servizi, Via XX Settembre 20 - 00187 Roma.
Le domande, potranno essere inviate per posta o consegnate a mano e dovranno pervenire, pena l'esclusione, entro il 15 settembre. Farà fede il timbro postale.
Sito ufficiale
Bando, regolamento e domanda (PDF, 121 KB)

La nuova giunta del Comune di Roma

Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha presentato alla stampa in Aula Giulio Cesare la Giunta comunale.
Il Sindaco, che trattiene le deleghe alla Polizia municipale e alla Protezione civile, è affiancato da dodici assessori compreso il vicesindaco, Mauro Cutrufo, al quale sono attribuite anche le competenze sulle Riforme istituzionali di Roma Capitale e sul Turismo.
  1. Alfredo Antoniozzi – Assessore al Patrimonio, alla Casa e ai Progetti speciali
  2. Sveva Belviso – Assessore alle Politiche sociali
  3. Davide Bordoni – Assessore alle Attività produttive, al Lavoro e al Litorale
  4. Ezio Castiglione – Assessore al Bilancio e allo Sviluppo economico
  5. Enrico Cavallari – Assessore al Personale e al Decentramento amministrativo
  6. Marco Corsini – Assessore all'Urbanistica
  7. Umberto Croppi – Assessore alla Cultura
  8. Fabio De Lillo – Assessore all'Ambiente
  9. Fabrizio Ghera – Assessore ai Lavori pubblici e alle Periferie
  10. Sergio Marchi – Assessore alla Mobilità e ai Trasporti
  11. Laura Marsilio – Assessore alla Scuola, alla Famiglia e all'infanzia

Sergio Santoro – Capo di Gabinetto

Settimana dell'alfabetizzazione digitale

Comincia oggi, lunedì 19, e va avanti fino a venerdì 23 maggio, la terza edizione di "Tutti si Internet – Settimana dell'alfabetizzazione digitale", promossa dalla fondazione Mondo Digitale.
Quest'anno la rassegna si lega direttamente al corso "Nonni su Internet", la cui VI edizione si sta concludendo in questi giorni. Sono appunto gli anziani neo-diplomati in informatica, con docenti e giovani tutor, ad accogliere chiunque voglia apprendere le basi del computer e del web: scrivere una lettera, usare la posta elettronica, navigare in rete e adoperare i servizi on line della pubblica amministrazione.
La settimana prende il via all'istituto superiore Pascal in via Brembio 97, coinvolgendo da subito 17 scuole primarie e 40 secondarie in tutti i quartieri di Roma, ogni scuola con computer accesi e rete Internet attiva. Per saperne di più, vedere le news di Mondo Digitale

L'INFERNETTO CONTRO L'AMA

Clicca per ingrandire

domenica 18 maggio 2008

DOMENICA 25 MAGGIO: MERCATINO DELL'ANTIQUARIATO

Il Coordinamento Infernetto vi aspetta alla prossima mostra-mercato dell'antiquariato, che si svolgerà durante tutta la giornata di domenica 25 maggio in piazza Giardini di Marzo, all'Infernetto.

Clicca per ingrandire

sabato 17 maggio 2008

PONTI E PONTICELLI, ALL'INFERNETTO SONO SEMPRE GLI STESSI... DA ANNI

Nel territorio del XIII Municipio, sono presenti numerosi ponti e ponticelli, la maggior parte dei quali realizzati all'epoca della bonifica dell'Agro Romano.

La crescita esponenziale subita dal nostro territorio, ha riportato l'attenzione su queste zone determinando una serie di richieste, anche da parte della popolazione, di ammodernamento di questi ponti non più adeguati alla mole di traffico a cui sono sottoposti.

Nel 2005 la giunta comunale ha approvato un progetto esecutivo per l'adeguamento ed il recupero di 12 ponticelli di cui 4 all'Infernetto.

