"Infernetto e Dintorni" è un blog realizzato dell'Associazione Culturale Infernetto e Dintorni, ideato con lo scopo di agevolare lo scambio di opinioni tra gli abitanti dell'Infernetto e del X Municipio, ex XIII Municipio. L'obiettivo del blog è di fornire visibilità circa l'urbanizzazione del quartiere e le criticità ad essa connesse. Divulghiamo informazioni, condividiamo emozioni. L'Associazione è stata promotrice ed è stata fra i Soci Fondatori del Coordinamento Infernetto fino al 09/04/2016.

Istituto Luce Cinecittà - Polvere d'archivio

Loading...

CERCA NEL BLOG

giovedì 26 novembre 2009

VIALE DI CASTEL PORZIANO: PARCHEGGI INFERNALI DAVANTI ALLA SCUOLA

Auto posteggiate sui marciapiedi. Questo è il comportamento che i genitori degli alunni della Mozart sono costretti a tenere per poter lasciare e/o prendere i propri figli a scuola.

Il problema, già da noi più volte segnalato, è che i posti auto dei parcheggi, interno ed esterno, della scuola non sono sufficienti al fabbisosogno.

Posteggiare sul marciapiede, non solo è un atto di inciviltà, ma mette a repentaglio la viabilità su viale di Castelporziano. Infatti entrando e, sopratutto, uscendo dal marciapiede con l'auto, si rischia di provocare qualche incidente perchè la visibilità viene vanificata dalla presenza dei pini del viale.

Questa è la situazione sul viale, mentre nei parcheggi la situazione è, se possibile anche peggiore: le auto vengono lasciate addirittura in terza fila e senza conducente a bordo che possa rimediare al fastidio provocato e sgomberare velocemente, qualora un'altra autovettura debba lasciare il parcheggio. Se poi, per caso, il conducente della vettura bloccata ha un qualsiasi motivo d'urgenza, allora è il caos da cui scaturiscono stati d'ansia e panico.

Ricordiamo che accanto al posteggio esterno, quello tra viale Castelporziano e via Novaledo per intenderci, c'è un ampio spazio incolto che potrebbe ospitare un allargamento del parcheggio stesso e permettere così una più corretta e sicura viabilità sul viale.

Inoltre, la presenza di un numero maggiore di posti auto farebbe sì che (confidando sempre nella buona educazione dei genitori), prima dell'apertura dei cancelli non si venga più a formare quella lunga fila di auto ferme sul viale in attesa di poter accedere agevolmente al parcheggio interno per trovare uno dei pochi posti a disposizione. Così si eviterebbe anche l'attuale intralcio alla circolazione che, colpisce soprattutto i mezzi pubblici negli orari di entrata e di uscita dei bambini.

Ci auguriamo che le Istituzioni, oggi più di ieri, anche grazie all'autonomia finalmente ottenuta, si attivino al più presto per risolvere questo annoso problema.

Nessun commento:

Posta un commento

Clicca qui per partecipare al blog. E' sufficiente aggiungere un tuo commento, il tuo pensiero.

ATTENZIONE!
Qui non abbiamo bisogno di maleducati.
I contributi che non si atterranno alle più elementari regole di educazione civile, saranno ritenuti offensivi e non verranno pubblicati.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.