Poichè all'interno della delibera della giunta comunale, i ponticelli presenti all'Infernetto non erano tra i primi posti come priorità, una volta completate le pratiche burocratiche, nonostante ci fossero i nulla osta ai lavori per l'Infernetto, non si è potuto procedere fino al raggiungimento della totalità dei nulla osta. Questo ha, ovviamente, determinato uno spreco di tempo e probabilmente di soldi, per non parlare del disagio degli abitanti non ancora soddisfatti.

Finalmente il 5 maggio u.s. si è saputo che i lavori inizieranno fra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno e si dovrebbero svolgere in tempi brevi.

Come sempre il Coordinamento Infernetto resta a disposizione dei cittadini e sorveglierà la realizzazione dell'ammodernamento delle strutture di cui sopra.

INCONTRO CON IL PRESIDENTE VIZZANI

COMUNICATO STAMPA

ASSOCIAZIONE INFERNETTO SICURO - ASSOCIAZIONE CODICI

In data 16 Maggio 2008 l’Associazione Infernetto Sicuro e l’Associazione CODICI sono stati ricevuti con cronometrica puntualità dal Presidente del Municipio XIII Giacomo Vizzani; di questa puntualità ne diamo atto come forma di rispetto verso i cittadini e loro rappresentanti.
Gli argomenti trattati:
SICUREZZA: il Presidente ha ribadito quanto affermato nel Suo programma elettorale, ossia una particolare attenzione per la Sicurezza su tutto il Municipio, ed in particolare per l’Infernetto, il rispetto della delibera del Comune che ha stabilito iniziative di edilizia economica popolare a favore delle Forze dell’Ordine che già di per se costituiscono una forma di controllo indiretto del territorio, nonché l’istituzione della Caserma dei Carabinieri o Presidio Fisso delle Forze dell’Ordine che i 12.500 sottoscrittori chiedono da tempo.
AMBIENTE: Abbiamo fatto presente al Presidente le numerose lamentele dei residenti per lo scarso impegno dell’AMA nello svuotamento giornaliero dei cassonetti e la sporadica pulizia attorno ad essi, più altri numerosi disservizi.
Il Presidente ne ha preso atto ed impegnerà la Giunta Municipale ad effettuare gli opportuni controlli per un miglior servizio.
CODICI: il Presidente è stato edotto circa l’attività svolta dall’Associazione presso lo sportello dei Consumatori a p.zza C.Venere, esprimendo a tal proposito il proprio convincimento circa l’importanza di proseguire l’attività a favore della tutela dei diritti dei cittadini.


Infernetto Sicuro
Giosuè Mirizio

CODICI
Rodolfo Sordoni


SCARSA SICUREZZA STRADALE SULLA COLOMBO

Ad un anno di distanza dalla nostra richiesta formale, ancora non sono stati lavati i catadiottri della Colombo.
Avevamo scritto a Municipio e Comune, telefonato allo 060606 e successivamente al numero verde 800933303 (il 30 sett 07 alle 15.00 - operatore 155) per chiedere la pulizia dei catarinfrangenti sula Colombo /direzione Ostia nei tre Km che precedono l'incrocio con via di Malafede).

Sembra una stupidaggine, ma di fatto il tratto dei "curvoni" non è illuminato e lo sporco occulta tutto il vetrino. Sembra non ci siano, invece sono solo sporchi.

Il 14/11/07 abbiamo di nuovo chiamato il numero verde 800933303 dedicato alla manutenzione delle strade, ma la chiamata non era stata registrata... Abbiamo riaperto la richiesta d'intervento (1-6760133 del 14/11/07 ore 15,09, ma come si vede dalle foto ancora nulla si è mosso. Eppure si tratta solo di un comune lavaggio.

Si parla molto di sicurezza e di quanto è pericolosa la VIABILITA' DELLA COLOMBO in alcuni tratti come quello evidenziato da noi, ma se si vuole dare concretezza alle parole di rassicurazione verso noi cittadini, iniziamo dai fatti. Iniziamo dalle cose semplici.

LAVIAMO I VETRINI DELLA COLOMBO.

Antonio Fonzi
Presidente CdQ Pineta dell'Infernetto
membro del Coordinamento Infernetto



Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

giovedì 15 maggio 2008

SPORT, SABATO E DOMENICA AD OSTIA IL CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ DI ATLETICA LEGGERA PER DISABILI

Saranno oltre 300 gli atleti disabili provenienti da tutta Italia in gara per conquistare lo scudetto del Campionato Italiano di società. La competizione - organizzata dal Comitato provinciale Paraolimpico di Roma presieduto dal dott. Cosimo Damiano Lioi – è in programma sabato 17 e domenica 18 maggio allo stadio Pasquale Giannattasio di Ostia.

L'inaugurazione ufficiale è prevista alle ore 11,30 di sabato 17 con l'intervento del presidente del Municipio Giacomo Vizzani; a seguire le prove di qualificazione e le finali riservate alle categorie carrozzati, non vedenti e atleti affetti da disabilità fisica.

"Siamo orgogliosi di poter ospitare nel suggestivo scenario dello stadio Pasquale Giannattasio un evento di grande rilevanza sportiva e sociale – ha dichiarato il presidente del Municipio Giacomo Vizzani -: si tratta di un appuntamento dedicato all'atletica leggera e sopratutto agli sportivi disabili al fine di promuovere lo spirito di integrazione, che trova nella pratica sportiva una delle più significative espressioni".

Il comitato organizzatore per la due giorni di gare ha raccolto l'adesione di studenti volontari delle scuole superiori del territorio, che coadiuveranno giudici di gara e assistenti per fornire assistenza agli atleti.


LA SCHEDA

La Prima edizione delle paraolimpiadi a Roma nel 1960

Bisogna attendere il 1948 per veder nascere lo sport disabili, ad opera del neurochirurgo Ludwig Guttmann. Non a caso siamo appena dopo la Seconda Guerra Mondiale: infatti quei Giochi erano riservati ai veterani di guerra con danni alla colonna vertebrale.
L'idea è di fare pratica riabilitativa, anche per vincere la diffusa depressione dei reduci.
L'intuizione è del neurologo inglese Ludwig Guttman, che nel luglio del 1948, in concomitanza con i Giochi Olimpici di Londra, organizza la prima edizione di "Stoke Mandeville Games", dal nome della cittadina che ospita l'ospedale.
Ogni anno poi vengono proposti, e dal 1952 acquistano un carattere internazionale per la presenza anche di atleti olandesi.

Ma per la prima edizione ufficiale delle Paralimpiadi bisogna andare al 1960, quando i Giochi sono ospitati da Roma.

ENERGIA SOLARE ALL'INFERNETTO

- COMUNICATO STAMPA -

In occasione dell’ “European Solar Days”, l’Associazione Palocco per Kyoto, insieme all’Associazione Culturale Infernetto e Dintorni ed al Coordinamento Infernetto hanno organizzato un incontro con i cittadini sul tema “ENERGIA DEL SOLE E RISPARMIO ENERGETICO LA RISPOSTA CHE POSSIAMO DARE AI PROBLEMI DEL CARO BOLLETTA E DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI”.

Il convegno, si terrà SABATO 17 MAGGIO ALLE ORE 16,30 PRESSO L’HOTEL I TRIANGOLI, VIA ERMANNO WOLF FERRARI 285, ALL’INFERNETTO. Anche il quartiere Infernetto infatti , insieme ai quartieri Casal Palocco, Axa, Malafede, Madonnetta, è ricompresso nel Progetto dell’Associazione Palocco per Kyoto che ha ottenuto il riconoscimento del Logo DESS dell’UNESCO.

Con questo incontro fra cittadini e tecnici esperti nel campo del risparmio energetico e delle energie da fonti rinnovabili, le Associazioni che l’hanno organizzato intendono mettere a disposizione informazioni e possibili soluzioni.


Clicca per ingrandire

mercoledì 14 maggio 2008

CONCERTO ALL'EUR

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

Trofeo internazionale di robotica - RomeCup2008.

La Fondazione Mondo Digitale organizza nella Capitale il II trofeo internazionale Città di Roma di robotica - RomeCup2008.

Nella Sala della Protomoteca, giovedì 15 maggio dalle 9:30, delegazioni di ragazzi e docenti provenienti da varie parti del mondo daranno vita a tre diversi eventi: una competizione, un'area espositiva e un workshop internazionale sulla robotica.

Grandi novità per questa seconda edizione: nella sezione competizioni per la prima volta saranno presenti le categorie dei soccorritori e danzatori, mentre l'area espositiva sarà "animata" dalle numerose dimostrazioni "fuori gara" dei progetti pilota nati tra i banchi di scuola di tutto il mondo. Durante la manifestazione sarà inoltre possibile ammirare l'esibizione di un sofisticatissimo robot artificiere dell'Aeronautica Militare.

Dalla scorsa edizione sono confermate le competizioni tra i robot esploratori (categoria Explorer), lottatori (categoria Minisumo) calciatori (categoria Soccer) e il "triangolare di calcio" dove l'Italia, uscita vincitrice dalla precedente edizione, affronta quest'anno le rappresentative di Grecia e Turchia.

In contemporanea alle competizioni della mattina si svolgerà il seminario per docenti "Robodidactics: Designing new paths for the 21st Century Education" in cui saranno presentati le esperienze di eccellenze realizzate dalle scuole in Italia, Slovenia, Polonia e Germania.

L'ingresso alla manifestazione è libero e gratuito.

Avviso Pubblico per l'istituzione di un Registro Comunale delle Associazioni Familiari



"European solar days", i giorni dell'energia solare e dello sviluppo sostenibile

E' cominciata lunedì 12 maggio, la prima edizione italiana degli "European solar days", promossa dalla biblioteca Gianni Rodari e dal Centro di Educazione Ambientale del Municipio VII. La settimana (fino al 18 maggio) rientra nell'ambito delle numerose attività organizzate dal Municipio in occasione dell'anniversario dell' "Educazione allo sviluppo sostenibile" (progetto Unesco nato nel 2005), con l'obiettivo di sensibilizzare i cittadini sull'uso delle energie rinnovabili.

Una "vetrina novità" con diversi ingredienti: i documenti sul tema posseduti dalla biblioteca, una mostra di prodotti realizzati dalle scuole del territorio nell'ambito del progetto "Divulgazione scientifica", incontri di informazione e consulenza rivolti ai cittadini, altre iniziative.

In questi anni la biblioteca Rodari ha organizzato e gestito diverse attività dedicate allo sviluppo sostenibile. Per l'anno scolastico 2007-08, ad esempio, partecipa al progetto "Municipi Rinnovabili" (finanziato dal Municipio VII con il Fondo Nazionale per l'Infanzia e l'Adolescenza). Rivolto a cittadini, imprese e studenti delle scuole medie e superiori, il progetto promuove la formazione e l'educazione sui temi dell'energia e dell'ambiente.

Consulta il programma degli European Solar Days.

Farmacie comunali: prorogati senza limiti di tempo gli sconti per la prima infanzia

Dato il successo dell'iniziativa avviata in aprile, sono stati prorogati senza limiti di tempo gli sconti prima infanzia nelle farmacie comunali. Da adesso in poi le farmacie comunali di Roma praticheranno una riduzione media del 30% su un "paniere" di prodotti, alimentari e igienici, di larghissimo consumo destinati alla prima infanzia.

L'iniziativa è stata promossa da Farmacap in collaborazione con il Comune e d'intesa con alcune delle più importanti industrie del settore.

Pannolini, alimenti in polvere, omogeneizzati, biscotti, salviettine, creme sono disponibili nelle 40 farmacie comunali a prezzi decisamente vantaggiosi, con sconti che vanno dal 18% dei prodotti alimentari al 70% per alcuni prodotti destinati all'igiene. Ad esempio, un pacco di pannolini costa 4,50 euro (-28,5%); gli omogeneizzati, a seconda del tipo e della quantità, oscillano da 1 a 2,80 euro (con riduzioni fino al 40%), i biscotti vanno da 3,87 a 7,78 euro (con riduzioni fino al 30%).

La proposta si inserisce nell'ambito del progetto "Baby Card", realizzato da Farmacap in collaborazione con il Dipartimento XVI del Comune e con Europe Assistance, che già da due anni garantisce nelle farmacie comunali una serie di facilitazioni e di sconti sui prodotti per i più piccoli. La novità sta nell'inserimento per la prima volta, nella lista dei prodotti scontati, degli alimenti per la prima infanzia.

martedì 13 maggio 2008

PROGRAMMA ELETTORALE DI GIACOMO VIZZANI - PRESIDENTE DEL XIII MUNICIPIO

Tratto da http://www.anleonardo.it/pagine/Pg_Programma.html

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

Basaglia: Oggi trentesimo anniversario della Legge che chiuse i manicomi

Associazione 13bis, Roma - Era il 13 maggio 1978 quando il Parlamento italiano approvo' la 'Legge 180'. Nota anche come 'Legge Basaglia', permise di chiudere i manicomi nel nostro Paese. E' infatti allo psichiatra veneziano Franco Basaglia che si deve questa vera e propria rivoluzione, che porto' alla revisione del sistema di gestione dei manicomi. Da allora, l'accertamento e il trattamento della malattia mentale divennero volontari e solo in alcuni casi obbligatori. La '180' istitui' inoltre i centri di salute mentale, un'insieme di strutture alternative, in grado di garantire il diritto alla salute mentale dei cittadini. Sul tema abbiamo chiesto il parere del presidente dell'Associazione 13 bis, Andrea Mazzillo. "Certamente la '180' rappresenta un cambiamento epocale rispetto al passato,resta comunque dopo trent'anni dalla sua promulgazione una legge molto discussa: troppe le differenze tra una Regione e l'altra in termini di servizi offerti". Oggi durante il programma di Radio anch'io si è parlato di circa 2.200.000 di italiani affetti da gravi malattie mentali, pari all'3.6% della popolazione. Una percentuale che cresce fino al 20% se si includono anche le patologie piu' lievi come la depressione o i disturbi alimentari. La riflessione proposta in questa giornata apre nuovamente il dibattito sulla scarsa informazione ed attenzione sul tema del disagio psichico. "Una condizione - continua Andrea Mazzillo - che spesso le famiglie sono costrette ad affrontare senza alcun significativo supporto da parte delle istituzioni preposte". Il presidente dell'Associazione 13bis conclude augurandosi che il dibattito di oggi possa dare ulteriore stimolo affinchè si possa riattivare il servizio di psichiatria nel poliambulatorio dell'ASL RM D. "Un servizio - sintetizza Mazzillo - che oltre a dare risposte concrete sul territorio, rappresenta quella naturale evoluzione di assistenza e supporto tanto atteso dalle famiglie stesse". Per questo motivo l'Associazione 13 promuove la sottoscrizione della Petizione on-line affinché il servizio di assistenza psichiatrica venga garantita all'interno del poliambulatorio di Casalbernocchi (servizio attivato da circa 3 anni).
Per maggiori info http://www.13bis.it/

Paola Scacciavillani intervista Giacomo VIZZANI, neo presidente del XIII Municipio

Giacomo Vizzani, 61 anni, romano, residente nel XIII Municiio dal 1972, sposato e padre di due figli, è economista d’impresa, commercialista e revisore contabile. E’ laureato in giurisprudenza ed è specializzato in controllo di gestione industriale. E’ libero professionista da oltre 38 anni. Ha iniziato l’attività politica nel 1994 con la nascita di Alleanza Nazionale. E’ stato consigliere comunale a Roma nelle file di AN, dal 2000 al 2006, per due consiliature consecutive. Ha ricoperto le cariche di vicepresidente delle commissioni consiliari permanenti Patrimonio e Bilancio ed è stato membro della commissione Commercio e Attività Produttive.

Buongiorno, presidente Vizzani. so che, prima di iniziare con le domande, lei ha un messaggio per i lettori di Zeus abitanti all’Axa, Casalpalocco, Infernetto, Madonnetta, Acilia e Malafede che hanno votato per lei così numerosi…

Sì, è così. Vorrei approfittare della opportunità che Zeus mi dà, per ringraziare tutti coloro che hanno espresso, con il voto, la fiducia nella mia persona ed anche coloro che, pur non avendo votato per me, aspettano fiduciosi di potermi giudicare in base al mio operato. Come avrete notato, ho deliberatamente scelto di non fare affiggere manifesti di ringraziamento perché dopo gli sprechi di carta che inevitabilmente la campagna elettorale comporta - e anche in quella occasione ho fatto un uso limitatissimo di manifesti - vorrei dare un primo segnale di cambiamento, evitando altri sprechi ed altre ferite all’armonia dell’arredo urbano.

Molti lettori di Zeus abitano all’Axa e hanno commentato i risultati elettorali esclamando: “Li abbiamo fermati!”. Come intende la sua amministrazione risolvere il “problema Axa”?

All’Axa cambierà la situazione esistente. Per prima cosa sarà ripristinata la legalità, perché nonostante quanto sostenuto dalla Avvocatura e dalla vecchia dirigenza del Municipio, secondo me è stata fatta una forzatura perché non è possibile che, comunque vadano le cose, qualcuno abbia la maggioranza assoluta non avendo la relativa proprietà consortile. Quindi, a mio parere, c’è stato un esproprio forzato dei diritti dei cittadini, diritto che va ripristinato. Ad aggravare la situazione, il rifiuto del Municipio, ovvero il Comune, di effettuare il pagamento delle quote consortili sul 50%. A questo punto va riesaminato il tutto e va ripristinata la legalità. Una cosa è certa, oggi, l’attuale cda del Consorzio Axa non ha più l’alleato di prima, questo è fuori dubbio, noi siamo più per i cittadini che per il Consorzio.

Passiamo ora ad un argomento che riguarda, più in generale, tutti noi: come il “Patto per Roma” siglato da Alemanno e Berlusconi modificherà l’amministrazione del XIII Municipio?

Sarà un “cambio epocale” perché noi, oltre al patto per Roma, abbiamo sottoscritto un “Patto per il XIII Municipio” che sarà quindi il “Municipio pilota” con, da subito, tutte le deleghe che serviranno per mettere a punto un sistema di governance dei futuri comuni metropolitani che deriveranno dalla trasformazione dei Municipi. Tutti i 19 Municipi di Roma diventeranno Comuni metropolitani del distretto federale metropolitano. Per chiarire: le competenze che attualmente ha il Comune di Roma, le avrà il Comune Metropolitano. Il Comune di Roma manterrà le funzioni strategiche cioè, il coordinamento dell’area metropolitana perché, diventando il Comune di Roma distretto federale metropolitano, manterrà l’istituzione legislativa. Quindi, il Municipio XIII sarà da subito un Municipio pilota ed avrà, da subito, le deleghe, è questa la cosa importante! Avremo da risolvere un mare di problemi ma avremo anche un mare di opportunità, non ultimo il fatto che, essendo prevista nel patto per Roma una legge obiettivo per le periferie, mentre gli altri Municipi vi potranno accedere quando diventeranno comuni metropolitani, noi vi accederemo da subito.

Quindi noi partiamo con un paio d’anni di vantaggio!

Certo! Qui il Comune diventa Distretto federale quindi istituzione legislativa, un po’ come Lisbona per il Portogallo, come Washington D.C. per gli Stati Uniti, quindi una sorta di Stato nello Stato.

Questo significa che Roma avrà competenze anche legislative, oltre che amministrative?

Sì, però quelle amministrative le demanderà ai Comuni metropolitani, ponendo quindi fine ai dipartimenti, che, sono poi stati il vero problema del mancato decentramento amministrativo, continuando ad assorbire risorse a discapito dei Municipi. Questo sistema finirà e finirà proprio a cominciare con il Municipio XIII che sarà autonomo rispetto al dipartimento, quindi non dovrà colloquiare con il dipartimento quanto, a livello strategico, con il Sindaco e poi, addirittura, con lo Stato per le infrastrutture e, con la Legge Obiettivo, potrà accedere direttamente ai fondi comunitari, senza passare per le Province e le Regioni. E’ una situazione che ci permetterà di operare presto e bene, questo è certo!

Quale sarà il rapporto con il vicino Comune di Fiumicino?

Con il Comune di Fiumicino io intendo fare, e in questo senso cercherò un accordo con Canapini, un accordo di area vasta, perché Fiumicino è imprescindibile da Ostia e viceversa, avendo in comune problemi quali, ad esempio, i collegamenti con l’Aeroporto. Creando un’area vasta si potranno semplificare le soluzioni, con reciproco vantaggio.

Insomma, ne avremo da scrivere nei prossimi mesi!

Penso proprio di sì!

Presidente, a proposito dei gravi problemi di collegamento, quali opere prevede per il miglioramento della viabilità da e verso l’Eur?

Premettendo che le metropolitane non si comprano al supermercato e che bisogna progettarle, c’è un piano di viabilità esistente che, oltre al completamento delle complanari della Cristoforo Colombo, prevede un progetto per la riunificazione della Via del Mare con l’Ostiense. Se ne parla da tempo, ma io mi auguro di poterlo realizzare a breve termine come pure per il Ponte della Scafa per il quale mi auguro, a breve, di poter dare la prima picconata perché il progetto esisteva, c’erano pure i fondi, solo che poi qui qualcuno voleva fare l’opera d’arte da lasciare a futura memoria e non se n’è fatto niente, noi faremo una cosa semplice, ma funzionale, e la faremo subito.

Tra le cose semplici e di realizzazione più immediata - il nostro editore ne parla in questo editoriale - ci sono soluzioni che costano poco e sono già pronte, tipo la stazione di Acilia sud dove c’è solo da realizzare un paio di pensiline e dire al treno di fermarsi, non serve mica una mega stazione!

Noi abbiamo previsto Acilia sud e Malafede come stazioni nel progetto del Patto per il XIII Municipio

Il fatto è che ne se parlava già ai tempi di Massimo di Somma, nel 1997, e ancora ne stiamo parlando!

Trasformare effettivamente, non a chiacchiere con la verniciatura dei vagoni “il trenino ciuf ciuf”, in metropolitana effettiva non è certo una cosa che si realizza in tre giorni.

Ma neanche in undici anni! A proposito di tempi, anche io le chiedo: cosa farà nei primi 100 giorni?

Sicuramente, nei primi 100 giorni, del Patto per il XIII si potrà vedere poco, ma è certo che un miglioramento dei flussi finanziari, una ottimizzazione delle spese, una maggiore attenzione alla amministrazione ci sarà da subito, è sicuro che questo verrà attuato immediatamente.

Cosa ci dice a proposito di Valle Porcina?

Per Valle Porcina, intanto, esiste un processo che è già stato instaurato ma che dobbiamo contrastare impedendo che venga implementato. Personalmente, io da sempre ho dichiarato che non andava risolto in quella maniera, perché così, praticamente, è in atto il “tour dei residence”: queste persone venivano da Bravetta, sono andati sulla Cassia, ora vengono qua e poi ricomincerà il solito giro! Non è così che si risolve il problema.

Esistono progetti alternativi?

Progetti alternativi esistono, esiste una delibera del Consiglio Comunale di Roma per la quale io, oltre ad averne partecipato alla stesura, ho anche votato favorevolmente, e che prevedeva che una percentuale delle unità immobiliari realizzate nei Piani di zona, dovesse essere utilizzata per l’affitto a canone concordato o a canone sociale. Se effettivamente venisse dato seguito a questo, in breve tempo, si potrebbe risolvere il problema con una duplice valenza: primo, non creare ghetti, ma distribuire le persone nel territorio dando loro una reale possibilità di recupero sociale e, in secondo luogo, si risolverebbe il problema degli affitti delle case popolari.

E l’ipotesi che alcuni residenti avevano formulato, tipo destinare quegli alloggi ad utilità pubblica?

Noi, nel nostro programma. abbiamo detto che queste strutture vanno utilizzate anche per effettuare un controllo indiretto del nostro territorio dandole, per esempio, ai dipendenti delle forze dell’ordine e risolvendo contestualmente anche il problema relativo alla carenza di alloggi per le forze dell’ordine, problema anche questo, che, comunque, va risolto. Potrebbe essere, quindi. l’inizio di una soluzione realizzando anche un controllo indiretto del territorio perché laddove ci sono le famiglie dei dipendenti delle forze dell’ordine ci sono anche i membri delle forze dell’ordine.

I lettori di Zeus conoscono bene le mie due grandi passioni: il mare e la difesa dell’ambiente vorrei quindi conoscere i suoi progetti relativamente all’importanza del mare per Ostia, come risorsa economica per il suo sviluppo, nel rispetto dell’uso sostenibile.

Nel nostro programma c’è il progetto di far diventare il XIII Municipio “la porta di Roma sul Mediterraneo” e utilizzare i fondi europei esistenti, a cui non si capisce perché finora il Comune di Roma non abbia mai voluto accedere. Pur essendo questo progetto rivolto alla portualità, questo “water front med” traducibile come “acque di fronte al Mediterraneo” ci da la possibilità di sfruttare questi fondi perché prevede anche tutte le implementazioni industriali, turistiche e per la formazione, direttamente o indirettamente connesse con il mare Mediterraneo, quindi in questo progetto può rientrare anche l’Università e la Scuola di Alta Specializzazione per le Attività del Mediterraneo. Ricordiamoci che Roma è l’unica capitale europea che si affaccia direttamente sul mare Mediterraneo.

Ai suoi elettori sta molto a cuore la Vittorio Emanuele, conosciamo purtroppo lo squallore del suo presente, quale sarà il suo futuro?

La Vittorio Emanuele oggi è sotto utilizzata, male utilizzata, addirittura occupata, situazioni tutte non più, oggi, considerabili “normali”.

Si può migliorare la questione del Porto Canale dei Pescatori?

Sì! Si può e si deve migliorare perché è un Porto di IV categoria. Già esiste e giace in qualche armadio dell’ufficio tecnico di Ostia, un progetto per renderlo effettivamente navigabile, grazie alla costruzione di un braccio a mare che con dei passanti risolverebbe non solo il problema dell’insabbiamento ma costituirebbe un limite all’erosione delle spiagge. Grazie a passaggi subacquei, si risolverebbero con semplicità due problemi, Non si capisce perché, finora, le soluzioni semplici e intelligenti non siano state prese in considerazione.

Sarà un progetto costoso?

Per il progetto che fu studiato circa 20 anni fa da Giovanni Pompeiano, un dipendente dell’ufficio tecnico, era a quel tempo stato valutato un costo di 8 miliardi di lire, ci sarà da dover ricalcolare il costo attuale e in euro. Varrà, comunque, la pena di attuare questo importante progetto che riguarda una realtà economica esistente, costituita non soltanto da una piccola enclave di pescatori, ma che realizzerebbe anche il completamento di un’area molto bella, il tutto utilizzando i fondi europei.

Per cominciare?

Cominceremo ad agire non tanto dal centro di Ostia che, pur necessità di tanti interventi. Credo però che ci siano esigenze più immediate nell’interno, nel senso che qui non esistono periferie del XIII Municipio, deve esistere il XIII Municipio nella sua interezza con le più diverse realtà da quelle residenziali a quelle industriali.

Per uno che, tra le altre cose, ha fatto parte del Consiglio straordinario di Amministrazione che ha salvato la Parmalat, senza operare neanche un licenziamento, salvare un Municipio allo sbando potrebbe risultare meno complicato. Noi di Zeus ci auguriamo che questo accada e che possa procedere nel suo lavoro con la collaborazione di tutte le persone che vogliono bene a questo territorio.

Paola Scacciavillani